La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Nato in Scozia a Kirkcaldy nel 1723, insegnò letteratura allUniversità di Edinburgo e, successivamente, filosofia.

Copie: 1
Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Nato in Scozia a Kirkcaldy nel 1723, insegnò letteratura allUniversità di Edinburgo e, successivamente, filosofia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Nato in Scozia a Kirkcaldy nel 1723, insegnò letteratura allUniversità di Edinburgo e, successivamente, filosofia."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Nato in Scozia a Kirkcaldy nel 1723, insegnò letteratura allUniversità di Edinburgo e, successivamente, filosofia allUniversità di Glasgow.

2 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Principi di base La ricchezza delle nazioni Principio della divisione del lavoro Specializzazione del lavoratore Risparmio di tempo per unità prodotta: produttività Utilizzo dei macchinari per incrementare la produttività di fabbrica

3 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Teoria del valore Valore duso e Valore di scambio L'acqua, bene quanto mai necessario, ha un prezzo inferiore al diamante, il più superfluo fra tutti gli oggetti superflui. L'acqua ha un elevato valore d'uso, ma un basso valore di scambio mentre il diamante possiede uno scarso valore d'uso ma ha un elevato valore di scambio. Il valore d'uso, attualmente considerato soggettivo, era considerato oggettivo da Adam Smith così come il valore di scambio lo è essendo quest'ultimo misurabile e risultante dallo scambio.

4 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Teoria della mano invisibile La teoria di una regolazione spontanea dello scambio e delle attività produttive di Adam Smith è incentrata sulla nozione di mano invisibile secondo la quale il sistema economico non richiede interventi esterni per regolarsi.

5 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Effetti della mano invisibile Triplice effetto della teoria della mano invisibile: 1. E un processo con il quale si crea un ordine sociale E un processo con il quale si crea un ordine sociale 2. E un meccanismo che permette l'equilibrio dei mercati E un meccanismo che permette l'equilibrio dei mercati 3. E un fattore che favorisce la crescita e lo sviluppo economico E un fattore che favorisce la crescita e lo sviluppo economico

6 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH processo con il quale si crea un ordine sociale Dati l'uguaglianza di fronte al diritto e il non intervento dello Stato, la mano invisibile assicura il realizzarsi di un ordine sociale che soddisfa l'interesse generale: convergenza spontanea degli interessi personali verso l'interesse collettivo.

7 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH l'equilibrio dei mercati Domanda e offerta su differenti mercati tendono ad uguagliarsi: il libero funzionamento di un mercato concorrenziale, oltre a far convergere il prezzo di mercato al prezzo reale, tende a fare scomparire qualsiasi domanda o offerta eccedentaria.

8 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH favorisce la crescita e sviluppo economico La regolazione si applica alla popolazione attraverso il mercato del lavoro (in caso di popolazione eccessiva, il salario scende al di sotto del minimo di sussistenza conducendo ad una riduzione della popolazione e viceversa in caso di popolazione deficitaria); la regolazione si applica pure al risparmio, condizione necessaria per l'accumulazione del capitale e quindi della crescita economica attraverso una maggiore divisione del lavoro (gli individui tendono spontaneamente a risparmiare in quanto desiderosi di migliorare la propria condizione); infine la regolazione si applica anche all'allocazione dei capitali (investimenti indirizzati spontaneamente verso le attività più reddittizie).

9 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Utilitarismo In epoca moderna l'U. ha a che fare con la teoria liberale, con la nascente economia politica, con un clima culturale che si potrebbe definire prepositivista. Il liberalismo è convinto che la felicità del singolo sia parallela alla felicità di tutti. L'economia politica di Adam Smith ( ) sostiene che l'attività del singolo, sciolta il più possibile da legami, è la fonte del benessere sociale e del progresso. Il benessere sociale, secondo Smith, si forma per il convergere spontaneo di molti sforzi individuali. In ambito illuminista, infine, emerge una concezione della natura umana che mette in risalto le motivazioni all'azione, che derivano dal piacere e non da fini ideali: questa concezione viene valorizzata e ripresa dal positivismo.

10 Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Riferimenti bibliografici * Teoria dei sentimenti morali, (The Theory of Moral Sentiments), * La ricchezza delle nazioni, (An Inquiry into the Nature and Causes of the Wealth of Nations), * Essays on Philosophical Subjects, testo redatto durante il periodo di Glasgow e pubblicato postumo.


Scaricare ppt "Prof. Bertolami Salvatore ADAM SMITH Nato in Scozia a Kirkcaldy nel 1723, insegnò letteratura allUniversità di Edinburgo e, successivamente, filosofia."

Presentazioni simili


Annunci Google