La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Master in Gestione dell’Aviazione Civile L’aeroporto dell’Urbe – un esempio pilota Roma, 16 giugno 2010 Lo sviluppo del trasporto aereo a decollo verticale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Master in Gestione dell’Aviazione Civile L’aeroporto dell’Urbe – un esempio pilota Roma, 16 giugno 2010 Lo sviluppo del trasporto aereo a decollo verticale."— Transcript della presentazione:

1 Master in Gestione dell’Aviazione Civile L’aeroporto dell’Urbe – un esempio pilota Roma, 16 giugno 2010 Lo sviluppo del trasporto aereo a decollo verticale

2 ESPERIA Facts & Figures  Base Operativa ed Amministrativa: Roma Urbe, Italy  Partnership: AgustaWestland  COA: I-135 H  Chi Siamo: Esperia Aviaton Services è il nuovo brand nel settore della VIP Corporate e Business Aviation che offre adeguate soluzioni per il trasporto d’affari in alternativa ai sistemi di trasporto tradizionali.  Principali Linee di Business:  Trasporto d’affari  Servizi aeronautici  Sviluppo infrastrutture aeronautiche  Mission:  Offrire un servizio di eccellenza rivolto alla migliore imprenditoria, alle aziende di scala internazionale ed ai proprietari in cerca di gestori affidabili  Offrire i più elevati standard di sicurezza disponibili sul mercato (piloti/macchine)

3 Aprile 2008: Siglata Partnership con AgustaWestland leader nel settore Partnership Esperia ed AgustaWestland  In fase di realizzazione il primo hub elicotteristico italiano presso l’aeroporto di Roma Urbe: - Costruzione di un hangar di 3000 mq e di una Service Station per ospitalità ed uffici - Servizi di manutenzione certificata AW presso l’hangar Esperia  Centro addestramento piloti  Riqualificazione complessiva dello scalo aeroportuale  Esportazione del modello dell’Urbe in altre città italiane come una ipotetica “T” (Torino-Milano- Vicenza-Roma) a partire da Milano-Bresso

4 Sviluppo infrastrutture aeronautiche Esperia ha partecipato con AgustaWestland allo studio svolto dall’istituto The European House-Ambrosetti per individuare soluzioni adeguate per lo sviluppo del trasporto elicotteristico Tasks: Individuare e superare le difficoltà del sistema migliorare significativamente la mobilità del paese Far emergere le caratteristiche peculiari degli elicotteri la loro maturità tecnologia e capacità operativa senza precedenti Sottolineare la necessità minima delle infrastrutture di terra a vantaggio di tutte le aree densamente urbanizzate e difficilmente raggiungibili Obiettivi della ricerca: Rispondere alla sfida del sistema dei trasporti italiano di garantire al paese un livello di mobilità adeguato attraverso un’offerta competitiva

5 Sviluppo dell’Aviazione Civile nel Sistema Integrato della Mobilità Portare la mobilità all’avanguardia è condizione fondamentale per lo sviluppo e la competitività del Paese: risparmio di tempo Accessibilità del territorio Sviluppo Mobilità interazioni creatività innovazione C’è un nuovo ruolo per gli aeroporti minori (emerso anche dalla Commissione IX della Camera Deputati Trasporti, Poste e telecomunicazioni)  lo sviluppo dell’Aeroportualità minore può fornire nuove risposte ai cambiamenti che hanno investito l’Aviazione negli ultimi anni (aumento passeggeri, proliferazione voli low cost, rigorosa security, saturazione infrastrutture esistenti e conseguente livellamento dei servizi offerti)  Per tali Aeroporti, lontani dai grandi flussi di traffico commerciale, il successo è nella qualità dei servizi offerti, e il loro ruolo risulterà complementare e di supporto ai grandi aeroporti. occupazione e indotto 5 +(1-2)% +(3-9)Mld Euro/anno sul PIL

6 Esperia’s involvement in the development of innovative infrastructures matches AW effort to promote the expansion of rotorcraft operations within a modern transportation scenario. Moreover it contributes to the economic and social development of local territory. 6 Helicopter Infrastructures Development Vicenza Airport Regione Veneto heliports strategic plan Cortina Heliport Porto Rotondo Heliport Regione Sardegna heliports Strategic plan Ponza Heliport Milan Bresso Airport Regione Lombardia heliport and trasport strategic plan Rome Urbe Airport Regione Lazio heliports strategic plan Progetto Vertipass fase 2: JV with AW to manage know how for heliport implementation St. Moritz Samaden Airport Airport management Argentario Heliport Taormina Heliport

7 1.Sviluppo dell’Aviazione Civile nel Sistema Integrato della Mobilità Gli aeroporti minori e la Business Aviation  La minore congestione di traffico e l’assenza di slot fanno dell’Aeroporto minore meta preferita per la Business Aviation (tra le società “Top 500” il 92% utilizza l’aviazione d’affari).  In un contesto in cui tempo/qualità sono valori fortemente legati alla produttività delle aziende, l’Aviazione d’Affari gioca un ruolo fondamentale nel soddisfare il passeggero con servizi eccellenti, riduzione dei tempi improduttivi e snellezza procedure sbarco e imbarco. L’Urbe come esempio pilota sul territorio italiano  Un progetto di rilancio dell’aeroportualità minore che risponda efficacemente alle richieste di spostamenti rapidi Business/Corporate e connessioni con il Centro Città potrebbe divenire “pionieristico”  Inoltre, l’aeroporto minore rappresenterebbe lo snodo fondamentale di una rete infrastrutturale efficace di eliporti ed elisuperfici a supporto di una mobilità all’avanguardia (progetto Esperia “100 piazzole”) Un’opportunità per la città: verso le Olimpiadi 2020  La recente candidatura di Roma ai Grandi Eventi e il forte trend di crescita dell’imprenditoria romana esigono una equilibrata ripartizione della crescente domanda di mobilità capitolina. 7

8 Campidoglio Aeroporto Roma Urbe Stazione Termini Aeroporto G.B.Pastine Ciampino Aeroporto Leonardo Da Vinci Fiumicino Perimetro aeroporto dell’Urbe SS4 Via Salaria SS3 Via Flaminia Ferrovia FM1 Stazione Nuovo Salario FM Fara Sabina/ Fiumicino aeroporto 7.5 Km AEROPORTO DI ROMA URBE Superficie complessiva Ha 108 ca Gestione diretta ENAC con operatività entro le effe meridi Presenza di numerose Società di scuola volo e lavoro aereo Presenza di servizi di Stato (ENAC, Polizia di Stato,dogana, carabinieri, VV.FF, Pronto soccorso, Corpo forestale, ENAV) Individuazione principali infrastrutture aeroportuali nell’area metropolitana di Roma Individuazione perimetro dell’aeroporto su foto aerea ST 8 INQUADRAMENTO TERRITORIALE DEL PROGETTO

9 N.P.R.G. di Roma, Sistemi e Regole – foglio 10 e 11 L’AEROPORTO DI ROMA URBE NON PRESENTA AREE VINCOLATE DA ALCUN PIANO DI RISPETTO E SALVAGUARDIA. 9 STRUMENTO URBANISTICO

10 2.Aeroporto dell’Urbe: criticità Criticità  Strutture antiquate  Inefficenze di gestione e mancanza di adeguamenti tecnologici  Lunghezza pista limitata dalla successiva costruzione di fabbricati (da 1000 a 800 mt)  Irrazionale distribuzione degli spazi interni  Scalo minore caratterizzato da scarso traffico per lo più generato dall’Aeroclub  Monofunzionalità della gestione (ENAC) Veduta aerea Aeroporto Roma Urbe 10

11 Ingresso aeroporto Roma Urbe Comune di Roma, Dip. XII Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana. Progetto preliminare Svincolo Aeroporto Roma Urbe 11 La sua posizione strategica sulla Via Salaria pone oggi l’aeroporto in condizione privilegiata ma potenzialmente inespressa:  Facilita l’accesso stradale e ferroviario con il centro città e per questo è già frequentemente utilizzato dalle Autorità di Governo e Forze Armate (recente visita Obama)  Presuppone un futuro sviluppo della viabilità fluviale (negli anni 30 la zona era caratterizzata da un idroscalo) Numerosi interventi sono possibili per migliorare i collegamenti intermodali con la rete ferroviaria, metropolitana e stradale (proposte già esistenti) Potenzialità sotto il profilo Intermodale 2.Aeroporto dell’Urbe: potenzialità

12  Lo studio di prefattibilità trattato da ENAC nel 2007 apre le porte ad un piano di riassetto dell’Urbe con finalità di sviluppo nel breve per il traffico di piccola ala fissa e ala rotante, e destinarlo nel medio ai fini istituzionali e di Business Aviation  L’allungamento della pista ridonerebbe all’Aeroporto un raggio d’azione dal Nord Europa al Nord Africa (con conseguente alleggerimento di Ciampino in vista anche della vicinanza con il centro città)  La posizione dell’aeroporto, lontano dai grandi flussi commerciali potrebbe lanciarlo come primo hub elicotteristico nazionale (Vertiporto)  Un recente studio dimostra ampi margini di sviluppo per il trasporto elicotteristico in Italia come modalità di collegamento punto/punto, aumentandone il valore aggiunto per il recupero di tempi improduttivi  Possibile ruolo attivo anche per la continuità territoriale, offrendo nuove soluzioni alla carenza infrastrutturale locale (Lazio con Isole Pontine)  Prospettive di sviluppo turistico e di efficienze per le funzioni sociali Potenzialità sotto il profilo Aeronautico 2.Aeroporto dell’Urbe: potenzialità 1. Nuova pista di volo 2. Edifici attività complementari aeroporto 4. Riqualificazione preesistenze aeroporto 3. Hangar per attività aeroportuali 12

13 HANGAR A SERVIZIO DELL’ATTIVITÀ AEROPORTUALE SISTEMAZIONE AREE LAND SIDE E NUOVA AEROSTAZIONE PASSEGGERI 2.Aeroporto dell’Urbe: potenzialità Piano di sviluppo - Studio Prefattibilità ENAC (2007) IPOTESI DI NUOVA PISTA DI VOLO rotazione di 20° ca.in senso antiorario rispetto alla precedente. dimensioni m 1260 x m 23, operatività sullo scalo di voli executive (Falcon 2000 e Falcon 900). 13

14 2.Aeroporto dell’Urbe: potenzialità Potenzialità sotto il profilo socio-economico  Il terminale riqualificato diviene volano di sviluppo economico e sociale territoriale (Servizi turistici, commerciali, leisure, cultura delvolo, presidio elisoccorso e forestale)  Notevole beneficio arriverebbe agli interventi di protezione civile e dalle attività di emergenza-urgenza (soccorso sanitario, pubblica sicurezza) che trovano sempre maggiori difficoltà di collocazione e di movimento nel tessuto urbano  Grande opportunità per l’insediamento di una Scuola Nazionale dell’Aviazione Civile  Posizione strategica nel bacino mediterraneo e valenza storica significativa ne prefigurano un’area ricettiva per centro congressuale, spazio espositivo legato alle attività aeronautiche e museo storico dell’Aviazione Servizi a supporto dell’aeroporto Area espositiva Attività ricettive e centro congressuale Verde e parcheggi Piazzola per elicotteri dotata di strumentazione H 24 (realizzata) Ponte di collegamento con Via Flaminia Edifici per attività collaterali dell’aeroporto 14

15 15 2.Aeroporto dell’Urbe: potenzialità L’importanza delle strutture formative L’attuale sistema formativo soffre un sostanziale scollamento rispetto alle realtà produttive e le aziende non riconoscono valore ai titoli conseguiti lamentando:  scarso adeguamento dei profili professionali alle nuove esigenze del mercato e ai requisiti normativi europei  numerosi vincoli funzionali degli Istituti ingessano i programmi su percorsi circoscritti e poco fruibili dalle aziende  limitata offerta di personale La comunità aeronautica necessita di poter contare su strutture moderne e percorsi direttamente connessi alle attività produttive e rispondenti alle esigenze di un mercato mutevole.

16 B A C A. Nuova Aerostazione, in corso di realizzazione B. Nuova Porta dell’Urbe, ricerca progettuale Università di Roma “La Sapienza” C. Riqualificazione Hangar esistenti, in corso di realizzazione 16 2.Iniziative in corso

17 NUOVI PIAZZALI INTERVENTO 1: realizzazione nuovi hangar Esperia per tot. Mq 2900 INTERVENTO 2: piano riqualificazione hangar esistenti Planimetria delle attuali concessioni Aerotech Esperia Aviomar Freeair Esperia nuova concessione mq 2000 Esperia nuova concessione mq 900 FreeAir mq 470 Eventuale Ampliamento Esperia mq 700 Aeroclub da ristrutturare Esperia mq 900 Esperia mq 2000 Area a disposizione per nuove concessioni 1000 mq Ipotesi assetto nuove concessioni 17 Iniziative in corso: costruzione hangar ESPERIA (2009)

18 Perspective viewing of New Hangar in Rome Urbe 18

19 External and internal viewing of New Hangar in Rome Urbe 19

20 More internal viewing of New Hangar 20

21 Plant of New Hangar in Rome Urbe 21

22 Re-qualification of present hangars - Via Salaria view 22 On going re-qualification initiatives in Urbe Airport Re-qualification of present hangars – taxi runway view

23 Aeroporto di Milano Bresso: ipotesi di sviluppo H

24 Siena Airport 24 Other on going activities on airports

25 Vicenza Airport 25

26 Other on going activities on airports Eliporto di Cortina D’Ampezzo 26

27 Esperia Aviation Services SpA Aeroporto dell’Urbe,Via Salaria 825, Roma T F


Scaricare ppt "Master in Gestione dell’Aviazione Civile L’aeroporto dell’Urbe – un esempio pilota Roma, 16 giugno 2010 Lo sviluppo del trasporto aereo a decollo verticale."

Presentazioni simili


Annunci Google