La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Aspetti generali della Riforma Moratti A cura dell’Ispettore Manlio Erta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Aspetti generali della Riforma Moratti A cura dell’Ispettore Manlio Erta."— Transcript della presentazione:

1 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Aspetti generali della Riforma Moratti A cura dell’Ispettore Manlio Erta

2 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Normativa essenziale D.M. 18 settembre 2002 n.100 C.M. 18 settembre 2002 n.101 C.M. 31 ottobre n.119 Nota 15 settembre 2002, prot. n. 4978 1.Legge 28 marzo 2003 n. 53 legge delega 2.Decreto legislativo 22/04/2004 3.Circolare 13/01/2004 n. 2 prot. n. 257 4.Legge 15/03/1997 n. 59 (art.21) 5.D.P.R. 8/03/1999 n. 275 D.L. 112 del 31/03/1998 (artt. 135 – 147) Riforma Titolo V della Costituzione (sussidiarietà)(legge 18 ottobre 2001 n. 3)

3 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Abrogazioni (art.19) s cuola materna – scuola elementare – Scuola media Sostituite con Scuola dell’infanzia – scuola primaria – Scuola secondaria di 1° grado Abrogato (D.L. 16 aprile 1994/297) Art. 99 (commi 1 e 2) Art. 104 Art. 109 (commi 2 e 3) Art. 118 Art. 119 Art. 128 (commi 3 e 4) Artt 145 – 148 – 149 – 150 Art. 161 (comma 2) Artt. 176 – 177 – 178 (commi 1 e 3) Art. 183 (comma 2) Art. 142

4 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Norme transitorie Infanzia Infanzia in forma di sperimentazione iscrizione entro 28febbraio 2004 Primaria Primaria iscrizione bambini che compiono 6 anni entro 28 febbraio 2004 2003 – 2004 prima e seconda 2004 – 2005 terza, quarta e quinta Secondaria di 1° grado Secondaria di 1° grado 2004 – 2005 prima classe 2005 – 2006 seconda classe 2006 – 2007 terza classe Organico 2004 – 2005 CONFERMATO Organizzazione autonomia Organizzazione autonomia (D.P.R. 275/99)

5 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Riforma Finalità Contenitore Contenuti

6 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Trasformazioni strutturali Articolazione dei cicliArticolazione dei cicli Periodi didatticiPeriodi didattici scuola primaria: 1+2+2 - scuola sec.1° grado 2+1 Riduzione esamiRiduzione esami Riduzione monte ore obbligatorioRiduzione monte ore obbligatorio Esame di statoEsame di stato (ultimo anno secondaria di 1° grado)

7 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Punti significativi della Riforma 1.Tiene conto della nuova Costituzione. 2.Riforma organica. 3.Nuovo concetto : “diritto – dovere” a formarsi per almeno 12 anni. 4.Articolazione in due cicli: 1° e 2°. 5.Innalzamento dell’istruzione e della formazione professionale come percorso alternativo ai licei. 6.Sistema dei licei. 7.Flessibilità dei passaggi tra licei e formazione professionale. 8.Alternanza scuola – lavoro 9.Istituzione servizio nazionale di valutazione/apprendimenti. 10.Formazione e carriera dei docenti

8 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Finalità Generale: Generale: favorire la crescita ed la valorizzazione della persona, nel rispetto dei ritmi dell’età evolutiva, delle differenze e dell’identità di ciascuno e delle scelte educative della famiglia,… in coerenza con i principi dell’autonomia … e secondo i principi sanciti dalla Costituzione (art.1, legge 53). Scuola dell’infanzia Primo ciclo Scuola primaria Scuola secondaria di 1° grado Secondo ciclo Scuola dei licei Artistico – Classico – Economico – Linguistico – Musicale e coreutico Scientifico – Tecnologico – Delle scienze umane

9 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Organico di istituto a)Quota base per tutti – a)Quota base per tutti – curricolo a 27 ore b)Quota integrativa – b)Quota integrativa – scelta delle famiglie c)Quota mensa d)Quota aggiuntiva d)Quota aggiuntiva – indicatori di complessità

10 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Finalità Scuola dell’infanzia: Scuola dell’infanzia: di durata triennale, concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale… promuovendo le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento. Primo ciclo: Primo ciclo: scuola primaria di durata quinquennale, promuove lo Sviluppo della personalità, ed ha il fine di far acquisire e di sviluppare le conoscenze e le abilità di base. Scuola secondaria di 1° di durata triennale,attraverso le discipline di studio, è finalizzata alla crescita delle capacità autonome di studio e al Rafforzamento alle attitudini all’interazione sociale. Secondo ciclo: Secondo ciclo: sistema dei licei di durata quinquennale, finalizzato alla crescita educativa, culturale e alla riflessione critica. Formazione professionale realizza profili educativi, culturali e professionali con qualifica professionale e titoli corrispondenti.

11 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Scuola dell’infanzia 1.Non obbligatoria. 2.Durata triennale. 3.Iscritti che compiono 3 anni entro aprile dell’anno scolastico di riferimento. 4.Orario annuale (quota regionale – s. aut. – relig.). 5.Personalizzazione delle attività educative. 6.Organico di istituto. 7.Documentazione. 8.Sussidiarieta’ regioni – enti locali (riforma titolo V della Costituzione)

12 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Scuola primaria 1. Si iscrivono alunni che compiono 6 anni entro il 31 agosto dell’anno di riferimento oppure entro il 30 aprile. 2.Orario ore 891 + 99 facoltative e opzionali; opzionale anche mensa. 330 ore= attività didattica + mensa+dopomensa. 3. Equilibrata ripartizione delle attività educative e dell’orario quotidiano tra attività obbligatorie e quelle opzionali. 4.Valutazione – non ammissione eccezionale e motivata all’interno del biennio.

13 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Scuola secondaria di primo grado 1.Valorizzazione delle discipline (dimensione sistematica). 2. Orari ore 891 + 198 27 ore settimanali + 6 opzionali. 3. Le opzionali, se scelte, sono obbligatorie. 4. Ore settimanali: 27 obbligatorie + 6 opzionali + 7 mensa. 5. L’organizzazione rientra nell’autonomia. 6. Valutazione: frequenza almeno ¾ orario personalizzato. 7. Valutazione biennale: tutti gli obiettivi e il comportamento. 8. Esame di stato

14 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Tempo pieno e tempo prolungato Tempo pieno (articolo 15): a.s. 2004 – 2005 confermati i numeri dei posti attivati nell’a.s. 2003 – 2004. Tempo prolungato: come sopra

15 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Discipline Italiano Storia Geografia Matematica Scienze e tecnologia Inglese Seconda lingua Arte e immagine Musica Scienze motorie e sportive Religione Convivenza civile informatica Possibilmente unico insegnante

16 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Scuola e modelli Modello strutturato: 891 ore = 27 settimanali 990 ore = 30 settimanali 1089 ore = 33 settimanali Oppure = 27- 29 – 31 – 33 – (+ 330 mensa) Modello a scelta libera: 27 ore curricolari (891) 6 ore ventaglio di opzioni (insegnamenti – laboratori) Modello a scelta mista: a)Offrire la possibilità di scelta tra modello strutturato e libero b)Quota oraria strutturata + quota oraria libera c)Strutturati come quantità (990 o 1089) + scelta opzioni

17 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Possibili modelli a)Modello dei tempi strutturati: (unità di impostazione pedagogica). impostazione pedagogica). b) Modello dei tempi aggiuntivi. c) Modello dei tempi misti (equilibrio)

18 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Possibili modalità 1.Erogazione ad esaurimento. 2.Alternanza o staffetta. 3.Flessibilità di compensazione. 4.Contemporaneità. 5.Ridurre la durata (u.o. 55 o 50 minuti). 6.Pensare almeno due orari che si succedono.

19 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Modello orario

20 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Modello orario

21 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Modello orario

22 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Modello orario

23 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Modello orario

24 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Obiettivi generali 1.Scuola dell’educazione integrale della persona. 2.Scuola che colloca nel mondo. 3.Scuola orientativa. 4.Scuola dell’identità. 5.Scuola della motivazione e del significato. 6.Scuola della prevenzione dei disagi e del recupero degli svantaggi. 7. Scuola della relazione educativa

25 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Apparato pedagogico Profilo educativo, culturale e professionale dello studente alla fine del primo ciclo di istruzione (6 – 14 anni) Indicazioni nazionali per i piani personalizzati delle attività educative (infanzia – primaria – secondaria di 1° grado) Raccomandazioni per l’attivazione delle indicazioni nazionali per i piani personalizzati delle attività educative delle scuole (infanzia – primaria – sec. 1° grado)

26 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Obiettivi specifici di apprendimento Standard di prestazione del servizio e non standard minimi di apprendimento dei singoli allievi. (ordine epistemologico vale per i docenti) Ordine psicologico e didattico per gli allievi (passaggio dagli obiettivi specifici di apprendimento agli obiettivi formativi) formativi)

27 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Discipline + convivenza civile Obiettivi analitici separati Ologramma (totalità) DISCIPLINAREDISCIPLINARE CONVIVENZACIVILECONVIVENZACIVILE

28 Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Apprendimento Passaggio dall’isomorfismo realtà conoscenza All’uso di costrutti mentali che si fondano sull’analogia Uso dei modelli e dei simboli Modelli: 1)linguistico-letterali 2)artistici-estetici 3)tecnologici 4)storico-sociali 5)etico-religiosi Visione unitaria e circolarità parte e tutto (interdiscipinarità)


Scaricare ppt "Isp. Manlio Erta - Gruppo tecnico provinciale Aspetti generali della Riforma Moratti A cura dell’Ispettore Manlio Erta."

Presentazioni simili


Annunci Google