La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il progetto Lauree Scientifiche Il progetto Lauree Scientifiche

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il progetto Lauree Scientifiche Il progetto Lauree Scientifiche"— Transcript della presentazione:

1 1Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il progetto Lauree Scientifiche Il progetto Lauree Scientifiche Il sottoprogetto Stage, master e scuole, percorsi innovativi nei corsi di laurea

2 Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio Il Progetto Lauree Scientifiche è un progetto finanziato dal MIUR per cercare di combattere la crescente disaffezione dei giovani nei confronti degli studi scientifici e in particolare della chimica, della fisica e della matematica.

3 3Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Questo fenomeno ha dimensioni preoccupanti in tutta la Comunità Europea, anche se negli ultimi anni si assiste ad uninversione di tendenza. In Italia la frazione degli studenti universitari iscritti a corsi di laurea ad orientamento scientifico (sul totale degli iscritti) era di circa il 50% nell'A.A. 1951/'52 e di solo il 30% nellA.A. 2000/01 SU UNA POPOLAZIONE STUDENTESCA IN COSTANTE AUMENTO

4 4Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Non ci si può stupire di questo risultato se si pensa che in generale nella cultura italiana non ci si vergogna (anzi ci si fa vanto) della propria ignoranza nelle discipline scientifiche a differenza di ciò che avviene per quelle umanistiche in generale nella cultura italiana non ci si vergogna (anzi ci si fa vanto) della propria ignoranza nelle discipline scientifiche a differenza di ciò che avviene per quelle umanistiche

5 5Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Chimica, Fisica e Matematica In Italia Gli studenti di Chimica passano da (nel 1989) a (nel 2000) con una flessione del 43,1%. Gli studenti di Fisica passano da (nel 1989) a (nel 2000) con una flessione del 55,6%. Gli studenti di Matematica da (nel 1989) a (nel 2000) con una flessione del 63,3% Negli ultimi anni cè una certa ripresa, ma i laureati sono sempre meno della richiesta

6 6Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 In contrapposizione Cè una forte crescita degli iscritti a Matematica e in generale nelle discipline scientifiche: nei paesi in via di sviluppo nei paesi in via di sviluppo in Cina in Cina in Giappone in Giappone Singapore, Turchia, India Singapore, Turchia, India nei paesi dellEst (dove la tradizione matematica è molto forte)

7 7Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Negli USA metà dei dottorandi in discipline scientifiche e tecnologiche sono studenti provenienti da paesi emergenti, in via di sviluppo o in generale da paesi più poveri. Questo perché 1) i giovani sanno che per potersi affermare ed emergere socialmente debbono puntare su studi con un sicuro sbocco occupazionale 2) i governi di questi paesi sanno che per poter progredire occorre puntare sullo sviluppo scientifico e tecnologico e incoraggiano i giovani verso gli studi scientifici

8 8Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Secondo un recente sondaggio inglese ( febbraio 2006 ) Science 'not for normal people' Nel Regno Unito i teenagers ritengono la scienza molto importante, pensano che gli scienziati siano persone intelligenti, che svolgono un lavoro importante e creativo, ma non vedono per se stessi una carriera nella scienza (è interessante leggere le motivazioni).

9 9Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Nel Regno Unito tra il 1991 e il 1994 il numero di studenti che hanno preso gli A-levels - in chimica è diminuito del 16% - in fisica è diminuito del 34% - in matematica è diminuito del 22%. Diminuisce il numero degli studenti migliori che scelgono di studiare queste discipline

10 10Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 La situazione della matematica Pochi studenti di matematica Pochi matematici Meno matematica (a tutti i livelli) Crescente bisogno di matematica e di matematici (tanto è vero che i Politecnici hanno istituito lauree e dottorati in Ingegneria Matematica)

11 11Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Musil (Luomo senza qualità, 1930): …quasi tutti gli uomini si rendono ben conto che la matematica è entrata come un demone in tutte le applicazioni della vita.

12 12Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Alcuni dati di Bologna Dopo un lungo periodo di calo cè stata una ripresa

13 13Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Da che cosa dipende ? La diminuzione degli iscritti dipende dal calo demografico? In parte dipende da una diminuzione degli sbocchi occupazionali? No

14 14Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Gli sbocchi occupazionali sono di gran lunga migliori I laureati in discipline scientifiche risultano essere tra i più richiesti dal mercato del lavoro in Italia come in Europa e in Nord America. (Per lItalia si vedano le rilevazioni ISTAT)

15 15Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Una preoccupazione europea: Il calo di vocazioni scientifiche rischia di minare alla base lo sviluppo futuro della società europea far perdere le posizioni di eccellenza raggiunte

16 16Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 E necessario un rilancio: Lo sviluppo europeo, così come del nostro Paese, richiede urgentemente il rilancio della scienza e il potenziamento degli investimenti di alta tecnologia, che è riconosciuta da tutti essere la chiave della competitività internazionale.

17 17Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Napoleone soleva ripetere il progresso e la perfezione delle matematiche sono strettamente connesse con la prosperita dello stato

18 18Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 LItalia è in ritardo: LItalia ha perso molte posizioni e occorre uno sforzo congiunto degli Organi Istituzionali, della Scuola, dellUniversità e del mondo delle imprese. Di qui lidea di incentivare le iscrizione alle discipline scientifiche con contributi sulle tasse universitarie ( ) di creare borse di studio per gli studenti più brillanti che si iscrivono a Matematica (borse INdAM), del Progetto Lauree Scientifiche ( che nasce su raccomandazione della UE, che da tempo finanzia analoghe iniziative )

19 19Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 MATHEMATICS IN EUROPE

20 20Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il progetto Lauree Scientifiche promuove iniziative volte a stimolare linteresse dei giovani allo studio di chimica, fisica e matematica; fornire, già a livello di Scuola Media Superiore, una più adeguata preparazione nelle materie scientifiche di base; potenziare linterazione tra Università e Impresa al fine di favorire linserimento dei migliori studenti nel mercato dellalta tecnologia.

21 21Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 prevede uno sforzo congiunto di scuola e università a rivedere i curricula universitari per far sì che i corsi di studi universitari possano rispondere pienamente alla domanda che viene dal mondo della scienza e dellindustria aggiornare i programmi scolastici modificare, in entrambi gli ordini, alcune abitudini di insegnamento e alcuni atteggiamenti culturali

22 22Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il Progetto Stage promuove una serie di azioni a livello nazionale per: lo sviluppo degli stage, dei master e delle scuole di matematica applicata; lo sviluppo di contatti e collaborazioni fra i Dipartimenti di Matematica e le imprese; la messa a punto di percorsi formativi innovativi nei Corsi di Laurea in Matematica che tengano conto delle indicazioni provenienti dal mondo delle aziende.

23 23Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Progetto Stage Le tre azioni sono strettamente connesse e sono coordinate da una commissione nazionale, comprendente docenti universitari ed esperti delle imprese. L'Ateneo di Bologna partecipa al progetto promuovendo una serie di azioni a livello locale. Coordinatore Nazionale: prof. Alessandro Russo Università di Milano Bicocca Coordinatore Nazionale: prof. Alessandro Russo Università di Milano Bicocca

24 24Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Progetto stage Docenti coinvolti nel progetto: prof. Mirella Manaresi (coordinatore locale) prof. Mirko Degli Esposti prof. Massimo Ferri dott. Elena Loli Piccolomini dott. Andrea Pascucci Segreteria Scientifica: dott. Valeria Montesi dott. Camilla Valentini dott. Lorenzo Borghi dott. Elisa Lauretani

25 25Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Progetto stage Il sito del Progetto è strumento di diffusione delle iniziative che verranno realizzate Il sito del Progetto è strumento di diffusione delle iniziative che verranno realizzatehttp://www.laureescientifiche.dm.unibo.it/stage dm.unibo.it dm.unibo.it

26 26Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Stage Lo stage è un momento di interazione tra Università e Impresa e costituisce un ponte molto efficace verso il mondo del lavoro. Durante lo stage lo studente lavora su un progetto concordato tra l'azienda e l'Università e viene seguito nel suo lavoro sia da un tutor universitario sia da un tutor aziendale.

27 27Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Stage Sono già ampiamente utilizzati dai Corsi di Laurea in Matematica e dal Dipartimento di Matematica dell'Università di Bologna, che hanno all'attivo numerose convenzioni con aziende del territorio regionale e nazionale. Sul sito del progetto cè lelenco delle ditte in cui sono stati svolti stage.

28 28Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Stage Gli stage possono essere svolti all'interno dei Corsi di Laurea (Triennale o Specialistica) eventualmente come parte del lavoro richiesto per la prova finale degli stessi; nei Master, delle Scuole di Specializzazione o di Alta Formazione (dove sono parte integrante del percorso), nei dottorati di ricerca; fino a 18 mesi dopo il conseguimento di un titolo universitario (sempre con il sostegno dell'Università ).

29 29Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Stage Per la realizzazione pratica di uno stage: occorre una convenzione tra l'Azienda e l'Ateneo e un progetto formativo concordato dal tutor universitario e dal tutor aziendale.

30 30Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Stage Il Progetto si propone di incrementare la realizzazione di stage nell'ambito dei Corsi di Studio di area matematica, cercando di fornire strumenti utili a superare le eventuali difficoltà

31 31Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Azioni per promuovere gli stage organizzazione e aggiornamento di un DATABASE contenente informazioni di interesse per le aziende, per le Università e per gli studenti che vogliono affrontare uno stage nel loro percorso formativo. organizzazione e aggiornamento di un DATABASE contenente informazioni di interesse per le aziende, per le Università e per gli studenti che vogliono affrontare uno stage nel loro percorso formativo. BORSE DI STUDIO per la copertura delle eventuali spese di mobilità connesse alla realizzazione dello stage. (gli stage possono essere disponibili in sedi diversa da quella in cui si trova lo studente ed è quindi essenziale agevolare le possibilità di spostamento). (gli stage possono essere disponibili in sedi diversa da quella in cui si trova lo studente ed è quindi essenziale agevolare le possibilità di spostamento).

32 32Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Azioni per promuovere gli stage finanziamento di collaborazioni innovative (PROGETTI PILOTA) tra università e aziende su temi di specifico interesse per l'azienda in cui uno o più docenti si impegnano a lavorare coinvolgendo studenti in stage. in cui uno o più docenti si impegnano a lavorare coinvolgendo studenti in stage.

33 33Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Corsi, scuole brevi, cicli di seminari Il progetto intende potenziare questo tipo di iniziative, che sono fondamentali per stabilire contatti e collaborazioni indispensabili per creare nuove possibilità di stage per gli studenti

34 34Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Corsi, scuole brevi, cicli di seminari Ciclo di Conferenze Problemi di matematica dagli istituti finanziari Problemi di matematica dagli istituti finanziari Problemi di matematica dagli istituti finanziari Convegno MeGAI'06 Metodi Geometrici nelle Applicazioni e nell'Industria Bologna, 4 Marzo 2006 MeGAI'06 Metodi Geometrici nelle Applicazioni e nell'Industria MeGAI'06 Metodi Geometrici nelle Applicazioni e nell'Industria Workshop Caos, Complessità e Informazione III Bologna, Marzo 2006 Caos, Complessità e Informazione III Caos, Complessità e Informazione III Spring School in Finance 2006 Spring School in Finance 2006 Crash course on risk management of derivative securities Bologna, maggio 2006 Spring School in Finance 2006

35 35Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Accordi di ricerca Nel corso degli anni il Dipartimento ha stipulato convenzioni di ricerca con aziende su temi di interesse comune, ad esempio: con lIstituto Oncologico Romagnolo (per studi del gruppo del prof: Ferri sul riconoscimento di immagini che sono utili nella diagnostica di certi tipi di tumori) con la Società Magneti Marelli Powertrain s.p.a. (gennaio 2006) per l'esecuzione di una ricerca sul tema: Approssimazione di mappe motore n-dimensionali e problemi di calibrazione e generazione automatica di codice (Responsabili per il Dipartimento: prof. Ruediger Achilles, per la Magneti Marelli: dott. Andrea Toso) Approssimazione di mappe motore n-dimensionali e problemi di calibrazione e generazione automatica di codice (Responsabili per il Dipartimento: prof. Ruediger Achilles, per la Magneti Marelli: dott. Andrea Toso) Nellambito dellaccordo è stato bandito un assegno di ricerca annuale interamente finanziato dalla Magneti Marelli. Nellambito dellaccordo è stato bandito un assegno di ricerca annuale interamente finanziato dalla Magneti Marelli.

36 36Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Post laurea Master di II livello in Matematica per le Applicazioni (durata annuale) Il profilo professionale che il Master intende formare è quello di un matematico con capacità specifica di affrontare problemi applicativi quali la costruzione di modelli matematici rappresentativi di problemi di tipo economico, ingegneristico, statistico, medico o la produzione di software per lo sviluppo dei modelli stessi. Il profilo professionale che il Master intende formare è quello di un matematico con capacità specifica di affrontare problemi applicativi quali la costruzione di modelli matematici rappresentativi di problemi di tipo economico, ingegneristico, statistico, medico o la produzione di software per lo sviluppo dei modelli stessi.

37 37Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Post laurea Corso di Alta Formazione in Finanza Matematica ( semestrale) sito web sito web sito web Il Corso di Alta Formazione in Finanza Matematica risponde alla crescente richiesta degli istituti di credito, assicurativi, di vigilanza e società di consulenza, di figure professionali capaci di gestire in maniera autonoma problemi finanziari che richiedano competenze economiche, matematiche, statistiche e computazionali. Il Corso di Alta Formazione in Finanza Matematica risponde alla crescente richiesta degli istituti di credito, assicurativi, di vigilanza e società di consulenza, di figure professionali capaci di gestire in maniera autonoma problemi finanziari che richiedano competenze economiche, matematiche, statistiche e computazionali. Per l'A.A. 2005/06 il progetto finanzia 6 borse di studio di 1000 per studenti con Laurea in Matematica, Fisica o Astronomia iscritti al Corso. Per l'A.A. 2005/06 il progetto finanzia 6 borse di studio di 1000 per studenti con Laurea in Matematica, Fisica o Astronomia iscritti al Corso.

38 38Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Professione Matematico Professione matematico è un ciclo di incontri volti a mostrare che cosa fanno i matematici. Professione matematico è un ciclo di incontri volti a mostrare che cosa fanno i matematici. Liniziativa è nata nel 1996 su richiesta degli studenti con lo scopo di illustrare alcuni possibili sbocchi professionali di un laureato in matematica nel mondo industriale ed economico, nei centri di servizi, negli enti di ricerca.

39 39Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Professione Matematico Partecipano agli incontri, presentando una breve relazione sulle loro esperienze lavorative, alcuni matematici che hanno studiato a Bologna, o che hanno contatti scientifici con docenti bolognesi, e che attualmente operano in campo industriale, bancario e dei servizi. Partecipano agli incontri, presentando una breve relazione sulle loro esperienze lavorative, alcuni matematici che hanno studiato a Bologna, o che hanno contatti scientifici con docenti bolognesi, e che attualmente operano in campo industriale, bancario e dei servizi.

40 40Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Cosa fanno i matematici? Nellimmaginario collettivo il mestiere del matematico non è esiste, se si esclude la funzione di docente Jean Dieudonnè (1989): una delle opinioni correnti pi ù diffusa, e piu sbagliata, è quella secondo la quale nella matematica non vi sia più nulla da scoprire, e che il matematico si limiti a insegnare quanto ha ereditato dai secoli passati. Jean Dieudonnè (1989): una delle opinioni correnti pi ù diffusa, e piu sbagliata, è quella secondo la quale nella matematica non vi sia più nulla da scoprire, e che il matematico si limiti a insegnare quanto ha ereditato dai secoli passati.

41 41Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Cosa fanno i matematici? Spesso gli studenti, le loro famiglie e la società civile non riescono a percepire il legame tra "la matematica della scuola secondaria" e i successi della scienza e della tecnologia e molti ignorano che le società tecnologicamente avanzate hanno bisogno di matematica di alto livello.

42 42Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Thomas Hardy (1940): "Se sono in viaggio su un aeroplano e ho voglia di discutere con il mio vicino di posto, alla domanda "che mestiere faccio" rispondo "L'avvocato". Se invece non ho voglia di discutere rispondo "Il matematico". L'insieme di coloro che sono scocciati o spaventati dalla seconda risposta coincide praticamente con tutta l'umanità. In questo modo avrò un viaggio quieto e tranquillo."

43 Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio E' un fatto sconosciuto all'opinione pubblica che la richiesta di matematici proveniente dal mondo del lavoro è ampia e articolata. che la richiesta di matematici proveniente dal mondo del lavoro è ampia e articolata. che con la matematica si possono fare lavori interessanti che con la matematica si possono fare lavori interessanti

44 44Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Cosa fanno i matematici? Il Jobs Rated Almanac del 2000 riporta i risultati di uninchiesta sulla soddisfazione lavorativa. Matematici e statistici occupano i primi due posti per il miglior ambiente di lavoro su 250 tipi di occupazioni Matematici e statistici occupano i primi due posti per il miglior ambiente di lavoro su 250 tipi di occupazioni

45 45Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Da unindagine francese in cui sono state interpellate aziende di ogni tipo e dimensione (Air France, Axa, France Telecom, Renault, Saint Gobain, Fabre, ecc) è emerso che cè una domanda estremamente articolata di matematici con bisogni di matematica di alto livello vi sono matematici inseriti in diverse posizioni, fino a quelle di livello più elevato, in vari settori.

46 46Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Settori in cui operano i matematici 1) Finanza e rischio di credito: banche borse e mercati assicurazioni 2) Business intelligence

47 47Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Settori in cui operano matematici 3) Gestione di dati e informazioni: società di sondaggio società di consulenza sviluppo di software trattamento delle immagini; trasmissione delle informazioni (settore audiovisivi, settore medico, ecc) gestione del web cartoni animati ( si veda conferenza di Todesco)

48 48Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Settori in cui operano matematici 4) Ricerca e sviluppo (grandi imprese e organismi di ricerca): industria automobilistica industria aeronautica (si veda esperienza di Alinghi) industria aerospaziale telecomunicazioni settore dellenergia

49 49Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Settori in cui operano matematici 5) Logistica e gestione della produzione: grandi imprese operanti nei più diversi settori 6) Marketing e gestione commerciale nel settore industriale e dei servizi

50 50Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Settori in cui operano matematici 7) Settore medico e biomedico: industrie farmaceutiche, laboratori, aziende che si occupano di informatizzazione nel settore medico, ecc organismi di ricerca sullevoluzione delle malattie delluomo e dei viventi 8) Ambiente: metereologiaecologia

51 51Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Cosa vogliono le aziende? Le imprese non richiedono persone che siano immediatamente operative, ma persone che possono essere rapidamente operative, adattandosi alla situazione specifica dellazienda. I giovani matematici, grazie alla loro formazione, rispondono molto bene a queste aspettative delle imprese.

52 52Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Scopo del ciclo di incontri Far sapere ai giovani che cosa fa un matematico Far percepire ai giovani il legame tra la matematica che fanno a scuola (consolidata nei programmi e nella tradizione) e la richiesta di matematica che viene dal mondo del lavoro

53 53Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Scopo del ciclo di incontri Far percepire le reali possibilità del sapere matematico Far recepire ai giovani che la matematica ha prodotto e produce progresso e che le società sviluppate hanno bisogno di matematica Migliorare presso il grande pubblico limmagine della matematica, dei matematici, del lavoro del matematico

54 54Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Professione Matematico Relatori: Lucia Cattabriga (Think 3) Lucia Cattabriga (Think 3) Francesca Durì (Ferrari SpA) Francesca Durì (Ferrari SpA) Silvia Frasson (Banca Caboto) Silvia Frasson (Banca Caboto) Daniele Menegon (ACNielsen) Daniele Menegon (ACNielsen) Daniele Montanari (Eni SpA). Daniele Montanari (Eni SpA).

55 55Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Abbiamo posto ai relatori alcune domande 1) Quale è stata la vostra formazione (laurea e post-laurea, eventuali studi all'estero, ecc)? 2) Come e' avvenuto il vostro inserimento nel mondo del lavoro? 3) Quali sono state le vostre esperienze lavorative e qual e' il vostro lavoro attuale? 4) Fate un lavoro in cui si utilizzano le competenze matematiche acquisite o semplicemente l'attitudine al ragionamento sviluppata attraverso la formazione matematica? 5) Quali parti della formazione vi sono state piu' utili? 6) Gli studi teorici fatti hanno a vostro avviso stimolato l'attitudine a risolvere problemi, a lavorare in equipe, a interfacciarsi con formazioni e preparazioni di tipo diverso?


Scaricare ppt "1Progetto Lauree Scientifiche- Bologna 5 maggio 2006 Il progetto Lauree Scientifiche Il progetto Lauree Scientifiche"

Presentazioni simili


Annunci Google