La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Stato Patrimoniale I DATI A SCELTA Ecco uno Stato Patrimoniale in bianco: © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Stato Patrimoniale I DATI A SCELTA Ecco uno Stato Patrimoniale in bianco: © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline."— Transcript della presentazione:

1 1 Stato Patrimoniale I DATI A SCELTA Ecco uno Stato Patrimoniale in bianco: © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

2 2 Conto Economico © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline I DATI A SCELTA Ecco un Conto Economico in formato tradizionale.

3 3 La redazione di uno Stato Patrimoniale e di un Conto Economico con dati a scelta si effettua partendo dal generale al particolare Gli elementi da inserire devono rispettare regole e rapporti, spesso in parte già assegnati, che occorre sempre tenere sotto osservazione. Il ricorso ai principali indici di bilancio può essere di grande aiuto per correlare i valori. I dati a scelta © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

4 4 Ricordiamo: Return on equity ROE = Utile desercizio / Capitale proprio Return on Investments ROI = Risultato operativo gestione caratteristica/ Capitale investito Return on Sales ROS = Risultato operativo / Ricavi netti di vendita © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

5 5 Per costruire gli schemi necessari, occorre individuare gli elementi che il tema ci fornisce e, quindi, scegliere come dato di partenza uno dei tre indici forniti. ESEMPIO: Una società a r.l. ha un capitale di ed un ROE del 12% Poiché sappiamo che: ROE = Utile desercizio / Capitale proprio ricaviamo: Utile desercizio = Capitale proprio x ROE = x 12% = Andiamo a riportare il dato nello Stato Patrimoniale © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

6 6 Stato Patrimoniale Capitale sociale Utile desercizio © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

7 7 Supponiamo che lazienda sia discretamente capitalizzata, il che significa che dovranno essere rispettate le due condizioni: a) I mezzi propri debbono essere superiori al totale dei debiti, e cioè: MEZZI PROPRI > (DEBITI + TFR + MUTUI) b) Il capitale immobilizzato negli investimenti a medio-lungo termine è inferiore ai debiti a medio-lungo termine compreso il capitale proprio e cioè: IMMOBILIZZAZIONI < CAPITALE PROPRIO + MUTUI + TFR © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

8 8 Determiniamo l INDEBITAMENTO COMPLESSIVO 1. TFR Supponiamo: Stipendio annuo medio di 1 addetto = Quota di TFR per ogni anno: / 13,5 = Ipotizziamo due addetti con anziantà media di due anni. Stipendio lordo x Contributi dittaIpotizziamo 32% Quote di TFR anno / 13, Costo annuo del personale TFR = 3260 x 3 + rivalutazione 2% circa = Iscriviamo questi dati nello S.P: © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

9 9 Stato Patrimoniale Capitale sociale Utile desercizio TFR © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

10 10 Conto Economico Costo del personale © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

11 11 DEBITI: Verifichiamo con qualche tentativo, la verità delle nostre ipotesi. Abbiamo stabilito che lindebitamento complessivo deve essere inferiore al totale dei mezzi propri. Il capitale sociale è di Ipotizziamo Debiti per ( 50% del capitale sociale) Lindebitamento complessivo potrebbe quindi diventare: Debiti TFR Ratei e risconti (lo lasciamo in sospeso) INDEBITAMENTO © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

12 12 FONDI RISCHI ED ONERI: Quando esistono, in una gestione normale, non dovrebbero superare il 5% delle attività. Non abbiamo ancora le attività, e quindi dobbiamo operare in via indiretta: Cominciamo dal passivo e netto. Capitale Utile7.200 TFR Debiti TOTALE © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

13 13 Attenzione! La percentuale è un calcolo sottocento. Con la seguente proporzione ricaviamo il valore cercato: su 100 di attivo : 95 sono di passivo = X di attivo : corrispondono a di passivo X = x 100 /95 = Totale attivo x 5% = ammontare del fondo rischi Iscriviamo nello Stato patrimoniale i valori trovati. © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

14 14 Stato Patrimoniale Capitale sociale Utile desercizio TFR Debiti Fondi rischi5.643 Totale attivo © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

15 15 Ritorniamo alla determinazione degli altri valori: IMMOBILIZZAZIONI Abbiamo stabilito che le Immobilizzazioni dovranno essere inferiori al capitale proprio (60.000) + TFR (10.020) + eventuali mutui passivi (0) Quindi < Un giusto rapporto potrebbe essere , tenendo conto della riduzione conseguente a tre anni di ammortamento. Iscriviamo le immobilizzazioni al valore di © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

16 16 Stato Patrimoniale Immobilizzazioni50.000Capitale sociale Utile desercizio TFR Debiti Fondi rischi5.643 Totale attivo © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

17 17 ATTIVO CIRCOLANTE Lattivo circolante si determinerà come differenza dei valori finora ottenuti: Iscriviamo lattivo circolante nel prospetto. Attivo Immobilizzazioni Attivo circolante © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

18 18 Stato Patrimoniale Immobilizzazioni Attivo circolante Capitale sociale Utile desercizio TFR Debiti Fondi rischi5.643 Totale attivo Totale Passivo e netto © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

19 19 Dati a scelta FINE PRIMA PARTE (Compilazione dello Stato Patrimoniale) © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

20 20 Dati a scelta Seconda parte (Compilazione del Conto Economico) © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

21 21 Determiniamo il Risultato Operativo. Ricordiamo che: ROI = Risultato Operativo Gestione Caratteristica / Capitale Investito. Il ROI normalmente oscilla tra il 12% e il 18%: scegliamo il 15%. Poiché: Capitale investito = Attivo = applicando la formula: 0,15 = Risultato operativo gestione caratteristica e quindi: Risultato operativo = x 0.15 = © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

22 22 Esaminiamo ora il ROS ( Redditività delle vendite) E noto che: ROS = Risultato operativo Ricavi netti di vendita Statisticamente il ROS, se il dato non è già fornito dal testo, può oscillare tra il 9% e il 16%: scegliamo 10% Allora: Ricavi netti di vendita = Risultato operativo ROS da cui: / 0.10 = Ricavi netti di vendita - Risultato operativo = Costi della Produz Iscriviamo questi dati nel conto economico © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

23 23 Conto Economico Costo del personale Ricavi di vendita Costi della produzione * © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline * Costi produzione=

24 24 Non inseriamo per ora i dati della gestione finanziaria, rettfiche di valore e proventi e oneri straordinari. © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

25 25 Calcoliamo ora le imposte (dati approssimati) Il carico dimposta è attualmente del 27,5% per IRES e 3,90 per IRAP sul costo del peronale e sulleventuale utile. Non teniamo conto, in questa fase, delle eventuali deduzioni o riduzioni. Il costo del personale, ai fini IRAP, è Perciò, lIRAP sul personale sarà x 3,90% = Applichiamo la relazione: Utile netto= Imponibile - (27,5%+3,90%) dellImponibile – e assumiamo limponibile = x 7200 = (x – 0,314x) – = x – 0,314x ; x = 9593 / 0,686 = (imponibile) © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

26 26 Facciamo la prova: Imponibile calcolato ,5% IRES ,90% IRAP IRAP su personale TOTALE UTILE NETTO Inseriamo gli importi delle imposte e due valori a quadratura per gli oneri finanziari e gli oneri straordinari. Riportiamo i dati nel conto economico © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

27 27 Conto Economico Costo del personale Valore della produzione Costi della produzione * Oneri finanziari1.000 Oneri straordinari1.946 imposte6.784 TOTALI © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

28 28 © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline Resta da inserire il valore delle Rimanenze (iniziali e finali). Sdoppiamo i valori del circolante nello Stato Patrimoniale: Analogamente facciamo nel conto economico, in cui indichiamo Rimanenze iniziali per (dato a scelta) togliendole dallAttivo circolante e Rimanenze finali togliendole dal valore della produzione, in modo da non alterare i totali

29 29 Stato Patrimoniale Immobilizzazioni Attivo circolante Capitale sociale Utile desercizio Rimanenze2.863TFR Debiti Fondi rischi5.643 Totale attivo Totale Passivo e netto © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline Attivo circolante – Rim.Fin.

30 30 Conto Economico Costo del personale Valore della produzione Costi della produzione Rimanenze iniziali Rimanenze finali Oneri finanziari1.000 Oneri straordinari1.946 Imposte UTILE NETTO TOTALI © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline

31 31 Fine della seconda parte I dati a scelta © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline


Scaricare ppt "1 Stato Patrimoniale I DATI A SCELTA Ecco uno Stato Patrimoniale in bianco: © 2010 G.Termanini – Corso di RagioneriaOnline."

Presentazioni simili


Annunci Google