La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 2 definizione di periodico elettronico manca una definizione standard il termine “periodico” riconduce.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 2 definizione di periodico elettronico manca una definizione standard il termine “periodico” riconduce."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 2 definizione di periodico elettronico manca una definizione standard il termine “periodico” riconduce ad un carattere di “serialità” della pubblicazione, oggi sembra non essere più adeguato all’oggetto immateriale in trasformazione l’attenzione si sposta dall’unità fisica del fascicolo all’unità intangibile del documento/informazione

4 Bologna, 28 febbraio 2000 differenze fondamentali nell’organizzazione delle informazioni CARTACEO fascicolo/volume UNITA’ FASCICOLO NATURA SERIALE aggiornamento periodico fissità e staticità informativa CONTENITORE FISICO RILEGATO collocato allo scaffale (recupero manuale) ONLINE documento/annata UNITA’ DOCUMENTO NATURA MUTEVOLE aggiornamento continuo work in progress crescita informativa CONTENITORE VIRTUALE DATABASE (I.R.)

5 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 4 nascita del periodico elettronico attribuzione controversa: fine anni ‘80 / inizio anni ‘90 esistevano solo alcune decine di periodici elettronici (contesto accademico) New Horizons in Adult Education vol. 1, n. 1 (autunno 1987) Missouri Journal of Mathematical Sciences Articles vol. 0, issue 1 (inverno 1988) Psycoloquy vol. 1, issues 1-7 (gennaio 1990) Postomoderne Culture vol. 1, n. 1 (settembre 1990)

6 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 5 i periodici elettronici nel mercato dell’editoria elettronica pubblicazioni per il contesto universitario e di ricerca potenzialmente già tutte disponibili ad oggi in versione elettronica ingresso nel mercato nel 1992 degli editori commerciali, con forte incremento dal 1995 (presenza di aggregatori) crescita esponenziale delle versioni elettroniche

7 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 6 la crescita negli ultimi dieci anni: fonte: ARL Directory:

8 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 7 la crescita negli ultimi dieci anni: fonte: NewJour:

9 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 8 le liste: strumento di controllo Directory of Electronic Journals, Newsletters, and Academic Discussion List. ARL, Association of Research Libraries (7. ed. gennaio1998) Directory of Electronic Journals, Newsletters, and Academic Discussion List NewJour: lista di discussione per gli annunci di nuovi e-journal con oltre 2400 iscritti. La lista è affiancata da un archivio contenente le schede con link agli e-journal: 8404 titoli (febbr. 2000) NewJour

10 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 9 la situazione al di qua del muro legame forte degli utenti accademici alle versioni a stampa dei periodici diffidenza dell’utenza soprattutto di contesto socio-umanistico ad un approccio ai periodici elettronici resistenza dei bibliotecari all’acquisizione di periodici elettronici a causa delle difficoltà e delle problematiche esistenti

11 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 10 forte scarto tra ampia disponibilità di materiale offerto da varie figure del mercato e in differenti modalità pochi i periodici elettronici presenti nelle biblioteche e ancor meno le esperienze di acquisizioni consortili ( non solo in Italia, vedi indagine ARL )

12 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 11 azioni possibili: Lista di discussione italiana di tipo NewJour, con gestione coordinata di archivio e produzione di liste repertoriali: censimento dell’esistente Monitoraggio e conseguente taglio di abbonamenti cartacei per riviste poco consultate (costo medio STM 2 ml. / 5-10 cons. annue) Costituzione nuove collezioni digitali Pubblicizzazione dei nuovi servizi

13 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 12 in che modo: Reinvestimento dai tagli al cartaceo: Attivazione di contratti e licenze consortili per collezioni alternative alle cartacee (condivisione) Pay Per View Ordering Full-Text attraverso database Se il servizio di accesso remoto o locale è bene pubblicizzato tra l’utenza, l’accettazione sarà ampia (creazione di pagine Web, attività di tutoring)

14 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 13

15 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 14

16 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 15 nuovi modelli economici per le biblioteche trovare soluzioni per far fronte alla crescita esponenziale dei prezzi (condivisione delle risorse) gestire il flusso informativo in continua espansione (selezione attenta per la costruzione delle raccolte digitali) controllare le dinamiche di mercato (proposte editoriali) e cambiare le strategie porsi il problema dell’archiviazione

17 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 16 l’esperienza HighWire Press 1. biblioteche dell’Università di Stanford (1985) attività editoriale di alta qualità per la ricerca collaborazione con 174 siti editoriali per la pubblicazione delle più prestigiose riviste attività di marketing (informazioni, vendita, supporto); pay-per-view costituzione di un gateway per l’accesso a articoli a testo pieno di cui ad accesso gratuito (funzione di e-print server)

18 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 17 l’esperienza HighWire Press 2. licenze non restrittive: non necessario l’acquisto abbinato del cartaceo, nessuna responsabilità dei bibliotecari per usi impropri da parte dell’utenza link dalle citazioni alle più importanti banche dati Medline, ISI, GenBank e agli altri e-journal accesso per riconoscimento IP address utilizzo del materiale per DD, scarico e stampa illimitata di copie dei documenti, in ottemperanza con le norme U.S. di copyright e Fair Use

19 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 18

20 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 19 costi di archiviazione rapporto Tenopir e King 1997 studio condotto da J.L. Corey (Florida Center of Library Automation) spesa decisamente più bassa rispetto ad una gestione tradizionale accesso distribuito: una copia su server locale accessibile da tutti gli utenti della LAN/WAN

21 Bologna, 28 febbraio 2000 il progetto JSTOR Digitalizzazione fascicoli per archiviazione in formati simili al cartaceo (pubblicità compresa) Accesso al sito attraverso licenza 117 periodici dall’inizio ai 5 anni precedenti il corrente: prevalentemente area umanistica 10 matematici (AMS) BMJ ( per la storia della medicina

22 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 21 e-journal e catalogo tradizionale difficoltà di tipo catalografico formati NON ADATTI ISBD(ER) non adeguate al trattamento di queste nature complesse notizie fondamentali relegate e affogate nell’area delle NOTE necessità di una CODIFICA

23 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 22 l’integrazione delle risorse PERCORSI PARALLELI: opac, banche dati, e-journal nuovi approcci dell’utenza PERDITA DI CENTRALITA’ DEL CATALOGO ? SISTEMI GESTIONALI SEPARATI? gestione ottimizzata dei costi fruizione efficace INTEGRAZIONE DELLE RISORSE

24

25 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 24 la convergenza dei formati convergenza verso il modello di periodico elettronico multimediale convergenza verso il modello di periodico elettronico multimediale mutamenti significativi nella natura stessa del documento mutamenti significativi nella natura stessa del documento documento complesso e dinamico, aggregato di informazioni collegate documento complesso e dinamico, aggregato di informazioni collegate integrazione “inversa”: dall’e-journal alla banca dati integrazione “inversa”: dall’e-journal alla banca dati

26 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 25

27 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 26

28 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 27

29 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 28

30 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 29

31 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 30 Dinamiche evolutive Accordo dei 12 editori per servizio di “reference linking” sistema che costituisce una rete con oltre 3000 articoli interconnessi garanzia sul controllo degli accessi tutela dei diritti economici per la gestione e circolazione delle copie (tramite DOI)

32 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 31 dall’evoluzione alla rivoluzione si rinnovano i modelli delle alleanze editoriali offerta di servizi in modelli personalizzati dinamici e-journal diviene un oggetto altamente sofisticato nella sua evoluzione ripensare i cataloghi: necessità di gestionali funzionali e flessibili in grado di gestire nuove complessità si rivoluziona il circuito della comunicazione scientifica l’e-journal confluisce negli e-print server

33 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 32

34 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 33

35 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 34

36 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 35

37 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 36 codici nei metadata per l’accesso ai full-text  DOI, Document Object Identifier  PII, Publisher Item Identifier  SICI, Serial Item and Contribution Identifier (SICI number) che corrisponde alla norma ANSI/NISO Z x versione 2. (adottato dal Progetto CASA e portato avanti dal CIB di Bologna)  tag 856 del formato MARC (Machine-Readable Catalogue), che più che un codice è un campo all'interno di uno standard per la descrizione dei documenti, che connette a risorse esterne

38 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 37

39 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 38 DC MetaData for: Hausdorff Topology and Uniform Convergence Topology in Spaces of Continuous Functions

40 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 39

41 Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 40 Aspetti di tutela giuridica Decreto Legislativo n. 169 del 15 giugno 1999 in recepimento della Direttiva comunitaria europea 9/96 definizione giuridica di banche di dati ”intese come raccolte di opere, dati o altri elementi indipendenti sistematicamente o metodicamente disposti ed individualmente accessibili mediante mezzi elettronici o in altro modo” tutela giuridica della banche dati nel diritto d’autore istituzione del nuovo diritto sui generis (15 anni)

42 “Nel luogo in cui, a testa alta, la mente è senza paura Dove la conoscenza è libera; Nel posto ove il mondo non è stato spezzato in frammenti da anguste pareti domestiche Dove le parole vengono fuori dal profondo della verità; Dovunque l'instancabile lotta allunga le sue braccia verso la perfezione; Dalla fonte in cui il fluire luminoso della ragione non ha perso il suo corso nel desolato deserto di sabbie inerti dell'abitudine Laddove tu guidi la mente in avanti dentro il pensiero sempre in espansione e in un'azione di continua ricerca In quel cielo di libertà, Padre mio, fa che si svegli il mio Paese” Rabindranath Tagore's Gitanjali


Scaricare ppt "Bologna, 28 febbraio 2000Antonella De Robbio 2 definizione di periodico elettronico manca una definizione standard il termine “periodico” riconduce."

Presentazioni simili


Annunci Google