La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - La globalizzazione;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - La globalizzazione;"— Transcript della presentazione:

1 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - La globalizzazione;

2 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: La globalizzazione è un processo di integrazione economica su scala planetaria….che coinvolge (e aggiungerei sconvolge) i mercati dei beni e dei servizi, dei fattori produttivi e in particolare del capitale, dellinformazione e delle competenze (Camagni 1999)

3 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: Per globalizzazione si intende, dunque, un nuovo paradigma con il quale la molteplicità degli attori economici, della popolazione mondiale e dei consumatori di beni e servizi si confronta, modificando atteggiamenti, comportamenti e preferenze

4 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - La globalizzazione; - Diffusione delle nuove tecnologie e progresso nelle infrastrutture e nei mezzi di trasporto;

5 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: ….ne deriva una forte riduzione delle distanze e del modo di esperire il rapporto spazio/tempo. A livello economico scaturiscono due elementi chiave rilevanti: …la mobilità degli individui …la mobilità delle risorse

6 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: La mobilità degli individui e delle risorse rappresentano delle opportunità per i territori e per il loro rinnovato bisogno di competizione territoriale. Dallaltra parte il mercato globale tende a premiare le economie di scala e omogeneizzare abitudini e preferenze.

7 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: -La globalizzazione; -Diffusione delle nuove tecnologie e progresso nelle infrastrutture e nei mezzi di trasporto;

8 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - Intensificarsi della competizione tra territori; - Avvento del nuovo consumatore; MARKETING TERRITORIALE

9 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: …il protagonista della post-modernità è un nuovo consumatore che ha ben poco in comune con la tradizionale figura che conosciamo. Non solo ha ormai terminato il suo noviziato come consumatore ed è divenuto più esigente, scaltro, selettivo, proattivo, infedele alla marca. Ma sta riscrivendo radicalmente il nostro sapere sul consumo. Che, accanto ai suoi significati tangibili, va ampliando i suoi aspetti di segno, comunicazione, scambio sociale. Un nuovo linguaggio, quello del consumo, con una sua grammatica e sintassi che è indispensabile conoscere. Un nuovo consumatore che ha cambiato pelle in cerca di esperienze più che di prodotti, di emozioni e sensazioni più che di valori duso(G. Fabris, 2003)

10 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - Intensificarsi della competizione tra territori; - Avvento del nuovo consumatore; MARKETING TERRITORIALE MARKETING ESPERIENZIALE - Crescente sensibilità verso le problematiche ambientali, le bellezze naturali e paesaggistiche e lo sviluppo sostenibile ; TURISMO RURALE

11 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: MARKETING TERRITORIALE MARKETING ESPERIENZIALE

12 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: MARKETING TERRITORIALE MARKETING ESPERIENZIALE

13 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: …UNA PRECISAZIONE: il turismo, a differenza di altri prodotti delleconomia, è complesso dal momento che scaturisce da servizi, infrastrutture e una molteplicità di risorse materiali e immateriali erogati da una molteplicità di attori. Inoltre, il turista sperimenta per definizione un luogo e non un prodotto. Ne deriva che è possibile soddisfare la domanda turistica solo attraverso un sistema articolato e integrato di offerta. Solo attraverso il posizionamento e la promozione di un area/luogo piuttosto che attraverso il miglioramento del servizio offerto da un singolo operatore pubblico o impresa turistica.

14 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale Il MARKETING TERRITORIALE: - persegue lobiettivo complesso di soddisfare la domanda interna al territorio e la domanda esterna allo stesso; - Consente di influenzare la competitività del territorio, oltre che in termini di attrazione degli investimenti, anche in termini di attrazione dei flussi turistici; - a parità di dotazioni infrastrutturali, culturali e naturali, i territori sono in grado di competere solo se in grado di differenziarsi; a tale scopo è fondamentale la capacità di creare e offrire un prodotto territoriale allargato, ovvero il prodotto territoriale intriso di dotazioni softo immateriali; - i pianificatori del territorio sono i policy maker (governo locale, consorzi, società private, agenzie in funzione delle specifiche competenze e dei propri ambiti di azione), ma nellottica dellazione collettiva e del coinvolgimento di tutti gli attori del territorio e non di scelte singole calate dallalto; - la creazione di unimmagine positiva verso lesterno è un obiettivo rilevante per lattrazione di flussi turistici e questa deve basarsi sulla vocazione e lidentità caratteristica dei territori;

15 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale La VOCAZIONE è il punto di riferimento fondamentale per qualsiasi opera di valorizzazione dellofferta locale. La premessa basilare per lelaborazione della strategia di marketing consiste, dunque, nellidentificare quegli elementi che determinano lidentità fisica, sociale e culturale del luogo, la sua immagine percepita, la notorietà, il suo ruolo rispetto alla macroarea in cui è situato e rispetto ai contesti geografici più piccoli in esso contenuti. La VOCAZIONE di un territorio si manifesta nella sua naturale predisposizione di attrarre determinati tipi di domanda e di soddisfarne in maniera particolarmente efficace ed efficiente le attese specifiche. Il MARKETING TERRITORIALE

16 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale In realtà, rispetto alloriginaria vocazione del territorio, la strategia di marketing può agire in due direzioni profondamente diverse: -lo sviluppo di un progetto di offerta coerente con la vocazione del territorio, sulla base delle opportunità esistenti al suo interno; - lo sviluppo di un progetto di offerta basato sulla radicale innovazione delle condizioni attuali e sul superamento degli elementi tangibili e intangibili esistenti. Il MARKETING TERRITORIALE

17 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MKTG Territoriale a livello OPERATIVO IL MARTETING-MIX - Individuazione degli interventi da effettuare sulle componenti materiali e immateriali del territorio; - Area organizzativa esterna; - Area organizzativa interna; - Area della promozione; - Area della comunicazione.

18 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MKTG Territoriale a livello OPERATIVO Marketing Mix Territoriale Area della comunicazione Area degli interventi sulle Componenti tangibili e Intangibili del territorio Area organizzativa interna Area della promozione Area organizzativa esterna

19 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MKTG Territoriale a livello OPERATIVO Area della comunicazione Larea della comunicazione riguarda lindividuazione degli interventi volti a far conoscere, al target di consumatori potenziali, lofferta progettata. Si tratta della politica pubblicitaria, di propaganda e di relazioni pubbliche, ovvero di interventi in grado di implementare limmagine e il posizionamento rispetto ai potenziali turisti. Ha, anche, il fine di accrescere il valore percepito del territorio da parte soggetti che si relazionano con lo stesso in quanto residenti. Essa è finalizzata, sopratutto, ad accrescere il senso di appartenenza e a favorire la partecipazione di ogni soggetto alle iniziative realizzate nel territorio.

20 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MKTG Territoriale a livello OPERATIVO Area della comunicazione - Gli EVENTI - Le potenzialità di INTERNET

21 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE - A Partire Dal Schmitt, Marc Filser, La Salle e Britton, Pine e Gilmore Sulla base di studi, ricerche e analisi dei comportamenti del consumatore incominciano a sottolineare la valenza che lesperienza di consumo assume nella percezione di valore che i consumatori hanno in seguito ad un acquisto. Si approda, in questo modo, a ciò che oggi è conosciuta come Economia dellEsperienza

22 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE Approccio tradizionale al marketingMarketing esperienziale Le scelte del consumatore si basano sul valore duso di beni e servizi e sui benefici derivanti. Le scelte del consumatore si basano sullesperienza che lacquisto offre. Il consumatore è guidato da scelte razionali Il consumatore è guidato dellemotività oltre che dalla razionalità I concorrenti sono definiti rispetto alle categorie di prodotto I concorrenti sono definiti rispetto alla condizione di consumo dei prodotti I metodi e gli strumenti utilizzati sono di tipo verbale e quantitativo I metodi e gli strumenti utilizzati sono di tipo verbale e non verbale, qualitativo e quantitativo La marca identifica i prodottiLa marca fornisce esperienza Cosa caratterizza il Marketing Esperienziale

23 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE In pratica esiste un continuum Contenuto esperienziale debole Contenuto esperienziale forte ….fare marketing esperienziale significa aumentare il contenuto esperienziale dei prodotti e dei servizi agendo sullambiente nel quale il prodotto/servizio è inserito, sulla storia che esso narra e sulla relazione con il consumatore.

24 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE Esigenze funzionali (Valenze cognitivo-razionali) Valenze Polisensoriali Valenze Relazionali Valenze Emozionali Valenze Valoriali/Spirituali

25 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE Pre-acquisto (immagine) Acquist o Utilizzo Post- Utilizzo Attività e capacità e capacità simbolica e di sintonia culturale dei messaggi trasmessi ai potenziali clienti Facilità, chiarezza, piacevolezza e rassicurazione nel processo di acquisto Molteplicità e variabilità delle esperienze ricavate con lutilizzo del prodotto/ servizio Frequenza, qualità, piacevolezza, emozionalità e scenografia delle relazioni stimolate dal customer service Creazione di valore e percorso di acquisto

26 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale IL MARKETING ESPERIENZIALE

27 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale GLI EVENTI - Manifestazione dellofferta territoriale; - Strumento di comunicazione in grado di trasferire limmagine dellarea; - Veicolo per la diffusione delle informazioni sul territorio; - Richiamano lattenzione dei media; - Accrescono la consapevolezza dellidentità del luogo da parte dei residenti; - Hanno un forte impatto emotivo e visivo sul target di utenti desiderato; Alcuni esempi: Palio di Siena, Umbria JAZZ, Roccella JAZZ, Paleariza Festival

28 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale Le potenzialità offerte da INTERNET - Offre la possibilità di comunicare, raccogliere e gestire un gran numero di informazioni - Consente al turista di anticipare lesperienza; - Successivamente al viaggio, permette di tenere vivo il legame con il luogo di rafforzare il ricordo e la nostalgia dellesperienza. Alcuni esempi: Il Casalia Consortium, Valtur (Simeri) Marsica Cosvel

29 Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale Conclusioni - I territori rurali godono di una molteplicità di opportunità di sviluppo dellofferta territoriale in ambito turistico; - Se è vero che la progettazione dei territori avviene quasi sempre in maniera perfetta in quanto a individuazione degli elementi tangibili e intangibili del territorio e degli interventi utili alla loro valorizzazione; - ….è anche vero che si dimenticano spesso i bisogni del consumatore e soprattutto si sottovaluta il valore della Comunicazione.


Scaricare ppt "Marketing e programmazione nella gestione delle imprese turistiche in ambito rurale CONTESTO SOCIO-ECONOMICO: - La globalizzazione;"

Presentazioni simili


Annunci Google