La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La scuola informa sulla legalità: promozione dell’impresa etica e legalità ambientale Fare impresa in modo etico Responsabilità sociale d’impresa: gli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La scuola informa sulla legalità: promozione dell’impresa etica e legalità ambientale Fare impresa in modo etico Responsabilità sociale d’impresa: gli."— Transcript della presentazione:

1 La scuola informa sulla legalità: promozione dell’impresa etica e legalità ambientale Fare impresa in modo etico Responsabilità sociale d’impresa: gli strumenti Convegno 7-8 febbraio 2011

2 Responsabilità sociale dell'impresa Il Libro verde redatto dalla Commissione europea nel luglio 2001 definisce la responsabilità sociale come:Libro verde "l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate". 07/02/112Maria Cristelli - dottore commercialista

3 Responsabilità sociale dell'impresa Il Libro Verde esplicita per la prima volta a livello europeo il ruolo sociale che l’impresa deve saper interpretare: l’impresa non deve solo soddisfare pienamente gli obblighi giuridici applicabili nei Paesi in cui è presente, ma anche andare oltre investendo nel proprio capitale umano, nell’ambiente, rendendo visibile ai soggetti interessati il maggior valore socio-economico creato. 07/02/113Maria Cristelli - dottore commercialista

4 Responsabilità sociale dell'impresa Nel concreto è un’iniziativa volontaria delle grandi, medie e piccole imprese per gestire efficacemente le problematiche d'impatto sociale ed etico al loro interno e nelle zone di attività; e che rappresenta al contempo un’esigenza irrinunciabile della società in cui l’impresa opera, ma può diventare anche un’opportunità: “Un'impresa che adotti un comportamento socialmente responsabile, monitorando e rispondendo alle aspettative economiche, ambientali, sociali di tutti i portatori di interesse (stakeholders) sarà capace di conseguire un vantaggio competitivo e di massimizzare gli utili di lungo periodo” ( Robert Edward Freeman ).stakeholders1984Robert Edward Freeman 07/02/114Maria Cristelli - dottore commercialista

5 La mappa degli Stakeholders 07/02/115Maria Cristelli - dottore commercialista

6 Esempi di stakeholders per le banche 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista6

7 Esempi di stakeholders per le associazioni non profit 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista7

8 Esempi di stakeholders per gli enti locali 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista8 Comune di Pontedera (PI)‏

9 Esempi di stakeholders per le aziende profit oriented 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista9

10 Responsabilità sociale dell'impresa L'impresa socialmente responsabile è quella che si dota volontariamente di valori e regole di comportamento condivise con lavoratori e tutti gli altri portatori di interesse (stakeholders). 07/02/1110Maria Cristelli - dottore commercialista

11 Responsabilità sociale dell'impresa Oggi la legittimazione di un’azienda nell’ambiente socio-economico dove agisce è dipendente da un sistema di relazioni complesse ed articolate che intrattiene con numerosi stakeholder. Tale legittimazione discende dalla capacità dell’azienda di contribuire a produrre valore, non solo in termini economici, ma anche nella tutela dell’ambiente naturale e nell’impatto sociale. 07/02/1111Maria Cristelli - dottore commercialista

12 Responsabilità sociale dell'impresa (CSR)‏ 07/02/1112Maria Cristelli - dottore commercialista

13 Quali sono i contenuti specifici ? 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista13

14 Quali sono i contenuti specifici ? 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista14

15 Maria Cristelli - dottore commercialista15 Vantaggi per l’impresa responsabile accresce la competitività con l’acquisizione e la fidelizzazione di una clientela sempre più sensibile agli aspetti etici ed ecologici della produzione e del consumo; favorisce lo sviluppo migliorando la motivazione, il dialogo ed il coinvolgimento dei collaboratori con relativi benefici sulla produttività e sui rapporti interpersonali; consolida ed incrementa il grado di fiducia e la reputazione nei rapporti con i clienti, le istituzioni pubbliche, i fornitori, le banche; risparmia risorse grazie ad una più efficiente gestione ambientale del ciclo produttivo. migliora i rapporti con il territorio grazie ad interventi concreti che apportano benefici per la comunità locale; 07/02/11

16 Maria Cristelli - dottore commercialista16 Vantaggi per l’impresa responsabile L’immagine pubblica dell’impresa può essere il fattore discriminante per la fruizione dei suoi prodotti/servizi. E’ di vitale importanza la proiezione di una immagine positiva ai clienti, utenti, dipendenti, fornitori, investitori, comunità, nonché lo sviluppo nel tempo di una buona reputazione. I consumatori, gli utenti e le loro organizzazioni sono sempre più attenti ai valori umani fondamentali ed acquisiscono una crescente consapevolezza non solo di “cosa” viene prodotto od erogato, ma anche di “come” viene prodotto od erogato (fattori sociali, etici, ambientali, di salute e di sicurezza). L’impresa, attraverso l’attestazione di una terza parte indipendente ed accreditata, (l’ente certificatore), dimostra alle parti interessate ed alle loro associazioni che i principi etici e sociali sono rispettati nell’intera cascata impresa-fornitori-subfornitori. 07/02/11

17 Lo sviluppo della rendicontazione sociale Negli ultimi anni si sono sviluppati diversi strumenti di “rendicontazione sociale”, volti a fornire, ad integrazione con il tradizionale bilancio di esercizio, risposte alle nuove esigenze di accountability. Il più diffuso è il bilancio sociale, che costituisce per molti versi un riferimento anche per altri strumenti di accountability ( tra cui il codice etico – il bilancio ambientale - il bilancio di sostenibilità - il bilancio partecipato – i sistemi di certificazione : SA 8000 – ISO )‏ 07/02/1117Maria Cristelli - dottore commercialista

18 Accountability: “rendere conto” delle proprie responsabilità 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista18

19 Maria Cristelli - dottore commercialista 19 I benefici del processo di rendicontazione sociale Capire meglio la propria identità, il senso e l’efficacia della propria attività Migliorare la gestione delle relazioni con i vari stakeholders Individuare ed attivare processi di miglioramento 07/02/11

20 Maria Cristelli - dottore commercialista20 Il Bilancio Sociale (di Sostenibilità)‏ In questa prospettiva, il Bilancio sociale si configura come uno strumento di reporting, rappresentazione e di comunicazione delle attività svolte da una organizzazione, con lo scopo di “rendere conto” a quella fitta rete di stakeholder con cui si confronta quotidianamente. 07/02/11

21 Il Bilancio Sociale duplice strumento di gestione e comunicazione 07/02/1121Maria Cristelli - dottore commercialista

22 il Bilancio Sociale Il Bilancio Sociale è un documento di sintesi di un processo, redatto con periodicità annuale, destinato agli stakeolders, che si propone di fornire una rendicontazione sociale attendibile e completa: sull’operato sociale ed ambientale dell’organizzazione. sulle strategie, obiettivi e programmi futuri. Le informazioni fornite dovrebbero essere in grado di soddisfare in modo chiaro e comprensibile le esigenze informative fondamentali degli stakeholder, mettendoli in grado di formarsi un giudizio motivato sul comportamento complessivo dell’organizzazione. 07/02/1122Maria Cristelli - dottore commercialista

23 Perché il bilancio di esercizio non basta? Art. 2423, 2° comma, C.C.: “Il Bilancio deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell’esercizio” 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista23

24 Perché il bilancio di esercizio non basta? Il sistema di rendicontazione tradizionale focalizza gli aspetti economici, patrimoniali e finanziari Pertanto : per gli enti pubblici e le organizzazioni non profit non risultano oggetto di adeguata rendicontazione proprio gli aspetti connessi alle loro finalità istituzionali per le imprese profit oriented il sistema di rendicontazione non è adeguato ad un approccio “socialmente responsabile” (RSI). 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista24

25 Maria Cristelli - dottore commercialista25 Valore informativo del reddito Per un’azienda profitPer un ente non profit (associazioni- onlus – fondazioni)‏ È un indicatore di efficacia Non è un indicatore di efficacia È un indicatore di efficienza Non è un indicatore di efficienza È un indicatore sintetico di economicità Costituisce semplicemente una misura di “autosufficienza economica” 07/02/11

26 Maria Cristelli - dottore commercialista26 In sintesi…. Il bilancio sociale non solo permette di comunicare meglio il proprio “fare”, ma aiuta a “fare” meglio 07/02/11

27 Maria Cristelli - dottore commercialista27 Il bilancio sociale come documento fornisce una rappresentazione Integrale : Unitaria: Dotata di senso: In grado di considerare le molteplici dimensioni dell’ente Coordinandole in una visione non frammentata Mettendo in evidenza le relazioni tra valori e finalità, risorse utilizzate ed attività realizzate, risultati prodotti ed effetti ottenuti 07/02/11

28 Il Bilancio Sociale: obiettivi 07/02/1128Maria Cristelli - dottore commercialista

29 Bilancio Sociale: come farlo 07/02/1129Maria Cristelli - dottore commercialista

30 Articolazione del Bilancio Sociale come documento 07/02/1130Maria Cristelli - dottore commercialista

31 I miei riferimenti Prof.essa Maria Cristelli - Dottore commercialista – Revisore dei conti - Docente di Economia Aziendale Istituto D. Zaccagna 07/02/11Maria Cristelli - dottore commercialista31


Scaricare ppt "La scuola informa sulla legalità: promozione dell’impresa etica e legalità ambientale Fare impresa in modo etico Responsabilità sociale d’impresa: gli."

Presentazioni simili


Annunci Google