La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verso un modello veneto di valutazione e di certificazione dellalternanza… R.Di Nubila, Università di Padova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verso un modello veneto di valutazione e di certificazione dellalternanza… R.Di Nubila, Università di Padova."— Transcript della presentazione:

1 Verso un modello veneto di valutazione e di certificazione dellalternanza… R.Di Nubila, Università di Padova

2 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Nella constatazione che… Sta cambiando il modello pedagogico Sono necessari nuovi modelli didattici non più solo disciplinaristici… e lineari Vanno realizzandosi apprendimenti diversi: formali, non formali, informali In aula e oltre laula : ma con protocolli diversi…per modelli diversi, per processi reticolari Siamo nel contesto di un sistema molecolare di PIM…

3 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza La valutazione A) di tipo normativo : previsto da disposizioni e…da pratiche consolidate B) di tipo formativo-curricolare che >> registra progressi, processi e risultati C) di tipo documentativo: la certificazione per un possibile riconoscimento sul lavoro…per una spendibilità del sapere acquisito

4 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Valutazione Da Programma nazionale a POF…. al curricolo di classe:valutazione disciplinare (profitto cognitivo e operativo) a curricolo di studente….(…PSP) Impianto curricolare con Progettaz. e co-prog. Valutazione disciplinare Valutazione attività: certificazione,definiz.crediti attribuzione.crediti, spendibilità

5 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Valutazione Prima che misurazione/giudizio è un processo presidiato…per dare valore… Formativa: processuale….di controllo o diagnostica, di consapevolezza dei progressi e delle difficoltà..di padronanza… Campi da valutare: Atteggiamenti/comportamenti,conoscenze, capacità,eventi e azioni…in riferimento agli obiettivi… Normativa:disciplinare, sommativa, di sanzione…

6 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Attori della valutazione Nella valutazione normativa: docenti, consiglio di classe,organi collegiali Nella valutazione dellalternanza: soggetti diversi, autori di verifiche, di autovalutazione: docenti, tutor, studenti … Il consiglio di classe : progetta, segue, valuta e…certifica (!?)

7 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Contenuti dellalternanza Premesso che …lalternanza: è una metodologia per… non di out/out….ma di et/et Occorre un Quadro di riferimento : saperi diversi, attività, esperienze, riflessioni, testimonianze…culture complementari, esercitazioni di simulazione in aula, in laboratori…e oltre laula. Accordo nella co-progettazione e co-gestione = Convenzione formativa

8 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Il curricolo Da Programmi nazionali a: progetto distituto a :Progetto/curricolo di classe a: curricolo (Piano studio personalizzato.PSP) dello studente, da costruire…su contesto fisico –contesto locale – contenuti-metodi Su: bisogni, attese…aspirazioni Da riportare su Portfolio delle competenze

9 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Programma nazionale Piano offerta formativa dIstituto Curricolo di classe Piano studio personalizzato PSP Ambiti e livelli della programmazione/valutazione

10 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Si mette in moto.. Una pedagogia del contratto (allievo-docenti- tutor…) su contenuti, metodi, criteri di valutazione… Per un piano personalizzato, con PROFILO DELLO STUDENTE documentato, sistematico, periodico…per informazioni accurate, complete … per qualità non solo scolastica…con effetti di ricaduta educativa… ( autostima, possibili recuperi, capacità di realizzazione, rimotivazione..)

11 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Metodi di pedagogia attiva Metodi del progetto personale su: aspetti cognitivi,di personalizzazione, di socializzazione…per creazione, lavoro operativo,costruzione, esplorazione, ricerca, descrizione, studio…riflessione e autovalutazione Esperienza: adolescenti :a 13-14, turbolenti A anni: più ricettivi e più ansiosi di essere accettati come adulti, capaci di prime forme di autoconoscenza e di autovalutazione

12 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Contenuti dellalternanza Lattività e l esperienza che si realizza I moduli di cultura complementare e integrata con quella scolastica Le buone tensioni espresse (motivazioni, interessi, stima e autostima…fiducia in modi diversi di apprendere) Le competenze portate e quelle acquisite Cfr Dizionario delle competenze..

13 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Competenze …? il pensiero in azione (G.L Boterf…) capacità di utilizzare le capacità… Cfr. repertori e dizionari…. calibrando per ogni studente un minimo di competenze attese Stimolando a riconoscere quelle possedute

14 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Aree possibili di competenze/capacità… Individuali/personali Interpersonali/relazionali/ comportamentali Cognitive/operative…

15 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Il grande campo inesplorato della esperienza La scuola deve poter esprimere una sua potenzialità metodologica per valorizzare questo inesplorato campo di apprendimento Attraverso una serie di opportunità e di stimolazioni didattiche… ( cfr Kolb,Pffeifer, Jones …)

16 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Il modello di D.Kolb Esperienza concreta Osservazione riflessiva Concettualizzione. astratta Sperimentazione attiva

17 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza in Kolb Esperienza concreta: fatti problemi, situazioni Osservazione riflessiva(RO): sollecita unanalisi Concettualizzazione astratta: formula concetti Sperimentazione attiva:verifica...prima di intraprendere nuove esperienze in termini di concretezza di riflessione di astrazione di azione

18 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Una …tante definizioni di competenza Insieme di conoscenze, capacità, esperienze finalizzate…in esercizio Una caratteristica intrinseca…collegata ad una performance/prestazione non ordinaria (Klemp,Boyatzis,1993) Ma: la competenza non risiede nelle risorse (conoscenze, capacità…) da mobilitare, né è data dalla loro somma…ma dallatto stesso di mobilitazione/combinazione delle risorse per realizzare una performance e un risultato

19 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza E…ancora La competenza è la capacità di una persona di combinare in modo appropriato e originale le risorse di cui dispone e che risultano necessarie nel contesto dato; La relazione cruciale è quella che si stabilisce tra attività e combinazione delle risorse che la persona mobilita adeguatamente per realizzare lattività descritta COMPETENZA = risorse e capacità di mobilitazione

20 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Elementi costitutivi di base Motivazioni, tratti personali, immagine di sé, ruoli sociali, conoscenze, abilità/capacità Fattori costitutivi catalizzatori: motivazione e contesto (Schon:lessenza della competenza sta nella capacità di dialogo con il contesto; Sarchielli:capacità di interpretare il contesto e individuare soluzioni adeguate) Gli elementi della competenza sono più utili se compilati guardando al futuro

21 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza I comportamenti # le competenze I comportamenti sono le espressioni delle competenze Le competenze non appartengono alla dimensione comportamentale, ma a quella psicologica La performance,invece, ha dimensione comportamentale

22 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza COMPETENZA motivazione CONTESTO opportunità capacità Esperienze finalizzate. conoscenze esercizio attitudine = + + = =

23 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza COMPORTAMENTI Prestazione efficace POSIZIONE CULTURA RUOLO MOTIVAZIONE Esperienze Conoscenze Capacità COMPETENZECOMPETENZE COMPORTAMENTI Esercizio

24 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Esemplificazioni: Competenze e conoscenze necessarie ai giovani Competenze personali Conoscenza di sé Autonomia Saper accettare critiche per migliorare Spirito di iniziativa Capacità di ragionamento logico Capacità di decidere Sapere farsi carico delle proprie emozioni Comprensione e sviluppo di capacità fisiche… Sviluppo abilità manuali Competenze interpersonali Comprensione e senso degli altri Capacità di autodisciplina Capacità di accettazione delle regole di un gruppo o organizzazione Capacità di cooperare con altri per un compito comune Capacità di formulare idee..di ascoltare.. Capacità di spiegare...di comunicare Capacità di far domande

25 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Competenze operative: Possedere con sicurezza capacità di lettura,scrittura, calcolo Saper eseguire procedure Saper svolgere compiti Saper individuare problemi Saper realizzare una relazione/report Saper reperire informazioni Saper esprimere un parere documentato Saper riferire un evento, un fatto Saper applicare una formula Saper correggere un errore Saper distinguere compiti diversi Saper usare linguaggi appropriati

26 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Per unattività di alternanza: ecco alcune procedure

27 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 1° atto Organizzazione progettuale curricolare: Curricolo distituto Curricolo di classe Curricolo personale (cfr.Piano personalizzato…)

28 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 2° atto Curricolo di classe: criteri di selezione dei moduli e dei contenuti disciplinari Criteri di indicazione delle attività Criteri delle fasi di valutazione (ex ante, in itinere, ex post) Criteri di valutazione Criteri di individuazione n° crediti (n° ore per il peso) Criteri di assegnazione dei crediti e di certificazione

29 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 3° atto:definizione area del 15% Lavoro personale… In classe …(cfr.area di progetto, o area di approfondimento) In gruppi : per compiti e per progetti

30 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 4° atto Va definito il Quadro di riferimento (le référentiel de compétence): ruolo, attività possibili, conoscenze necessarie, capacità richieste, eventuali esperienze pregresse… … che traccia le competenze (in aula e oltre laula) Per formalizzare le risorse da mobilitare: Conoscenze, capacità, atteggiamenti, comportamenti possibili… (cfr.Indicazioni Nazionali per piani di studio personalizzati)

31 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 5° atto PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO (PSP) : conoscenze, abilità,capacità disciplinari e acquisibili in aula e oltre laula Competenze maturabili e attese( cfr.Previste nel Profilo) Individualizzazione: a tutti e ad ognuno lo stesso bagaglio Personalizzazione:con specifici contributi di scuola, attori… e aspettative personali

32 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 6°atto:lista comportamenti I comportamenti sono lespressione delle competenze Esempi : saper comunicare con gli altri Saper seguire procedure Saper eseguire ordini Saper fare domande pertinenti Sape fare analisi di un problema…e sintesi solutiva Saper selezionare e valutare dati Saper lavorare con altri…

33 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 7° atto : VALUTAZIONE : dar valore Come fase ulteriore del processo di analisi Non con carattere sanzionatorio Conseguente al processo di analisi Non un giudizio che scenda dallalto MA: un esame della realtà per la persona Valutazione finale:con equilibrio tra obiettivi- quadro di riferimento- prestazioni- risultati

34 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Attenti !!! La valutazione ha bisogno di chiari riferimenti logici: Si valuta la prestazione delle attività Non la persona Si valuta il passato non il presente Ciò che la persona ha fatto, non come la persona è

35 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Il credito Una moneta didattica, un titolo esigibile acquistato con lo svolgimento di attività Vanno fissate le ore e il peso didattico di ogni credito: far corrispondere ad ogni modulo un credito formativo Cfr impianto modulare :con prove di verifica per ogni modulo (saperi, abilità,competenze…) Presenze, puntualità…impegni presi con il contratto formativo Sostenuto dalla valutazione formativa curricolare

36 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza I criteri Definizione criteri di utilizzo dei crediti Definizione del n° di crediti possibili Modalità di attribuzione

37 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza assegnazione dei crediti formativi Con riferimento ai criteri stabiliti Per una spendibilità sulla carriera dello studente (con eventuale ricaduta su esami di maturità, secondo decisione del CdC) Trascrizione sul PORTFOLIO Insieme… a Certificazione allegata

38 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Certificazione per… Riconoscere il valore dei percorsi formativi Attestare competenze… A condizione:di codici comuni (una via italiana) Unacquisizione…in credito formativo secondo valutazione analitica… Parti della certificazione: parte anagrafica; parte descrittiva sullesperienza formativa; parte delle competenze conseguite

39 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza certificazione Voci : dati anagrafici… Descrizioni: attività curricolari tipologie di alternanza Tipi di stage (settori,compiti assegnati e svolti…tipo di azienda…competenze acquisite…) Crediti assegnati….

40 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Ipotesi sperimentali graduali per la visibilità e la valorizzazione dellalternanza 1a ipotesi : la disciplinarizzazione dellalternanza e dei crediti 2a ipotesi :valutazione congiunta e complementare …( con certificazione e crediti..... visibili) 3a ipotesi :combinazione di diversi riconoscimenti con effetti sullesito finale (con giudizio circostanziato…)

41 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 1a ipotesi: disciplinarizzazione A)Valutazione disciplinare >>>>con media dei voti( da 1a10) B)Valutazione delle attività di alternanza>>> con media di un valore (da 1 a 10) Media finale tra A e B… Ipotesi di tipo tradizionale… non innnovativa Ipotesi debole …con il pregio di un primo riconoscimento dei saperi /attività di alternanza Poco visibili i crediti e la certificazione…

42 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 2a ipotesi : valutazione curricolare e complementare A) valutazione annuale disciplinare ( curricolare e processuale, con medie finali dei voti) B) valutazione formativa delle attività curricolari in alternanza (per competenze acquisite, impegno espresso,compiti svolti, risultati realizzati) con giudizio allegato(scala da 1a 5 ) C)attribuzione registrata dei crediti (1-2 crediti) e relativa certificazione D) giudizio finale annuale circostanziato del CdC su Portfolio …anche in vista della presentazione alla commissione di maturità

43 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 3a ipotesi: valutazione combinata di diversi riconoscimenti sullesito finale A) Il consiglio di classe valuta ogni anno gli esiti disciplinari ed esprime ( in allegato ) un giudizio complessivo(valutazione formativa processuale) sulle attività curricolari dellalternanza B) attribuisce i crediti possibili (1-2… ) C) redige relativa certificazione (segue)

44 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza 3a ipotesi (segue) N.B. In sede di maturità lo studente presenta il Portfolio con i giudizi della scuola, affiancati dai crediti conseguiti nel triennio e sulla cui esperienza lo studente presenta una relazione personale La commissione di maturità nel giudizio finale documenta i livelli di profitto e segnala i crediti acquisiti, ai fini delliscrizione alluniversità, e/o alla formazione superiore e/o allingresso nel lavoro…con leventualità di aggiungere al punteggio finale di maturità unpunteggio grezzo, media dei crediti acquisti in tre anni

45 competenze disciplinari dellarea di base Il libretto contiene (1) : competenze trasversali (1) Fonte: Dir.Reg Scolastica Miur, Emilia Romagna (a cura del consiglio di classe) (a cura dei singoli docenti)

46 Tabella valutativa di storia Libretto - esempio

47 Tabella descrittiva di storia Libretto - esempio

48 Tabella valutativa di matematica Libretto - esempio

49 Tabella descrittiva di matematica Libretto - esempio

50

51

52

53 Tabella valutativa delle competenze trasversali

54 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza I passi della valutazione Messa a punto del curricolo della classe(obiettivi comuni…e generali) Definizione del curricolo personale (cfr Piano di studio personalizzato e obiettivi specifici) Definiz. di criteri chiari … e trasparenti nel CdC Cura del processo…prima che le conclusioni(risultati) Monitoraggio e..raccolta di dati Pause di riflessione valutativa (autovalutazione dello studente, osservazioni dei tutor…)

55 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Ruolo della valutazione (riferito ad un contesto di apprendimento) Verifica se il soggetto abbi acquisito uno schema di azione (intellettiva, mista…) se è in grado di prestazioni. Per una diversa organizzazione delle conoscenze possedute Con forte valore dellautovalutazione Una competenza di un certa complessità mette in azione più schemi di percezione, di pensiero e di operatività che implicano inferenze,anticipazioni,generalizzazioni…a partire da un insieme di indicazioni, di ricerca di INFO, di formazione di una decisione

56 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Le sequenze… Lo schema di percezione >pratiche di esperienze>quadri concettuali > schemi di azione integrata e articolata Una competenza complessa implica una famiglia di prestazioni in contesti diversi Con 3 dimensioni: di natura cognitiva(concetti coinvlti) di natura operativa( con abilità caratteristiche) Di natura affettiva (convinzioni e atteggiamenti,motivazioni, emozioni=valori personali

57 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza I vari itinerari 1.Conoscenza> comprensione>organizzazione concettuale 2.Abilità > assenze di capacità di prestazioni > prestazioni(con affiancamento) > prestazioni sufficienti e autonome>>>> con osservazione riflessiva (D.Kolb) 3.dimensione emotiva: con adeguata operatività ripetuta,con riscontri emozionali positivi + riflessione critica= senso a valore per la propria crescita Competenza:= pensiero in azione Con uso di strumenti, linguaggi,repertori diversi

58 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Modelli di valutazione 1.Approcci di VAL.centrati sulla comparazione (obiettivi- risultati) ( Cfr Tyler e Hammond) 2.Approcci di VAL orientata alla decisione (cfr.modello CIPP:Context, Input, Process, Product, di Stufflebeam…) 3.Approccio di VAL.centrato sul consumo di formazione (Cfr.Scriven= il goal free evaluation) 4.Approccio di VAL.centrato sulle transazioni (cfr Stake:congruenza-contingenza) 5.Approccio VAL centrata sullo sviluppo organizzativo (auto-analisi distituto,scolastica di Hopkins )

59 R.Di Nubila,Valutazione Alternanza Il PORTFOLIO Implica una osservazione sistematica Raccoglie ciò uno sa »Ciò che sa fare »ciò che sa essere »Come sa essere »Come sa stare con gli altri »Ciò che non sa


Scaricare ppt "Verso un modello veneto di valutazione e di certificazione dellalternanza… R.Di Nubila, Università di Padova."

Presentazioni simili


Annunci Google