La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 1 L’impatto dei Sistemi Integrati sulla struttura e sull’organizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 1 L’impatto dei Sistemi Integrati sulla struttura e sull’organizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 1 L’impatto dei Sistemi Integrati sulla struttura e sull’organizzazione aziendale Roberto Chiavaccini

2 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda2 Azienda  “Rete di Processi di Business” con il compito di creare Valore per gli Azionisti massimizzando il Cash Flow Netto e diminuendo i rischi Processo di Business (Processo):  “Sistema di Attività” con il compito di creare Valore per i Clienti/Stakeholders (Dipendenti, Pubblica Amministrazione, Fornitori, … ) producendo un risultato (output) che ne massimizzi la “Satisfaction” Premesse

3 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda3 Premesse Attività  “Motori” per accrescere, in ottica dei Clienti/ Stakeholders, il Valore dei flussi (materie, energie, informazioni) che attraversano i Processi

4 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda4 Le Attività sono a:  “Valore” quando aumentano il Valore dei flussi  “Non Valore” (muda = spreco) quando non lo aumentano Ovviamente per accrescere il Valore per gli Azionisti si devono eliminare i muda che costano, generano rischi e non “creano” Valore per i Clienti/Stakeholders!! Conseguenze

5 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda5 I Processi “interni” (la Value Chain del Porter) sono:interni  operativi quando creano Valore per i Clienti esterni (quelli veri)  di supporto e direzionali quando creano Valore per i clienti interni (ovvero per gli altri processi) I Processi “esterni”, collegando più aziende (Extended Value Chain) di una filiera, devono creare Valore per i Clienti finali (veri) Processi interni/esterni

6 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda6 Architettura Organizzativa  struttura e organizzazione delle risorse “umane” dell’azienda (persone, competenze, compiti, relazioni, …) Architettura Informatica  struttura e organizzazione delle risorse “informatiche” (applicazioni, flussi informativi, procedure, messaggi, server, reti, …) Architetture

7 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 7 I Sistemi Integrati per gestire i Processi

8 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda8 Strategia & Processi La necessità dinamica di migliorare il livello di compromesso (trade-off) fra Valore per gli Azionisti e per i Clienti/Stakeholders impone di porre la Strategia al centro del governo dei Processi d’impresa I Processi dovrebbero essere dunque coerenti con le scelte Strategiche

9 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda9 Strategia Gestione tattica e operativa Piani tattici e Programmi operativi Operatività giornaliera Feedback e correzione

10 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda10 Vision: Value Innovation Strategie Valori condivisi Costi bassissimi Nuove “Competenze Distintive” Analisi Meditazioni Decisioni Strategiche Mappa Strategica (Balanced Scorecard) Sistema deiProcessicoerente conil PianoStrategico Ottica economico/finanziaria Ottica dei clienti e degli stakeholder Processi critici di primo livello Ottica della crescita e dell’apprendimento Processi critici di secondo livello

11 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda11 Strategia Piano Strategico Business Process Budgeting Business Analytics Processi non critici Processi critici (strategici) Livello strategicoLivello tattico per rendere operativo il Piano Strategico

12 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda12 La Gestione dei Processi La corretta Gestione dei Processi in relazione alla Strategia impone però di: 1. Disporre, in un apposito Repository, della “distinta” (framework) dei Modelli degli attuali Processi 2. Attuare con continuità il Development dei nuovi Processi ed il Reengineering di quelli attuali 3. Allineare le Architetture, Organizzativa ed Informatica, ai Modelli e, quindi, agli attuali Processi

13 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda13 1. Il Framework dei Processi Per le aziende manifatturiere le “distinte” dei prodotti sono documenti fondamentali e, quindi è impensabile non averle Quante aziende dispongono però della distinta dei Modelli dei propri Processi ? Oggi tale framework può essere costruito utilizzando SW commerciali e/o gestito con tecniche MDA (Model Driven Architecture)

14 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda14 MDA – Model Driven Architecture L’MDA, proposto da OMG (Object Management Group, quello di UML), nasce con l’obiettivo di separare le specifiche operative di un’Architettura Informatica dal modo in cui sono implementate su una determinata piattaforma È un nuovo modo di specificare e costruire sistemi informatici: “Design once, build it on any platform”

15 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda15 I Modelli MDA Platform Independent Model (PIM)  I Processi vengono modellati catturando le sole informazioni di business senza considerare l’implementazione tecnologica Platform Specific Model (PSM)  Si trasformano i precedenti, ma questa volta i modelli sono validi solo per una determinata piattaforma (possono esserci più PSM)

16 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda16 2. Development & Reengineering La Gestione della Strategia impone il BPD (Business Process Development) per sviluppare nuovi Processi e di attuare il BPR (Business Process Reengineering) di quelli esistenti

17 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda17 2. Reengineering Il BPR può essere:  Discontinuo, nell’ottica radicale di Hammer, per “ripensare a fondo e ridisegnare radicalmente i Processi per realizzare straordinari miglioramenti (dal 50 al 95%) nei parametri critici di prestazione quali qualità, costi, ….”  Continuo, nell’ottica gradualista dell’ingegneria metodologica di Davenport, per migliorare continuamente (con metodo) i Processi

18 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda18 3. Allineamento fra Architettura Organizzativa e Processi Tradizionalmente le Architetture Organizzative sono “verticali” in quanto le risorse sono raggruppate per funzioni I Processi viceversa sono “orizzontali” in quanto si basano su attività generalmente svolte da funzioni diverse

19 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda19 C.d.A. Direzione Generale Affari Generali AttivitàAttività Amministr.e Finanza & Controllo Personale Esercizio e Produzione Staff del C.d.A. Processo Operativo 1 – “Servizio a frequenza” Processo Operativo 2 – “Servizi speciali” Processo Supporto A – “Gestione R.U.”

20 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda20 Il disallineamento fra Architettura Organizzativa e Processi può rendere difficoltosa la gestione di questi ultimi Sarebbe corretto allora allineare l’Architettura Organizzativa ai Processi secondo opportuni schemi quale, ad esempio, quello proposto da Womack 3. Allineamento fra Architettura Organizzativa e Processi

21 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda21 L’Architettura di Womack Processo A Processo B Processo C Funzioni Processi Comitatoresponsabili processi Responsabili dei processi Responsabili delle funzioni D Funzione Processi Snelli

22 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda22 3. Vantaggi Il riallineamento fra Architettura Organizzativa e Processi porta, generalmente, a una forte riduzione di costo soprattutto di personale Il personale, almeno quello valido, è però una “Risorsa Strategica” da non disperdere ma da addestrare (nella Funzione Processi Snelli) per attivare altri Processi in modo da generare ulteriore Valore per gli Azionisti

23 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda23 L’Architettura Informatica è generalmente coerente con l’Architettura Organizzativa Se l’organigramma è “funzionale” le Applicazioni tendono ad essere “funzionali” ovvero sviluppate in modo specifico per ogni funzione In tal caso tendono a non essere coerenti con la funzionalità dei Processi 3. Allineamento fra Architettura Informatica e Processi

24 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda24 I SI “FUNZIONALI” AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO PROGRAMMAZIONE PRODUZIONE VENDITE LOGISTICA DISTRIBUTIVA GESTIONE DEL PERSONALE MARKETING ACQUISTI E MAGAZZINI SVILUPPO PRODOTTI CONTROLLO PRODUZIONE

25 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda25 I Sistemi Integrati I Sistemi Integrati permettono di gestire unitariamente tutte le funzioni e quindi, volendolo, di Gestire l’azienda per Processi Un’Architettura Informatica basata sui Sistemi Integrati permette cioè di risolvere, almeno in parte, i problemi di disallineamento fra un’Architettura Organizzativa funzionale e la gestione dei Processi

26 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda26 I SISTEMI INTEGRATI INTERNAMENTE AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO PIANIFICAZIONE PRODUZIONE SVILUPPO PRODOTTI VENDITE LOGISTICA DISTRIBUTIVA CONTROLLO PRODUZIONE MARKETING GESTIONE DEL PERSONALE ACQUISTI E MAGAZZINI C R M P L M E R P DATAWAREHOUSE GESTIONE STRATEGICA S E M / B A

27 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda27 I SISTEMI INTEGRATI ESTERNAMENTE (Modello SCOR di Filiera) S C M

28 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda28 Vantaggi dei Sistemi Integrati L’uso dei Sistemi Integrati permette non solo di ridurre i costi (dal 50 al 95% come dice Hammer ?) eliminando i muda dei Processi ma soprattutto di gestire l’azienda in modo “strategicamente” coerente per aumentare il Valore per gli Azionisti, per i Clienti/ Stakeholders superando i “trade-off” di gestione

29 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 29 I Sistemi Integrati per il cambiamento

30 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda30 Il problema che nasce Nell’affrontare i precedenti temi nasce inevitabilmente il problema del cambiamento dei ruoli e del modo di lavorare delle persone E, com’è noto, le persone …. resistono molto al cambiamento Possono i Sistemi Integrati aiutare anche nel Change Management?

31 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda31 Il supporto dei Sistemi Integrati Ovviamente si ed in molti modi, tramite  Sistemi preconfigurati  Transformational Outsourcing  Sistemi ASP (Application Service Providing)  ….

32 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda32 Sistemi preconfigurati I Sistemi Integrati, per la loro complessità, sono molto costosi soprattutto quando configurati sugli specifici Processi delle singole aziende Esistono dei sistemi preconfigurati nei quali il produttore fornisce anche un “framework di modelli” dei processi magari secondo le Best Practices mondiali

33 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda33 Sistemi preconfigurati Se un’azienda adottasse un sistema preconfigurato il costo diretto del fornitore coinciderebbe in pratica con il CD dov’è scritto il programma e quindi il prezzo …. Ogni modifica al sistema preconfigurato avrebbe viceversa il solito rilevante costo giornaliero

34 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda34 Sistemi preconfigurati Se, per motivi di costo, fosse necessario adeguare i Processi e l’Architettura Organizzativa dell’azienda a una Architettura Informatica già preconfigurata, il lavoro delle persone dovrebbe necessariamente cambiare per adattarsi al SW e ai suoi Processi

35 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda35 Il Transformational Outsourcing Nel Transformational Outsourcing il cliente (generalmente un azienda medio-grande), affida a terzi (in Outsourcing) l ’ intera gestione del cambiamento, dalla consulenza, alla Systems Integration, al Change Management per l ’ intero periodo della trasformazione

36 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda36 Il Transformational Outsourcing Il Transformational Outsourcing si attua, generalmente, quando un’azienda, non avendoli, vuole passare ai Sistemi Integrati secondo modalità predefinite contrattualmente Il Change Management è quindi una clausola del contratto e non dipende più dalla “volontà” della Direzione

37 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda37

38 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda38 I sistemi ASP L‘ASP (Application Service Provider) è un'azienda che offre l'accesso e l'utilizzo, tramite Internet, a tutte le applicazioni in particolare ai Sistemi Integrati Produttore di Software ASPCliente Pagamento licenze Licenze software Pagamento affitto Servizio, supporto

39 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda39 I sistemi ASP L’offerta ASP è un’Architettura Informativa per un “consorzio virtuale di aziende” che, avendo processi simili, possono fruire degli stessi servizi e quindi, condividendo i costi, realizzano delle economie di scala Le aziende non hanno bisogno di comperare i server o assumere i tecnici informatici in quanto infrastrutture ed esperti si trovano già nell’azienda ASP

40 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda40 Pay per use I clienti devono solo versare un canone mensile e pagare il tempo di utilizzo Il costo del SI dipende dall’utilizzo effettivo: il Cliente ASP potrà inserire nei servizi tutti i costi legati al Sistema Informativo (compresi quelli occulti)

41 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda41 ASP & Change Management Nel caso di sistemi ASP il Change Management è inevitabilmente legato alla particolare forma del servizio

42 Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda42 Grazie dell’attenzione DOMANDE ?


Scaricare ppt "Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica per la Gestione d’ Azienda 1 L’impatto dei Sistemi Integrati sulla struttura e sull’organizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google