La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’applicazione delle tecniche di project financing alla realizzazione e gestione di infrastrutture nel TPL Avv. Massimiliano Lombardo Roma - 4 marzo 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’applicazione delle tecniche di project financing alla realizzazione e gestione di infrastrutture nel TPL Avv. Massimiliano Lombardo Roma - 4 marzo 2005."— Transcript della presentazione:

1 L’applicazione delle tecniche di project financing alla realizzazione e gestione di infrastrutture nel TPL Avv. Massimiliano Lombardo Roma - 4 marzo 2005 SEMINARIO sul PROJECT FINANCING nell’ambito del TPL organizzato da ASSTRA in collaborazione con LUMSA (Facoltà di Giurisprudenza - Master in Diritto e Gestione dei Servizi Pubblici)

2 2 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo DEFINIZIONE  DEFINIZIONE CLASSICA “IL PROJECT FINANCING È UN FINANZIAMENTO CONCESSO AD UNA PARTICOLARE UNITÀ ECONOMICA (SOGGETTO O GRUPPO), NEL QUALE IL FINANZIATORE FA AFFIDAMENTO SUI FLUSSI DI REDDITO DI QUELLA UNITÀ COME FONTE DI FONDI PER IL RIMBORSO DI UN PRESTITO E SUL PATRIMONIO DELL’UNITÀ COME GARANZIA DELLO STESSO” (K.P. Nevitt, Project financing, Londra 1989)  DEFINIZIONE CLASSICA “IL PROJECT FINANCING È UN FINANZIAMENTO CONCESSO AD UNA PARTICOLARE UNITÀ ECONOMICA (SOGGETTO O GRUPPO), NEL QUALE IL FINANZIATORE FA AFFIDAMENTO SUI FLUSSI DI REDDITO DI QUELLA UNITÀ COME FONTE DI FONDI PER IL RIMBORSO DI UN PRESTITO E SUL PATRIMONIO DELL’UNITÀ COME GARANZIA DELLO STESSO” (K.P. Nevitt, Project financing, Londra 1989)  PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO NOZIONE PIU’ AMPIA RISPETTO AL P.F. CHE RICOMPRENDE INIZIATIVE CHE NON GENERANO FLUSSI FINANZIARI SUFFICIENTI A GARANTIRE UN ADEGUATO RITORNO AGLI INVESTIMENTI EFFETTUATI E NELLE QUALI IL SETTORE PUBBLICO E’ CHIAMATO, CON FORME E MODALITA’ DIVERSE, A SVOLGERE IL RUOLO DI VOLANO DELL’INIZIATIVA FACENDOSI CARICO, EVENTUALMENTE, ANCHE DI UNA COMPONENTE DI RISCHIO ECONOMICO - FINANZIARIO  PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO NOZIONE PIU’ AMPIA RISPETTO AL P.F. CHE RICOMPRENDE INIZIATIVE CHE NON GENERANO FLUSSI FINANZIARI SUFFICIENTI A GARANTIRE UN ADEGUATO RITORNO AGLI INVESTIMENTI EFFETTUATI E NELLE QUALI IL SETTORE PUBBLICO E’ CHIAMATO, CON FORME E MODALITA’ DIVERSE, A SVOLGERE IL RUOLO DI VOLANO DELL’INIZIATIVA FACENDOSI CARICO, EVENTUALMENTE, ANCHE DI UNA COMPONENTE DI RISCHIO ECONOMICO - FINANZIARIO

3 3 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo DEFINIZIONE (…)  PROJECT FINANCING “IL PROJECT FINANCING È UNO SCHEMA MULTI- CONTRATTUALE, INVALSO NELLA PRASSI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE, CHE DESIGNA UNA PARTICOLARE FORMA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI GRANDI DIMENSIONI, CON RIPARTIZIONE DEI RISCHI TRA UNA MOLTEPLICITÀ DI SOGGETTI”  PROJECT FINANCING “IL PROJECT FINANCING È UNO SCHEMA MULTI- CONTRATTUALE, INVALSO NELLA PRASSI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE, CHE DESIGNA UNA PARTICOLARE FORMA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI GRANDI DIMENSIONI, CON RIPARTIZIONE DEI RISCHI TRA UNA MOLTEPLICITÀ DI SOGGETTI”

4 4 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo VANTAGGI âsi sollevano le Pubbliche Amministrazioni, in tutto o in parte, dagli oneri relativi al finanziamento di un’opera infrastrutturale, focalizzandone l’attività sugli aspetti regolatori (qualità del servizio, modalità di erogazione, ed eventualmente livelli tariffari); âsi affida al settore privato la gestione dell’opera, incentivandone il livello di efficienza ed assicurandone la piena utilizzazione commerciale.

5 5 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo VANTAGGI (…) Pertanto, la finanza di progetto dovrebbe tendere a costituire uno strumento coerente con gli obiettivi fissati e perseguiti dall’Amministrazione, ispirati a âprincipi di trasparenza e di efficienza nell’azione amministrativa e nell’allocazione delle risorse pubbliche, âmeccanismi di responsabilizzazione e misurabilità dell’operato amministrativo, anche attraverso forme di cooperazione con il settore privato.

6 6 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo CLASSIFICAZIONE OPERE “CALDE” âProgetto che si ripaga autonomamente, in quanto dotato di una intrinseca capacità di generare reddito attraverso ricavi da utenza, che consentono al settore privato un integrale recupero dei costi di investimento nell’arco della vita della concessione (es. autostrade) OPERE “FREDDE” âProgetto che si ripaga attraverso pagamenti effettuati dalla Pubblica Amministrazione (es. carceri, scuole, ospedali) OPERE “TIEPIDE” âProgetto che richiede una componente di contribuzione pubblica, in quanto i ricavi da utenza non sono sufficienti a ripagare interamente le risorse impiegate per la loro realizzazione ed in cui, per consentirne la fattibilità finanziaria, è necessario un contributo pubblico

7 7 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo INFRASTRUTTURE DI TPL I SISTEMI DI TPL RIENTRANO IN QUESTA CATEGORIA Infatti quasi tutti i sistemi di trasporto rapido di massa “in sede fissa” hanno bisogno di un contributo pubblico, in ragione degli elevati costi di realizzazione e dei vincoli sul versante dei costi di esercizio e delle tariffe necessità di un impegno rilevante della parte pubblica

8 8 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo RUOLI E BENEFICI La Pubblica Amministrazione viene a svolgere un essenziale ruolo di catalizzatore delle risorse private: in assenza del contributo, tali risorse non avrebbero potuto essere spese nell’operazione di finanziamento, essendo la remunerazione dell’investimento privato non adeguata al profilo di rischio insito nello svolgimento dell’attività La giustificazione più ricorrente dell’intervento pubblico, in tali progetti, si fonda sui benefici economici e sociali legati all’effettiva attuazione dell’opera âEsternalità positive: –riduzione della congestione del traffico –riduzione dell’inquinamento –riduzione dei costi per i viaggi infraurbani –riqualificazione di aree urbane legate ad interventi di realizzazione di tramvie o metropolitane.

9 9 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL Caratteristiche principali da tenere presenti nel PF applicato a sistemi di TPL: âl’equilibrio economico è molto influenzato dalla variazione del numero dei passeggeri âcoordinamento con gli altri mezzi di trasporto pubblico âpolitiche della mobilità âpolitiche tariffarie ruolo centrale della parte pubblica

10 10 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) Uno studio eseguito dalla Banca Mondiale (2002), con riferimento alle metropolitane, ha evidenziato che la completa copertura dei costi di costruzione si può avere solo quando i ricavi sono almeno il doppio dei costi di gestione C’è poi l’incognita delle previsioni dei flussi di traffico passeggeri La conclusione è che ânessuno di questi sistemi si finanzia da sé, âné è pensabile che le tariffe possano autofinanziare l’opera (inattuabilità di una politica di tariffe che aumenti al massimo possibile i ricavi, riducendo però al contempo l’utilizzo del sistema e perdendo così margini di profitto ed incidendo inoltre sulla funzione sociale del TPL)

11 11 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) METROPOLITANE NEL MONDO *: MANILA: il contratto di gestione prevede che sia lo Stato ad accollarsi l’eventuale carenza di ricavi rispetto alle previsioni KUALA LUMPUR: entrambe la linee metro sono state salvate dal Governo prima del fallimento BANGKOK: a capitale interamente privato (dopo 7 anni il Governo ha ritirato la concessione perché era stato realizzato solo il 14% dell’opera) BUENOS AIRES – RIO DE JANEIRO – MEXICO CITY: l’intervento pubblico ha garantito una parte dei finanziamenti e si è assicurato la proprietà dopo un periodo di concessione * Fonte: Banca Mondiale

12 12 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) ELEMENTI CRITICI: una errata stima dei flussi di traffico e del giro di affari delle linee finisce col creare problemi ai piani economici e finanziari gli investimenti sono molto onerosi se manca un’attiva partecipazione della parte pubblica come strutturare questa partecipazione ?

13 13 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) Secondo la logica del Partenariato Pubblico Privato Nel Libro Verde UE col termine PPP sono definite diverse forme di cooperazione tra settore pubblico e settore privato, attraverso cui le rispettive risorse e competenze si integrano per realizzare e gestire opere infrastrutturali, in funzione delle diverse responsabilità ed obiettivi âconcessione (PPP contrattuale) âsocietà a capitale misto pubblico-privato (PPP istituzionale)

14 14 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) Elemento indefettibile della CONCESSIONE: RISCHIO DI GESTIONE può tale rischio essere in qualche misura condiviso dalla pubblica amministrazione, ovvero mitigato attraverso la previsione di meccanismi compensativi, senza che ciò snaturi l’operazione ?

15 15 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) nel TPL: i servizi oggetto della gestione sono assoggettati a tariffa il concessionario non è da solo in condizione di stimolare o governare autonomamente la domanda, senza la collaborazione o attiva cooperazione delle pubbliche autorità (ad es. per quanto riguarda le politiche amministrative di incentivazione dell’uso del mezzo pubblico) RISCHIO DI GESTIONE RISCHIO DI DISPONIBILITA’RISCHIO DI DOMANDA

16 16 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) Rischio di disponibilità *: è legato alla capacità del concessionario di erogare le prestazioni contrattuali pattuite, sia per volume che per standard di qualità (sistemi di pagamento tipo incentives/penalties) Rischio di domanda *: è originato dalla variabilità della domanda, che non dipende dalla qualità del servizio fornito dal concessionario, bensì da altri fattori estranei alla sua sfera di volontà (ad es. presenza di alternative più convenienti per gli utenti, nuove tendenze del mercato, adozione di particolari scelte amministrative, perseguimento di determinate politiche pubbliche attive ) * Eurostat: Decisione “Treatment of PPP”

17 17 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) E’ decisivo l’approccio adottato dalla parte pubblica nei confronti dell’infrastruttura da realizzare âobiettivo di migliorare la dotazione infrastrutturale âin chiave di miglioramento dell’offerta di servizi pubblici âa beneficio della comunità locale può consentire di considerare âla concessione uno strumento per il conseguimento dell’interesse pubblico e può giustificare la condivisione di una parte del rischio connesso alla gestione del pubblico servizio, ed in particolare di quella parte relativa alle dinamiche della domanda

18 18 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) IL PF APPLICATO AI SISTEMI DI TPL (…) Soluzione praticabile: âcertezza dei rapporti contrattuali con il concessionario / gestore âchiarezza e definizione dei rispettivi ruoli e responsabilità âgaranzia sui ricavi limitata nel tempo, a tutela dell’equilibrio economico-finanziario della concessione âesperimento di azioni e condizioni che favoriscano il raggiungimento degli obiettivi di utilizzo del mezzo pubblico stimati dal concessionario âpolitiche di integrazione con gli altri mezzi di trasporto âpolitiche a favore della mobilità collettiva âpolitiche a favore dell’incentivo dell’uso del mezzo pubblico

19 19 Seminario Project Financing TPL - Roma 4 marzo Avv. Massimiliano Lombardo Riferimenti Avv. Massimiliano Lombardo Coordinatore Master Diritto e Gestione dei Servizi Pubblici Via di Villa Albani, Roma Tel Fax


Scaricare ppt "L’applicazione delle tecniche di project financing alla realizzazione e gestione di infrastrutture nel TPL Avv. Massimiliano Lombardo Roma - 4 marzo 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google