La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Benevento Villa dei Papi 21-22 Settembre 2007 GIORNATE MEDICO LEGALI DEL SANNIO CONVEGNO NAZIONALE 1° EDIZIONE RISCHI, PREVENZIONE E CONTENZIOSO DELLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Benevento Villa dei Papi 21-22 Settembre 2007 GIORNATE MEDICO LEGALI DEL SANNIO CONVEGNO NAZIONALE 1° EDIZIONE RISCHI, PREVENZIONE E CONTENZIOSO DELLA."— Transcript della presentazione:

1 Benevento Villa dei Papi Settembre 2007 GIORNATE MEDICO LEGALI DEL SANNIO CONVEGNO NAZIONALE 1° EDIZIONE RISCHI, PREVENZIONE E CONTENZIOSO DELLA RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE IN ODONTOIATRIA ESPOSIZIONE A GAS CLORO E PARODONTOPATIA. ACCERTAMENTO DELL’ESPOSIZIONE IN UNA CARTIERA B. Carella, R. Frisoli, R. Zefferino Sede di Foggia

2

3

4

5 Si può sfruttare una cella elettrolitica formata da due elettrodi (di carbone o di platino) per realizzare l'elettrolisi dell'acqua, L'idrogeno si sviluppa sulla superficie dell'elettrodo negativo (in nero in figura), mentre l'ossigeno sulla superficie di quello positivo (in rosso).

6 Mediante l'elettricità, sotto forma di corrente continua, si ricava sodio metallico e cloro a partire dal cloruro di sodio. In corrispondenza dell'elettrodo negativo viene raccolto il metallo (in grigio in figura), mentre il cloro (bolle verdi) si sviluppa sull'elettrodo positivo. NaCl

7 Uso del cloro Produzione e liquefazione del gas trasporto e manipolazione preparazione di numerosi composti organici ed inorganici dell’industria farmaceutica uso come sbiancante nell’industria tessile e della carta disinfettante di acqua nella metallurgia del berillio, dell’alluminio e dell’oro nella produzione di cloruri metallici nella fabbricazione di materiale esplosivo e gas bellici.

8 Intossicazione cronica Manifestazioni flogistiche croniche del naso (perforazione del setto) laringotracheiti bronchiti e bronchioliti follicoliti ( acne clorica) turbe dispeptiche, gastriti fragilità e distruzione dei denti che assumono una colorazione giallastra ( più colpiti risultano gli incisivi)), per decalcificazione dello smalto ed interessamento della componente organica.

9

10 Gengiva: Ectoderma Cemento, legamento periodontale e osso: Mesoderma

11 Fattori costituzionali, fattori generali e fattori locali. Una parodontopatia può presentare un decorso grave pur essendo presenti fattori locali di minima entità. Fattori eziologici sistemici:  Le malattie metaboliche e fra tutte il diabete mellito; le cause ormonali quali la pubertà la gravidanza e la menopausa  l’assunzione di farmaci e in special modo l’idantoina, la ciclosporina la nifedipina;  i fattori psicologici quali lo stress; le discrasie ematiche come l’ emofilia, la mononucleosi le leucemie.

12 Molto più importanti sono i fattori locali: batterici funzionali (il bruxismo, la respirazione orale, la deglutizione infantile e le gravi ipofunzioni) meccanici come l’intasamento del cibo per mancanza di punto di contatto fra due elementi dentari contigui; anatomici come le dimensioni delle radici iatrogeni come la modellazione non adeguata degli elementi portanti dei ponti o le superfici dei manufatti non perfettamente levigate.

13 Interazione tra i vari fattori Fattori locali Fattori costituzionali Fattori generali

14 Interazione tra i rischi Fattori locali ESPOSIZIONE AL CLORO Fattori generali Fattori costituzionali

15 ISTITUTO POLIGRAFICO ZECCA DELLO STATO (STABILIMENTO DI FOGGIA) CARTIERA INDUSTRIA GRAFICA TARGHE AUTOMOBILISTICHE RICICLO CARTA E CARTONE

16 ISTITUTO POLIGRAFICO ZECCA DELLO STATO (STABILIMENTO DI FOGGIA) FINO AL 1985 PRODUCEVA CLORO GAS NELLE TORRI DI CLORAZIONE A PARTIRE DA NACL DAL 1986 IMPIEGO DI IPOCLORITO DI SODIO (APPROVVIGIONAMENTO DALL’ESTERNO)

17 LAVORATORI ISTITUTO POLIGRAFICO ZECCA DELLO STATO (STABILIMENTO DI FOGGIA) PARODONTOPATIE RICONOSCIUTE: 62

18 L’età di comparsa della malattia è in media di 44,08 anni (DS ± 5,67 anni).

19 Il tempo intercorso tra la richiesta di riconoscimento di malattia professionale da parte del lavoratore e la costituzione della rendita da parte dell’INAIL risulta essere in media pari a 4,31 anni (DS ± 3,62).

20 In media i lavoratori sono stati esposti al cloro per 14,62 anni (DS ± 6,52)

21 La percentuale di danno riconosciuta ai lavoratori dall’INAIL è in media del 15,31% (DS ± 7,15). Tale percentuale in diversi casi è aumentata nel tempo diventando in media del 16,91% (DS ± 7,70).

22 19,34 (DS ± 8,72) il n. di el ementi dentali persi (Prima visita)

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33 CONCLUSIONI MALATTIA TABELLATA DIFFICOLTA’ NEL DEFINIRE L’ESPOSIZIONE PER ALCUNE MANSIONI FORMAZIONE INFORMAZIONE

34 GRAZIE A DR.SSA BARBARA CARELLA DR. ROBERTO FRISOLI INAIL SEDE DI FOGGIA (DR. SILVESTRO MICCOLIS) UNIVERSITA’ DI FOGGIA


Scaricare ppt "Benevento Villa dei Papi 21-22 Settembre 2007 GIORNATE MEDICO LEGALI DEL SANNIO CONVEGNO NAZIONALE 1° EDIZIONE RISCHI, PREVENZIONE E CONTENZIOSO DELLA."

Presentazioni simili


Annunci Google