La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Panteon a Parigi Il Panteon a Parigi Vi sono raccolte, nei suoi sotterranei decine di tombe di illustri personaggi delle arti, della scienza, della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Panteon a Parigi Il Panteon a Parigi Vi sono raccolte, nei suoi sotterranei decine di tombe di illustri personaggi delle arti, della scienza, della."— Transcript della presentazione:

1 Il Panteon a Parigi Il Panteon a Parigi Vi sono raccolte, nei suoi sotterranei decine di tombe di illustri personaggi delle arti, della scienza, della politica, militari che hanno fatto grande la Francia

2 La tomba del filosofo Voltaire La tomba del matematico Lagrange La tomba di Jean Lamnes maresciallo di Napoleone morto in battaglia

3 Le due tombe dei coniugi Le due tombe dei coniugi Maria e Pierre Curie premi nobel della Chimica e della Fisica. La tomba del filosofo Russeau

4 Antoine Laurent Lavoisier non è sepolto nel Panteon non è sepolto nel Panteon Dove è la tomba di Lavoisier ? Per scoprirlo dobbiamo presentare un luogo di Parigi chiamato le catacombe

5 LA STORIA DELLE CATACOMBE LA STORIA DELLE CATACOMBE Alla fine del XVIII secolo fu creato l’ossario chiamato Le Catacombe.Nel 1780 il cimitero dei Santi innocenti alle Halles, il più importante di Parigi, fu chiuso su richiesta degli abitanti del quartiere perché minacciava la salute pubblica. Con il decreto del 9 novembre 1785 il Consiglio di Stato si pronunciò per il trasferimento dei resti ossei. Il servizio delle cave, creato per decreto del consiglio del re il 4 aprile 1777 per la protezione e il consolidamento del sottosuolo parigino scelse il sito dove deporre le ossa. Le antiche cave di calcare alla periferia di Parigi, oggi quartiere Monparnasse, furono scelte per accogliere le ossa di tutti i cimiteri di Parigi, erano servite per estrarre materiale per l’edilizia. Vi furono raccolte le ossa fino al All’inizio del XIX secolo, le catacombe furono accessibili al pubblico suscitando molta curiosità. Furono numerosi i visitatori e qualche volta personaggi prestigiosi come Francesco I imperatore d’Austria che le visitò nel 1814 e ancora Napoleone III che vi discese con il suo figlio, il principe imperiale. Lungo gli 800 m di gallerie delle cave di calcite,alla profondità di cento metri,sono deposte le ossa di sei milioni di parigini. Dal 1786 fino al 1810 le ossa erano gettate alla rinfusa. E’ solamente sotto l’impero che le ossa lunghe e i crani furono deposti in modo ordinato, da costituire una facciata decorativa, dietro la quale venivano gettate alla rinfusa tute le altre ossa. L’ingresso è posto in Place Denfert-Rochereau nel quartiere di Montparnasse. Alla fine del XVIII secolo fu creato l’ossario chiamato Le Catacombe.Nel 1780 il cimitero dei Santi innocenti alle Halles, il più importante di Parigi, fu chiuso su richiesta degli abitanti del quartiere perché minacciava la salute pubblica. Con il decreto del 9 novembre 1785 il Consiglio di Stato si pronunciò per il trasferimento dei resti ossei. Il servizio delle cave, creato per decreto del consiglio del re il 4 aprile 1777 per la protezione e il consolidamento del sottosuolo parigino scelse il sito dove deporre le ossa. Le antiche cave di calcare alla periferia di Parigi, oggi quartiere Monparnasse, furono scelte per accogliere le ossa di tutti i cimiteri di Parigi, erano servite per estrarre materiale per l’edilizia. Vi furono raccolte le ossa fino al All’inizio del XIX secolo, le catacombe furono accessibili al pubblico suscitando molta curiosità. Furono numerosi i visitatori e qualche volta personaggi prestigiosi come Francesco I imperatore d’Austria che le visitò nel 1814 e ancora Napoleone III che vi discese con il suo figlio, il principe imperiale. Lungo gli 800 m di gallerie delle cave di calcite,alla profondità di cento metri,sono deposte le ossa di sei milioni di parigini. Dal 1786 fino al 1810 le ossa erano gettate alla rinfusa. E’ solamente sotto l’impero che le ossa lunghe e i crani furono deposti in modo ordinato, da costituire una facciata decorativa, dietro la quale venivano gettate alla rinfusa tute le altre ossa. L’ingresso è posto in Place Denfert-Rochereau nel quartiere di Montparnasse.

6 Fuori le vecchie mura, dove oggi è il quartiere di Montparnasse, c’erano le cave di calcite. Fuori le vecchie mura, dove oggi è il quartiere di Montparnasse, c’erano le cave di calcite. Mappa di Parigi del XVII secolo

7 Piazza Denfert - Rochereau nel quartiere di Montparmasse dove è situato l’ingresso nelle catacombe

8 La discesa nella gallerie delle catacombe Dei tratti delle gallerie

9 L’Ingresso delle catacombe L’Ingresso delle catacombe Un ingresso stretto, delimitato da due pilastri ornati di figure geometriche bianche e nere, rappresenta la porta per l’ossario. Sopra lo stipite della porta ci accoglie una scritta “ Fermarevi, questo è il regno della morte “ “ Fermarevi, questo è il regno della morte “

10 Alle pareti delle gallerie sono addossate le ossa raccolte da i vari cimiteri di Parigi La galleria si apre in un largo spiazzo. Tutt’intorno le ossa tappezzano le pareti

11

12 Una lapide ricorda il cimitero dell’ospedale da dove provengono quelle ossa

13

14

15 Dal cimitero degli innocenti le lapidi dei tre ossari indicano che sono stati raccolti in tre periodi diversi, nel 1786, 1787 e 1809

16 Questo è uno degli ultimi ossari. proveniente dall’antico cimitero della Maddalena e trasportato nelle catacombe nel 1859 Ossario del 1792 Ossario del 1792 Ossario della chiesa e del chistro dei Bianchi Mantelli 1804

17 La rete di gallerie terminano, prima della uscita, in un ampio spazio dalla volta alta dove è allestita una mostra. La mostra raccoglie le storie di personaggi illustri, del periodo della rivoluzione francese, i cui resti furono depositati nelle catacombe nell’anonimato. La mostra raccoglie le storie di personaggi illustri, del periodo della rivoluzione francese, i cui resti furono depositati nelle catacombe nell’anonimato. Particolare della volta dell’ampia grotta, scavata naturalmente nella roccia calcarea

18 Nei pannelli, che sono allestiti nella mostra, sono raccontate le storie e la morte cruenta di personaggi vissuti nel periodo della rivoluzione francese. Nei pannelli, che sono allestiti nella mostra, sono raccontate le storie e la morte cruenta di personaggi vissuti nel periodo della rivoluzione francese. I loro resti anonimi sono nelle catacombe. I loro resti anonimi sono nelle catacombe. E’ qui che riposano i resti di E’ qui che riposano i resti di A. L. Lavoisier A. L. Lavoisier assieme a quelli di Danton, Robespierre, i suoi accusatori e il suo carnefice Fouquier assieme a quelli di Danton, Robespierre, i suoi accusatori e il suo carnefice Fouquier

19 Danton Danton Fu ghigliottinato il 30 marzo Prima di venire decapitato chiese al boia “ Mostrerai la mia testa al popolo, ne vale la pena “ Lucile Desmoulins Viene ghigliottinata assieme a Lavoisier il 13 aprile 1794 all’età di 23 anni, era diventata madre poco tempo prima.

20 Nel pannello si riconoscono Robespierre in alto, Fouquier in basso, Louis de Saint – Just a destra Antoine Quentin Fouquier –Tinville fu designato da Danton e Robespierre accusatore del tribunale criminale straordinario il 13 marzo Occuperà questo posto per sette mesi richiedendo e ottenendo la morte di più di 2000 persone. Fu l’accusatore anche di Lavoisier, Marie Antoniette, Danton e Robespierre. Venne giustiziato a sua volta il 6 maggio Per giustificare la sua ferocia dichiarò “ Sono stato la scure della rivoluzione, potete condannare una scure ? “

21 Nel pannello si ricordano tre episodi cruenti durante il periodo della rivoluzione: L’attacco a Reveillion il 28 aprile 1789 L’attacco a Reveillion il 28 aprile 1789 La presa de la Tuilleries 10 agosto 1792 La presa de la Tuilleries 10 agosto 1792 I massacri di settembre ( 2-6 settembre 1792 ) I massacri di settembre ( 2-6 settembre 1792 ) Tutti i morti di questi avvenimenti furono portati direttamente nelle catacombe. Maria-teresa di Savoia Carignan principessa di Lambelle. La sua testa fu tagliata nei massacri di settembre il giorno tre di quel mese. Fu infilata in cima ad una picca perché fosse mostrata alla regina Maria – Antonietta di cui era la dama di compagnia. La sua testa fu tagliata nei massacri di settembre il giorno tre di quel mese. Fu infilata in cima ad una picca perché fosse mostrata alla regina Maria – Antonietta di cui era la dama di compagnia.

22 Nel pannello personaggi giustiziati il 13 aprile Lavoisier è al centro in basso, destra la sorella del re, Madame Elisabetta di Francia Nel pannello personaggi giustiziati il 13 aprile Lavoisier è al centro in basso, alla destra la sorella del re, Madame Elisabetta di Francia Madame Elisabetta di Francia sorella del re Antoin Laurent Lavoisier

23 Ma il corpo di Lavoisier, come quello del re, della regina e di molti altri condannati dal tribunale straordinario furono gettati prima in una fossa comune nel Cimitero de la Madaleine, vicino a La Place de la Concorde. Solo molto tempo dopo le ossa furono trasportate alle catacombe La chiesa de la Madeleine La chiesa de la Madeleine


Scaricare ppt "Il Panteon a Parigi Il Panteon a Parigi Vi sono raccolte, nei suoi sotterranei decine di tombe di illustri personaggi delle arti, della scienza, della."

Presentazioni simili


Annunci Google