La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La TIROIDE. TIROIDE  DOSAGGIO DEGLI ORMONI TIROIDEI  DOSAGGIO DEL TSH IPOFISARIO  DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI  DOSAGGIO DELLA CALCITONINA valutazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La TIROIDE. TIROIDE  DOSAGGIO DEGLI ORMONI TIROIDEI  DOSAGGIO DEL TSH IPOFISARIO  DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI  DOSAGGIO DELLA CALCITONINA valutazione."— Transcript della presentazione:

1 la TIROIDE

2 TIROIDE  DOSAGGIO DEGLI ORMONI TIROIDEI  DOSAGGIO DEL TSH IPOFISARIO  DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI  DOSAGGIO DELLA CALCITONINA valutazione funzionale

3 FT3, Ft4 (tiroide) TSH (ipofisi) FT3, Ft4 (tiroide) TSH (ipofisi) TIROIDETIROIDE DOSAGGIO DEGLI ORMONI importanti nella funzionalità tiroidea DOSAGGIO DEGLI ORMONI importanti nella funzionalità tiroidea

4  morbo di BASEDOW  adenoma di PLUMMER  TIROIDITI INFETTIVE  tiroidite di HASHIMOTO (fase iniziale)  adenoma ipofisario TSH secernente  morbo di BASEDOW  adenoma di PLUMMER  TIROIDITI INFETTIVE  tiroidite di HASHIMOTO (fase iniziale)  adenoma ipofisario TSH secernente AUMENTO DEGLI ORMONI TIROIDEI

5 DIMINUZIONE DEGLI ORMONI TIROIDEI  ipotiroidismo primitivo congenito  ipotiroidismo primitivo acquisito: l dopo tiroidectomia totale l per eccesso di tireostatici post tiroidite  ipotiroidismo primitivo congenito  ipotiroidismo primitivo acquisito: l dopo tiroidectomia totale l per eccesso di tireostatici post tiroidite

6 AUMENTO DEL TSH  adenoma ipofisario TSH secernente  ipotiroidismo primitivo: l congenito acquisito  adenoma ipofisario TSH secernente  ipotiroidismo primitivo: l congenito acquisito

7 DIMINUZIONE DEL TSH  ipopituitarismo con ipotiroidismo secondario  ipertiroidismo primitivo: l morbo di BASEDOW adenoma tossico di PLUMMER  ipopituitarismo con ipotiroidismo secondario  ipertiroidismo primitivo: l morbo di BASEDOW adenoma tossico di PLUMMER

8 TIROIDE valutazione strumentale  SCINTIGRAFIA CON TECNEZIO  ECOGRAFIA TIROIDEA  AGOBIOPSIA ed ESAME CITOLOGICO

9  l’esame scintigrafico si prefigge di ottenere, somministrando al paziente un tracciante radioattivo (Iodio o Tecnezio), un’immagine morfologica della ghiandola attraverso elaborazione da parte di un apposito rilevatore. SCINTIGRAFIA CON TECNEZIO

10  le aree della ghiandola incapaci di concentrare normalmente il tracciante (nodulo freddo) sono comuni in presenza di cisti o neoplasia maligna; per contro, aree ad elevata concentrazione (nodulo caldo) sono caratteristiche dell’adenoma di Plummer.

11 MALATTIE della TIROIDE la ghiandola tiroide può andare soggetta a: 1) turbe funzionali (per eccesso o per difetto di ormoni), 2) manifestazioni flogistiche 3) degenerazione neoplastica

12 TIROIDE PRINCIPALI MALATTIE 1) GOZZO SEMPLICE 2) TIROIDITE 3) IPERTIROIDISMO 4) NEOPLASIA

13 Nearly all goitres grow slowly and are painless; the patient only visits the clinician when the mass becomes a cosmetic problem

14 Non-toxic goitre Diffuse/simple goitre Physiological goitre Enlargement of the thyroid is common during puberty and pregnancy, and at the menopause. This may be the result of increased physiological demand for thyroid hormone. OXFORD TEXTBOOK OF SURGERY on CD-ROM, 1995

15 ¬ sintomi legati al volume del gozzo ­ sintomi legati alla produzione di ormoni TIROIDE l’aumento di volume della ghiandola causa due ordini di sintomi:

16 sintomi dovuti al volume del gozzo difficoltà nella deglutizione dispnea voce roca, raucedine

17 sintomi dovuti al disordine ormonale perdita di peso, diarrea palpitazioni angina, irregolarità ritmo cardiaco tremori alle mani irritabilità, nervosismo, insonnia oligo o amenorrea

18 TIROIDITITIROIDITI TIROIDITE DI DE QUERVAIN  TIROIDITE DI DE QUERVAIN (tiroidite subacuta)  TIROIDITE AUTOIMMUNE (tiroidite cronica di Hashimoto)  TIROIDITE DI RIEDEL (tiroidite cronica) TIROIDITE DI DE QUERVAIN  TIROIDITE DI DE QUERVAIN (tiroidite subacuta)  TIROIDITE AUTOIMMUNE (tiroidite cronica di Hashimoto)  TIROIDITE DI RIEDEL (tiroidite cronica)

19 TIROIDITE di DE QUERVAIN ( acuta o subacuta)  eziologia forse virale m colpisce giovani donne m si manifesta con GOZZO diffuso o nodulare che compare dopo una infezione acuta delle vie aeree m inizialmente può esserci ipertiroidismo m guarigione in settimane m terapia con antiinfiammatori

20 o colpisce donne dopo la menopausa o si manifesta con GOZZO diffuso, non dolente o all’esame istologico diffusa infiltrazione di tessuto linfatico o lieve ipotiroidismo o presenza di anticorpi antitireoglobulina o terapia con cortisone e tiroxina o terapia chirurgica quando vi sono sospetti con la neoplasia TIROIDITE di HASHIMOTO ( cronica)

21  malattia molto rara r inesorabile evoluzione verso la distruzione completa della ghiandola, sostituita da tessuto connettivo r lento instaurarsi di ipotiroidismo r sintomi da compressione (disfagia, dispnea) r terapia medica inefficace r terapia chirurgica necessaria per escludere neoplasia e per risolvere i sintomi da compressione TIROIDITE di RIEDEL ( cronica)

22 IPERTIROIDISMOIPERTIROIDISMO SINDROME CLINICA DETERMINATA DA UNA ECCESSIVA CONCENTRAZIONE DI ORMONI TIROIDEI IN CIRCOLO l più frequente nelle donne (5:1) tra 30 e 50 anni l più frequente in Europa l poco frequente in Africa ed Asia

23 IPERTIROIDISMOIPERTIROIDISMO forme si può presentare in due forme: 1) GOZZO TOSSICO DIFFUSO BASEDOW (90%) MORBO DI BASEDOW (90%) 1) GOZZO TOSSICO DIFFUSO BASEDOW (90%) MORBO DI BASEDOW (90%) 2) GOZZO TOSSICO NODULARE PLUMMER MORBO DI PLUMMER 2) GOZZO TOSSICO NODULARE PLUMMER MORBO DI PLUMMER

24 AUTOIMMUNE SI RITIENE CHE LA CAUSA POSSA ESSERE DI ORIGINE AUTOIMMUNE: IN PRATICA UNA IMMUNOGLOBULINA CIRCOLANTE (IgG), CAPACE DI LEGARSI AI SITI RECETTORIALI DEL TSH SULLE CELLULE FOLLICOLARI TIROIDEE, STIMOLA LA TIROIDE A PRODURRE ORMONI IN ECCESSO morbo di BASEDOW EZIOLOGIA

25 There is now general agreement that the hyperthyroidism and goitre of Graves' disease is caused by antibodies directed against the TSH receptor on the thyroid membrane. OXFORD TEXTBOOK OF SURGERY on CD-ROM, october 1995

26 morbo di BASEDOW  SEGNI NEUROLOGICI E PSICHICI n irritabilità, nervosismo, irrequietezza n iperattività n tremore alle mani  SEGNI CARDIOVASCOLARI n tachicardia, tachicardia parossistica n fibrillazione atriale n extrasistoli  ESOFTALMO BILATERALE  PERDITA DI PESO  CUTE CALDA, UMIDA E SUDATA SINTOMI

27 morbo di PLUMMER (gozzo tossico nodulare) SINTOMI  PREDOMINANO I SEGNI CARDIOVASCOLARI  MINORI SEGNI NEUROLOGICI E PSICHICI  MANCA L’ESOFTALMO

28 TERAPIA MEDICA l TIREOSTATICI (bloccano la sintesi degli ormoni tiroidei) l metimazolo l propiltiouracile l carbimazolo l BETABLOCCANTI l TERAPIA RADIANTE (pazienti anziani) con RADIOIODIO (iodio 131) (anche in preparazione all’intervento chirurgico)

29 TERAPIA CHIRURGICA INDICAZIONI  ADENOMA TOSSICO DI PLUMMER  GOZZO VOLUMINOSO CON COMPRESSIONE TRACHEALE  NODULO SOSPETTO TUMORALE

30 TIROIDECTOMIA TOTALE l EMITIROIDECTOMIA interventi CHIRURGICi

31 IPOTIROIDISMO PARALISI DEL NERVO LARINGEO l alterazione del tono della voce, se monolaterale l scomparsa della fonazione, se bilaterale IPOPARATIROIDISMO IPOPARATIROIDISMO I rischi dell’intervento CHIRURGICO


Scaricare ppt "La TIROIDE. TIROIDE  DOSAGGIO DEGLI ORMONI TIROIDEI  DOSAGGIO DEL TSH IPOFISARIO  DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI  DOSAGGIO DELLA CALCITONINA valutazione."

Presentazioni simili


Annunci Google