La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RINITE ALLERGICA: diagnosi e trattamento Dr Enrico Beccastrini Allergologia e Immunologia clinica Centro Rieducazione Ortofonica Firenze Dr Enrico Beccastrini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RINITE ALLERGICA: diagnosi e trattamento Dr Enrico Beccastrini Allergologia e Immunologia clinica Centro Rieducazione Ortofonica Firenze Dr Enrico Beccastrini."— Transcript della presentazione:

1 RINITE ALLERGICA: diagnosi e trattamento Dr Enrico Beccastrini Allergologia e Immunologia clinica Centro Rieducazione Ortofonica Firenze Dr Enrico Beccastrini Allergologia e Immunologia clinica Centro Rieducazione Ortofonica Firenze

2 LA RILEVANZA DEL PROBLEMA PREVALENZA DELLA RINITE ALLERGICA NELLA POPOLAZIONE GENERALE: PREVALENZA DELLA RINITE ALLERGICA NELLA POPOLAZIONE PEDIATRICA: Fino al 40% 8% DELLA POPOLAZIONE ADULTA E 10% DELLA POPOLAZIONE PEDIATRICA RISULTA AFFETTO DA ASMA BRONCHIALE PREVALENZA DERMATITE ATOPICA: 10% 17% 40% PREVALENZA COMPLESSIVA DELLE MALATTIE ALLERGICHE NELLA POPOLAZIONE GENERALE FINO AGLI ANNI 80: CIRCA 10%

3 LA COMPLESSITA E LE NOVITA IN AMBITO PATOGENETICO

4 IL-12 IFN-γ IL-4 IL-13 Th1 vs Th2 APC Th0 Th1 Th2 IL-4

5 Ruolo degli agenti infettivi SATPHYLOCOCCUS AUREUS (mycoplasma, altri?) (dermatite atopica) SUPERANTIGENI esoTOX in grado di legare MHC II senza previa processazione da APC attivazione rapida ed efficace ampio numero di linfociti T Class switching -> IgE Stimolo produzione IgE B Inibizione Treg Amplificazione meccanismi patogenesi allergica

6 TERMINAZIONI NERVOSE SENSITIVE MEDIATORI FLOGOSI MEDIATORI FLOGOSI Bradichinine Istamina Acidità (H+) Prurito Starnuto Secrezione muco broncostruzione tosse Neurotrofine PGE2 Ipereattività aspecifica Ipereattività aspecifica attivazione Fibre C amieliniche iperalgesia

7 ASPETTI DIAGNOSTICI

8 SINTOMI TIPICI DI RINITE ALLERGICA - rinorrea acquosa - starnuti - ostruzione nasale - prurito nasale - (congiuntivite) SINTOMI NON TIPICI - sintomi monolaterali - rinorrea purulenta - rinorrea posteriore isolata - dolore, anosmia - epistassi ricorrenti Manifestazioni cliniche SINTOMI SUGGESTIVI DI CONGIUNTIVITE ALLERGICA - sintomi di rinite concomitante - sintomi oculari bilaterali - lacrimazione - prurito - arrossamento SINTOMI NON TIPICI - completa assenza di rinite - sintomi monolaterali - fotofobia - bruciore oculare o dolore - secchezza della congiuntiva

9 RINOPATHIES ALLERGIC RHINITIS INFECTIOUS RHINITIS MECHANICAL/ STRUCTURAL RHINOPATHY NON-ALLERGIC RHINITIS PERENNIAL NON-ALLERGIC RHINITIS (PNAR) DRUG-INDUCED HORMONALLY-INDUCED CHRONIC RHINOSINUSITIS REFLEX-INDUCED

10 Diagnosi differenziale Infectious Viral Bacterial Other infectious agents Allergic Intermittent Persistent Occupational Intermittent Persistent Drug induced Aspirin Other medications Hormonal Other causes NARES Irritants Food Emotional Atrophic Idiopathic Rhinosinusitis with or without nasal polyps Mechanical factors Deviated septum Hypertrophic turbinates Adenoidal hypertrophy Anatomical variants in the ostiomeatal complex Foreign bodies Choanal atresia Tumors Benign Malignant Granulomas Wegeners granulomatosis Sarcoid Infectious Malignant – midline destructive granuloma Ciliary defects Cerebrospinal rhinorrhoea Bousquet J et al. Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma (ARIA) Allergy 2008: 63: 8–160 Valutazione specialistica

11 RINITE ALLERGICA ASMA Rinite allergica ASMA BRONCHIALE CONGIUNTIVITE ALLERGICA DERMATITE ATOPICA DAC REAZIONI AVVERSE FARMACI REAZIONI AVVERSE ALIMENTI SOA POLIPOSI NASALE Ff favorente RINOSINUSITE E IPOACUSIA Valutazione Specialistica Per patologie concomitanti

12 Graminacee Parietaria Composite Acari della polvere (D. Pteronyssinus, D. Farinae) Acari minori Cipresso Olivo Betulla Faggio Nocciolo Aspergillus Fumigatus Cladosporium Alternaria Epitelio Cane e Gatto

13 Skin Prick Test (SPT) Diagnostica forme allergiche IgE-mediate Estratti naturali glicerinati (1:10-1:20) + controllo negativo (SF) e controllo positivo (istamina) Positivi pomfi > 3 mm Buon valore predittivo Bambini di età < 1 anno possono risultare negativi per una minore reattività cutanea. Inoltre, soprattutto nei primi anni di vita la sensibilizzazione allergica può variare nellarco di brevi intervalli di tempo. SPT effettuati su una cute trattata frequentemente con steroidi (o dopo alte dosi di steroidi sistemici) possono risultare falsamente negativi La terapia con antistaminici interferisce con il risultato dei test cutanei

14 RICERCA IgE TOTALI e RICERCA IgE TOTALI SPECIFICHE per i singoli allergeni nel sangue periferico, mediante estratti allergenici naturali. Il siero del paziente viene incubato con una fase solida a cui viene legato lallergene. Il grado di legame viene misurato mediante laggiunta di un anticorpo anti-IgE umane radiomarcato. Radioimmunosorbent test (RIST) Radioallergosorbent test (RAST) LIMITI DELLA TECNICA: 1.VARIAZIONI DI CONCENTRAZIONE DELLALLERGENE 2.PRESENZA DI ALLERGENI CONTAMINANTI Indicato soprattutto nelle forme in cui siano presenti: Ipereattività cutanea Gravi lesioni cutanee e limitate aree per SPT Difficoltà ad interrompere antistaminici

15 Eosinofilia ECP Ricerca delle IgG specifiche Test di releasability di mediatori (triptasi) Test per il dosaggio delle citochine Test di attivazione cellulare Malattie infettive Malattie autoimmuni Deficit immunologici Emopatie e NPL dei tessuti emopoietici HES ? Infezioni Micosi (Aspergillosi) Immunodeficienze (S. di Wiskott-Aldrich) S. da Iper IgE S. Nefrosica Epatopatie Fibrosi cistica Tabagismo Alcolismo Malattie neoplastiche. Mieloma Aumento IgE totali Preferire Skin prick test come test di I livello

16 INTOLLERANZE alimenti conservanti muffe cosmetici farmaci inalanti stanchezza, gonfiore addominale, cefalee, nausea, asma, diarrea, meteorismo, dolori addominali postprandiali, infezioni ricorrenti, dolori articolari, riniti, congiuntiviti, orticaria, pelle secca, eczemi, dermatiti o psoriasi Reazioni avverse ad alimenti non mediate dal sistema immunitario (Intolleranza al lattosio) Test leuco- citotossico DRIA test Vega test TEST NON VALIDATI

17 TERAPIA

18 Management of allergic rhinitis Moderate- Mild severe Moderate- severe In preferred order: INTRANASAL CS ORAL H1 BLOCKER or LT RECEPTOR ANTAGONIST Review the patient after 2-4 weeks Improved Failure Add or increase intransal CCS dose Rhinorrhea: add ipratropium Blockage: add decongestant or ORAL CCS (short term) Mild Check for asthma, especially in patient with severe and/or persistent rhinitis Allergen and irritant avoidance may be appropriate If conjunctivitis add ORAL H1 BLOCKER or INTRAOCULAR H1 BLOCKER or INTRAOCULAR CROMONE Consider SPECIFIC IMMUNOTHERAPY Scheme of allergic rhinitis according to the 2008 ARIA (Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma) Update Intermittent symptoms Persistent symptoms Not in preferred order: ORAL H1 BLOCKER INTRANASAL H1 BLOCKER and/or DECONGESTANT or LT RECEPTOR ANTAGONIST or CROMONE In persistent rhinitis review the patient after 2-4 weeks. If failure: step-up If improved: continue for 1 month

19 VECCHIA GENERAZIONE Clorfenamina Idrossizina NUOVA GENERAZIONE Cetirizina Levocetirizina Fexofenadina Loratadina Desloratadina Ebastina EFF ANTINFIAMMATORI ULTERIORI: per inibizione NF-kB -> Diminuita presentazione antigenica, espressione di molecole di adesione, chemotassi e produzione di citochine proinfiammatorie -> incerto valore clinico Side effects: sedazione (cetirizina) AR Intermittenti e persistenti mild Anti-H1 orali

20 Steroidi inalatori nasali Beclometasone dipropionato> 6 anni Budesonide> 6 anni Fluticasone Furoato > 2 anni Fluticasone proprionato > 4 anni Mometasone Furoato> 2 anni Triamcinolone> 6 anni Side effects: Secchezza, bruciore e dolore nasale. Epistassi (5-10%) No atrofia della mucosa Trascurabili effetti su asse ipotalamo-ipofisi-surrene Beclometasone (non mometasone, fluticasone o budesonide) è stato dimostrato causare piccola ma significativa riduzione curva crescita in bambini trattati AR intermittenti moderate-severe e persistenti

21 Anti-H1 inalatori nasali Decongestionanti inalatori nasali Anti-leucotrieni Omalizumab (anti-IgE) Cromoni (Sodio cromoglicato, Nedocromil) Probiotici Lactobacillus casei e gasseri Bfdbm longum

22 ITS INDICAZIONE: AR, congiuntivite e AB con dimostrazione IgE (SPT o RAST) CI: AB non controllato Cardiopatia B-bloccanti ID o MAI NPL Bassa commpliance BAMBINI: Pollini (Acaro DP ?) SIT O SCIT ? SIDE EFFECTS: Gen. ben tollerato. Sito di iniezione SCIT Prurito orale SIT Aum. rino-congiuntivite Gravi: molto rare Switch -> Th1 Attivazione Treg Rid. responsività T ad Allergene Induzione IgG4 specifiche Riduz. IgE specifiche


Scaricare ppt "RINITE ALLERGICA: diagnosi e trattamento Dr Enrico Beccastrini Allergologia e Immunologia clinica Centro Rieducazione Ortofonica Firenze Dr Enrico Beccastrini."

Presentazioni simili


Annunci Google