La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Innovazione e nuovi bisogni comunicativi in Italia Fausto Colombo Osservatorio sulla Comunicazione Università Cattolica del Sacro Cuore Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Innovazione e nuovi bisogni comunicativi in Italia Fausto Colombo Osservatorio sulla Comunicazione Università Cattolica del Sacro Cuore Milano."— Transcript della presentazione:

1

2 Innovazione e nuovi bisogni comunicativi in Italia Fausto Colombo Osservatorio sulla Comunicazione Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

3 Linnovazione tecnologica Dal punto di vista dellinnovazione tecnologica dei processi di diffusione tecnologica dei processi di alfabetizzazione tecnologica progressiva accelerazione

4 Linnovazione tecnologica Il processo di diffusione esponenziale delle tecnologie di comunicazione digitale investe negli anni 90 le tecnologie di trasmissione le tecnologie di rappresentazione le tecnologie di riproduzione IBRIDANDOLE

5 Alcune tecnologie killer videogiochi telefonia mobile internet televisioni satellitari e new-Tv apparecchiature di registrazione digitale Linnovazione tecnologica

6 Il processo di alfabetizzazione alla tecnologia a partire dalla seconda metà degli anni 90 si articola lungo quattro macro tendenze giovanilizzazione di tecnologie adulte adultizzazione di tecnologie giovanili femminilizzazione crescente disponibilità allaggiornamento

7 I bisogni comunicativi Dal punto di vista dei bisogni comunicativi GLOCALIZZAZIONE PERSONALIZZAZIONE SCAMBIO ESPERIENZA riarticolazione del consumo attraverso quattro parole chiave

8 GLOCALIZZAZIONE come diffusione di logiche globalizzanti come sviluppo di identità locali I bisogni comunicativi

9 PERSONALIZZAZIONE dei contenuti delle diete mediali delle routines e dei setting fruitivi

10 I bisogni comunicativi SCAMBIO come integrazione- confronto fra identità culturali diverse come consumo produttivo

11 I bisogni comunicativi ESPERIENZA lazione come veicolo di comunicazione comunicazione e costruzione della comunità

12 ribaltamento dei ruoli generazionali: inversa proporzionalità fra anzianità di utilizzo tecnologico e anzianità biologica dalla diffusione a macchia dolio alla diffusione a macchia di leopardo (difficoltà di individuazione di clusters predeterminati) Dal punto di vista dei processi di innovazione: Nuove emergenze

13 destrutturazione (spazio/temporale) delle routine di consumo culturale crucialità produttiva del consumo centralità del patto comunicativo fra consumo e produzione Dal punto di vista de i bisogni comunicativi: Nuove emergenze

14 Convergono in INTERNET Dal punto di vista dei processi di innovazione Dal punto di vista dei bisogni comunicativi Nuove emergenze

15 Non esiste internet esistono tante internet quante ne costruiscono gli attori che la popolano (sia sul versante del consumo che della produzione) e quante ne strutturano le interazioni con gli altri media

16 Fonte dei dati: Nielsen Net-Ratings

17 Perché unindagine qualitativa? I dati quantitativi dicono molte cose Dicono CHE COSA FANNO i navigatori ma non dicono PERCHE LO FANNO

18 Cosa sappiamo sui navigatori? = persone con accesso ad Internet navigano non navigano

19 Lallargamento dellutenza Questi di individui che rapporto hanno con Internet? Non ne sanno niente Sanno o chiedono ma non fanno Sono ancora lontaniSono i prossimi

20 Tempi medi di collegamento Uk Usa Canada Francia New Zeland Italia Svezia

21 Tempo di collegamento medio Caduta dellattenzione dopo mezzora Sappiamo che la durata media di una sessione è di 30 (in Italia come in USA) tempo interstiziale PERCHE?

22 Distanza USA-Italia Collegamento medio Siti medi visitati Tempo medio mensile Pagine viste Banner click rate USA Italia ,4 5, ,44 0,58 Secondi medi per pagina 40 50

23 Tempo di collegamento medio Siamo in una fase di apprendimento Gli italiani si collegano meno frequentemente visitano più siti stanno meno tempo per pagine PERCHE? Siamo diversi culturalmente IN FUTURO Italia=USA ?

24 Internet nel corso della settimana 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% dom lunmarmergio vensab

25 Ci si collega di meno alla domenica PERCHE? Internet nel corso della settimana Siamo in una fase di apprendimento Internet è più un servizio (informativo) che un divertimento Non è cosa da week-end Palliativo di cose più interessanti che richiedono più tempo

26 0% 10% 20% 30% 40% 50% TV RADIO QUOT Internet nel corso della giornata

27 Alle altre attività personali? Sappiamo quando ci si collega, ma non sappiamo a che cosa si sottrae tempo? Ai mezzi di comunicazione TV, Stampa?

28 Chi naviga al mattino… anni anni anni anni anni anni anni

29 Internet nel corso della giornata Sappiamo chi naviga al mattino, ma non sappiamo se: Legge le informazioni CHE PRIMA LEGGEVA sui quotidiani Legge le informazioni CHE PRIMA TRASCURAVA SOSTITUZIONEAGGIUNTA

30 anni anni anni anni anni anni anni E chi naviga alla sera

31 Internet nel corso della giornata Sappiamo chi naviga alla sera, ma non sappiamo se: Non guarda più la TV Non telefona agli amici, non gioca con la Playstation, non va al Cinema Più difficili da raggiungerePiù facili da raggiungere

32 INTERNET più di banner TV più di spot Numero di pagine visitate TOTALE Uomini Donne anni anni anni anni anni anni anni ITALIA Settembre anni COME VIENE VISSUTO? VISSUTO?

33 Le categorie più visitate Shopping Directories/Classifieds News & Information Entertainment Personal/ E-Business & S/W Online Communities Telecom/ Internet Services Search Engines/ Portals contatti netti/ in.000

34 Le categorie più visitate I portali sono i siti più visitati PERCHE? Home Page Bisogno di un aiuto Permanenza elevata e alta esposizione ai banner Non viene neppure notata

35 yahoo.it yahoo.com kataweb.it msn.com tin.it jumpy.it tiscalinet.it microsoft.com virgilio.it iol.it I siti più visitati

36 COME SI SCEGLIE IL PORTALE? Motori di ricerca Pubblicità notorietà Contenuto Informativo Free Internet Access Provider Internet nel corso della giornata

37 Tempo di collegamento medio In un mese, gli adulti anni, vedono circa 600 pagine che corrispondono almeno a banner? Si clicca su una dozzina circa? Quali e perché?

38 Tiscali bt Linkexchange bn iBazar.it bn Tin.it bt Trust bt Excite bt Virgilio bt Microsoft Oracle bt Virgilio bn Top 10 banner & botton

39 Domini nel mondo

40 * Paesi: Italia, Francia, Svezia, UK, Australia,Singapore, Danimarca, USA Punteggio: 6 punti= 1° posizione; 1 punto= 6° posizione Domini nel mondo

41 I domini internazionali sono nelle prime posizioni in molti paesi Internet è internazionale Retaggio della prima fase: Internet nasce in USA e si diffonde Non cè spazio per la regionalità La regionalità sarà il prossimo passo Domini nel mondo

42 Per rispondere a tutti questi interrogativi TME diviene partner di WEBFOCUS

43 WEBFOCUS IDENTITA METODOLOGICA DELLA RICERCA

44 WEBFOCUS è un dispositivo di monitoraggio permanente che intende costruire una tipologia dinamica dei modi di fruizione di Internet

45 Cosa è Internet per WEBFOCUS? INTERNET È un oggetto che nasce dallinterazione fra i diversi attori e dalla trasversalità dei consumi mediali È un ambiente nel quale parte della ricerca si svolge

46 Come si inserisce WEBFOCUS nel panorama delle ricerche su Internet? WEBFOCUS incrocia le ricerche di mercato quanto-qualitative con la ricerca accademica su internet come ambiente sociale

47 ricostruisce i comportamenti di consumo di internet indaga le evoluzioni che si verificano negli stili internet dal punto di vista pratico dal punto di vista cognitivo dal punto di vista emotivo WEBFOCUS

48 Metodologia WEBFOCUS utilizza esclusivamente metodologie qualitative tecniche desk: analisi semiotica tecniche field: interviste in profondità focus groups

49 Metodologia off line tramite incontri face to face (metodologie tradizionali) on line via rete (previ adattamenti per garantire lattendibilità scientifica ) Le analisi field di WEBFOCUS sono condotte

50 Metodologia Doppia costruzione del campione di WEBFOCUS attraverso siti utilizzati come finestre sulla navigazione generale attraverso metodi di reperimento classico

51 Livello descrittivo: un data base (composto da circa records) di navigatori, costruito a partire dallattività di contatto attraverso i siti una selezione di siti rappresentativi delle forme stilistiche emergenti sia a livello di offerta che di navigazione Tre livelli di profondità

52 Un livello di interpretazione in termini di stili internet: a livello dellofferta (gli stilemi ricorrenti nel web-design e nelle proposte di interazione, nonché nei contenuti presentati) a livello della navigazione (i modi e le forme dellinterazione da parte dellutente, sia nel singolo sito che nel processo complessivo di navigazione) Tre livelli di profondità

53 Un livello di interpretazione in termini di diete mediali e di routine di consumo con la localizzazione spazio/temporale del consumo di internet con lindividuazione delle interazioni fra la navigazione internet e il consumo degli altri media Tre livelli di profondità


Scaricare ppt "Innovazione e nuovi bisogni comunicativi in Italia Fausto Colombo Osservatorio sulla Comunicazione Università Cattolica del Sacro Cuore Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google