La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6 C OORDINAMENTO NELL UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE I. C. 3 PARCO VERDE CAIVANO Insegnante: D Elia Raffaele Anno Scolastico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6 C OORDINAMENTO NELL UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE I. C. 3 PARCO VERDE CAIVANO Insegnante: D Elia Raffaele Anno Scolastico."— Transcript della presentazione:

1 FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6 C OORDINAMENTO NELL UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE I. C. 3 PARCO VERDE CAIVANO Insegnante: D Elia Raffaele Anno Scolastico 2012/2013

2 Lo slancio verso il nuovo, verso l'evoluzione, verso lo spirito creativo dei nostri ragazzi deve venire essenzialmente da una pedagogia equilibrata tra lo stimolo all'innovazione e la continua riflessione sulle valenze e sui problemi che i mutamenti in corso producono. L'uso della multimedialità delle nuove tecnologie è diventata prassi quotidiana e il computer l'elemento principale di cambiamento. Il computer può avviare una riformulazione concettuale dell'azione educativa. La multimedialità spinge a riconfigurare la scuola, sia come ambiente interiore, durante i processi di insegnamento/apprendimento, sia come ambiente organizzativo. I computer vanno posti nelle classi e negli spazi di lavoro comune, accanto alle lavagne, ai libri, ai quaderni e quindi non debbono essere trattati diversamente, anche perchè sono più di tutto questo, potendo fungere anche da finestre, piazze, snodi postali, parco giochi, apprendimento collaborativo a distanza. Il cambiamento che computer e rete possono favorire sta prima di tutto nella possibilità che, tramite un suo impiego "adeguato", si avvia una revisione profonda della qualità dell'interazione tra insegnamento e apprendimento. PREMESSA

3 INCARICHI ATTRIBUITI DAL COLLEGIO DEI DOCENTI Sostegno nellutilizzo delle nuove tecnologie. Installazione software e cura del laboratorio. Ricerca di materiale didattico multimediale e pubblicizzazione dello stesso. Proposte di percorsi di utilizzo del laboratorio informatico. Promozione dellutilizzo didattico delle tecnologie informatiche e multimediali. Raccordo con il D.S. e con le altre FS.

4 SETTORE MULTIMEDIALITA COMPITI SVOLTI Come da ipotesi progettuale presentata unitamente alla domanda di attribuzione di incarico F.S., il sottoscritto ha svolto i seguenti compiti: Ricerca e catalogazione del materiale software e freeware Supporto ai colleghi per problemi di natura tecnologica Acquisto e collaudo del materiale tecnologico specifico Ricognizione e manutenzione quindicinale dei laboratori e delle LIM Inventario e controllo periodico del materiale tecnologico, audio e fonico in dotazione della scuola Contatti con il tecnico per lassistenza riguardante: linstallazione di software, manutenzione della rete internet, ricognizione e manutenzione dei computer e varie

5 Contatti con le ditte fornitrici per le problematiche tecniche legate alla gestione dellinfrastruttura tecnologica (problematiche non risolvibili con il mio intervento) Gestione degli interventi nei laboratori di informatica attraverso la compilazione del Quadro orario settimanale e del prestito delle postazioni mobili. Coordinare le attività relative allutilizzo delle nuove tecnologie didattiche per fornire ai docenti strumenti che facilitino lapplicazione della multimedialità nella didattica e migliorino la qualità dell insegnamento, fornendo costanti stimoli allinnovazione metodologico/didattica Installazione hardware e software per la manutenzione delle postazioni multimediali; Collaborazione con le altre funzioni strumentali, per la stesura del POF, organizzare le manifestazioni, tabulare e proiettare dati Ricognizione ed utilizzo del materiale audio e fonico utilizzato durante incontri, rappresentazioni, spettacoli, manifestazioni, recite ecc.

6 SETTORE MULTIMEDIALITA PROSPETTO DI SINTESI PUNTI DI FORZA Ottima dotazione di materiale e sussidi multimediali. Ottima dotazione di materiale e sussidi multimediali. Discreta dotazione di software Discreta dotazione di software Cospicuo numero di docenti con una buona professionalità multimediale.Cospicuo numero di docenti con una buona professionalità multimediale. Assistenza tecnica valida e disponibile. Assistenza tecnica valida e disponibile. Possibilità di collegamento ad Internet senza fili per i p.c. portatiliPossibilità di collegamento ad Internet senza fili per i p.c. portatili Accesso internet point in entrambi i plessiAccesso internet point in entrambi i plessi PUNTI DI CRITICITA Lelevata quantità di materiale tecnologico, in possesso della scuola e disponibile a tutti i docenti, richiede una continua assistenza ed un costo di manutenzione elevato. Lelevata quantità di materiale tecnologico, in possesso della scuola e disponibile a tutti i docenti, richiede una continua assistenza ed un costo di manutenzione elevato. Essendo utilizzato su un unico Plesso non ho potuto eseguire interventi di immediata urgenza, nè rilevare tempestivamente eventuali problematiche.Essendo utilizzato su un unico Plesso non ho potuto eseguire interventi di immediata urgenza, nè rilevare tempestivamente eventuali problematiche.

7 C ONCLUSIONI Desidero ringraziare il Collegio dei Docenti che, votandomi, mi ha dato lopportunità di ricoprire questo incarico e di fare un esperienza professionale impegnativa ma nel complesso gratificante. Spero di aver meritato la fiducia accordatami e anche se, talvolta, ci sono stati piccoli incidenti di percorso posso garantirvi di aver agito sempre con impegno per conseguire risultati concordati e condivisibili. GRAZIE A TUTTI!


Scaricare ppt "FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6 C OORDINAMENTO NELL UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE I. C. 3 PARCO VERDE CAIVANO Insegnante: D Elia Raffaele Anno Scolastico."

Presentazioni simili


Annunci Google