La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione La Pubblica Amministrazione è da tempo coinvolta in un processo di modernizzazione e riorganizzazione. Accade sempre più di frequente che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione La Pubblica Amministrazione è da tempo coinvolta in un processo di modernizzazione e riorganizzazione. Accade sempre più di frequente che."— Transcript della presentazione:

1

2 Introduzione La Pubblica Amministrazione è da tempo coinvolta in un processo di modernizzazione e riorganizzazione. Accade sempre più di frequente che le Aziende sanitarie affidino ad Aziende esterne la gestione di alcuni servizi, al fine di concentrare tutte le risorse per le attività di diagnosi, cura ed assistenza, alle quali sono principalmente preposte. Tempestività della risposta, integrazione, ricerca, implementazione e sperimentazione di nuovi modelli di collaborazione non rappresentano solo meccanismi operativi ma vere e proprie vie da seguire.

3 EVOLUZIONE DELLE ESIGENZE DELLA SANITA’ IN ORDINE AI SERVIZI di OUTSOURCING In linea generale, con il termine outsourcing (esternalizzazione) si indica il processo attraverso il quale un'azienda affida un'attività, o un insieme di attività, precedentemente svolte all'interno, a soggetti esterni con i quali stipula un accordo contrattuale, preferibilmente sulla base di un rapporto di partnership.

4 EVOLUZIONE DELLE ESIGENZE DELLA SANITA’ IN ORDINE AI SERVIZI di OUTSOURCING Il ricorso all’approvvigionamento esterno di mezzi e servizi si inquadra tradizionalmente all’interno di politiche di contenimento dei costi e di ricerca dell’efficienza dell’Azienda; da qui, la scelta di politiche di esternalizzazione che facilitino la distribuzione di attività funzionali o di prestazioni di servizio tra amministrazioni e privati sulla base di principi di economicità (costi dei servizi) o di efficienza (del livello di prestazione).

5 EVOLUZIONE DELLE ESIGENZE DELLA SANITA’ IN ORDINE AI SERVIZI di OUTSOURCING Originariamente utilizzato con riferimento alla semplice alternativa make or buy (ovvero alla scelta tra produzione diretta o acquisto all'esterno di un servizio ausiliario) è ora sempre più impiegato per designare soluzioni strategiche che implicano il coinvolgimento di un fornitore esterno nel raggiungimento di obiettivi aziendali, che coinvolgono anche alcuni servizi essenziali che connotano in modo esclusivo le finalità dell’ente “mission aziendale” : le prestazioni a contenuto tecnico-sanitario.

6 EVOLUZIONE DELLE ESIGENZE DELLA SANITA’ IN ORDINE AI SERVIZI di OUTSOURCING Contribuisce a consolidare questa nuova direzione strategico ‐ organizzativa anche uno scenario in cui l’obiettivo di stabilizzazione della finanza pubblica, nonché di efficienza ed economicità gestionale, segna chiaramente una prospettiva di razionalizzazione della spesa sanitaria che impone di massimizzare i benefici di costo senza compromettere l’affidabilità: un risultato che ovviamente può essere raggiunto solo se si accede ai vantaggi dell’economia di scala e della specializzazione operativa.

7 L’OUTSURCING DEI SERVIZI DI STERILIZZAZIONE Il servizio di sterilizzazione dei dispositivi medici e dello strumentario chirurgico nella logica dell’allestimento del Teatro operatorio nel suo complesso, rappresenta uno delle ultime frontiere intorno alle quali le diverse soluzioni organizzative, gestite in un’ottica di partnership con il privato, secondo una delle due modalità possibili (servizio integrato o servizio misto),

8 L’OUTSURCING DEI SERVIZI DI STERILIZZAZIONE si sono negli ultimi tempi concretizzate rappresentando una opportunità da sfruttare non solo da un punto di vista quantitativo ma anche qualitativo anche ai fini dello sviluppo congiunto di innovazione e competenze in un’ottica di cooperazione interaziendale fra fornitore e amministrazione.

9 Opportunità I vantaggi per le Pubbliche Amministrazioni che adottano tale soluzione vs le numerose procedure singole di acquisto di materiale necessario per garantire l’intero processo produttivo in questo segmento di attività dell’Azienda sanitaria potrebbero essere:

10 Opportunità razionalizzazione del personale dell'ente attraverso destinazioni ad altri incarichi; garanzia sul mantenimento dello standard di servizio (come indicato nel contratto); acquisizione di un nuovo know-how gestionale e tecnologico, in una logica di miglioramento delle capacità organizzative e professionali dell'ente; concentrazione dell'ente sul proprio core business; individuazione di un unico fornitore di servizi, con conseguente snellimento dell'iter burocratico interno;

11 Opportunità maggiore flessibilità nell'erogazione dei servizi e tempestività rispetto alla struttura interna dell'ente; tempi d'intervento garantiti dalle modalità contrattuali; scelta del servizio più adeguato alle politiche e strategie individuate; possibilità dell'ente committente di far affidamento (nei momenti di emergenza), su un partner affidabile; contrazione dei costi amministrativi e in particolare riduzione dei costi per lo svolgimento delle gare.

12 Modello Il ricorso all’esternalizzazione in questo specifico settore deve fare perno sulla progettazione della procedura di affidamento per la definizione del risultato atteso in quanto si tratta di esternalizzazioni « complesse », proprio per la difficoltà intrinseca del servizio e delle responsabilità ad esso correlate.

13 Modello Il Capitolato d’oneri deve contenere in via preventiva la codifica puntuale dei criteri di selezione e monitoraggio del servizio, stabilire anticipatamente i criteri di misurazione obiettiva del risultato, tanto al fine di stabilire con precisione gli obblighi contrattuali a carico dell’outsourcer per evitare il rifiuto e il contenzioso con lo stesso.

14 Modello Conoscere le esperienze di “altri” (benchmarking) in questo settore può rappresentare una opportunità per verificare in anticipo le conseguenze delle proprie scelte oltre a costituire un elemento conoscitivo da impiegare come supporto “consapevole” durante la fase decisionale che sempre più spesso le Direzioni Aziendali sono chiamate a prendere in tempi rapidi e secondo soluzioni innovative.

15 Progetto di Studio

16 Valentina Orsini Istituto Zooprofilattico Venezie Valentina Guerra ESTAR Toscana Vita Maria Piizzi Azienda Sanitaria Locale di Bari Patrizia Ferri ASSOSISTEMA Gruppo di lavoro

17 Raccolta bandi di gara e capitolati di rilevanza economica (n. 5) Analisi del contenuto Realizzazione griglia-macro di comparazione Comparazione tecnico-giuridica, economica ed organizzativa degli impianti di gara analizzati Analisi del settore di riferimento Valutazione congruità target di acquisto Fonti Metodologia di ricerca

18 L’indagine ha riguardato un campione di cinque Aziende di medie-grandi dimensioni: Azienda Sanitaria Regionale del MOLISE OSPEDALI CIVILI DI BRESCIA AZIENDA OSPEDALIERA ORDINE MAURIZIANO Torino ASL TORINO 4 PIEMONTE ASL NOVARA Bandi e Capitolati

19 Tipologia di procedura Servizi oggetto di affidamento Giornate di degenza annue indicate Numero di operatori sanitari Unità di sterilizzazione annue Requisiti di partecipazione di natura professionale (art. 39 del Codice) Requisiti di partecipazione di natura economico finanziaria (art. 41 del Codice) Requisiti di partecipazione di natura tecnico- organizzativa (art. 42 del Codice) Requisiti qualità (art. 43 del Codice) Analisi del contenuto (parametri)

20 Caratteristiche tecnico-prestazionali inderogabili (specifiche tecniche) richieste a pena di inammissibilità dell'offerta alla procedura per il servizio di lavaggio e noleggio biancheria piana e indumenti da lavoro Caratteristiche tecniche minime inderogabili (specifiche tecniche) richieste per i prodotti a pena di inammissibilità dell'offerta alla procedura Criterio di valutazione delle offerte Nel caso di OEPV ripartizione del punteggio complessivo tra elementi economici (prezzo) e elementi tecnico-qualitativi (qualità) Analisi del contenuto (parametri)

21 - Metodo utilizzato per l'individuazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa (aggregativo- compensatore o altro metodo multi-obiettivo o multicriterio rinvenuto nella letteratura scientifica). Nel caso di utilizzo del metodo aggregativo- compensatore metodologia prescelta per l'individuazione del coefficiente per gli elementi tecnico-qualitativi (confronto a coppie, attribuzione discrezionale del coefficiente compreso tra 0 e 1, etc.) Analisi del contenuto (parametri)

22 Nel caso di utilizzo del metodo aggregativo- compensatore formule prescelte per l'individuazione del coefficiente per gli elementi economici (prezzo) Eventuali riparametrazioni e relativo livello (sub- criterio, criterio o finale) Eventuale soglia di sbarramento qualitativo e momento (ante o post riparametrazione) di verifica del superamento o meno Criteri e sub-criteri qualitativi con i relativi fattori ponderali (punteggi massimi) e criteri motivazionali (criteri di preferenza) Eventuale campionatura richiesta Analisi del contenuto (parametri)

23 Documentazione richiesta a pena di esclusione nell'offerta tecnica Durata e proroga Base d'asta Modalità di remunerazione dei servizi di sterilizzazione Modalità di fatturazione dei servizi di sterilizzazione Modalità e termini fissati nel capitolato tecnico (trattandosi di una procedura ristretta) Analisi del contenuto (parametri)

24 Analisi requisiti tecnico-giuridici Analisi indicatori economici (quantità) Analisi indicatori rapporto qualità/prezzo Analisi requisiti organizzativi (relazione tecnica) Analisi costi gara Analisi target dimensionale (area vasta, asl, ecc.) Comparazione

25 Individuazione indicatori macro e micro economici 1.N. aziende 2.Fatturato 3.Distribuzione territoriale 4.Capacità produttiva (reale ed effettiva) 5.N. Dipendenti 6.Tipologia di fornitore 7.Analisi del costo medio di fornitura Analisi settore di riferimento

26 Analisi trend di acquisto (livello di centralizzazione) Analisi del rapporto livello di centralizzazione/prezzi a base d’asta Analisi costi di gestione dei diversi livelli di centralizzazione Analisi della offerta e rapporto con la domanda Individuazione target di centralizzazione-tipo Valutazione congruità target di acquisto

27 1) Comparazione costi gare multidisciplinare vs affidamento unico fornitore (Sistema integrato di forniture e servizi); 2) Analisi tecnico-giuridica del contesto procedurale di riferimento. 3) Analisi macroeconomica del settore e stato dell’arte. 4) La centralizzazione degli acquisti nel settore: Consip o Aree Vaste? Valutazioni conclusive

28 5) Predisposizione di bando tipo pe l’affidamento di forniture e servizi relativi a: sterilizzazione, logistica, noleggio e manutenzione di strumentario chirurgico per l’attività di sala operatoria ed ambulatoriale;forniture e opere di completamento della centrale di sterilizzazione; progettazione, realizzazione/ristrutturazione della centrale di sterilizzazione. Valutazioni conclusive

29  D.lgs.163/06  Simap Europa  Anac  Stazioni appaltanti  Assosistema  Ministero della Salute  FARE Fonti


Scaricare ppt "Introduzione La Pubblica Amministrazione è da tempo coinvolta in un processo di modernizzazione e riorganizzazione. Accade sempre più di frequente che."

Presentazioni simili


Annunci Google