La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Deus caritas est Dio è amore (1 Giovanni 4). Due parti Lamore nel creato e nella Bibbia il prossimo Lamore verso…

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Deus caritas est Dio è amore (1 Giovanni 4). Due parti Lamore nel creato e nella Bibbia il prossimo Lamore verso…"— Transcript della presentazione:

1 Deus caritas est Dio è amore (1 Giovanni 4)

2 Due parti Lamore nel creato e nella Bibbia il prossimo Lamore verso…

3 La Parola Amore Una parola usata ed abusata : amor di patria, amore per la professione, amore tra amici, amore per il lavoro, amore tra genitori e figli, amore tra fratelli e familiari, amore per il prossimo, amore per Dio, amore tra fratelli, amore per la natura, amore per la casa, amore nel fare le cose, amore per lo sport, amore …

4 L Amore tra uomo e donna una promessa di felicità! Eros

5 L'Amore come amicizia È lamore tra Gesù e i suoi discepoli Philia

6 LAmore come Dono di sè Agape

7 Altre volte lamore è un attrazione sessuale che sconvolge i sensi, un ebbrezza invadente… …e allora ci viene da dire Omnia vincit amor et nos cedamus amori (l'amore vince tutto cediamo anche noi all'amore) Virgilio Bucoliche

8 Friedrich Nietzsche la Chiesa con i suoi comandamenti e divieti non ci rende forse amara la cosa più bella della vita?

9 È veramente così?

10 …lamore dei sensi non libera … lamore dei sensi domina luomo nel suo profondo.

11 Due dimensioni dellamore Amore oblativo – discendente – dono di sé = agape (novità) Amore possessivo – ascendente – bramoso = eros

12 Infatti in realtà Tutta la persona ama, non si può amare solo con lo spirito e non si può amare solo con il corpo.

13 La fede cristiana ha considerato l'uomo sempre come un essere nel quale spirito e materia si fondono uno nellaltra. Lamore vero può unirmi a Dio.

14 Come Amare veramente?

15 DODIM = lamore insicuro – iniziale – indeterminato – ancora in ricerca AHABA (AGAPE) = amore come scoperta dellaltro – altruistico - maturo Cantico dei Cantici

16 Ecco come Amare veramente: Avendo cura per laltro Cercando il bene della persona che si ama e non il proprio egoistico piacere. Sapendo affrontare la rinuncia e il sacrificio Puntando in alto: lesclusività Solo tu e per sempre

17 Lamore vero non è possessivo ma vuole la felicità dellaltro: Lamore vero costruisce e non distrugge Lamore vero ci porta a donare e non ad avere o possedere. la maturità della persona è il dono di sè.

18 « Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, chi invece la perde la salverà » (Vangelo di Luca 17, 33)

19 Ma si può sempre e solo donare? Abbiamo bisogno di ricevere amore. «Chi ha sete venga a me e beva ( Giovanni 7) Possiamo diventare sorgenti di amore se ci dissetiamo alla fonte che è Cristo.

20 Due realtà dellAmore Agape (amore oblativo – fondato sulla fede) ed Eros (amore mondano) due realtà non distaccate Ecco una delle novità della Bibbia non presenti nelle altre culture…

21 La nuova immagine di Dio Nelle altre culture contemporanee lidea di Dio rimane spesso contraddittoria e comunque sempre poco chiara. Nella Bibbia, Dio si rivela in maniera coerente e chiara « Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo » (Dt 6, 4). Nella Bibbia Dio è: Uno solo – Unico (Monoteismo)

22 Il Dio della Bibbia è il Creatore Quello che ha creato gli piace, e addirittura AMA LUOMO. Questa è una novità assoluta anche in altre realtà culturali Dio è amato, ma mai si era concepito un Dio che ama. Nella fede biblica è Dio che ama (eros ed agape)

23 Osea ed Ezechiele (profeti) Dio : Israele fidanzamento - matrimonio l'idolatria è adulterio e prostituzione.

24 La storia d'amore di Dio con Israele la Torah apre cioè gli occhi sulla vera natura dell'uomo

25 La nuova immagine delluomo La felicità delluomo = avere Dio vicino « Chi altri avrò per me in cielo? Fuori di te nulla bramo sulla terra... Il mio bene è stare vicino a Dio » (Salmo 73). LAmato da Dio

26 L'eros di Dio per l'uomo è insieme agape ed eros è amore che dona è amore che perdona è amore che porta Dio ad agire contro se stesso.

27 « Come potrei abbandonarti, Efraim, come consegnarti ad altri, Israele?... Il mio cuore si commuove dentro di me, il mio intimo freme di compassione. Non darò sfogo all'ardore della mia ira, non tornerò a distruggere Efraim, perché sono Dio e non uomo; sono il Santo in mezzo a te » (Osea 11).

28 … essa è carne dalla mia carne e osso dalle mie ossa (Genesi) LUOMO è SOLO La solitudine di Adamo Eva

29 « Per questo l'uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne » (Genesi 2).

30 un legame caratterizzato da unicità, definitività …. …ed esclusività. IL MATRIMONIO

31 Dal Dio monoteistico al matrimonio monogamico Dio e il Suo popolo = un amore esclusivo e definitivo Il matrimonio = un amore esclusivo e definitivo … il modo di amare di Dio diventa la misura dell'amore umano.

32 Nel Nuovo testamento La vera novità è la persona di Gesù Cristo Gesù di Nazareth dà realismo ai concetti che abbiamo visto Non ci sono nuove idee di amore

33 Un realismo fatto di carne e sangue

34 Il realismo della Croce un realismo inaudito

35 Dio è il pastore che segue la pecorella smarrita Dio è la donna che cerca la dramma perduta Xsto ci parla di un Dio che ama in modo speciale Dio è il Padre che va incontro al figlio che ha sperperato i Suoi beni.

36 Il culmine dellamore è la Croce …quel volgersi di Dio contro se stesso

37

38 La Croce: un offerta anticipata nelleucarestia

39 «Poiché c'è un solo pane, noi, pur essendo molti, siamo un corpo solo: « un solo corpo » tutti infatti partecipiamo dellunico pane »

40 …chiunque ha bisogno di me e io posso aiutarlo. Amore per il prossimo Il mio prossimo è…

41 LAmore e il Giudizio finale ….ho avuto fame e mi avete dato da mangiare …

42 Gesù si identifica con i bisognosi: affamati, assetati, forestieri, nudi, malati, carcerati. « Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me » (Mt 25, 40).

43 Amore di Dio e amore del prossimo si fondono insieme: nel più piccolo incontriamo Gesù e in Gesù incontriamo Dio.

44 l'amore per il prossimo è… una strada per incontrare Dio il chiudere gli occhi di fronte al prossimo rende ciechi anche di fronte a Dio.

45 La vera prova damore diventare l'uno simile all'altro Idem velle atque idem nolle Volere la stessa cosa e rifiutare la stessa cosa (Sallustio)

46 Amore per il prossimo In Dio e con Dio posso realmente amare tutti… …anche chi non gradisco e chi non conosco Perché ho incontrato Dio in intimità la Sua volontà si è incontrata con la mia.

47 Il vero incontro con Dio è… …un incontro che è diventato comunione di volontà

48 imparo a guardare quest'altra persona non più soltanto con i miei occhi e con i miei sentimenti ma secondo la prospettiva di Gesù Cristo

49 I santi hanno attinto la loro capacità di amare il prossimo, in modo sempre nuovo, dal loro incontro col Signore eucaristico… …e, reciprocamente questo incontro ha acquisito il suo realismo e la sua profondità proprio nel loro servizio agli altri

50 LAmore non è un comandamento impossibile, perché viene da Dio Questo Amore ci trasforma in un Noi

51 …perché alla fine Dio Sia tutto in tutti (1a Lettera di San Paolo apostolo ai Corinzi 15)


Scaricare ppt "Deus caritas est Dio è amore (1 Giovanni 4). Due parti Lamore nel creato e nella Bibbia il prossimo Lamore verso…"

Presentazioni simili


Annunci Google