La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pensare da economista Capitolo 2 Principi di Microeconomia N. Gregory Mankiw.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pensare da economista Capitolo 2 Principi di Microeconomia N. Gregory Mankiw."— Transcript della presentazione:

1 Pensare da economista Capitolo 2 Principi di Microeconomia N. Gregory Mankiw

2 L’economia insegna a....  Pensare in termini di alternative  Comprendere i costi delle scelte individuali e sociali  Vedere i pro e i contro di eventi e controversie

3 Economia come scienza  L’Economia è una scienza (come per esempio la Biologia) perché usa il metodo scientifico  Metodo scientifico L’uso di Modelli astratti (“teorie”) per capire la realtà (il ruolo delle ipotesi di lavoro) L’uso di Modelli astratti (“teorie”) per capire la realtà (il ruolo delle ipotesi di lavoro) La raccolta ed analisi dei dati per verificare le teorie La raccolta ed analisi dei dati per verificare le teorie

4 Economia come scienza SOCIALE  L’economia, diversamente dalla biologia, è una scienza sociale Il suo laboratorio è la società Il suo laboratorio è la società  Perciò è (quasi) impossibile fare prove ripetute di laboratorio, ed è più difficile “verificare” le teorie economiche Esperimenti “naturali” (storici) Esperimenti “naturali” (storici)

5 Il nostro primo modello: il diagramma del flusso circolare Il diagramma del flusso circolare descrive in modo semplificato il funzionamento di un’economia di mercato  Solo famiglie e imprese  Niente settore pubblico, niente settore estero

6 Il diagramma del flusso circolare poco alla volta

7 Il diagramma del flusso circolare

8

9

10

11

12

13

14

15

16 Spesa Acquisto di beni e servizi Ricavo Vendita di beni e servizi Terra, lavoro, e capitale Reddito =Flusso di beni e servizi =Flusso di moneta Fattori di produzione Salari, rendite e profitti IMPRESE Producono e vendono beni e servizi Utilizzano fattori di produzione e assumono manodopera. Comprano e assumono beni e servizi. Possiedono e cedono fattori di produzione FAMIGLIE Le famiglie vendono Le imprese comprano MERCATI DEI FATTORI DI PRODUZIONE Le imprese vendono Le famiglie comprano MERCATI DI BENI E SERVIZI Figura 2-1

17 Riassunto sul diagramma del flusso circolare Cosa si impara da questo modello ? Due cose medesimi agenti (famiglie, imprese) possono ricoprire ruoli diversi su mercati diversi I medesimi agenti (famiglie, imprese) possono ricoprire ruoli diversi su mercati diversi L’economia di mercato è un’economia monetaria (i beni e i fattori vanno in una direzione, la moneta nella direzione opposta), e la moneta evita la ricerca di doppia coincidenza di bisogni (abbassando i cosiddetti “costi di transazione”) L’economia di mercato è un’economia monetaria (i beni e i fattori vanno in una direzione, la moneta nella direzione opposta), e la moneta evita la ricerca di doppia coincidenza di bisogni (abbassando i cosiddetti “costi di transazione”)

18 Il nostro secondo modello: la curva delle possibilità di produzione  Curva delle possibilità di produzione = è un grafico con combinazioni di produzione efficienti in un sistema economico con due beni  Dati: risorse disponibili e stato della tecnologia

19 La curva delle possibilità di produzione A Numero di automobili prodotte Numero di computer prodotti 4 000

20 La curva delle possibilità di produzione Curva delle possibilità di produzione A B C Numero di Automobili prodotte ,000 Numeri di computer prodotti D

21 I concetti illustrati dalla curva delle possibilità di produzione  Efficienza: A,C  Inefficienza: B  Scelte alternative: A, B, C  Misura del costo opportunità Si noti che la frontiera è concava, riflettendo un costo opportunità variabile  Crescita economica

22 La curva delle possibilità di produzione A Numero di automobili prodotte Numero di computer prodotti 4 000

23 La curva delle possibilità di produzione A Numero di automobili prodotte Numero di computer prodotti 4 000

24 La curva delle possibilità di produzione: crescita A Numero di automobili prodotte Numero di computer prodotti E

25 Analisi positiva e normativa  Un’affermazione positiva spiega il mondo come è (a giudizio di chi la fa)  E’ parte di un’analisi descrittiva  Un’affermazione normativa riguarda il mondo come dovrebbe essere (a giudizio di chi la fa) ä E’ parte di un’analisi prescrittiva

26 Due ruoli dell’economista  Quando un economista cerca di spiegare il mondo, svolge il ruolo di uno scienziato  Quando un economista cerca di migliorare il mondo, svolge il ruolo di un politico (policy maker) La distinzione riflette quella tra analisi descrittiva e prescrittiva

27 Esempi di Analisi positiva  Un aumento del salario minimo provocherà una riduzione dell’occupazione tra i lavoratori meno qualificati  Un aumento dell’imposta sulla benzina fa diminuire di poco l’uso dell’automobile

28 Esempi di Analisi normativa  I guadagni di reddito derivanti da un salario minimo più alto valgono di più di una lieve riduzione dell’occupazione  I governi dovrebbero riscuotere dalle multinazionali del tabacco i costi delle cure delle malattie causate dal fumo

29 Perché gli economisti non sono sempre d’accordo tra loro  Gli economisti possono non essere d’accordo sulla validità di teorie positive alternative sul funzionamento del sistema economico  Gli economisti possono avere valori diversi e, perciò, diverse posizioni normative Es: tasse sull’uso delle risorse pubbliche  Infine, ci sono ovviamente economisti bravi e meno bravi

30 Appendice al cap. 2 Un utile ripasso circa:  L’uso dei grafici e delle curve in economia  Spostamenti delle curve e lungo le curve  La pendenza di una curva  Causa, effetto, variabili omesse e causalità inversa

31 Conclusioni  Gli economisti usano il metodo scientifico (modelli e ipotesi + analisi dei dati)  L’economia è tuttavia una scienza sociale  Gli economisti fanno analisi positive e normative  Gli economisti hanno spesso (ma non sempre!) opinioni diverse


Scaricare ppt "Pensare da economista Capitolo 2 Principi di Microeconomia N. Gregory Mankiw."

Presentazioni simili


Annunci Google