La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La seconda rivoluzione industriale Tra il 1890 circa e il 1914.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La seconda rivoluzione industriale Tra il 1890 circa e il 1914."— Transcript della presentazione:

1 La seconda rivoluzione industriale Tra il 1890 circa e il 1914

2 Cosa si intende per Seconda Rivoluzione industriale Dopo un periodo di grave crisi economica, una nuova rivoluzione industriale dà il via ad un ulteriore sviluppo dell’economia occidentale

3 Cos’è la Seconda Rivoluzione Industriale  Il periodo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento è ricco di grandi scoperte ed invenzioni.  I progressi tecnologici cambiano il mondo dell’industria: è la Seconda Rivoluzione Industriale.  Le industrie si modernizzano, si ampliano: hanno più macchinari e più operai.  Si producono beni di consumo a prezzi più bassi.  Viene introdotta la catena di montaggio: un nastro trasportatore Fa scorrere davanti agli operai il pezzo da lavorare.  Tra i primi ad applicare questo metodo c’è l’industriale automobilistico americano Henry Ford.

4 LA CRISI ECONOMICA DI FINE OTTOCENTO Crisi agricola europea Sovrapproduzione industriale Dal 1873 fino al 1900 circa: CRISI ECONOMICA Espansione coloniale Innovazioni tecnologiche Protezionismo ed interventi dello Stato Alla fine dell’Ottocento la crisi economica è superata

5 Cambia il modo di lavorare e consumare: nuove macchine trasformano il lavoro Nasce la catena di montaggio Prodotti in serie poco costosiPiccola borghesia e operai diventano consumatori Si affermano la società ed i consumi di massa

6 Come cambia il lavoro in fabbrica:  Il lavoro degli operai viene determinato dalle macchine: scomposto in tante piccole operazioni, ripetitive, da svolgersi entro tempi stabiliti e rigidi (CATENA DI MONTAGGIO)  Non servono lavoratori abili o particolarmente qualificati per svolgere tutto il giorno la stessa semplice operazione, perciò vengono assunti contadini, ragazzini, donne.  Il lavoro perde creatività e offre poca soddisfazione al lavoratore. Nasce la frustrazione e l’alienazione del lavoratore

7 Parole da sapere: SOVRAPPRODUZIONE: Livello di produzione di beni superiore alla domandaTARIFFE DOGANALI: Dazi e tasse imposti sulle merci di importazione PROTEZIONISMO: Politica economica dei governi tesa a proteggere le merci nazionali dalla concorrenza straniera, di solito con un aumento dei dazi doganali LIBERISMO:Teoria economica secondo la quale le merci devono circolare senza barrere doganali e il mercato è in grado di autoregolarsi MONOPOLIO: Controllo del mercato da parte di un unico produttoreTRUST: Concentrazione di imprese che controllano l’intero mercatoDOMANDA: Quantità di merce richiesta dai clientiOFFERTA: Quantità di merce immessa sul mercato dai produttori


Scaricare ppt "La seconda rivoluzione industriale Tra il 1890 circa e il 1914."

Presentazioni simili


Annunci Google