La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\Loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivoBIS.pdf Convegno Confronto su tematiche emergenti in tema di sicurezza igienico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\Loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivoBIS.pdf Convegno Confronto su tematiche emergenti in tema di sicurezza igienico."— Transcript della presentazione:

1 1..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\Loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivoBIS.pdf Convegno Confronto su tematiche emergenti in tema di sicurezza igienico e nutrizionale Bologna, 19 Novembre 2010 Produzione di Alimenti non Confezionati senza glutine per la somministrazione e la vendita diretta Caterina Pilo – Direttore Generale

2 2 2 AIC: trent’anni di impegno 1 Seguire la dieta senza glutine 2 La dieta sg fuori casa 3 Il futuro prossimo 4

3 Che cos’è questa malattia? Cosa si mangia? Dove si trovano i prodotti? Quali bisogni?

4 4 2009

5 5 FEDERAZIONE AIC Assemblea Nazionale 19 Associazioni Regionali Presidente Consiglio Direttivo DIRETTORE GENERALE Food Marchio Raccolta Fondi Gestione Eventi Progetti di Finanziamento Pubblico Relazioni Esterne Rapporti Internazionali Rapporti con le aziende Formazione Formazione Medico Scientifica Sviluppo Attività Regionali Non Food Celiachia Notizie (House Organ A.I.C.) Redazione Redazione Scientifica Comitato Scientifico Nazionale Collegio Probiviri Collegio Revisori dei Conti Staff Tesoriere Controllo di Gestione Delegato Aoecs Responsabile Food Alimentazione Fuori Casa Ristorazione, Pizzerie e Gelaterie Ristorazione per chi viaggia Ristorazione Collettiva Bed & Breakfast Progetti Speciali Alimenti Certificazione del prodotto e Prontuario degli Alimenti Ricerca Tecnologia/alimentare Educazione Alimentare

6 6 ASSEMBLEA NAZIONALE AIC C.d.A. PRESIDENTE VICE PRESIDENTE TESORIERE E SEGRETARIO C.S.R. COMITATO SCIENTIFICO RICERCA

7 7 Il sito

8 8 Numero Visitatori Ogni visitatore è conteggiato per sessione (in un mese)www.celiachia.it

9 9 Il riconoscimento di AIC: esprimono preferenza per 5 per mille 2008 oltre contribuenti

10 10 Quali bisogni? Il diritto all’Alimentazione fuori casa La “demedicalizzazione” della celiachia “Normalizzare” la vita della famiglia Il “piatto pronto” senza glutine La vacanza senza glutine La “socialità” senza glutine La diagnosi rapida OGGI

11 11 Su cosa può contare oggi il celiaco? Erogazione gratuita alimenti (dal 1982) Tutele malattia rara / cronica Il diritto al pasto sg nelle strutture pubbliche Oltre prodotti nel RNA Oltre prodotti in Prontuario Oltre locali e strutture ricettive Etichette più chiare, il marchio 19 AIC regionali OGGI

12 12 AIC: trent’anni di impegno Seguire la dieta senza glutine La dieta sg fuori casa 3 Il futuro prossimo 4 1 2

13 13 Dieta senza glutine A casa Fuori casa

14 14 Dieta senza glutine A casa

15 15 Dieta senza glutine = Permesso (naturalmente sg) ? = A rischio (potrebbe contenere glutine)  = Vietato (con glutine)

16 16 Dieta senza glutine Categorie di prodotti disponibili (naturalmente privi, dietetici del RNA, Prontuario) Facilmente consultabili (Prontuario) Facilmente individuabili (Spiga)

17 17 Anno Prontuario N. Prodotti * Prodotti in Prontuario * +20% rispetto al 2009, con + 15% di aziende

18 18 Aggiornamento Marchio Anno Prontuario N. Prodotti

19 19 Registro Nazionale degli Alimenti* 2001: 281 prodotti 2010: oltre 2500 con 143 aziende *Introdotto dal Decreto Veronesi 2001

20 20 DOVE SI TROVANO I PRODOTTI SENZA GLUTINE PRODOTTI SENZA GLUTINE GDO FARMACIE PUNTI VENDITA SPECIALIZZATI

21 21 AIC: trent’anni di impegno Seguire la dieta senza glutine La dieta senza glutine fuori casa Il futuro prossimo

22 22 A scuola Al lavoro In viaggio In società Fuori casa

23 23 La L.123/05 e il diritto al pasto sg In sintesi:  Celiachia, malattia sociale, art 1  Conferma dell’erogazione gratuita, art 4  Obiettivi: diagnosi precoce e e prevenzione: formazione e aggiornamento medici, conferma dei centri e presidi di rete, protocolli di diagnosi, prevenzione complicanze e monitoraggio malattie associate, definizione test, art 3  Pasto sg nelle mense scolastiche, ospedaliere e pubbliche, art 4  Informazione sulla celiachia nell’attività di formazione e aggiornamento di ristoratori e albergatori, art 5  La relazione al parlamento su conoscenze e nuove acquisizioni scientifiche su diagnosi precoce e monitoraggio delle complicanze, art 6 Legge bianca e sua applicazione:  Formazione medica  Formazione operatori della ristorazione (Rel. su art. 5)  Complicanze  Interpretazione (emendamento art.4)

24 24 L.123/05, art 4 Art (…..) 2. (…..) 3. Nelle mense delle strutture scolastiche e ospedaliere e nelle mense delle strutture pubbliche devono essere somministrati, previa richiesta degli interessati, anche pasti senza glutine. 4. L'onere derivante dall'attuazione del comma 3 è valutato in euro annui a decorrere dall'anno 2005.

25 25 L.123/05, art 5 Art (…) 2. Le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano provvedono all'inserimento di appositi moduli informativi sulla celiachia nell'ambito delle attività di formazione e aggiornamento professionali rivolte a ristoratori e ad albergatori. 3. L'onere derivante dall'attuazione del comma 2 è valutato in euro annui a decorrere dall'anno 2005.

26 26 - specifiche linee guida per: approvvigionamento stoccaggio produzione somministrazione -corsi di formazione e aggiornamento - sistema di monitoraggi periodici PROGETTO ALIMENTAZIONE FUORI CASA

27 27 TIPOLOGIA NUMERO TOTALE AUTOGRILL 22 B&B 110 BAR 36 BARCHE A VELA 2 FINI GRILL 24 GELATERIA 324 MY CHEF 22 RISTORANTI/HOTELS SUMMER CAMP 1 VENDING 10 TOTALE LOCALI AFC 2010

28 28 AIC: trent’anni di impegno Seguire la dieta senza glutine La dieta sg fuori casa Il futuro prossimo

29 29.. Secondo il principio di sussidiarietà che sta alla base dell’operato dell’associazionismo, AIC ha dato, negli anni, una risposta ai bisogni con progetti propri: dove l’etichettatura era insufficiente, AIC ha realizzato il Prontuario degli Alimenti ed iniziata la concessione controllata del marchio spiga barrata; dove il celiaco non aveva garanzie per l’alimentazione fuori casa, è nato il progetto Alimentazione Fuori Casa AIC

30 30 MA IL PRIMO OBIETTIVO DI UN’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO E’ E RESTA SCOMPARIRE

31 31 L’AIC da sempre ha l’obiettivo di ottenere maggiori diritti e servizi per il celiaco, normativamente garantiti: diritto di avere una diagnosi tempestiva e corretta diritto ad avere un contributo per l’acquisto dei prodotti “sostitutivi” (pane, pasta, prodotti da forno dolci, ecc.) diritto ad avere un pasto garantito senza glutine nei luoghi di lavoro, di studio e di cura diritto ad una etichettatura degli alimenti chiara e corretta diritto a pari trattamento, non alla DISEGUAGLIANZA TERRITORIALE

32 32 Specifiche linee guida per PRODUZIONE DI ALIMENTI NON CONFEZIONATI SENZA GLUTINE PER LA SOMMINISTRAZIONE E LA VENDITA DIRETTA (laboratori artigianali e ristorazione), che introducono obblighi di: Notifica (SCIA*) Formazione Piano di Autocontrollo Requisiti specifici (materie prime, lavorazione, personale, somministrazione e vendita) * Segnalazione Certificata di Inizio Attività LINEE GUIDA in CSR

33 33 Osservazioni Ottimo risultato per la futura regolamentazione dei settori Ottimo strumento per attuare uniformità in tutto il territorio Nota esplicativa e di indirizzo per le amministrazioni Distinzione requisiti specifici per le due attività (es. punti 2 e 4, evitare interpretazioni che possano vanificare l’obiettivo. ES: NO SALE SEPARATE!) Applicazione della norma da  Formazione a  Controllo Regolamento 41/09 e utilizzo del Prontuario AIC LINEE GUIDA in CSR

34 34 Le linee guida rappresentano linee generali di indirizzo per le amministrazioni regionali, che hanno ora il compito di recepirle delibere/norme regionali

35 35 sensibilizzare e portare istanze alle istituzioni AIC attivare un progetto specifico laddove le istituzioni Regionali  AIC regionali

36 36  alle AIC Regionali, questionario per “fotografare” l’evoluzione dei labart (come procedono i contatti con l’amministrazione locale?)  alle AIC Regionali, “kit” documentale per supportarle nei contatti con l’amm locale  Eventuali forme di informazione nel territorio (siti regionali, logo, …)

37 37 Conclusioni (esortazioni….) “usate” AIC nel territorio progetti attuali: risorsa, non ostacolo uniformità di trattamento

38 38 Grazie Caterina Pilo Associazione Italiana Celiachia


Scaricare ppt "1..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\Loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivoBIS.pdf Convegno Confronto su tematiche emergenti in tema di sicurezza igienico."

Presentazioni simili


Annunci Google