La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dalla Programmazione per obiettivi al le Tassonomie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dalla Programmazione per obiettivi al le Tassonomie."— Transcript della presentazione:

1 Dalla Programmazione per obiettivi al le Tassonomie

2 Scale tassonomiche Sono delle sequenze o classi di sequenze, ordinate gerarchicamente, dei tipi di comportamento cognitivo, affettivo o psicomotorio, che servono sia per programmare le varie attività didattiche in modo scientificamente corretto, sia per verificare gli apprendimenti acquisiti.

3 Caratteristiche delle tassonomie Procedere dal più semplice al più complesso; Procedere dal più semplice al più complesso; Aiutano alla determinazione degli obiettivi; Aiutano alla determinazione degli obiettivi; Permettono di monitorare la programmazione didattica.

4 Tassonomia di Frabboni – Arrigo (1) Si costituisce di 4 tipi di apprendimenti; Riguarda l’area cognitiva; Si fonda su una didattica problematica (teoria comportamentista, teoria gestaltica e teoria piagietiana). (teoria comportamentista, teoria gestaltica e teoria piagietiana).

5 Tassonomia di Frabboni – Arrigo (2) Apprendimenti elementari. Il Sapere. Apprendimenti intermedi. Il Capire. Apprendimenti superiori convergenti. Pensiero convergente. Apprendimenti superiori divergenti. Pensiero divergente. Pensiero divergente.

6 Il sapere di… Termini: isolati e in catena; Informazioni: supplementari di conoscenze isolate e/o in catena; Concetti: concreti e astratti; Principi/teorie: I livello e II livello.

7 Apprendimenti elementari Apprendimento come fissazione/riproduzione di “informazioni” provenienti dall’esterno. L’allievo sa ricordare, riconoscere e ripetere un contenuto come gli è stato presentato originariamente.

8 Apprendimenti intermedi Apprendimento come prima elaborazione delle “informazioni” acquisite. L’allievo sa utilizzare ed applicare le conoscenze raccolte su più “linguaggi” e su più moduli “interpretativi” ed “applicativi”. Il sapere da storico, matematico, scientifico, geografo, ecc.

9 Il sapere da… Descrizione: traduzione (da codice a codice), interpretazione (capacità di parafrasare), estrapolazione (cpaacità di giustificare i passaggi interni); Applicazione: eseguire (capacità di saper usare tecniche, metodi, formule e teorie delle singole materie), risolvere (rispondere ai quesiti).

10 Pensiero convergente: Tendenza a “ritenere il conosciuto” e a dirigersi verso una “unica e giusta” risposta. Tendenza a “ritenere il conosciuto” e a dirigersi verso una “unica e giusta” risposta. Pensiero divergente: Capacità di fornire risposte diverse rispetto a un problema dato. Ciò che si ottiene è dato dalla capacità di costruire originalmente sugli elementi dati senza condizionamenti esterni. Capacità di fornire risposte diverse rispetto a un problema dato. Ciò che si ottiene è dato dalla capacità di costruire originalmente sugli elementi dati senza condizionamenti esterni.

11 Apprendimenti superiori convergenti Processo di scomposizione – sistematizzazione – ricostruzione mentale ed operativa dentro i “contenuti” di una data unità cognitiva. Analisi e sintesi a tempi lunghi.

12 Lo scomporre – l’integrare Analisi: scomporre (fatti, concetti, principi, linguaggi, strutture logiche), selezionare (relazioni tra fatti, concetti, principi, individuazione e ipotesi di problemi); Sintesi: attuare procedimenti(problem solving), progettare (saper pensare e saper giudicare).

13 Apprendimenti superiori divergenti Processo di scoperta di punti cognitivi ancora inediti ed invenzione di più soluzioni per uno stesso problema. Analisi e sintesi a tempi corti. Processo di scoperta di punti cognitivi ancora inediti ed invenzione di più soluzioni per uno stesso problema. Analisi e sintesi a tempi corti.

14 Lo scoprire – il progettare Analisi: intuire (presuppone organizzazione interna spontanea o rappresentazione inedita); Sintesi: inventare (attitudine alla composizione letteraria e ad inventare soluzioni “originali”), creazione artistica (attitudine alla libera elaborazione di sequenze e strutture musicali, pittoriche, plastiche, ecc.)


Scaricare ppt "Dalla Programmazione per obiettivi al le Tassonomie."

Presentazioni simili


Annunci Google