La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gestione degli esposti Torino 26-28 ottobre 2011 Valerio Vecchiè

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gestione degli esposti Torino 26-28 ottobre 2011 Valerio Vecchiè"— Transcript della presentazione:

1 Gestione degli esposti Torino ottobre 2011 Valerio Vecchiè

2 Un grande investimento Perché il problema è complesso e molto importante dal punto di vista operativo Perché il problema è complesso e molto importante dal punto di vista operativo Per questo è stato attivato un percorso comune tra tutte le figure istituzionali e gestionali Per questo è stato attivato un percorso comune tra tutte le figure istituzionali e gestionali

3 Obiettivi Avviare un confronto con le Associazioni degli Amministratori per razionalizzare lattività connessa agli esposti

4 Criteri per la gestione degli esposti Fornire al cittadino/i procedure definite tra gli enti coinvolti procedure definite tra gli enti coinvolti Tempi ragionevoli di risposta Tempi ragionevoli di risposta Per gli enti Razionalizzare gli aspetti operativi Razionalizzare gli aspetti operativi Per gli Amministratori di condominio Conoscere le procedure per affrontare i problemi Conoscere le procedure per affrontare i problemi Avere riferimenti istituzionali precisi Avere riferimenti istituzionali precisi

5 Scenario degli esposti Situazioni in cui il problema è inesistente Situazioni in cui il problema è inesistente Situazione in cui il problema esiste ma la struttura che lo genera è abusiva Situazione in cui il problema esiste ma la struttura che lo genera è abusiva Situazione in cui il problema esiste ma la struttura viola un regolamento comunale Situazione in cui il problema esiste ma la struttura viola un regolamento comunale Situazione in cui il problema esiste ed è necessario attivare controlli strumentali specialisti Situazione in cui il problema esiste ed è necessario attivare controlli strumentali specialisti Situazioni che si confrontano con problemi sociali e/o psichiatrici Situazioni che si confrontano con problemi sociali e/o psichiatrici

6 Criteri per la gestione degli esposti IL COMUNE COME ENTE CENTRALE NELLA GESTIONE DEGLI ESPOSTI PERCHE PERCHE STRUMENTI DECISIONALI E DI INTERVENTO STRUMENTI DECISIONALI E DI INTERVENTO PER LA RESPONSABILITA NORMATIVA PER LA RESPONSABILITA NORMATIVA PER LA PRESENZA TERRITORIALE PER LA PRESENZA TERRITORIALE

7

8 Ricezione dellesposto Se lesposto arriva in COMUNE (per Pinerolo la Polizia Municipale) si attiva la procedura di verifica per addivenire allidentificazione della sorgente e alla verifica dello stato dei luoghi Se lesposto arriva in COMUNE (per Pinerolo la Polizia Municipale) si attiva la procedura di verifica per addivenire allidentificazione della sorgente e alla verifica dello stato dei luoghi Se lesposto arriva ad ASL,ARPA,ACEA,CFS e/o Provincia, gli stessi enti provvedono ad inoltrarlo in comune Se lesposto arriva ad ASL,ARPA,ACEA,CFS e/o Provincia, gli stessi enti provvedono ad inoltrarlo in comune

9 Segnalazione non procedibile Il Comune non procede qualora la segnalazione qualificata o anonima sia mancante degli elementi essenziali ad identificare la problematica (es. individuazione dellubicazione del sito) o, comunque, quando la circostanza richiamata figuri in evidente contrasto con gli elementi immediatamente riscontrabili

10 Verifica dellevento lufficio comunale incaricato provvede allacquisizione dei necessari riscontri, di norma attraverso verifiche in campo (Scheda di verifica), al fine di accertare lattendibilità dellesposto sia per quanto riguarda gli elementi di fatto (circostanze, soggetti coinvolti, responsabili presunti, luoghi, …) sia per quanto attiene agli effetti riferiti come potenzialmente dannosi e alla loro presunta rilevanza. Il Comune non

11 Risoluzione diretta dellesposto Se lattività è abusiva Se lattività è abusiva Se non emergono riscontri attendibili dagli accertamenti Se non emergono riscontri attendibili dagli accertamenti Se viola norme di regolamenti comunali Se viola norme di regolamenti comunali Se si evidenzia un interesse privato e non pubblico Se si evidenzia un interesse privato e non pubblico

12 Seguito presso altra autorità competente Per accertamenti specialistici o di laboratorio richiesta collaborazione ad ASL o ARPA come stabilito da ultimo dalla deliberazione della Giunta Regionale n del 18 maggio Per accertamenti specialistici o di laboratorio richiesta collaborazione ad ASL o ARPA come stabilito da ultimo dalla deliberazione della Giunta Regionale n del 18 maggio Per specifiche competenze collaborano alla soluzione del problema ACEA,Consorzi,CFS Per specifiche competenze collaborano alla soluzione del problema ACEA,Consorzi,CFS Con la richiesta di intervento vengono inoltrati gli atti già acquisiti dal comune Con la richiesta di intervento vengono inoltrati gli atti già acquisiti dal comune

13 Conclusione esposto Gli enti (ARPA ASL) trasmettono al Comune(oltre eventualmente ad altri enti) gli esiti dei loro accertamenti per gli eventuali provvedimenti finali


Scaricare ppt "Gestione degli esposti Torino 26-28 ottobre 2011 Valerio Vecchiè"

Presentazioni simili


Annunci Google