La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alcuni citometri a flusso utilizzano laser a semiconduttori (633 nm) e coloranti fluorescenti per acidi nucleici che separano i leucociti utilizzando i.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alcuni citometri a flusso utilizzano laser a semiconduttori (633 nm) e coloranti fluorescenti per acidi nucleici che separano i leucociti utilizzando i."— Transcript della presentazione:

1 Alcuni citometri a flusso utilizzano laser a semiconduttori (633 nm) e coloranti fluorescenti per acidi nucleici che separano i leucociti utilizzando i segnali di: Forward Scatter (FSc) Side Fluorescence (SFl) Side Scatter (SSc);

2 Leucocytes Lymphocytes Monocytes/Macrophages Granulocytes: Neutrophils Eosinophils Basophils

3 I leucociti vengono anche differenziati sulla base della maggiore o minore quantità di mieloperosidasi (MPO) contenuta nei granuli citoplasmatici. Il sangue viene diluito, le emazie lisate e i leucociti colorati per la (MPO). Granulociti ed eosinofili = massima quantità di MPO Monociti = quantità medio -piccola di MPO Linfociti e Blasti = piccola quantità di MPO I GB: entrano in una cella di flusso in cui per ciascuna cellula vengono determinate le proprietà bi-dimensionali di dispersione e di assorbimento della luce. Le cellule colorate assorbono più luce e la disperdono con un angolo diverso rispetto alle cellule non colorate. Il risultato finale e' un citogramma leucocitario bi-dimensionale.

4

5 LINEE GUIDA F. LEUCOCITARIA La refertazione delle popolazioni leucocitarie deve essere espressa in numero assoluto. La quantificazione percentuale, che da sola può fornire informazioni equivoche, può talvolta integrare efficacemente il numero assoluto; pertanto, la doppia refertazione mantiene un valore informativo.

6 Lymphocytes x 10 9 /l Count varies with age Adaptive immune response T cells – cell mediated immunity B cells – antibody mediated immunity NK cells

7 Linfocitosi Linfociti 4500 cellule/ l negli adulti Linfociti 9000 cellule/ l nei bambini fino ai 10 anni Infezioni virali, tubercolosi,brucellosi e tifo Infezione da Bordetella pertussis Linfomi

8 Linfocitopenia Linfociti 1500 cellule/ l negli adulti Linfociti 3000 cellule/ l nei bambini Immunodeficit congeniti ed acquisiti Stress da aumentata increzione di glucocorticoidi Aplasia midollare Alcune forme di LLA Immunosoppressione da farmaci

9 Monocytes 0.2 – 0.8 x 10 9 /l Antigen presentation Cytokine production Phagocytosis

10 Monocitosi Monociti 800 cellule/ l Tubercolosi Endocarditi batteriche acute Brucellosi Malaria Morbo di Chron Sarcoidosi LES ed artrite reumatoide Linfoma di Hodgkin

11 Monocitopenia Monociti 150 cel/ l Stress da glucocorticoidi Aplasia midollare Leucemia a cellule capellute Farmaci immunosoppressivi

12 Neutrophils x 10 9 /l Large reserve pool 3-5 lobes Granular cytoplasm Transient in blood Major phagocytic role Bacterial killing

13 Neutrofilia Neutrofilia 7500cellule/ L Infezioni batteriche – germi piogeni (ma anche fungine, parassitarie ed alcune virali) Flogosi immuni e non immuni (ustioni,emorragie,tumori metastatici, infarto,embolia polmonare) Stress, Adrenalina e Glucocorticoidi Sindromi mieloproliferative ( Leucemia mieloide cronica,mielodisplasia e policitemia vera) Farmaci (glucocorticoidi)

14 Neutropenia Neutropenia grave:neutrofili 500 cellule/ l Neutropenia moderata: cellule/ l Neutropenia lieve: cellule/ l Neutropenia da farmaci (immunosoppressori e antiblastici) Aplasia midollare, leucemie e linfomi Neutropenia isoimmune neonatale (aumentata distruzione da IgG materne verso Antigeni paterni) Neutropenia autoimmune (LES) Neutropenia da aumentata marginazione (setticemia da Gram -, malaria, tifo, rickettiosi) Neutropenia da sequestro splenico (cirrosi)

15 Hypersegmentation Shift to the right More mature cells kept on Infective and inflammatory sites Severe burns TB, post chemo, pregnancy Shift to the left

16 Eosinophils x 10 9 /l Bilobed nucleus Red granules Weakly phagocytic Anti-parasitic action Modulation of hypersensitivity and allergic reactions

17 Eosinofilia Eosinofili 800 cellule/ l Allergie Infestazioni da metazoi Farmaci Malattie autoimmuni sistemiche Neoplasie Sindromi ipereosinofile

18 Eosinopenia Eosinofili 70 cellule/ l Aumentata increzione di glucocorticoidi Infezioni batteriche acute

19 Basophils x 10 9 /l Bilobed nucleus Large black granules Inflammatory response Hypersensitivity /allergy

20 Basofilia Basofili 20 cellule/ l Ipersensibilità immediata Colite ulcerosa Leucemia mieloide cronica (basofila) Policitemia vera

21 Basopenia Stress Infection Steroids Cushings syndrome

22 Platelets Fragments of cytoplasm from BM megakaryocyte Major role in coagulation

23 Platelets 2 Lifespan in peripheral blood 7-10 days Range x 10 9 /l

24 METODI USATI PER IL CONTEGGIO AUTOMATICO DELLE PIASTRINE – CITOFLUORIMETRICO – IMPEDENZOMETRICO – ELETTRO OTTICO

25 Conta Ottica PLToConta ad impedenza PLTi Conta piastrinica

26 Piastrine : Istogramma volumetrico PL = soglia inferiore, PU = soglia superiore, PDW = platelet distribution width (larghezza della curva tagliata al 20%), P-LCR = platelet –large cell ratio (percentuale di grandi piastrine). MPC = Mean PLT Contenent (misura della concentrazione complessiva dei componenti interni delle piastrine) Metodo impedenziometrico

27 MPV Più alto negli uomini Correlazione inversa non lineare fra MPV e N.ro PLT Aumenta in corso di: Diminuisce in corso di : Diabete mellito Leucemia Acuta IMA An. Megaloblastica Arteriopatie Periferiche Malattie mieloproliferative Pre-eclampsia Splenectomia

28 PDW Indica l'anisocitosi piastrinica. Aumenta in corso di: An. Megaloblastica An. Aplastica AREB LMC In presenza di crioglobuline e paraproteine

29 MPC E' misura della concentrazione complessiva dei componenti interni delle piastrine, fornisce indicazioni su: Morfologia, Attivazione, Screening. Di conseguenza utile per: monitoraggio terapie antiaggreganti monitoraggio terapie antinfiammatorie

30 Quantitative Abnormalities 1 Thrombocytopenia - Decreased count <100 x 10 9 /l - Increasing risk of bleeding in major surgery <50 x 10 9 /l - Increasing risk of bleeding for CID and surgery <10-20 x 10 9 /l - Increasing risk of spontaneous bleeding Causes Immune BM infiltration, chemotherapy etc Inherited defects

31 Quantitative abnormalities 2 Thrombocytosis - Increased count > 450 x 10 9 /l Reactive eg infection inflammation Chronic bleeding Haematological malignancy

32 INTERFERENZA NELLA CONTA PIASTRINICA Frammenti eritrocitari Frammenti di globuli bianchi Parassiti, batteri Ombre eritrocitarie Piastrine giganti Aggregati piastrinici Effetto da anticoagulante Frammenti eritrocitari Frammenti di globuli bianchi Parassiti, batteri Ombre eritrocitarie Piastrine giganti Aggregati piastrinici Effetto da anticoagulante

33 Cause più comuni di conta piastrinica erronea nel paziente ematologico AGGREGATI PIASTRINICI CAUSA FREQUENTE DI CONTA SOTTOSTIMATA Sono epressione dellagglutinazione piastrinica in vitro da parte di autoanticorpi Gli AUTOANTICORPI EDTA – DIPENDENTI interagiscono con antigeni criptici della glicoproteina II b, smascherati dalla chelazione del calcio da parte dellEDTA IgG EDTA- e temperatura – dipendenti Crioagglutinine EDTA – dipendenti IgG EDTA- dipendenti e temperatura – indipendenti

34 Qualitative defects Count may be normal/low/high May be no apparent abnormality on film May show changes eg size, appearance etc Functionality is variably affected May be inherited or acquired


Scaricare ppt "Alcuni citometri a flusso utilizzano laser a semiconduttori (633 nm) e coloranti fluorescenti per acidi nucleici che separano i leucociti utilizzando i."

Presentazioni simili


Annunci Google