La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola, intercultura ed educazione alla cittadinanza Maurizio Gusso (Cremona, 3 febbraio 2010)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola, intercultura ed educazione alla cittadinanza Maurizio Gusso (Cremona, 3 febbraio 2010)"— Transcript della presentazione:

1 Scuola, intercultura ed educazione alla cittadinanza Maurizio Gusso (Cremona, 3 febbraio 2010)

2 Scuola, intercultura ed educazione alla cittadinanza. Indice 1.Cittadinanza e Costituzione: normativa e problemi aperti 2.L’educazione alla cittadinanza in Europa: normativa e dibattito 3.Proposte per l’educazione alla cittadinanza interculturale (Rete ELLIS) 4.Un approccio storico-interdisciplinare all’educazione alla cittadinanza interculturale 5.Riferimenti bibliografici 6.Sitografia

3 1. Cittadinanza e Costituzione: normativa e problemi aperti 1.1 Breve excursus storico 1.2 La normativa attualmente vigente La ‘riforma Fioroni’ La ‘riforma Gelmini’

4 1. Cittadinanza e Costituzione: normativa e problemi aperti 1.1 Breve excursus storico DPR 585/1958: l’Educazione Civica nella scuola secondaria 1985: Studi sociali nelle elementari ‘riforma Moratti’: una Educazione alla convivenza civile a sei dimensioni: educazione - alla cittadinanza - stradale - ambientale - alla salute - alimentare - all’affettività

5 1. Cittadinanza e Costituzione: normativa e problemi aperti 1.2 La normativa attualmente vigente La ‘riforma Fioroni’ Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’in- fanzia e per il primo ciclo d’istruzione, allegate al DM : “cittadinanza unitaria e plurale” DM : 8 “competenze chiave di cittadinanza da acquisire al termine dell’istruzione obbligatoria”, da declinare in 4 “assi culturali”: dei linguaggi, matematico, scientifico-tecnologico, storico-sociale

6 Europa: 8 competenze chiave per l’apprendimento permanente 1.comunicazione nella madrelingua 2.comunicazione nelle lingue straniere 3.competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia 4.competenza digitale 5.imparare a imparare 6.competenze sociali e civiche 7.spirito di iniziativa e imprenditorialità 8.consapevolezza ed espressione culturale

7 Italia: 8 competenze chiave di cittadinanza al termine dell’obbligo 1.Imparare ad imparare 2.Progettare 3.Comunicare 4.Collaborare e partecipare 5.Agire in modo autonomo e responsabile 6.Risolvere problemi 7.Individuare collegamenti e relazioni 8.Acquisire ed interpretare l’informazione

8 1. Cittadinanza e Costituzione: normativa e problemi aperti La ‘riforma Gelmini’ Legge 169/2008, art.1: “Cittadinanza e Costituzione” (C&C) entro il monte ore dell’area storico- geografica/storico-sociale: sperimenta-zione nazionale e azioni di sensibilizazzione/ formazione del personale della scuola Documento d’indirizzo MIUR per la sperimentazione di C&C ( ) Bando di concorso per la sperimentazione (Decreto 114 del dell’ANSAS ex INDIRE Sito ANSAS ex INDIRE

9 2. L’educazione alla cittadinanza in Europa: normativa e dibattito Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del : allegato Competenze chiave per l’apprendimento permanente (8 competenze chiave) Varie iniziative in materia di educazione alla cittadinanza attiva/democratica e ai diritti umani Sito del Consiglio d’Europa: e sottosito in italiano anza-educazionewww.coe.int anza-educazione * Dibattito internazionale sull’educazione civica/alla cittadinanza e sulle competenze civico-sociali

10 3. Proposte per l’educazione alla cittadinanza interculturale (ELLIS) 3.1 Uno ‘sfondo integratore’: la solidarietà reciproca fra ‘educazioni’ e discipline 3.2 La solidarietà reciproca fra educazione alla cittadinanza interculturale e discipline come caso particolare della solidarietà reciproca fra ‘educazioni’ e discipline 3.3 Un caso particolare: la solidarietà reciproca fra ‘educazioni’ e storia 3.4 Nuove concezioni e pratiche di cittadinanza ed educazione alla cittadinanza democratica

11 3. Proposte per l’educazione alla cittadinanza interculturale (ELLIS) 3.5 Costituzione italiana ed europea e Carte internazionali dei diritti 3.6 Il caso della dimensione europea dell’educa- zione alla cittadinanza interculturale e della formazione storica 3.7 Alcune piste di lavoro per un approccio storico- interdisciplinare (e in particolare storico- giuridico) all’educazione alla cittadinanza e alla cultura costituzionale nel curricolo verticale

12 3.1 La solidarietà reciproca fra ‘educazioni’ e discipline Premessa: le ‘nuove educazioni’ fra distinzioni convenzionali e intrecci reali Le ‘educazioni di prima generazione’ Le ‘educazioni di seconda genera- zione’ o ‘nuove educazioni’ ‘Nuove educazioni’ e discipline: una solidarietà reciproca Alcuni esempi lombardi di intrecci fra ‘educazioni’ e discipline

13 ‘Educazioni di prima generazione’ 1.linguistico-comunicativa/letteraria 2.estetica/artistica/all’immagine 3.musicale 4.psicomotoria 5.scientifica 6.tecnologica 7.informatica e matematica 8.filosofica 9.spaziale/geografica 10.temporale/storica

14 ‘Educazioni di seconda generazione’ (‘nuove educazioni’) 1.alla cittadinanza democratica e ai diritti umani 2.interculturale 3.alle pari opportunità / pedagogia della differenza 4.alla pace 5.al patrimonio e ai media 6.allo sviluppo sostenibile 7.alla salute

15 3.1.2 ‘Nuove educazioni’ e discipline: una solidarietà reciproca Per armonizzare le due ‘anime’ di ogni insegnante (generalista/globale e specialista/disciplinare/ locale) occorre compiere andirivieni/viaggi di andata e ritorno fra ‘educazioni’ e discipline A) Quando si parte dalla singola educazione, occorre declinarne le finalità/competenze trasversali in obiettivi/competenze disciplinari scrostando le incrostazioni autoreferenziali delle materie d’insegnamento per individuare i nuclei fondanti delle discipline di ricerca sottostanti

16 3.1.2 ‘Nuove educazioni’ e discipline: una solidarietà reciproca B) Quando si parte dalla singola materia d’insegnamento, rispetto ad essa le educazioni possono essere considerate come dei blocchi o filoni ricorrenti di finalità/obiettivi contenuti (temi/problemi) strategie didattiche (metodi, tecniche, strumenti ecc.) fra loro coerenti, alla cui luce rileggere ogni insegnamento disciplinare, usando la singola educazione come un selettore/organizzatore trasversale di contenuti disciplinari

17 3.1.3 Alcuni esempi lombardi di intrecci fra ‘educazioni’ e discipline A)Progetto interistituzionale Portare il mondo a scuola ( ): 10 Ong / organizzazioni non governative lombarde e Provveditorati di Milano e Como B)Iniziative (2004-…) del gruppo Portare il mondo a scuola: 9 Ong lombarde C)Iniziative (2006-…) della Rete lombarda Ellis (Educazioni, letterature e musiche, lingue, scienze storiche e geografiche): 7 associazioni disciplinari, 6 Ong, Usrl, ex Irre Lombardia, Usp, reti di scuole… D)Pubblicazioni dell’Irrsae/Irre Lombardia sul curricolo verticale di area geo-storico-sociale

18 3.2 Solidarietà reciproca fra educa- zione alla cittadinanza e discipline A)Da una parte, si tratta di rivedere i curricoli disciplinari alla luce delle finalità dell’educazione alla cittadinanza interculturale B)Dall’altra, è possibile costruire forme di interdisciplinarità più fine su 4 terreni: finalità/obiettivi contenuti tematizzati/problematizzati metodi di ricerca strategie didattiche (metodologie didattiche, tecniche, strumenti ecc.)

19 3.3 Solidarietà reciproca fra educazioni e storia Solidarietà reciproca fra storia e educazioni 1.alla cittadinanza democratica e ai diritti umani 2.interculturale 3.alle pari opportunità / pedagogia della differenza 4.alla pace 5.al patrimonio e ai media 6.allo sviluppo sostenibile 7.alla salute

20 3.4 Nuova cittadinanza ed educa- zione alla cittadinanza democratica Ridefinizione della cittadinanza come a)democratica/inclusiva b)attiva/partecipata c)consapevole/intenzionale e responsabile d)globale/pluridimensionale e)‘pluriscalare’ e ‘ad albero’ f)‘duale’/’plurale’

21 3.5 Costituzione italiana/europea e carte internazionali dei diritti Le carte internazionali dei diritti e le Costituzioni italiana ed europea come nodo a)storico e storiografico, da contestualizzare nella storia d’Italia e nel dibattito storiografico, come prodotto storico e processo aperto e non irreversibile b)sociopolitico-istituzionale, come Legge fonda- mentale dello Stato, come patto sociale plurale e oggetto di dibattito giuridico e politico c)etico-civile d)formativo-didattico

22 3.6 La dimensione europea dell’educazione alla cittadinanza Nell’ottica di un approccio interculturale all’e-ducazione alla cittadinanza in dimensione europea ma non eurocentrica, l’identità/integrazione europea può essere intesa come a)una delle dimensioni dell’identità personale/sociale/culturale con cui s’intreccia b)la risultante globale di tante identità/ integrazioni settoriali (culturale, sociale, economica, politica ecc.) c)un processo storico, aperto con contraddizioni fra - diverse Europe (N/S, E/O, diverse lingue e culture) - Europa originaria, Europe extraeuropee d’oltremare e immigrati - europeismo, piccole patrie, nazionalismi ecc. - elementi di unitarietà e differenziazione d) il prodotto degli sguardi europei e non europei sull’Europa

23 3.7 Piste di lavoro per l’educazione alla cittadinanza interculturale A)Pratiche di democrazia/cittadinanza nella vita quotidiana scolastica/extrascolastica B)Revisione dei curricoli disciplinari/di area alla luce della educazione alla cittadinanza interculturale: esempi: - conoscenza e storicizzazione delle Carte internazionali dei diritti e della Costituzione italiana - approccio comparato ai diversi sistemi costituzionali, politici e giuridici - conoscenza e storicizzazione di specifici diritti e processi di democratizzazione - conoscenza delle principali teorie giuridiche/ politiche, contestualizzate nei processi storici dei loro tentativi di attuazione

24 4. Approccio storico-interdisciplina- re all’educazione alla cittadinanza 4.1 Relativismo culturale ed educazione interculturale 4.2 Il passaggio dalla Storia alle storie nella storiografia e nella didattica della storia 4.3 Contributi della storia all’educazione alla cittadinanza interculturale 4.4 Contributi dell’educazione alla cittadinanza interculturale alla formazione storica 4.5 Un approccio storico-interdisciplinare alla cittadinanza interculturale


Scaricare ppt "Scuola, intercultura ed educazione alla cittadinanza Maurizio Gusso (Cremona, 3 febbraio 2010)"

Presentazioni simili


Annunci Google