La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I PROBLEMI ALCOL CORRELATI. ASTEMIO: chi NON BEVE e NON ha MAI BEVUTO ALCOL ASTINENTE: chi NON BEVE PIÙ ALCOL in TOTALE circa il 15 – 20 % della POPOLAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I PROBLEMI ALCOL CORRELATI. ASTEMIO: chi NON BEVE e NON ha MAI BEVUTO ALCOL ASTINENTE: chi NON BEVE PIÙ ALCOL in TOTALE circa il 15 – 20 % della POPOLAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 I PROBLEMI ALCOL CORRELATI

2 ASTEMIO: chi NON BEVE e NON ha MAI BEVUTO ALCOL ASTINENTE: chi NON BEVE PIÙ ALCOL in TOTALE circa il 15 – 20 % della POPOLAZIONE CONSUMATORE: chi BEVE ALCOL INDIPENDENTEMENTE dalla QUANTITÀ circa il 80 – 85 % della POPOLAZIONE USO (CONSUMO) dell ALCOL ALCOL FREE

3 RISCHIO BEVITORE MODERATO ( COMUNEMENTE INTESO ) CHI BEVE 1 BICCHIERE di VINO o BIRRA ai PASTI e SALTUARIAMENTE SUPERALCOLICI ( Caffé corretto, liquore ) TUTTI gli ALCOLISTI sono stati BEVITORI MODERATI

4 RISCHIO GRAVE BEVITORE PROBLEMATICO CHI BEVE QUANTITÀ di ALCOL SIGNIFICATIVE, TALI da PROVOCARE ALTERAZIONI del COMPORTAMENTO e DANNI FISICI

5 BEVITORE PROBLEMATICO La PRECOCITÀ con cui INEVITABILMENTE COMPAIONO i DANNI da USO di ALCOL DIPENDE: dall ETÀ di INIZIO del CONSUMO, dallo STATO FISICO, dalla QUANTITÀ, dal SESSO, dall ATTIVITÀ SVOLTA È SOLO QUESTIONE di TEMPO!

6 RISCHIO GRAVISSIMO PERICOLO di MORTE ALCOLISTA Ogni ANNO in ITALIA MORTI ALCOL - CORRELATE CHI NON CONTROLLA più il PROPRIO CONSUMO di ALCOL ESSENDONE DIPENDENTE L ALCOLISMO NON è una MALATTIA, è uno STILE di VITA

7 CONSUMATORI di ALCOL 5 % 75 % 20 % ASTEMI e ASTINENTI CONSUMATORI MODERATI CONSUMATORI PROBLEMATICI

8 NON ESISTE UN ALCOLISTA ESISTONO TANTI ALCOLISTI ALCOLISTI si DIVENTA attraverso PERCORSI DIVERSI SOLO l INIZIO è UGUALE per TUTTI COMINCIARE a BERE ALCOLISTA

9 ASTEMI ALCOLISTI BEVITORI MODERATI BEVITORI PROBLEMATICI USO dell ALCOL Il PASSAGGIO dalla PERIFERIA al CENTRO può AVVENIRE QUASI INAVVERTITAMENTE

10 ALCOLISMO IRREVERSIBILE BERE MODERATO ASTINENZA BERE PROBLEMATICO ALCOLISMO MORTE SOBRIETÀ USO dell ALCOL ONE WAY

11 NON è un PROBLEMA di QUANTITÀ Da 30 ANNI le DOSICONSENTITE o di SICUREZZA VENGONO RIDOTTE Il TASSO MASSIMO di ALCOLEMIA per la GUIDA era 0,8 OGGI è 0,5 È MOLTO FACILE AUMENTARE PROGRESSIVAMENTE la DOSE (QUASI) SENZA ACCORGERSENE

12 BERE è un COMPORTAMENTO a RISCHIO L ALCOL è il PIACERE di un MOMENTO poi COMINCIANO ad AFFIORARE i PROBLEMI poi DIVENTA il PADRONE della VITA NON ESISTE ALCOLISTA che NON sia STATO un BEVITORE MODERATO

13 È una DROGA OGNI SOSTANZA CHE: O.M.S. ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITÀ ha POTERE PSICOATTIVO dà ASSUEFAZIONE dà DIPENDENZA FISICA dà DIPENDENZA PSICHICA implica PERICOLOSITÀ L ALCOL è una DROGA Maradona V. Van Gogh - Autoritratto

14 ALTERA il FUNZIONAMENTO del CERVELLO prima PRODUCE SENSAZIONI di EUFORIA e GENERA AGGRESSIVITÀ poi AGISCE come SEDATIVO sul SISTEMA NERVOSO CENTRALE PROVOCA ASSUEFAZIONE e DIPENDENZA L ALCOL è una DROGA

15 ASSUEFAZIONE: FENOMENO per cui l EFFICACIA di una SOSTANZA DIMINUISCE, in seguito a RIPETUTE ASSUNZIONI, per l ACCRESCIUTA RESISTENZA dell ORGANISMO. TOLLERANZA: NECESSITÀ di DOSI sempre più ELEVATE per OTTENERE gli STESSI EFFETTI. DIPENDENZA: NECESSITÀ di CONTINUARE ad ASSUMERE la SOSTANZA per EVITARE la CRISI di ASTINENZA. NON POTER FARE a MENO della SOSTANZA.

16 CONSUMO OCCASIONALE BERE MODERATO AUMENTO della TOLLERANZA BISOGNO di BERE di PIÙ MANIFESTI PROBLEMI FISICI e PSICHICI MANIFESTI PROBLEMI in FAMIGLIA e sul LAVORO IMPOSSIBILITÀ di NASCONDERE il PROBLEMA STRADA della DIPENDENZA DIPENDENZADIPENDENZA CONSUMO PIÙ FREQUENTE INCAPACITÀ del CONTROLLO del BERE NECESSITÀ di BERE SCUSE, ALIBI e SOTTERFUGI PROBLEMI in FAMIGLIA DIMINUZIONE della TOLLERANZA CONSUMO OSSESSIVO e CONTINUATIVO

17 Hai mai SENTITO la NECESSITÀ di BERE MENO ? Felt need to Cut down drinking? Ti INFASTIDISCONO le CRITICHE al BERE ? Ever felt Annoyed by criticism of drinking? Ti sei mai SENTITO COLPEVOLE quando BEVI ? Had Guilty feelings about drinking? Hai VOGLIA di BERE al MATTINO appena SVEGLIO ? Ever take morning Eye opener? QUESTIONARIO CAGE (GABBIA) sulla DIPENDENZA RISPONDERE SÌ a DUE DOMANDE è già INDICE di ELEVATA PROBABILITÀ di ALCOLISMO, UNA se si TRATTA di un GIOVANE

18 Per TUTTE le DROGHE LEGALI o ILLEGALI la GIUSTA QUANTITA è ZERO Garattini 2006

19 FATTORI che INCORAGGIANO l ASSUNZIONE di ALCOL CULTURA del BERE PUBBLICITÀ LUOGHI COMUNI e PREGIUDIZI Caravaggio - Bacco

20 TRADIZIONE MILLENARIA COMPORTAMENTO DIFFUSO e ACCETTATO per NON SENTIRSI DIVERSI dagli ALTRI CULTURA del BERE

21 MIO NONNO BEVE per RICORDARE MIO ZIO BEVE per DIMENTICARE MIO NIPOTE BEVE per CUCCARE in realtà MIO NONNO NON RICORDA MIO ZIO NON DIMENTICA MIO NIPOTE NON CUCCA SEMPLICEMENTE TUTTI e TRE SI UBRIACANO

22 PUBBLICITÀ CONDIZIONA e DISINFORMA Gusto morbido … gusto pieno della vitaCrea unatmosfera Michele sì che se ne intende … e sai cosa bevi Gusto italiano Vino sincero

23 LUOGHI COMUNI e PREGIUDIZI l ALCOL AUMENTA la FORZA NO agli ATLETI è PROIBITO BERNE l ALCOL RISCALDA NO è un VASODILATATORE, BERE al FREDDO PUÓ ESSERE PERICOLOSO Ercole Farnese Jury Chechi

24 LUOGHI COMUNI e PREGIUDIZI l ALCOL FA SANGUE NO l ANEMIA è MOLTO FREQUENTE negli ALCOLISTI l ALCOL STIMOLA e DÀ SICUREZZA NO DEPRIME il SISTEMA NERVOSO ed è un ANESTETICO

25 LUOGHI COMUNI e PREGIUDIZI Casanova Gargantua l ALCOL AUMENTA la VIRILITÀ NO AUMENTA il DESIDERIO ma le PRESTAZIONI PEGGIORANO l ALCOL FA DIGERIRE NO PROVOCA ESOFAGITE e GASTRITE

26 LUOGHI COMUNI e PREGIUDIZI l ALCOL FA BENE in CASO di MALORE NO è un VASO DILATATORE e PUÒ AGGRAVARE i COLLASSI ABBASSANDO la PRESSIONE

27 CONCLUSIONE I MODESTI EFFETTI BENEFICI dell ALCOL, molto PUBBLICIZZATI, ma poco DIMOSTRATI, sono di GRAN LUNGA INFERIORI ai MOLTEPLICI DANNI FISICI e COMPORTAMENTALI COMPROVATI che INDUCE, sia nell INDIVIDUO che nella COMUNIT À


Scaricare ppt "I PROBLEMI ALCOL CORRELATI. ASTEMIO: chi NON BEVE e NON ha MAI BEVUTO ALCOL ASTINENTE: chi NON BEVE PIÙ ALCOL in TOTALE circa il 15 – 20 % della POPOLAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google