La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Time-effect dell’associazione fluticasone/formoterolo nel broncospasmo indotto da esercizio fisico in adolescenti asmatici Amalia Coronella, Giuseppina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Time-effect dell’associazione fluticasone/formoterolo nel broncospasmo indotto da esercizio fisico in adolescenti asmatici Amalia Coronella, Giuseppina."— Transcript della presentazione:

1

2 Time-effect dell’associazione fluticasone/formoterolo nel broncospasmo indotto da esercizio fisico in adolescenti asmatici Amalia Coronella, Giuseppina Campana, Francesca Galdo, Emilia Alterio, Cristiana Indolfi, Annalisa Allegorico, Natja Valenti, Nunzia Maiello, Carlo Capristo, Michele Miraglia del Giudice. Pediatric Department, Second University of Naples Dott.ssa Amalia Coronella

3 EIB e prevalenza nell’Asma. Il BRONCOSPASMO INDOTTO DA ESERCIZIO FISICO (EIB) descrive il restringimento acuto delle vie aeree che si verifica in seguito all’esercizio. L’esercizio fisico è uno dei fattori scatenanti più comuni di broncocostrizione in pazienti con asma. ATS, DECEMBER 2012 La prevalenza di EIB è pertanto molto più frequente di quanto venga comunemente diagnosticato :  70-80% dei pazienti asmatici  40% dei pazienti con rinite  Circa 10% dei soggetti senza storia clinica di asma GINA-2014

4

5 PER AVVIARE IL BAMBINO CON EIB ALLO SPORT DIAGNOSI : Test da Sforzo Prevenzione Non Farmacologica Prevenzione Farmacologica Truwit J, Pulmonary disorders and exercise. Clinics in Sports Medicine, 2003; (22) 1:

6 PREVENZIONE FARMACOLOGICA : Principale Raccomandazione dall’ ATS :  Somministazione di SABA 5-20 min prima dell’esercizio fisico (strong recommendation, high-quality evidence ) Caratteristiche : effetto protettivo per 2-4 ore. Problematiche : tolleranza e riduzione dell’effetto protettivo in - 20% dei pazienti asmatici - pazienti con utilizzo giornaliero ATS, DECEMBER 2012

7 PREVENZIONE FARMACOLOGICA : Principale Raccomandazione dall’ ATS :  Somministrazione giornaliera di CSI (strong recommendation, moderate-quality evidence) Miglioramento massimo dopo 2-4 settimane di trattamento ____________________________________________  Somministazione di LABA solo in associazione al CSI. È fortemente vietato l’uso giornaliero di LABA in monoterapia (strong recommendation, moderate-quality evidence) ATS, DECEMBER 2012

8 L’uso dei beta2-agonisti long acting non associati ai corticosteroidi inalatori è controindicato per il rischio di gravi riacutizzazioni * * (FDA annoncement on LABAS, 18 feb 2010 e raccomandazione AIFA 2011)

9 Fluticasone/Formoterolo Fluticasone propionato CSI a elevata attività antinfiammatoria locale, di cui è dimostrata la capacità di ridurre i sintomi dell’asma e le esacerbazioni asmatiche. Formoterolo fumarato, LABA, che agisce sui recettori beta-2 presenti sulla muscolatura liscia dei polmoni, rilassando le vie aeree e favorendo la broncodilatazione.

10 Obiettivo dello studio Valutare l’effetto protettivo dell’associazione : Fluticasone-Formoterolo 50/5 Spray in adolescenti con asma persistente e EIB dopo 15 minuti e 4 ore dalla somministrazione.

11 Criteri d’inclusione Pazienti di età ≥ 12 anni Almeno 1 episodio di asma da sforzo negli ultimi 6 mesi Assenza di trattamento farmacologico β2 long acting e antileucotrienici nei 2 mesi precedenti Valore di FEV1 ≥ 80% all’esame Spirometrico Basale Test di Broncodilatazione dopo somministrazione di SABA Negativo Livello di IB ≥ 13% al test di Broncostruzione dopo Esercizio Fisico praticato su tappeto mobile Criteri di Esclusione Infezione delle vie respiratorie durante il mese che precede lo studio Qualsiasi condizione clinicamente significativa che controindica l’esercizio fisico

12 Soggetti dello studio Tra il Settembre 2013 e l’Aprile 2014 sono stati selezionati 33 pazienti afferenti presso il nostro ambulatorio: - 14 femmine e 19 maschi - età compresa tra anni - anamnesi di asma bronchiale persistente e EIB - terapia con CSI a basse dosi / Salbutamolo al bisogno

13 Disegno dello studio T 0 N° Pazienti : 33  Prick Test  Spirometria  Test di Broncodilatazione

14 Risultati Skin Prick Test : Dei 33 pazienti sottoposti al Prick Test i risultati sono stati : 27 pazienti allergici 6 pazienti non allergici Dei 27 pazienti allergici : 8  Acari della polvere 16  Acari della polvere e Pollini 3  Pollini Spirometria : Valore di FEV1 era in tutti i casi ≥80% del predetto Media del FEV1 basale : 110±16.4% (media±DS)

15 Disegno dello studio T 0 N° Pazienti : 33  Prick Test  Spirometria  Test di Broncodilatazione T 1 N° Pazienti : 33  Test da Sforzo

16 Test da Sforzo Esecuzione del Test da Sforzo secondo linee guida ATS: -Tipo di esercizio : Corsa su Tapis Roulant ( Prova di Trendmill) -Durata : 6 min ( pz < 12 anni) - 8 min (pz > 12 anni) - Frequenza Cardiaca bersaglio : 80-90% F.C. teorica ( 220 – età del pz ) - Spirometria basale : FEV1 ≥ 80% del teorico -Temperatura Ambientale max : 21±1° C -Umidità media: 50% - Durante il test impiego di Clips Nasali

17 Test da Sforzo Determinazioni del FEV1 a tempi prefissati : 1, 5, 10, 15, 30 min dalla fine dal test La broncostruzione massima viene generalmente raggiunta quasi sempre 3-12 minuti dopo la fine del test e si risolve entro 60 minuti. I risultati del test vengono espressi come Indice di Broncostruzione (IB) Calcolo dell’ indice di broncostruzione(IB): FEV1 basale – FEV1 m x 100 FEV1 basale

18 Risultati : Test da Sforzo I 33 pazienti dopo test di bronco- ostruzione con esercizio fisico hanno riportato tali risultati : - 20 pz hanno presentato IB≥ 13 % - 11 pz hanno presentato IB< 13 % - 1 pz per mancata collaborazione ha volontariamente interrotto il test - 1 pz per comparsa di tachicardia durante lo sforzo fisico non ha completato il test Per i pazienti con IB>13% la Media della Variazione del FEV1 è : 18.7±4.8% (media±DS)

19 Disegno dello studio T 0 N° Pazienti : 33  Prick Test  Spirometria  Test di Broncodilatazione T 2 N° Pazienti : 20 Fluticasone/Formoterolo  Test da sforzo dopo 15’  Test da sforzo dopo 4h T 1 N° Pazienti : 33  Test da Sforzo

20 Risultati : Test da Sforzo dopo CSI+LABA media del ΔFEV1 : 7.1±4.9% media del ΔFEV1 : 4.3±4.2%

21 Conclusioni I nostri dati dimostrano che : fluticasone 100 mcg + formoterolo 10 mcg Protegge gli adolescenti asmatici già 15 minuti dopo la somministrazione. Nella nostra casistica l’effetto protettivo del formoterolo è ancora attivo 4 ore dopo la somministrazione nel 95% dei nostri pazienti. Assenza di effetti collaterali significativi.

22 Grazie.


Scaricare ppt "Time-effect dell’associazione fluticasone/formoterolo nel broncospasmo indotto da esercizio fisico in adolescenti asmatici Amalia Coronella, Giuseppina."

Presentazioni simili


Annunci Google