La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GIORNATE INTER- REGIONALI GIORNATE INTER- REGIONALI Lombardia-Veneto-Emilia-Romagna-Trentino Alto Adige-Friuli Venezia Giulia-Marche-Abruzzo- Piemonte-Valle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GIORNATE INTER- REGIONALI GIORNATE INTER- REGIONALI Lombardia-Veneto-Emilia-Romagna-Trentino Alto Adige-Friuli Venezia Giulia-Marche-Abruzzo- Piemonte-Valle."— Transcript della presentazione:

1 GIORNATE INTER- REGIONALI GIORNATE INTER- REGIONALI Lombardia-Veneto-Emilia-Romagna-Trentino Alto Adige-Friuli Venezia Giulia-Marche-Abruzzo- Piemonte-Valle DAosta Mantova settembre 2002 RACCOMANDAZIONI DI PRATICA CLINICA IN OSTETRICIA TOCOLISI M. Luerti DMI – U.O. di Ostetricia e Ginecologia 1 A.O. della Provincia di Lodi

2 MANAGEMENT DEL PARTO PRETERMINE IDENTIFICARE LE PAZIENTI A RISCHIO oIperidratazione oAntiossidanti oAntibiotici oRidurre attività lavorativa oRidurre il lavoro domiciliare oRidurre il fumo oRidurre lo stress oRidurre viaggi e spostamenti oRidurre/Evitare attività sessuale oRiposo a letto oEvitare climi caldo umidi oMigliorare la nutrizione (+ pesce di mare)

3 MANAGEMENT DEL PARTO PRETERMINE Markers: Estriolo salivare Livelli di FFN HUAM Valutazione ecografica TV del collo Elettromiografia uterina Collascopia

4 PREVENZIONE ß-mimetici Ritodrina 1x4-6 Isossisuprina 30mgx2 Terbutalina 1x3 Salbutamolo 1x3 §Tocolisi orale?

5 TOCOLISI DESENSITIZATION Dose più bassa per il tempo più breve Alternanza Associazione

6 VIENE ROUTINARIAMENTE UTILIZZATA LA PROFILASSI DEL PARTO PRETERMINE NEI CASI A RISCHIO CON MIMETICI PER OS?

7 Regione Lombardia Consumo di betamimetici orali nel 2001 Isossisuprina retard 20 compresse da 30 mg n. confezioni / giorni (13 sett x gravidanze) = 7.5% Ritodrina 20 compresse da 10 mg n. confezioni / giorni = 3.3% 10% DELLE GRAVIDE LOMBARDE ASSUMONO ß-MIMETICI ORALI PER GRAN PARTE DELLA GRAVIDANZA O TUTTE PER ALMENO UNA SETTIMANA

8 DIAGNOSI DI TRAVAGLIO PRETERMINE 4 contrazioni in 20 o 8 in 60 se: –Dilatazione 2 cm o raccorciamento 80% del collo –Modificazioni progressive del collo 5 o 6 contrazioni in 60 dolorose o con modificazioni del collo Contrazioni uterine regolari di di durata, almeno 1 ogni 10 minuti, clinicamente giudicate come minaccia di parto prematuro 4 contrazioni in se: –Dilatazione 0-3 cm (nullipare) o 1-3 cm (multipare) –Raccorciamento 50%

9 OLTRE IL 50% DELLE DONNE DEI GRUPPI PLACEBO CESSA SPONTANEAMENTE DI TRAVAGLIARE SOLO IL 20% DELLE DONNE RAPPRESENTANO RAGIONEVOLI CANDIDATE ALLA TERAPIA TOCOLITICA DIAGNOSI DI TRAVAGLIO PRETERMINE

10 Regione Lombardia Ricoveri per minaccia di parto prematuro N. RICOVERI N. CASI Percentuale parti prematuri5,7% Ricoveri/parti13.799/ (5.8%) range da 14/2445 (0.6%) a 192/503 (38%) TEMPI DI DEGENZA 1 giorno2.994 > 1 giorno9.702 Degenza media6.16

11 TOCOLISI ACUTA- METODI Carico idrico Etanolo ß-Mimetici –Ritodrina –Isossisuprina –Terbutalina –Salbutamolo Solfato di Mg Inibitori PG –Indometacina –Sulindac –Nimesulide Ca antagonisti –Nifedipina –Nicardipina Nitroglicerina Atosiban

12 ß-MIMETICI POTENZIALI COMPLICANZE Materne Fetali/neonatali CardiovascolariAltreCardiache Edema polmonare DistiroidismoTachicardia Insufficienza cardiaca EpatiteBradicardia Aritmia AgranulocitosiAritmia Ischemia miocardica Eritema multiformeVasodilatazione IpotensioneVasculite cutaneaIschemia Anemia emoliticaScompenso MetabolicheMetaboliche IperglicemiaIperglicemia IpokaliemiaIpoglicemia IperinsulinemiaIperinsulinemia IperlattacidemiaIpocalcemia IpocalcemiaIperbilirubinemia IpomagnesiemiaIpercolesterolemia Chetoacidosi

13 EDEMA POLMONARE E RITODRINA Lesatta incidenza delledema polmonare indotto dai betamimetici è controversa, con range da 0.01 a 9% Oltre 130 casi sono riportati in letteratura 25 casi di morte materna sono segnalati

14 SOLFATO DI MAGNESIO POTENZIALI COMPLICANZE Materne Fetali/neonatali CardiovascolariAltreIpermagnesemia Edema polmonareAlterazione della coagulazioneTachicardia Depressione respiratoria Nausea/vomitoBradicardia AritmiaIleo paraliticoAritmia Ischemia subendocardicaIpotonia IpotensioneIleo da meconio Diuresi osmoticaIpotensione profonda MetabolicheNeurologiche Iperkalemia Paralisi muscolare profonda Ipocalcemia Letargia IperfosfatemiaDisfagia IpotermiaTetania

15 INIBITORI DELLE PG POTENZIALI COMPLICANZE MaterneFetali/neonatali Epatite Oligoidramnios Disfunzione renaleChiusura del dotto arterioso Sanguinamento gastrointestinale Idrope fetale Alterazione della coagulazioneIpertensione polmonare Riduzione difese immunitarieOliguria AntipiresiDisfunzione renale Riduzione piastrineEnterocolite necrotizzante Perforazione intestinale Solo prima della 32° settimana

16 CALCIO-ANTAGONISTI POTENZIALI COMPLICANZE Materne Fetali/neonatali alterata conduzione cardiacatachicardia vasodilatazione cutaneaalterato flusso ematico epatite iatrogenautero-placentare ritenzione di liquidi ipoglicemia ipotensione tachicardia

17 Antagonista competitivo dei recettori dellossitocina. Il blocco di questi recettori inibisce lafflusso di ioni calcio allinterno della miocellula uterina con conseguente blocco della contrazione uterina. ATOSIBAN Meccanismo dazione

18 British Journal of Obstetrics and Gynaecology 2001; 118: TOCOLYTIC EFFICACY AND TOLERABILITY OUTCOME OF THE CAP-001 STUDIES: ODDS RATIO

19 CAP-001 Risultati EFFICACIA E TOLLERABILITA British Journal of Obstetrics and Gynaecology 2001; 118:

20 EFFETTI COLLATERALI MATERNI

21 EFFETTI COLLATERALI FETO NEONATALI

22 TOCOLISI ACUTA ASSOCIAZIONEALTERNANZA Mg solfato + ß-Mimetici Mg solfato + nifedipina ß-Mimetici + nifedipina ß-Mimetici + indometacina Mg solfato + indometacina Atosiban + nimesulide Dati contraddittori sui rischi In caso di fallimento, luso di un agente alternativo può essere vantaggioso sia in termini di efficacia che di sicurezza

23 La terapia orale prolungata di mantenimento con ß-mimetici si è dimostrata non essere efficace: nel ridurre lincidenza di parto pretermine nellaumentare lintervallo al parto TOCOLISI ORALE DI MANTENIMENTO Luso a lungo termine dei tocolitici non è giustificabile

24 La maggior parte dei tocolitici sono efficaci per bloccare il travaglio per ore. Nessuno si è dimostrato in grado di ridurre lincidenza di parti pretermine Ad epoche gestazionali molto precoci, il prolungamento della gravidanza anche per pochi giorni può migliorare la sopravvivenza neonatale, che prima della 26° settimana aumenta del 3% al giorno TOCOLISI ACUTA

25 Finalità somministrare steroidi allo scopo di stimolare la maturazione polmonare del feto e migliorare la prognosi neonatale trasferire la madre in un centro attrezzato per le cure intensive neonatali consentire un ulteriore maturazione fetale nel grembo materno

26 Diabete Ipertiroidismo Cardiopatie PIH grave Eclampsia IUGR Criteri di esclusione Distacco di placenta Hydramnios Chorioamnionite Dilatazione cervicale > 3 cm Placenta previa? PROM? TOCOLISI ACUTA

27 RACCOMANDAZIONI §Non oltre ore §Mai prima di 20 e dopo 33 settimane §Uso selettivo §Pericolosi effetti collaterali potenziali §Il rapporto rischio/beneficio sia per la madre che per il feto deve essere costantemente rivalutato con uno stretto monitoraggio

28 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "GIORNATE INTER- REGIONALI GIORNATE INTER- REGIONALI Lombardia-Veneto-Emilia-Romagna-Trentino Alto Adige-Friuli Venezia Giulia-Marche-Abruzzo- Piemonte-Valle."

Presentazioni simili


Annunci Google