La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. AMEN. Il Signore sia con voi. E COL TUO SPIRITO. Presentiamoci sulla via della Croce con umiltà:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. AMEN. Il Signore sia con voi. E COL TUO SPIRITO. Presentiamoci sulla via della Croce con umiltà:"— Transcript della presentazione:

1

2 Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. AMEN. Il Signore sia con voi. E COL TUO SPIRITO. Presentiamoci sulla via della Croce con umiltà: CONFESSO A DIO ONNIPOTENTE E A VOI FRATELLI CHE HO MOLTO PECCATO …. Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla Vita Eterna. O Dio, aiutaci, nel cammino della croce a comprendere il tuo amore che ci salva col sacrificio di Gesù. AMEN Chiusa in un dolore atroce, Eri la sotto la croce, Dolce Madre di Gesù. Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore.

3 GESÙ CONDANNATO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Pilato domandò al popolo radunato: «Chi volete che vi liberi, Barabba o Gesù detto Cristo?» Perché egli sapeva che glielo avevano consegnato per invidia. Mentre egli sedeva in tribunale, la moglie gli mandò a dire: «Non aver nulla a che fare con quel giusto, perché oggi ho sofferto molto in sogno per causa sua». Ma i capi dei sacerdoti e gli anziani persuasero la folla a chiedere Barabba e a far morire Gesù. E il governatore si rivolse di nuovo a loro, dicendo: «Quale dei due volete che vi liberi?» E quelli dissero: «Barabba». E Pilato a loro: «Che farò dunque di Gesù detto Cristo?» Tutti risposero: «Sia crocifisso». - (Mt. 27,21-23 ) Al Salvatore degli uomini salga dai cuori pentiti limplorazione Cristo, Dio benigno Unigento del Padre, che solo sei santo Redentore, che ci hai liberto dal Maligno Gesù, che sei morto per salvarci Giudice che tornerai con gli angeli e coi santi Signore che ci farai sedere alla tua mensa Il tuo cuore desolato, Fu in quellora trapassato, Dallo strazio più crudel Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore.

4 GESÙ CARICATO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Allora i soldati del governatore portarono Gesù nel pretorio e radunarono attorno a lui tutta la coorte. E, spogliatolo, gli misero addosso un manto scarlatto; intrecciata una corona di spine, gliela posero sul capo e gli misero una canna nella mano destra e, inginocchiandosi davanti a lui, lo schernivano, dicendo: «Salve, re dei Giudei!» E gli sputavano addosso, prendevano la canna e gli percotevano il capo. E, dopo averlo schernito, lo spogliarono del manto e lo rivestirono dei suoi abiti; poi lo condussero via per crocifiggerlo. (Mt. 27,27-30) Eleviamo le nostre invocazioni al Salvatore Tu che hai dato te stesso per la Chiesa Tu che sei vissuto per essere nostro modello Tu che hai santificato la nostra fatica con la tua sofferenza Figlio amato dal Padre che ci insegni lamore Fonte di santità che dai senso ai nostri giorni fuggevoli Gesù, certezza della nostra gloria futura Quanto triste e quanto affranta, Ti sentivi, o Madre santa, Del divino Salvator Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore.

5 LA PRIMA CADUTA TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Gesù chiamata a sé la folla con i suoi discepoli, disse loro: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a sé stesso, prenda la sua croce e mi segua..Perchè chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi perderà la sua vita per amor mio e del vangelo, la salverà. Che giova all'uomo se guadagna tutto il mondo e perde l'anima sua? Infatti, che darebbe l'uomo in cambio della sua anima? » - (Mc. 8,34-ss) A Cristo che vive in eterno diciamo Amico degli uomini Gesù che accogli i poveri le li sazi del tuo pane Verbo eterno che doni il Vangelo di salvezza Gesù, vittima per amore Gesù paziente che ci inviti a perseverare fino alla fine Tu che in questora ci salvi Con che spasimo piangevi, mentre trepida vedevi, il tuo figlio nel dolor. Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore.

6 GESÙ E SUA MADRE TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Vi era in Gerusalemme un uomo di nome Simeone; quest'uomo era giusto e timorato di Dio, e aspettava la consolazione d'Israele; Egli, mosso dallo Spirito, andò nel tempio; e, come i genitori vi portavano il bambino Gesù per adempiere a suo riguardo le prescrizioni della legge, lo prese in braccio, e benedisse Dio … Il padre e la madre di Gesù restavano meravigliati delle cose che si dicevano di lui. E Simeone li benedisse, dicendo a Maria, madre di lui: «Ecco, egli è posto a caduta e a rialzamento di molti in Israele, come segno di contraddizione (e a te stessa una spada trafiggerà l'anima), affinché i pensieri di molti cuori siano svelati». (Lc ss.) Invochiamo il Redentore e rinnoviamo la fede e lamore nostro Gesù vero Dio che ti sei umiliato per obbedienza Verbo di Dio che hai assunto la condizione di servo Unigenito del Padre che per noi accettasti la croce Cristo che sei stato esaltato alleterna gloria dei cieli Gesù, Sacramento mirabile della divina misericordia Gesù, sapienza e potenza di Dio Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Se ti fossi stato accanto, Forse che non avrei pianto, O Madonna, anchio con te.

7 GESÙ AIUTATO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Allora i soldati … Costrinsero a portar la croce di lui un certo Simone di Cirene, padre di Alessandro e di Rufo, che passava di là, tornando dai campi. (Marco 15:20 Al Signore che ci ha salvato rivolgiamo la nostra riconoscenza. Gesù che sei venuto a curare le nostre ferite Gesù, medico dei nostri spiriti malati Gesù, pienezza della vita, capace di rianimarci Gesù, che rendi buoni anche i cuori più induriti Gesù, che ci preservi dal ritorno al peccato Gesù, che ci infondi lo spirito di consolazione Dopo averti contemplata, Col tuo figlio addolorata, Quanta pena sento in me. Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore.

8 GESÙ E LA VERONICA TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO «Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare con la sofferenza, pari a colui davanti al quale ciascuno si nasconde la faccia, era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna. Tuttavia erano le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui si era caricato; ma noi lo ritenevamo colpito, percosso da Dio e umiliato! » (Isaia 53,3-4) A Gesù, morto per noi e ora nella gloria, diciamo la nostra lode Gesù, sacerdote sommo che offri il sacrificio di salvezza Gesù, unico nostro mediatore presso il Padre Gesù che presenti al Padre il popolo da te redento Gesù che confermi lalleanza eterna Gesù, che accogli benevolo la preghiera della Chiesa Gesù, vittima immolata in ogni celebrazione della Messa Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Santa Vergine, hai contato Tutti i colpi del peccato, Nelle piaghe di Gesù.

9 LA SECONDA CADUTA TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO «Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti». - ( Isaia 53,5 ) A Cristo, Agnello immolato per noi, si elevi la nostra voce. Gesù che ci rendi a te fratelli col sacramento del Battesimo Gesù, vivo nella Chiesa,sacramento di salvezza Gesù, che fai della Chiesa la famiglia umana Gesù, primogenito dei fratelli, che ci hai resi figli di Dio Gesù, che sei vicino a chi soffre per dargli consolazione Gesù, pastore dei credenti che ci guidi alla casa del Padre Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Se ti fossi stato accanto, forse che non avrei pianto, o Madonna anchio con te?

10 GESÙ E LE PIE DONNE TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne che facevano cordoglio e lamento. Ma Gesù, voltatosi verso di loro, disse: «Figlie di Gerusalemme, non piangete per me, ma piangete per voi stesse e per i vostri figli. - ( Luca 23:27 ) A Cristo Redentore eterno eleviamo le nostre invocazioni Tu che purifichi la Chiesa da ogni bruttura Tu che fai conoscere la verità a chi la cerca in te Tu che ai credenti dono lo Spirito di sapienza Tu che rinnovi i cuori e li arricchisci di bontà e umiltà Tu che sei guida nella vita a chi si affida a te Tu che doni sicurezza nel cammino della vita Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Dolce madre dellmore, Fa che il grande tuo dolore, Io lo senta pure in me.

11 LA TERZA CADUTA TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Dio ha stremato le mie forze durante il cammino; ha abbreviato i miei giorni. Ho detto: «Dio mio, non portarmi via a metà dei miei giorni!» ( Salmo 102:23) Davanti a Dio io sono atterrito; quando ci penso, ho paura di lui. Dio mi ha tolto il coraggio, l'Onnipotente mi ha spaventato. ( Giobbe 23:16) Acclamiamo a Cristo, Verbo di Dio, luce per tutti gli uomini. Gesù sei venuto nel mondo per salvare i peccatori Ti sei fatto riconoscere rendendoti simile a noi Tu ti sei reso partecipe dei nostri dolori Tu ci hai strappato alla corruzione del mondo Tu ti sei sacrificato per i nostri peccati Tu che sulla croce sei la potenza di Dio Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Fa che il tuo materno affetto, per tuo figlio benedetto, mi commuova e infiammi il cuor.

12 GESÙ È SPOGLIATO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO I soldati dunque, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una parte per ciascun soldato. Presero anche la tunica, che era senza cuciture, tessuta per intero dall'alto in basso.Dissero dunque tra di loro: «Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocchi»; affinché si adempisse la Scrittura che dice: « Hanno spartito fra loro le mie vesti, e hanno tirato a sorte la mia tunica ». Questo fecero dunque i soldati. - (Giovanni 19:23) A Gesù che intercede per noi presso il Padre salga la nostra voce Signore della gloria, crocifisso per noi Tu che sei morto e risorto al terzo giorno per glorificarci Tu sei onorato dal Padre per la tua ubbidienza Con la Chiesa ti onoriamo riconoscenti per averci salvati Con la Chiesa ti seguiamo obbedienti Con la Chiea onoriamo la tua parola di amore Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Le ferite che il peccato Sul tuo corpo ha provocato Siano impresse, o Madre, in me.

13 GESÙ INCHIODATO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? Te ne stai lontano, senza soccorrermi, senza dare ascolto alle parole del mio gemito! Dio mio, io grido di giorno, ma tu non rispondi, e anche di notte, senza interruzione. Eppure tu sei il Santo, siedi circondato dalle lodi d'Israele. I nostri padri confidarono in te; confidarono e tu li liberasti. Gridarono a te, e furon salvati; confidarono in te, e non furono delusi. Ma io sono un verme e non un uomo, l'infamia degli uomini, e il disprezzato dal popolo. Chiunque mi vede si fa beffe di me; allunga il labbro, scuote il capo, dicendo: «Egli si affida al Signore; lo liberi dunque; lo salvi, poiché lo gradisce!» - ( Salmo 22:2 ) Invochiamo il Redentore e rinnoviamo la fede e lamore nostro Gesù vero Dio che ti sei umiliato per obbedienza Verbo di Dio che hai assunto la condizione di servo Unigenito del Padre che per noi accettasti la croce Cristo che sei stato esaltato alleterna gloria dei cieli Gesù, Sacramento mirabile della divina misericordia Gesù, sapienza e potenza di Dio Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Del Figliolo tuo trafitto per scontare il mio delitto condivido ogni dolor.

14 GESÙ MUORE E condussero Gesù al luogo detto Golgota che, tradotto, vuol dire «luogo del teschio». Gli diedero da bere del vino mescolato con mirra; ma non ne prese. …. Era l'ora terza quando lo crocifissero. L'iscrizione indicante il motivo della condanna diceva: Il re dei Giudei. Con lui crocifissero due ladroni, uno alla sua destra e l'altro alla sua sinistra. E si adempì la Scrittura che dice: «Egli è stato contato fra i malfattori». - ( Marco 15:22) TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Innalziamo la nostra preghiera a Gesù che è vita della Chiesa Gesù che sei passato fra noi beneficando e salvando Gesù che sei apparso per distruggere le opere del demonio Gesù che vieni in aiuto a chi è nella tentazione Gesù che ti sei fatto carico dei peccati di tutto il mondo Gesù, che ti sei consumato tutto per nostro amore Gesù, che hai vinto la morte per darci leternità Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Di dolore quale abisso, Presso, o Madre, al crocifisso Voglio piangere con te.

15 GESÙ DEPOSTO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Essendo già sera (poiché era la Preparazione, cioè la vigilia del sabato), venne Giuseppe d'Arimatea, illustre membro del Consiglio, il quale aspettava anch'egli il regno di Dio; e, fattosi coraggio, si presentò a Pilato e domandò il corpo di Gesù. Pilato si meravigliò che fosse già morto; e dopo aver chiamato il centurione, gli domandò se Gesù era morto da molto tempo;avutane conferma dal centurione, diede il corpo a Giuseppe. - ( Marco 15:42) Con tutta la chiesa eleviamo lode al nostro salvatore Gesù che ti sei spogliato di tutto per arricchirci di grazia Gesù che ci hai amato con la misura della tua divinità Gesù che ti comunichi a noi col tuo sangue Gesù che hai vinto la morte sacrificandoti per noi Gesù, che attraverso la sofferenza ci hai incontrati tutti Gesù, che dalla croce ci hai guardati con amore Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. Con amor di figlio voglio fare mio il tuo cordoglio, rimanere accanto a te.

16 GESÙ SEPOLTO TI ADORIAMO CRISTO E TI BENEDICIAMO – PERCHÉ CON LA TUA SANTA CROCE HAI REDENTO IL MONDO Giuseppe dArimatea comprò un lenzuolo e, tratto Gesù giù dalla croce, lo avvolse nel panno, lo pose in una tomba scavata nella roccia; poi rotolò una pietra contro l'apertura del sepolcro. E Maria Maddalena e Maria, madre di Iose, stavano a guardare il luogo dov'era stato messo. - ( Marco 15:46) Gesù a te con riconoscenza rinnoviamo fede e amore Perché tu ci hai salvato mediante la tua vita Perché tu ti sei accostato a ciascuno di noi personalmente Perché come cibo ti sei donato per darci vita spirituale Perché continui ad amarci perdonando le nostre colpe Perché morendo ci hai aperto il varco per leternità Perché accetti di stare nel tabernacolo come nel sepolcro Santa Madre, deh Voi fate Che la piaghe del Signore Siano impresse nel mio cuore. O Madonna o Gesù buono, Vi chiediamo il grande dono Delleterna gloria in ciel.

17 La sera di quello stesso giorno, che era il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, Gesù venne e si presentò in mezzo a loro, e disse: «Pace a voi!». E, detto questo, mostrò loro le mani e il costato. I discepoli dunque, veduto il Signore, si rallegrarono. Allora Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre mi ha mandato, anch'io mando voi». Detto questo, soffiò su di loro e disse: «Ricevete lo Spirito Santo. A chi perdonerete i peccati, saranno perdonati; a chi li riterrete, saranno ritenuti». Giovanni 20,19-23 O Padre, principio e modello di unità e di vita, fa di noi una cosa sola come il tuo Figlio è una cosa sola con te: il tuo Spirito ci renda perfetti nellamore, perché il mondo creda in colui che hai mandato, Gesù nostro Signore. Amen. GESÙ RISORTO

18 Signore Gesù che sulla croce hai sofferto per noi, Insegnaci a portare ogni giorno la nostra croce. Tu che hai amato il Padre fino al sacrificio della croce, Aiutaci ad amare Dio con tutto il cuore, facendo la sua volontà. Tu che hai dato la vita per noi, Aiutaci a donare ogni giorno la nostra vita per i fratelli. Tu che ci hai salvati morendo sulla croce, Rendici annunciatori coraggiosi del tuo Vangelo di salvezza. Tu che hai perdonato ai tuoi crocifissori, Aiutaci a perdonare quanti ci fanno del male. Tu che hai vinto la morte e sei risorto a vita nuova, Aiutaci a diffondere nel mondo la speranza della risurrezione. Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen. PREGHIERE DI CONCLUSIONE La passione di Gesù non è finita: egli continua a soffrire nell'umanità sofferente per il peccato e per l'ingiustizia e anelante alla vera libertà. Oggi siamo noi, la sua Chiesa, membri del suo corpo mistico, che dobbiamo «completare in noi la sua passione» per la redenzione del mondo, portando nel nostro cuore e nella nostra carne la sofferenza di tutti gli uomini. La morte di Gesù non è la fine, ma si apre sulla risurrezione: la nostra vita è illuminata dalla speranza che noi, e tutto il mondo con noi, saremo trasformati per essere partecipi della vita gloriosa del Signore risorto. Per lacquisto delle sante Indulgenze, secondo lintenzione del Papa Padre nostro – Ave Maria – Gloria al Padre


Scaricare ppt "Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. AMEN. Il Signore sia con voi. E COL TUO SPIRITO. Presentiamoci sulla via della Croce con umiltà:"

Presentazioni simili


Annunci Google