La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Francesco Lopez EVOLUZIONE DEL PENSIERO ECONOMICO TEORIA KEYNESIANA ED INTERVENTO DELLO STATO IN ECONOMIA Autore: Prof. Francesco Lopez.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Francesco Lopez EVOLUZIONE DEL PENSIERO ECONOMICO TEORIA KEYNESIANA ED INTERVENTO DELLO STATO IN ECONOMIA Autore: Prof. Francesco Lopez."— Transcript della presentazione:

1

2 Prof. Francesco Lopez EVOLUZIONE DEL PENSIERO ECONOMICO TEORIA KEYNESIANA ED INTERVENTO DELLO STATO IN ECONOMIA Autore: Prof. Francesco Lopez

3 Prof. Francesco Lopez PREREQUISITI zNozione di produzione, consumi, investimento, reddito; zConoscenza del concetto di mercato; zConoscenza del ruolo dello Stato nel sistema economico; zConcetto di offerta e domanda globale

4 Prof. Francesco Lopez Obiettivi zIndividuare la funzione dello Stato nel Sistema economico; zConoscere le motivazioni e le giustificazioni dell’intervento pubblico nell’economia; zComprendere il dibattito tra liberisti ed interventisti; zRiconoscere le variabili economiche in cui lo Stato interviene

5 Prof. Francesco Lopez EVOLUZIONE DELL’INTERVENTO DELLO STATO IN ECONOMIA zScuola economica mercantilistica zScuola economica classica zScuola economica socialista zScuola economica neoclassica zScuola economica keynesiana

6 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA MERCANTILISTICA RUOLO CENTRALE DELL’INTERVENTO STATALE INCENTIVARE LE ESPORTAZIONI SCORAGGIARE LE IMPORTAZIONI

7 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA CLASSICA zEquilibrio spontaneo di piena occupazione dei fattori produttivi causato dall’esistenza di un mercato perfettamente concorrenziale z Equilibrio del mercato determinato dall’incontro della domanda e offerta Impossibilità di crisi di sovrapproduzione

8 Prof. Francesco Lopez Scuola economica Classica Legge degli sbocchi ( Say): Offerta crea domanda Liberismo economico: Assenza dello Stato in economia

9 Prof. Francesco Lopez SCUOLA SOCIALISTA Critica in termini scientifici del modo di produzione capitalistico : i fatti sociali dipendono dai mutamenti delle strutture e delle tecniche produttive. Materialismo storico “il modo di produzione della vita materiale determina il processo sociale, politico ed intellettuale della vita. Non è la coscienza dell’uomo che determina il suo modo di essere sociale” 1° meta’ del ‘800

10 Prof. Francesco Lopez Scuola socialista La lotta di classe: conflitto inevitabile tra lavoratori e capitalisti che porterà al superamento definitivo del sistema capitalistico Teoria del plusvalore Il plus-valore scaturisce dalla differenza tra l’utilizzazione effettiva della forza lavoro da parte del capitalista e il tempo di lavoro necessario per la sua produzione (mezzi di sussistenza del lavoratore)

11 Prof. Francesco Lopez Scuola socialista Dal plus-valore nasce Lo sfruttamento del lavoratore L’eccessivo sfruttamento della forza lavoro comporta un eccessivo accrescimento dell’offerta di merci non compensato dall’accrescimento della domanda CRISI DI SOVRAPPRODUZIONE

12 Prof. Francesco Lopez SCUOLA SOCIALISTA CROLLO DEL SISTEMA CAPITALISTICO SOCIETA’ SENZA CLASSI STRUMENTI DI PRODUZIONE NELLE MANI DELLO STATO

13 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA NEO-CLASSICA Indirizzo di tipo liberista: uso di linguaggio rigoroso facendo ricorso alla matematica; studio dell’equilibrio economico generale partendo dagli equilibri parziali (equilibrio del consumatore, dell’impresa, del mercato).

14 Prof. Francesco Lopez PRESUPPOSTI STORICO-ECONOMICI DELLA SCUOLA KEYNESIANA 1929CRISI ECONOMICA 1933 New deal: rilancio dell’economia americana Intervento pubblico sistematico nell’economia Sviluppo ed equa distribuzione della ricchezza

15 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA KEYNESIANA L’offerta dipende dalla domanda Ruolo centrale del moltiplicatore della domanda aggregata (effettiva) Analisi economica di breve periodo

16 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA KEYNESIANA Critica al concetto di equilibrio di piena occupazione formulato dai classici Equilibrio di sottoccupazione Ruolo centrale della domanda aggregata (effettiva) mediante l’intervento pubblico

17 Prof. Francesco Lopez SCUOLA ECONOMICA KEYNESIANA Aumento della domanda aggregata Aumento del reddito nazionale Aumento dei livelli di occupazione

18 Prof. Francesco Lopez Equazione del reddito nazionale Y=C+I+G+(E-M)

19 Prof. Francesco Lopez LIVELLO DEL REDDITO NAZIONALE Il reddito nazionale è in equilibrio quando la domanda aggregata uguaglia l’offerta aggregata, ma non dipende dalla piena occupazione dei fattori produttivi. C+I+G = Domanda aggregata E = equilibrio Consumi Y = offerta aggregata C Investimenti + Spesa pubblica C +I +G = A

20 Prof. Francesco Lopez IL MOLTIPLICATORE Propensione media al consumo c me = C/Y Propensione marginale al consumo c ma = ^C/^Y C = cY (1) I consumi sono pari ad una frazione del reddito. Sostituendo nell’equazione del reddito nazionale la (1) Y = C+I+G (per semplicità consideriamo un sistema economico chiuso) avremo Y=cY+I+G Arriveremo a: Y = (I+G)* 1/1-c

21 Prof. Francesco Lopez FORMULA DEL MOLTIPLICATORE K = 1/1-c A = G+I ^Y=K* ^A

22 Prof. Francesco Lopez Il principio del moltiplicatore La crescita del reddito nazionale dipende da: 1) propensione al consumo 2) spesa autonoma ( I+G )

23 Prof. Francesco Lopez IL PRINCIPIO DEL MOLTIPLICATORE Aumento aggiuntivo della spesa pubblica e/o defict spending Aumento dell’occupazione e dei fattori produttivi Aumento del reddito con processo di crescita continua

24 Prof. Francesco Lopez IL PRINCIPIO DEL MOLTIPLICATORE Aumento di “G” e “deficit spending” Maggiore occupazione di fattori produttivi Maggiore reddito nazionale; maggiori consumi; maggiori investimenti Maggiore reddito

25 Prof. Francesco Lopez LIMITI L’aumento di domanda in una situazione di piena occupazione dei fattori produttivi genera INFLAZIONE

26 Prof. Francesco Lopez RUOLO ECONOMICO DELLO STATO Perseguire la funzione del benessere sociale mediante l’intervento nell’economia per una efficiente ed equa distribuzione delle risorse e per la stabilità del sistema economico.

27 Prof. Francesco Lopez STRUMENTI DELL’INTERVENTO PUBBLICO POLITICA FISCALE POLITICA MONETARIA POLITICA DEI REDDITI OBIETTIVI PIENA OCCUPAZIONE STABILITA’ MONETARIA AUMENTI DI REDDITO E SUA EQUA DISTRIBUZIONE

28 Prof. Francesco Lopez INTERVENTO DELLO STATO WELFARE STATE STATO SOCIALE Eccessivo Stato sociale comporta l’assistenzialismo

29 Prof. Francesco Lopez Limiti del Welfare State Eccessivo intervento pubblico Eccessivo aumento della spesa pubblica Crescita incontrollata del deficit pubblico Aumenti dei tassi di interesse Aumento pressione fiscale Diminuzione degli investimenti

30 Prof. Francesco Lopez LIMITI DEL WELFARE STATE Generazione di inflazione Espansione continua della Spesa pubblica Crisi fiscale dello Stato

31 Prof. Francesco Lopez NUOVO ORIENTAMENTO STATALE NEOLIBERISMO RESTITUIRE L’ECONOMIA AI PRIVATI RIDUZIONE PRESSIONE FISCALE AUMENTI DEGLI INVESTIMENTI AUMENTO DELLA RICCHEZZA NAZIONALE


Scaricare ppt "Prof. Francesco Lopez EVOLUZIONE DEL PENSIERO ECONOMICO TEORIA KEYNESIANA ED INTERVENTO DELLO STATO IN ECONOMIA Autore: Prof. Francesco Lopez."

Presentazioni simili


Annunci Google