La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Landscape Ecology è una scienza applicata, nata come interfaccia tra geografia ed ecologia La Landscape Ecology studia il paesaggio, ovvero « un sistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Landscape Ecology è una scienza applicata, nata come interfaccia tra geografia ed ecologia La Landscape Ecology studia il paesaggio, ovvero « un sistema."— Transcript della presentazione:

1 La Landscape Ecology è una scienza applicata, nata come interfaccia tra geografia ed ecologia La Landscape Ecology studia il paesaggio, ovvero « un sistema complesso di ecosistemi » in cui si integrano gli eventi della natura e le azioni dell uomo. Essa indaga, attraverso molteplici matrici disciplinari, la complessit à delle strutture territoriali e le loro trasformazioni Si tratta quindi di uno strumento fondamentale per superare gli approcci settoriali caratteristici della pianificazione avvenuta in passato, poich é permette di analizzare tutti i processi che nell insieme danno forma al sistema paesistico Ecologia del paesaggio 1

2 Carl Troll (1939) ne ha dato la prima definizione, la Landscape Ecology può essere sintetizzata come « a marriage of geography (land and landscape) and biology (ecology) » volta a studiare « le strutture territoriali complesse e le loro trasformazioni » : tali strutture sono formate dagli ecosistemi e dalle loro modalit à distributive che influenzano funzioni ed aspetti visuali del paesaggio Nuove prospettive offerte dalla fotografia aerea 2 Approccio spaziale - geografia - Approccio funzionale - ecologia - Ecologia del paesaggio

3 Connettività Strumenti per lo studio dei sistemi a scala di paesaggio: GIS, telerilevamento, analisi multitemporale,... Indici composizionali e strutturali del paesaggio: effetto scala Scala, grana, estensione Cause delle configurazioni del paesaggio Configurazioni del paesaggio e biodiversità 3 Fonte ppt: con modifiche e integrazioniwww.rocchini.net/ecopae/mat_did/1_Ecologia%20del%20paesaggio.ppt

4 4 configurazioni (pattern) spazialiprocessi ecologici Cause e conseguenze delleterogeneità spaziale struttura funzione

5 Uno degli assunti di base dell Ecologia del Paesaggio è l esistenza di una relazione biunivoca tra struttura e processi che definiscono i paesaggi: i processi caratterizzano la struttura, la quale a sua volta determina le trasformazioni fisiche del territorio L Ecologia del Paesaggio attribuisce un significato funzionale alle configurazioni spaziali degli ecosistemi, ovvero al disegno del paesaggio Corollario: ogni tipologia di paesaggio può essere riferita ad un modello (pattern) di base Tali pattern riguardano fondamentalmente gli aspetti strutturali, e possono assumere configurazioni semplici (patch o tessere, ecotopi, corridoi, matrici) o complesse (apparati, ecomosaici, tessuti) risorsenaturali.files.wordpress.com/2008/06/la-paglia-tav-7-patches-e-sistemi-source-e-sink2.jpg

6 Configurazione: arrangiamento specifico di elementi spaziali, spesso è sinonimo di struttura Connettività: continuità spaziale di un habitat Corridoio: fascia stretta di un particolare tipo che differisce dalle aree adiacenti in entrambi i lati 6 Eterogeneità: dissimilarità tra gli elementi che costituiscono il paesaggio Frammentazione: rottura di un habitat in parcelle piccole e disconnesse Patch, tessera ambientale: superficie che differisce da quelle vicine

7 1. Il paesaggio si legge a diverse scale spaziali 7 eterogeneità per metro quadrato (micro-paesaggio) eterogeneità per chilometro quadrato eterogeneità a scala regionale Scala, grana, estensione

8 I risultati, evidenze, regole, meccanismi,... presenti a una scala, non sempre possono essere replicabili ad unaltra scala Gran parte degli studi ecologici riguardano scale di dettaglio non sempre riferibili a scale globali Lecologia del paesaggio si basa su estensioni spaziali molto più grandi di quelle tradizionalmente studiate in ecologia 8 Scala, grana, estensione

9 COMPONENTI DELLA SCALA SPAZIALE Grana Estensione 9

10 10

11 11 Grana

12 Cambiare lestensione dellarea di studio può portare a patch artificiali soggetti a un errore di troncamento 12 Dungan J.L., Perry J.N. et al., A balanced view of scale in spatial statistical analysis Ecography 25, Estensione

13 Morfologia Quota, esposizione, pendenza influiscono sulla temperatura dellaria e del suolo La morfologia influisce su flussi di organismi, energia, materia attraverso un paesaggio La morfologia influisce sulla frequenza di disturbi naturali (es. fuoco, vento, frane,...) 13 Configurazioni del paesaggio Clima La distribuzione dei biomi sulla Terra derivano da pattern climatici a scala globale Gli effetti della posizione latitudinale e continentale sono quindi modificate localmente dalla topografia, portando a uneterogeneità a scala di dettaglio dei pattern climatici

14 Lo studio delle interazioni tra eterogeneità spaziale e biodiversità riguarda tre discipline interconnesse: Ecologia delle popolazioni Ecologia del paesaggio Conservazione 14 Influenza della configurazione del paesaggio sulla biodiversità

15 La teoria della biogeografia delle isole * prevede che il n° di specie in unisola sia legato a: - dimensioni dellisola - distanza dalla terra ferma I concetti espressi dalla teoria della biogeografia delle isole possono essere applicati anche ad ambienti terrestri (esempio: frammentazione) 15 Dimensioni dei patch Forma dei patch Connessione tra i patch * MacArthur & Wilson, 1963

16 In termini generali, patch più grandi (maggiore eterogeneità al loro interno) contengono un numero maggiore di specie Eterogeneità allinterno di patch grandi: Variabilità locale Differenze nel microclima Diversità delle posizioni topografiche Leterogeneità/variabilità offre più opportunità agli organismi con differenti bisogni e tolleranze di trovare nicchie loro adatte allinterno del patch I bordi (edges) e le parti interne dei patch possono presentare condizioni favorenti alcune specie e non altre 16

17 FORMA DEI PATCH Una forma allungata permete lintercettazione di un gradiente ambientale maggiore e quindi un numero maggiore di specie Alcuni organismi sono specializzati per vivere ai bordi, mentre altri per vivere allinterno: la forma dei patch riveste pertanto un ruolo fondamentale La presenza di corridoi aumenta la persistenza delle popolazioni fornendo uno scambio (flusso) di individui in una popolazione inizialmente connessa ed ora frammentata 17

18 19

19 20

20 21

21 22

22 23

23 24


Scaricare ppt "La Landscape Ecology è una scienza applicata, nata come interfaccia tra geografia ed ecologia La Landscape Ecology studia il paesaggio, ovvero « un sistema."

Presentazioni simili


Annunci Google