La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La parte teorica , è finalizzata alla conoscenza delle

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La parte teorica , è finalizzata alla conoscenza delle"— Transcript della presentazione:

1 La parte teorica , è finalizzata alla conoscenza delle
nuove tecnologie e alla revisione dei dati della Letteratura in proposito. La parte pratica, prevede la realizzazione di alcuni interventi chirurgici in Sala Operatoria . Gli interventi possono essere seguiti in diretta da una aula multimediale. Alla fine del Corso è previsto un test scritto di valu- tazione. La parte teorica si svolgera’ presso la Sala Congressi dell’Hotel Repubblica Marinara. La parte pratica si svolgera’ presso il Monoblocco dell’Ospedale di Cisanello-Pisa. PROGRAMMA PRELIMINARE DEL CORSO Giovedi’ 24 Giugno 2004 ore Registrazione-Benvenuto ore Lettura Magistrale (G.B. Agus) ore Le Nuove Tecnologie (R. Di Mitri) ore Principi di Fisica dei Laser (T. Caldera) ore Trattamento delle varici con Laser (G.Magi) (tecnica-cross-anatomia patologica del danno) ore Coffee Break ore Principi di Fisica della Radiofrequenza ore Trattamento delle Varici con R.F.(A Del Corso) ore La Scleromousse (C. Orsini) ore Discussione (Le tecniche endovascolari) ore La Cura Emodinamica (Relazione+Film)(M.Cappelli) ore Discussione (Trattameno emodinamico) ore Lunch OBIETTIVI DEL CORSO Il trattamento della I.V.C. ed in particolare della malattia varicosa non è al momento ben codificato. L’avvento dei nuovi concetti emodinamici e la introduzione di nuove tecnologie, nella pratica clinica, ha suscitato il consenso di molti ma anche il disagio di altri che rimangono incerti tra l’interesse per il nuovo e l’abitudine consolidata all’utilizzo di metodiche e concetti tradizionali Lo scetticismo, talvolta, è mptivato dal completo sovvertimento delle basi fisiopatologiche di alcune procedure, rispetto alle conoscenze “scolastiche”. I lavori che compaiono in Letteratura rispecchiano orientamenti variegati, dissimili fra loro e non sempre al di sopra delle parti. Lo scopo di questo Corso è quello di consentire l’apprendimento delle basi teoriche e pratiche delle principali metodiche di trattamento della insufficenza venosa superficiale, di evidenziare i limiti di ogni tecnica e le problematiche scientifiche aperte ed irrisolte di ognuna di queste. DESTINATARI DEL CORSO Il Corso è rivolto principalmente a Specializzandi di Chirurgia Vascolare ma aperto anche a quanti hanno interesse per la Flebologia e alle nuove tecnologie che ad essa si possono applicare. DURATA Il corso si articola in due giornate e comprende una parte teorica ed una pratica Giovedi’ 24 Giugno 2004 ore La valvuloplastica (S. Camilli) ore La S.E.P.S. (A. Farina) ore La Flebectomia motorizzata (TriVex) ore Coffee Break ore Le recidive (G. Cina) ore Intervento del Presidente della S.A.F . ore Conclusioni e Riflessioni (G.Genovese) Venerdi’ 25 Giugno 2004 ore Interventi dalla Sala Operatoria -Laser (EVLT) -Radiofrequenza -Stripping con tumescenza + TriVex -S.E.P.S. Ore Light Lunch ore Disbrigo pratiche E.C.M. Ore Fine Corso Per ulteriori informazioni sul Programma del Corso è possibile visionare il sito Web:www.astiviaggi.pisa.it

2 i AZIENDA OSPEDALIERA PISANA Informazioni generali:
U.O. CHIRURGIA VASCOLARE Direttore: Mauro Ferrari DOCENTI DEL CORSO G.B. Agus (Milano) G.F. Caldarelli (Pisa) T. Caldera (Milano) S. Camilli (Roma) M. Cappelli (Firenze) G. Cina (Roma) A. Del Corso (Pisa) R. Di Mitri (Pisa) A. Farina (Crema) G.Genovese (Perugia) G. Magi (Arezzo) S. Mancini (Siena) C. Orsini (Padova) ISCRIZIONE La III Edizione del Corso presenta delle varianti rispetto alle precedenti. Sara’ infatti possibile partecipare alla parte teorica (24 Giugno) pagando una quota di iscrizione di 150 Euro+iva (numero illimitato di partecipanti). Aggiungendo 50 Euro (quindi 200 Euro) si potra’ partecipare anche alla parte pratica (numero chiuso 40 partecipanti). La iscrizione al Corso comprende: La partecipazione ai lavori; gli attestati di partecipazione ed ECM; il Coffee Break ed il Lunch. La sera del 24 Giugno è prevista una Cena Sociale (costo della cena 30 Euro). La scheda di iscrizione e di prenotazione alberghiera vanno restituite entro il ATTESTATO E’ previsto l’attestato di frequenza. E’ previsto l’accreditamento E.C.M. Informazioni generali: SEDE DEL CORSO 17 Giugno Sala Congressi Hotel della Repubblica Marinara Via Matteucci, 81 Pisa Tel: Fax: L’Hotel dista circa 500 mt dall’Ospedale 18 Giugno Sala Multimediale Monoblocco Ospedale di Cisanello Via Paradisa, 2 Cisanello Pisa Tel: COME RAGGIUNGERCI Aereo: L’aeroporto di Pisa è collegato con le principali citta’ italiane. L’aerostazione dista circa 6 Km dall’Ospedale di Cisanello e sono previsti collegamenti con Bus di Linea Urbana (5 e7) e Taxi (costo approssimativo 10 euro). Treno: La stazione ferroviaria dista circa 5 km dall’Ospedale di Cisanello ed è provvista di collegamenti con Bus Urbani (Linea 7) e Taxi (costo approssimativo 8 euro) Auto: Pisa è collegata alle principali autostrade e superstrade. Si consiglia di seguire le indicazioni per Pisa Aeroporto quindi Uscita Pisa Nord-Est Ospedale di Cisanello CREDITI FORMATIVI L’evento è accreditato. SISTEMAZIONE ALBERGHIERA La iscrizione non prevede la sistemazione alberghiera . Per eventuali prenotazioni rivolgersi alla Agenzia Asti Inc SEGRETERIA SCIENTIFICA: Dr. Roberto Di Mitri Dr. Andrea Del Corso U.O. Chirurgia Vascolare-Pisa Tel: 050/ Fax: 050/996828 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: A.I.C. Asti Incentives & Congressi Via Rigattieri, 10 Pisa Tel: 050/ Fax: 050/598688 CORSO DI AGGIORNAMENTO i NUOVE TECNOLOGIE NEL TRATTAMENTO DELLE VARICI DEGLI ARTI INFERIORI III EDIZIONE Coordinatore del Corso: Dr. Roberto Di Mitri Pisa Giugno 2004 Hotel Repubblica Marinara via Matteucci, 81 Pisa Auletta Monoblocco Ospedale Cisanello Via Paradisa , 2 Pisa


Scaricare ppt "La parte teorica , è finalizzata alla conoscenza delle"

Presentazioni simili


Annunci Google