La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le politiche del MIT per l’e-government con le regioni Cons. Carlo D’Orta Direttore Generale CNIPA Centro Nazionale per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le politiche del MIT per l’e-government con le regioni Cons. Carlo D’Orta Direttore Generale CNIPA Centro Nazionale per."— Transcript della presentazione:

1 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le politiche del MIT per l’e-government con le regioni Cons. Carlo D’Orta Direttore Generale CNIPA Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione

2 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le strategie nazionali del MIT – CNIPA per la società dell’informazione “L’e-government per un federalismo efficiente: una visione condivisa, una realizzazione cooperativa” – approvato in Conferenza Unificata nella seduta del 24 luglio 2003 “L’e-government nelle regioni e negli enti locali: II fase di attuazione” - approvato in Conferenza Unificata nella seduta del 26 novembre 2003 Le strategie nazionali per lo sviluppo della società dell’informazione sono definite nei documenti:

3 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta La “Visione Condivisa”  Una metodologia di governance originale per assicurare il raccordo tra ruolo dello Stato e ruolo delle Regioni nel settore delle ICT applicate alla PA (e-government)  Gli strumenti:  Accordi MIT – Conferenza Unificata  Il Tavolo Congiunto permanente  Le Commissioni permanenti per IT con Regioni, Province, Comuni e Comunità Montane  I comitati tecnici di supporto alla realizzazione degli interventi degli APQ

4 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta L’APQ per lo sviluppo della società dell’informazione Il MIT adotta l’APQ come strumento di attuazione sul territorio delle politiche nazionali di settore per garantire un quadro programmatico unitario mirato alla migliore efficacia degli interventi da realizzare a fronte della molteciplità dei finanziamenti per l’e-government

5 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta L’innovazione federale nei territori regionali tramite APQ per la società dell’informazione e l’e-government L’APQ SI è lo strumento di riferimento dei rapporti tra il MIT e le Regioni per il finanziamento e l’attuazione delle politiche nazionali di settore e degli interventi per l’e-government e lo sviluppo della società dell’informazione in ogni singolo territorio regionale Consente di costruire un processo costante di relazione MIT - Regioni per garantire la coerenza delle strategie regionali con quelle nazionali e comunitarie per l'innovazione di accelerare la programmazione integrata degli interventi nei territori regionali a seguito di programmi nazionali e comunitari e impiegare rapidamente le risorse di adeguare le specifiche tecniche dei progetti territoriali agli indirizzi definiti a livello nazionale dal MIT di utilizzare le competenze degli uffici di cui si avvale il MIT per favorire i processi di riuso delle soluzioni di e-government e delle risorse di assistenza e supporto sul territorio

6 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le risorse FAS per la società dell’informazione attribuite al MIT Il CIPE nel 2003 e 2004 approva i programmi proposti dal MIT per lo sviluppo della società dell’informazione nel Mezzogiorno ProgrammaValore ( MEuro) Delibera CIPE Per il Sud e non solo126n. 17/2003 Per lo sviluppo dei servizi a larga banda nelle Regioni del Mezzogiorno 150n. 83/2003 ICT per l’eccellenza dei Territori100n. 8/2004 Finanza innovativa di sviluppo per l’High Tech nel Mezzogiorno 100n. 20/2004 Formazione della Società del Sud all’utilizzo della rete 12n. 20/2004 Integrazione dell’e-government regionale e centrale nelle regioni meridionali 19n. 20/2004 Ponte digitale dell’area dello Stretto4n. 20/2004 TOTALE 511

7 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le Risorse FAS attribuite alle Regioni destinate alla società dell’informazione Programmi regionali Valore (Meuro) Delibera CIPE Risorse gestite da Regioni del Centro Nord attribuite ad iniziative per la SI 39n. 17/2003 Risorse gestite dalle Regioni del Mezzogiorno assegnate al settore SI 108n. 17/2003 Risorse gestite da Regioni del Centro Nord attribuite ad iniziative per la SI 23n. 20/2004 Risorse gestite dalle Regioni del Mezzogiorno assegnate al settore SI 187* n. 20/2004 Risorse gestite da Regioni del Centro Nord attribuite ad iniziative per la SI21n. 19/2004 Totale378 * Valore non definitivo

8 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta La programmazione in APQ SI delle risorse CIPE 2002 e 2003 per le regioni del Centro-Nord REGIONI Fondi delibere CIPE 2002 e 2003 in APQ SI Delibera 36/2002- quota per programmi regionali Delibera 17/2003 Quota F3 per programmi regionali Quota F1.3 per la SI TOTALE 17/03 Liguria , ,00 Lombardia ,00 Emilia- Romagna ,00 Toscana ,00 Piemonte ,00 Marche , ,00 Friuli -Venezia Giulia74.906, , , ,00 Lazio ,00 Veneto ,00 Umbria , ,00 Valle d'Aosta * Prov. Aut. di Bolzano * Prov. Aut. di Trento * TOTALE , , , ,00 * quota sotto la soglia del vincolo di spesa per il settore SI

9 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta La programmazione in APQ SI delle risorse CIPE 2004 per le regioni del Centro-Nord REGIONI Fondi delibere CIPE del in APQ SI Date di stipula Integrativi APQ e date limite concordate Delibera 19/2004 Quota F. 4 per la SI Delibera 20/2004 Quota F4 per programmi regionali Quota E 1.3 per la SI TOTALE 2004 Valle d'Aosta * marzo 2005 Toscana aprile 2005 Liguria 30 maggio 2005 Friuli -Venezia Giulia 30 giugno 2005 Piemonte 30 giugno 2005 Lombardia 30 settembre 2005 Umbria 30 settembre 2005 Lazio 31 ottobre 2005 Emilia- Romagna 31 ottobre 2005 Marche 6 dicembre 2005 Veneto 15 dicembre 2005 TOTALE * La Regione Valle d’Aosta attribuisce Euro della quota F.3 – Programma accellerazione della spesa

10 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Gli APQ SI stipulati (1) Regione Data di stipula Valore 1Abruzzo (APQ)15 luglio Liguria (Integrativo I)8 Aprile Lombardia (APQ)24 dicembre Liguria (Integrativo II)27 febbraio Basilicata (APQ)25 marzo Emilia-Romagna (APQ)31 marzo Toscana (APQ)2 aprile Piemonte (APQ)30 aprile Abruzzo (Integrativo I)30 aprile Marche (APQ)31 maggio Friuli Venezia Giulia (APQ)30 giugno Lazio (APQ)30 luglio Puglia (APQ)4 agosto Veneto (APQ)28 settembre

11 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Gli APQ SI stipulati (2) Regione Data di stipula Valore 15Umbria (APQ)25 ottobre Campania (APQ)20 dicembre Sardegna (APQ)28 dicembre Sicilia (APQ)7 marzo Valle d’Aosta10 marzo Basilicata (Integrativo I)31 marzo Lombardia (Integrativo I)4 aprile Sardegna (Integrativo I)13 aprile Calabria (APQ)21 aprile Toscana (Integrativo I)29 aprile TOTALE

12 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le fonti finanziarie degli APQ SI circa il 70% delle risorse finanziarie inserite in APQ provengono dal FAS

13 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta L’APQ SI della Regione Autonoma della Valle d’Aosta  L’Accordo, stipulato il 10 marzo 2005, prevede la realizzazione di due interventi che interessano gli obiettivi prioritari del “Piano pluriennale per lo sviluppo, la modernizzazione e la diffusione degli strumenti, delle tecnologie telematiche e dei sistemi informativi” della regione, sviluppati in coerenza con i piani nazionali per l’e-government e la società dell’informazione. Titolo InterventiCosto 1. Rete Unitaria per la Pubblica Amministrazione Regionale (RUPAR) – Infrastrutture e Centro servizi ,00 2. ICAR – Interoperabilità e cooperazione applicativa tra le regioni ,00 Totale ,00

14 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta L’APQ SI della Regione Autonoma della Valle d’Aosta: ICAR Il progetto ICAR della Valle d’Aosta si inserisce in un quadro cooperativo inter-regionale di interventi progettuali paralleli, tra loro coordinati ed integrati, che vedono coinvolte le Regioni nella definizione e realizzazione del sistema per l’Interoperabilità e la Cooperazione Applicativa tra le Regioni a supporto delle applicazioni finalizzate allo sviluppo dell’e-government a livello interregionale. ICAR è cofinanziato dal CNIPA con i fondi UMTS assegnati ai progetti presentati all’Avviso relativo alla Linea 1 della II Fase di e-government “Sviluppo di servizi infrastrutturali locali e Sistema Pubblico di Connettività (SPC)”.

15 Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta L’APQ SI della Regione Autonoma della Valle d’Aosta:obiettivi per la SI Infrastrutture: assicurare la interconnessione degli enti pubblici, secondo gli standard definiti a livello nazionale (SPC - Sistema Pubblico di Connettività) per offrire l'erogazione dei servizi di interoperabilità; Identificazione in rete: assicurare, a tutti i cittadini della regione, l’accesso ai servizi a domanda individuale disponibili in rete, in condizioni di sicurezza; Cooperazione applicativa: ampliare e sviluppare progressivamente le attività volte a facilitare l’interscambio informativo tra PA locali e centrali; Servizi on line: assicurare la massima disponibilità dei servizi erogati attraverso il portale verso cittadini, imprese e altre pubbliche amministrazioni; Diffusione della cultura innovativa: promuovere azioni specifiche per la diffusione della cultura innovativa presso categorie professionali, il mondo della scuola e i cittadini in generale; Alfabetizzazione certificata: raggiungere l’obiettivo della certificazione ECDL (European Computer Driving Licence) di un significativo numero di dipendenti, anche mediante l’utilizzo di strumenti di e-learning; Efficienza: adottare, per tutti i servizi erogati in rete, la metodologia della qualità così come definita nelle normative internazionali, la carta dei servizi con un sistema di rilevazione della “customer satisfaction".


Scaricare ppt "Aosta, 06/05/05CNIPA Carlo d'Orta Le politiche del MIT per l’e-government con le regioni Cons. Carlo D’Orta Direttore Generale CNIPA Centro Nazionale per."

Presentazioni simili


Annunci Google