La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MonForTic Modulo 4 Ambienti di apprendimento e TIC e TIC Liceo Norberto Rosa - Bussoleno Angela Emoli ottobre 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MonForTic Modulo 4 Ambienti di apprendimento e TIC e TIC Liceo Norberto Rosa - Bussoleno Angela Emoli ottobre 2003."— Transcript della presentazione:

1

2 MonForTic Modulo 4 Ambienti di apprendimento e TIC e TIC Liceo Norberto Rosa - Bussoleno Angela Emoli ottobre 2003

3 Angela Emoli2 OBIETTIVO: Formare allinterno della scuola un insegnante che sia in grado di dirigere un processo didattico complesso

4 3 E far comprendere: Il concetto di ambiente di apprendimento Il concetto di ambiente di apprendimento Le metodologie utilizzabili per il suo sviluppo Le metodologie utilizzabili per il suo sviluppo

5 Angela Emoli4 Un processo didattico complesso dovrebbe: Coinvolgere diverse persone Utilizzare diverse risorse Collegare la scuola al mondo esterno Avere i connotati di un ambiente di apprendimento reale e virtuale

6 Angela Emoli5 IL PROJECT MANAGER 1 Chi è: E il responsabile del progetto. Un facilitatore, cioè una risorsa che spende molto del suo tempo sul progetto a parlare con le altre risorse, al fine di espandere in ciascuno quella cultura progettuale che sarà garanzia di successo finale.

7 Angela Emoli6 IL PROJECT MANAGER 2 Cosa fa: Pianifica, organizza, controlla lungo lintero processo di sviluppo, con lobiettivo di gestire: TEMPI COSTI QUALITA

8 Angela Emoli7 Ambiente di apprendimento 1 Definizione: luogo in cui coloro che apprendono possono lavorare aiutandosi reciprocamente, avvalendosi di una varietà di risorse e strumenti informativi, di attività di apprendimento guidato o di problem solving. Cosè: Un progetto di apprendimento complesso fondato su uno spazio virtuale e concreto.

9 Angela Emoli8 Ambiente di apprendimento 2 Deve: Essere legato alla pedagogia costruttivista Integrare al suo interno funzioni e risorse dellistituzione e funzioni e risorse dellambiente esterno Essere conforme alla logica del ciclo di vita Basarsi sui principi di adattamento e cambiamento

10 Angela Emoli9 Ambiente di apprendimento 3 Dove si sviluppa: In aula E-learning e FAD Ambienti virtuali Luoghi specifici

11 Angela Emoli10 SVILUPPO DEL PROGETTO Per sviluppare un progetto occorre domandarsi: Cosa realizzare? Obiettivi chiari Quando? Scansione dei tempi Quanto costa? Budget Chi realizza? Funzioni e ruoli da assegnare Cosa produce? Prodotto da realizzare Di chi è la responsabilità? Project Manager e Utilizzatori Conclusione del progetto? Accettazione finale del cliente Come misurare lavanzamento del progetto? Definire una metrica di valutazione

12 Angela Emoli11 FASI DI SVILUPPO DEL PROGETTO 1- IDEAZIONE2 - PIANIFICAZIONE 3 - CONTROLLO 4 - CONCLUSIONE

13 Angela Emoli IDEAZIONE Definizione Obiettivi Generali Descrizioni Servizi Attesi Stima del Budget Scelta del Responsabile Composizione del Team

14 Angela Emoli PIANIFICAZIONE Definire: 1. Scomposizione del lavoro 2. Piano di sviluppo 3. Programmazione 4. Budget economico 5. Organigramma di progetto 6. Risorse 7. Compiti e responsabilità 8. Preventivo economico

15 Angela Emoli CONTROLLO Rilevazione dei risultati prodotti Consolidamento, verifica e ripianificazione

16 Angela Emoli CONCLUSIONE Valutazione dei risultati Usabilità del servizio

17 Angela Emoli16 Punti critici del Progetto Definire gli obiettivi con chiarezza Individuare il committente del progetto Identificare criteri di valutazione, successo, insuccesso Identificare cultura e azioni Esistenza di sistemi operativi di controllo Definizione dei ruoli puntuale e trasparente Autonomia del gruppo Feed back e attenzione allambiente

18 Angela Emoli17 SVILUPPO DEL PROGETTO 1 Fase iniziale: Identificazione degli obiettivi Identificazione del committente ufficiale Identificazione dei fattori di successo Identificazione delle risorse necessarie Identificazione di una cultura di progetto Verifica di funzionamento di programmazione e controllo, di sistemi premianti adeguati al progetto

19 Angela Emoli18 SVILUPPO DEL PROGETTO 2 Funzionamento: Definizione dei ruoli Organizzazione di un team Forte leadership Attenzione al contesto ambiente Riconoscimento di un leader di progetto Stabilire punti di monitoraggio

20 Angela Emoli19 SVILUPPO DEL PROGETTO 3 Fase finale: Controlli e test Certificazione e rilascio

21 Angela Emoli20 Motivazione Definizione e validazione dei requisiti iniziali Definizione dei documenti di gestione Definizione della infrastruttura Generalizzazione Codifica del Programma Modello Test delle parti RilavorazioneValutazione Test dinsieme Identificazione difetti e migliorie Assistenza AVVIO COSTRUZIONE MESSA IN SERVIZIO MANUTENZIONE Rilascio FASI del CICLO DI VITA (Obiettivo: riconoscere le fasi del ciclo di vita e le loro correlazioni)

22 Angela Emoli21 SITI CONSIGLIATI


Scaricare ppt "MonForTic Modulo 4 Ambienti di apprendimento e TIC e TIC Liceo Norberto Rosa - Bussoleno Angela Emoli ottobre 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google