La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BILANCIO PARTECIPATO BILANCIO PARTECIPATO COMUNE DI POGGIO BERNI Consiglio Comunale Aperto Lunedì 06 Ottobre 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BILANCIO PARTECIPATO BILANCIO PARTECIPATO COMUNE DI POGGIO BERNI Consiglio Comunale Aperto Lunedì 06 Ottobre 2008."— Transcript della presentazione:

1 BILANCIO PARTECIPATO BILANCIO PARTECIPATO COMUNE DI POGGIO BERNI Consiglio Comunale Aperto Lunedì 06 Ottobre 2008

2 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Messa in sicurezza zona parco giochi davanti al comune ed implementazione giochi bambini Marconi Oberdan Analisi tecnica Il bisogno emerso è tecnicamente fattibile. Si fa notare che: il comune ha dato incarico per il 2007 e 2008 alla soc. TLF di Arezzo geom. Lattaioli per l'esecuzione del monitoraggio trimestrale di tutti i giochi presenti nei verdi pubblici e nelle aree verdi delle scuole, schedando ogni gioco e segnalando eventuali interventi da eseguire. Inoltre anche il personale salariato due volte al mese verifica a vista se vi sono danneggiamenti o atti vandalici. Davanti al comune sono stati installati nel mese di luglio/agosto nuovi giochi, pertanto i giochi sono già stati implementati.

3 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Messa in sicurezza zona parco giochi davanti al comune ed implementazione giochi bambini Marconi Oberdan Analisi politica Si aderisce con l'analisi tecnica marcando il lavoro fatto e quanto già previsto per tutte le aree giochi

4 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Messa in sicurezza zona parco giochi davanti al comune ed implementazione giochi bambini Marconi Oberdan Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie parzialmente la proposta di messa in sicurezza zona parco giochi davanti al comune ed implementazione giochi bambini Priorità: Breve Termine

5 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Dossi rallentatori su salita via Roma Marconi Oberdan Analisi tecnica Tecnicamente è fattibile, occorre installare oltre che i dossi anche adeguata segnaletica verticale ed installare il dosso in prossimità di un punto luce esistente (spesa prevista: euro)

6 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Dossi rallentatori su salita via Roma Marconi Oberdan Analisi politica Si rileva il problema ma vanno individuate soluzioni differenti (ad esempio l'installazione di stazioni fisse di rilevamento della velocità).

7 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Dossi rallentatori su salita via Roma Marconi Oberdan Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie parzialmente la proposta rilevando il problema e individuando soluzioni differenti Priorità: Medio Termine

8 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Migliorare servizi igienici centro sportivo Marconi Oberdan Analisi tecnica Il Centro Sportivo Comunale è stato costruito alcuni decenni fa; sono state fatte migliorie negli anni successivi, come il superamento barriere architettoniche e la costruzione di servizi igienici alla palestra ed alla sala polivalente. Onde permettere una risposta precisa occorrerebbe sapere se con migliorare si intende ampliare i servizi esistenti in quanto non sufficienti oppure ristrutturare perché troppo datati. Sono comunque possibilità entrambi fattibili, varia solo la spesa. (spesa prevista: dai ai euro)

9 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Migliorare servizi igienici centro sportivo Marconi Oberdan Analisi politica Si tratta di problemi già segnalati dal gestore del centro e oggetto di definizione dei costi.

10 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Migliorare servizi igienici centro sportivo Migliorare servizi igienici centro sportivo Marconi Oberdan Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta di miglioramento dei servizi igienici al centro sportivo Priorità: Medio Termine

11 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Assunzione da parte del Comune di personale lavorativo per la ripulitura dei fossi delle strade da dispersione rifiuti. Molari Adriano Analisi tecnica E' tecnicamente fattibile. Occorrerebbero tante persone e tante risorse per recuperare gli innumerevoli rifiuti gettati da cittadini poco civili. Proporre ai cittadini frontisti su strade pubbliche di aiutare il servizio pubblico a tenere pulito e confrontarsi con Hera per affrontare il problema che non è solo di Poggio Berni bensì di tutta la Regione. (spesa prevista euro)

12 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Assunzione da parte del Comune di personale lavorativo per la ripulitura dei fossi delle strade da dispersione rifiuti. Molari Adriano Analisi politica Oltre a risolvere il problema della pulizia nell'immediato ( da effettuare con le risorse esistenti), riteniamo che il lavoro più grosso stia nell'educazione che bisogna continuare a fare per risolvere alla radice il problema. Si verificherà la possibilità di aderire alle campagne di raccolta rifiuti promosse a livello nazionale da diverse organizzazioni.

13 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Assunzione da parte del Comune di personale lavorativo per la ripulitura dei fossi delle strade da dispersione rifiuti. Molari Adriano Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie parzialmente la proposta ritenendo che il lavoro più grosso stia nell'educazione che bisogna continuare a fare per risolvere alla radice il problema e verificando la possibilità di aderire alle campagne di raccolta rifiuti promosse a livello nazionale da diverse organizzazioni. Priorità: Breve Termine

14 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Intersezione via Pontaccio Macello - Santarcangiolese: il lampione sito in mezzo al marciapiede obbliga ad effettuare il tratto venendo da Santarcangelo di svolta a destra in mezzo alla strada Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Lo spostamento del lampione, che costituisce intralcio alla circolazione ciclopedonale, è previsto nel progetto di costruzione della rotatoria ormai prossima alla costruzione; purtroppo la Provincia ci sta impiegnando davvero molto tempo. La rotatoria doveva essere realizzata già dal 2001/2002.Per cui l'intervento è fattibile ed il Comune solleciterà l'esecuzione dei lavori alla Provincia.

15 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Intersezione via Pontaccio Macello - Santarcangiolese: il lampione sito in mezzo al marciapiede obbliga ad effettuare il tratto venendo da Santarcangelo di svolta a destra in mezzo alla strada Loris Dall'Acqua Analisi politica Non è più possibile aspettare e il lampione sarà rimosso nel breve termine

16 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Intersezione via Pontaccio Macello - Santarcangiolese: il lampione sito in mezzo al marciapiede obbliga ad effettuare il tratto venendo da Santarcangelo di svolta a destra in mezzo alla strada Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta prevedendo la rimozione del lampione Priorità: Breve Termine

17 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Piazza Campidelli come punto di ingresso del paese è molto degradata. Togliere e buttare le altalene arrugginite site a un metro dalla scarpata e magari creare qui una terrazza panoramica con parapetto e staccionata che la delimiti. Risistemare anche i due parcheggi e l'area di accesso al teatro aperto Loris Dall'Acqua Un parcheggio più ampio per accogliere macchine per gli eventi Tassinari Irene Analisi tecnica Piazza Campidelli, assieme alla palazzina che ospita la coop. Edith Stein, non è spazio pubblico, ma è di proprietà dell'Istituto Sostentamento del Clero che di recente l'ha acquistata dalla Parrocchia. Relativamente alla sistemazione dell'accesso al teatro ed al potenziamento dei parcheggi si può affermare che il primo punto è tecnicamente fattibile, occorrono solo le risorse economiche (40.000,00. circa) il secondo punto è parzialmente possibile: con l'eliminazione della superfettazione al Palazzo Municipale si creano spazi liberi per 100/150 mq., con la razionalizzazione del parcheggio Ovest si recuperano ancora alcuni posti auto. Per risolvere il problema del parcheggio in occasione degli eventi occorrerebbe prevedere un parcheggio molto più ampio nell'"ingresso del paese" e soprattutto farlo realizzare dai privati, per cui parcheggio privato ad uso pubblico saltuario (gli eventi non sono frequenti).

18 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Piazza Campidelli come punto di ingresso del paese è molto degradata. Togliere e buttare le altalene arrugginite site a un metro dalla scarpata e magari creare qui una terrazza panoramica con parapetto e staccionata che la delimiti. Risistemare anche i due parcheggi e l'area di accesso al teatro aperto Loris Dall'Acqua Un parcheggio più ampio per accogliere macchine per gli eventi Tassinari Irene Analisi politica Si conferma la volontà di prevedere gli interventi per la sistemazione dell'accesso al teatro e la sistemazione delle superfettazioni al palazzo municipale. Sull'area privata non è possibile intervenire anche se il privato avrebbe già evidenziato la volontà di sistemarla. Il parcheggio per una struttura come l'anfiteatro non può essere privato.

19 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Piazza Campidelli come punto di ingresso del paese è molto degradata. Togliere e buttare le altalene arrugginite site a un metro dalla scarpata e magari creare qui una terrazza panoramica con parapetto e staccionata che la delimiti. Risistemare anche i due parcheggi e l'area di accesso al teatro aperto Loris Dall'Acqua Un parcheggio più ampio per accogliere macchine per gli eventi Tassinari Irene Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta prevedere gli interventi per la sistemazione dell'accesso al teatro e la sistemazione delle superfettazioni al palazzo municipale Priorità: Medio Termine

20 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Creare a Santo Marino e Sant'Andrea due piazze onde creare quei punti di incontro che mancano nelle due frazioni più popolata, vorrei citare quale esempio quanto è stato fatto a Villa Verucchio che nel 2008 ha inaugurato un nuovo punto di aggregazione demolendo e riqualificando aree degradate Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Creare dal nulla una piazza sull'esempio di Villa Verucchio è operazione assai difficile. Sono operazioni Pubblico-Private che per arrivare a compimento (e se mai arrivano), occorrono tempi lunghi (credo che Verucchio ci abbia impiegato 25/30 anni 5/6 legislature) con un impegno pubblico enorme e con dei premi di cubatura concessi ai privati ragguardevoli. Tecnicamente è fattibile, occorre prima di tutto, effettuare una Variante Urbanistica.

21 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Creare a Santo Marino e Sant'Andrea due piazze onde creare quei punti di incontro che mancano nelle due frazioni più popolata, vorrei citare quale esempio quanto è stato fatto a Villa Verucchio che nel 2008 ha inaugurato un nuovo punto di aggregazione demolendo e riqualificando aree degradate Loris Dall'Acqua Analisi politica si concorda con l'analisi tecnica. In ogni caso si ricercheranno e si promuoveranno luoghi di incontro diversi

22 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Creare a Santo Marino e Sant'Andrea due piazze onde creare quei punti di incontro che mancano nelle due frazioni più popolata, vorrei citare quale esempio quanto è stato fatto a Villa Verucchio che nel 2008 ha inaugurato un nuovo punto di aggregazione demolendo e riqualificando aree degradate Creare a Santo Marino e Sant'Andrea due piazze onde creare quei punti di incontro che mancano nelle due frazioni più popolata, vorrei citare quale esempio quanto è stato fatto a Villa Verucchio che nel 2008 ha inaugurato un nuovo punto di aggregazione demolendo e riqualificando aree degradate Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Per le difficoltà tecniche emerse, si respinge la proposta

23 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO L'incrocio in via Ripa Bianca nel punto in cui si intersezione con la via Viale non è regolata da alcuna segnaletica vista la scarsa visibilità si reputa piuttosto pericoloso. Al termine dei lavori del nuovo collettore si potrebbe provvedere a regolamentarlo almeno con i segnali di diritto di precedenza Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Il problema sarà sottoposto al competente Comando di Polizia Municipale e la segnaletica verrà resa conforme al codice della strada (spesa prevista: euro 400).

24 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO L'incrocio in via Ripa Bianca nel punto in cui si intersezione con la via Viale non è regolata da alcuna segnaletica vista la scarsa visibilità si reputa piuttosto pericoloso. Al termine dei lavori del nuovo collettore si potrebbe provvedere a regolamentarlo almeno con i segnali di diritto di precedenza Loris Dall'Acqua Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica

25 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO L'incrocio in via Ripa Bianca nel punto in cui si intersezione con la via Viale non è regolata da alcuna segnaletica vista la scarsa visibilità si reputa piuttosto pericoloso. Al termine dei lavori del nuovo collettore si potrebbe provvedere a regolamentarlo almeno con i segnali di diritto di precedenza Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si approva la proposta Priorità: Breve Termine

26 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO In via Ripa Bianca in occasione di cerimonie in un noto agriturismo vige il più comune dei malcostumi: il parcheggio selvaggio su ambo i lati ed addirittura nelle due curve rendendo il tragitto difficoltoso se non impossibile. Vorrei suggerire di mettere il divieto di sosta su un lato della via Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Il problema sarà sottoposto al competente Comando di Polizia Municipale e la segnaletica verrà resa conforme al codice della strada (spesa prevista: euro 400).

27 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO In via Ripa Bianca in occasione di cerimonie in un noto agriturismo vige il più comune dei malcostumi: il parcheggio selvaggio su ambo i lati ed addirittura nelle due curve rendendo il tragitto difficoltoso se non impossibile. Vorrei suggerire di mettere il divieto di sosta su un lato della via Loris Dall'Acqua Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica

28 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO In via Ripa Bianca in occasione di cerimonie in un noto agriturismo vige il più comune dei malcostumi: il parcheggio selvaggio su ambo i lati ed addirittura nelle due curve rendendo il tragitto difficoltoso se non impossibile. Vorrei suggerire di mettere il divieto di sosta su un lato della via Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si approva la proposta Priorità: Breve Termine

29 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Diminuire il traffico sulla Santarcangiolese Tassinari Irene Limitatore di velocità su via Santarcangiolese, con particolare attenzione di fronte al civico 3034, di fronte al negozio Despar il tratto viene considerato da auto e moto come piste di accelerazione Vincenzi Gilberto Analisi tecnica Diminuire il traffico su di una via Provinciale è possibile solo se si creano delle migliori condizioni da altre parti della vallata e probabilmente a discapito di altri cittadini, operazione sempre molto difficile.Comunque su strade provinciali la competenza non può che essere della Provincia e ovviamente dei Comuni della vallata insieme. Limitatore di velocità quali? I cosiddetti semafori intelligenti non sono stati omologati dal Ministero dei Trasporti, la postazione fissa con telecamera può essere installata fuori dal perimetro dei centri abitati, i dossi su di una strada provinciale la Provincia non autorizza; si potrebbe pensare al un passaggio pedonale rialzato tipo San Martino dei Mulini con un'aiuola di protezione per i pedoni tra una corsia e l'altra, se ci sono le dimensioni sufficienti. L'intervento va concordato con la provincia in quanto ente proprietario della strada. (spesa prevista euro )

30 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Diminuire il traffico sulla Santarcangiolese Tassinari Irene Limitatore di velocità su via Santarcangiolese, con particolare attenzione di fronte al civico 3034, di fronte al negozio Despar il tratto viene considerato da auto e moto come piste di accelerazione Vincenzi Gilberto Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica

31 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Diminuire il traffico sulla Santarcangiolese Tassinari Irene Limitatore di velocità su via Santarcangiolese, con particolare attenzione di fronte al civico 3034, di fronte al negozio Despar il tratto viene considerato da auto e moto come piste di accelerazione Vincenzi Gilberto Proposta da presentare in Consiglio Si accoglie parzialmente la proposta, nei limiti descritti dallanalisi tecnica Priorità: Medio Termine

32 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Potenziamento area parco in via Mimose-Ginestre con realizzazione di luoghi attrezzati (aree gioco polifunzionali e posti a sedere, piazzole, ecc...), vista anche la crescita del numero dei bambini presenti Tondi Antonio Analisi tecnica Tecnicamente è fattibile, occorre fare attenzione alle pendenze dell'area e quindi a non richiedere giochi che necessitano di ampi spiazzi pianeggianti

33 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Potenziamento area parco in via Mimose-Ginestre con realizzazione di luoghi attrezzati (aree gioco polifunzionali e posti a sedere, piazzole, ecc...), vista anche la crescita del numero dei bambini presenti Potenziamento area parco in via Mimose-Ginestre con realizzazione di luoghi attrezzati (aree gioco polifunzionali e posti a sedere, piazzole, ecc...), vista anche la crescita del numero dei bambini presenti Tondi Antonio Analisi politica Questo tipo di intervento è già oggetto di esame da parte della Giunta.

34 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Potenziamento area parco in via Mimose-Ginestre con realizzazione di luoghi attrezzati (aree gioco polifunzionali e posti a sedere, piazzole, ecc...), vista anche la crescita del numero dei bambini presenti Tondi Antonio Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta, in considerazione che la stessa è già oggetto di esame da parte della Giunta. Priorità: Medio Termine

35 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Un Piano Strutturale Intercomunale con scelte condivise dalle quattro Amministrazioni Comunali sarebbe il massimo dal punto urbanistico e di sicuro effetto benefico sui cittadini. Ma Santarcangelo è ormai in fase di adozione, Verucchio la ha già fatto, Poggio Berni lo ha iniziato e poi fermato in attesa del compimento delle diverse Varianti Urbanistiche. Quindi tempi differenti e non solo, Amministrazioni che operano scelte diverse sulle varie tematiche e difficilmente conciliabili, come ad esempio sul tema della viabilità.

36 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Loris Dall'Acqua Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica pur mantenendo all'orizzonte l'obiettivo.

37 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Il PTCP non ha portato soluzioni alla viabilità bernese, un P.R.G.o P.S.C. non hanno un limite territoriale ed un individualismo difficile da superare. Un piano strutturale Intercomunale con Santarcangelo,Verucchio e Torriana che studi una viabilità di vallata potrebbe essere congeniale Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta mantenendo all'orizzonte l'obiettivo. Priorità: Lungo Termine

38 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rifacimento del marciapiede di via Roma nel tratto che va dalla "Celletta Sancisi" a via della Resistenza Otello Ronconi Analisi tecnica Le alberature cresciute a dismisura hanno completamente divelto il marciapiede, occorre rifare completamente il marciapiede eliminando gli ultimi tre pini e riducendo le radici dei platani e rifare le cordolature e asfalti. Spesa prevista euro.

39 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rifacimento del marciapiede di via Roma nel tratto che va dalla "Celletta Sancisi" a via della Resistenza Rifacimento del marciapiede di via Roma nel tratto che va dalla "Celletta Sancisi" a via della Resistenza Otello Ronconi Analisi politica Occorre una verifica sui marciapiedi che sono nelle stesse condizioni, dando priorità a quelli che costituiscono un intralcio maggiore alla mobilità

40 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rifacimento del marciapiede di via Roma nel tratto che va dalla "Celletta Sancisi" a via della Resistenza Otello Ronconi Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta, prevedendo una verifica generale dei marciapiedi, dando priorità a quelli le cui condizioni costituiscono un intralcio maggiore alla mobilità Priorità: Breve Termine

41 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Collegare in maniera adeguata la futura pista ciclo-pedonale lungo il fiume Uso al borgo e alla chiesa di Camerano, in modo da divenire raggiungibile senza l'attraversamento di via Pontaccio, mentre a lato monte collegarla alla zona Lo Stradone centro abitato con servizi, più vicino a Camerano che permetterebbe di raggiungerla in bicicletta o a piedi più in sicurezza rispetto alla Provinciale Uso (non è la soluzione ai problemi viari di Camerano bensì solo un'alternativa) Loris Dall'Acqua (Camerano) Fare la pista ciclabile in via Provinciale uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi tecnica Tecnicamente è fattibile. Spesa prevista euro.

42 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Collegare in maniera adeguata la futura pista ciclo-pedonale lungo il fiume Uso al borgo e alla chiesa di Camerano, in modo da divenire raggiungibile senza l'attraversamento di via Pontaccio, mentre a lato monte collegarla alla zona Lo Stradone centro abitato con servizi, più vicino a Camerano che permetterebbe di raggiungerla in bicicletta o a piedi più in sicurezza rispetto alla Provinciale Uso (non è la soluzione ai problemi viari di Camerano bensì solo un'alternativa) Collegare in maniera adeguata la futura pista ciclo-pedonale lungo il fiume Uso al borgo e alla chiesa di Camerano, in modo da divenire raggiungibile senza l'attraversamento di via Pontaccio, mentre a lato monte collegarla alla zona Lo Stradone centro abitato con servizi, più vicino a Camerano che permetterebbe di raggiungerla in bicicletta o a piedi più in sicurezza rispetto alla Provinciale Uso (non è la soluzione ai problemi viari di Camerano bensì solo un'alternativa) Loris Dall'Acqua (Camerano) Fare la pista ciclabile in via Provinciale Uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi politica E' in corso la realizzazione dell'attraversamento del fiume Uso collegando la chiesa di Camerano con il versante del fiume Marecchia. La realizzazione di una futura pista sull'Uso dovrà collegarsi con questa realizzata e completare il resto del circuito. L'obiettivo è estendere la rete ciclabile nella zona sfruttando tutte le opportunità che sono inserite nel piano regolatore

43 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Collegare in maniera adeguata la futura pista ciclo-pedonale lungo il fiume Uso al borgo e alla chiesa di Camerano, in modo da divenire raggiungibile senza l'attraversamento di via Pontaccio, mentre a lato monte collegarla alla zona Lo Stradone centro abitato con servizi, più vicino a Camerano che permetterebbe di raggiungerla in bicicletta o a piedi più in sicurezza rispetto alla Provinciale Uso (non è la soluzione ai problemi viari di Camerano bensì solo un'alternativa) Loris Dall'Acqua (Camerano) Fare la pista ciclabile in via Provinciale Uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta di estendere la rete ciclabile nella zona sfruttando tutte le opportunità che sono inserite nel piano regolatore Priorità: Lungo Termine

44 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano)Non dare permessi per attività industriali o artigianali nella zona agricola, via Provinciale Uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi tecnica In zona agricola non è lecito concedere permessi di costruzione ad attività di tipo industriale o artigianale. Situazione diversa se viene variato il Piano Regolatore e la destinazione diventa produttiva. Occorre partecipare attivamente nell'eventuale svolgimento di Variante urbanistica per contribuire alla sua redazione.

45 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano)Non dare permessi per attività industriali o artigianali nella zona agricola, via Provinciale Uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica

46 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano)Non dare permessi per attività industriali o artigianali nella zona agricola, via Provinciale Uso, lato via Fosso Aserbi Celli Ronny Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta

47 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Propongo di inserire (di concerto con Hera) nella prossima pianificazione la realizzazione e collegamento alla rete fognaria dei residenti in Via Rastellino. Tenuto conto dello sviluppo (in termini di residenti) che sta avendo la frazione Case Nuove ritengo opportuno segnalare la necessità di un adeguamento dell'attuale rete fognaria e connessione al nuovo collettore in via di realizzazione Fabbri Guglielmo Analisi tecnica Premesso che la competenza su progettazione e realizzazione di acquedotti e fognature è stata dai Comuni trasferita in capo ad Hera su programmi pluriennali approvati da ATO. Il lavoro è tecnicamente fattibile;i costi sono elevati, e soprattutto il rapporto tra cittadini serviti e spesa da sostenere ancora di più. Trattasi di zona agricola con edifici sparsi, non ci sono centri abitati come per esempio quello di Casenuove. Il collettore in costruzione passa a monte della via Rastellino e per riuscire a collegarsi occorre realizzare una fognatura in pressione con impianto di sollevamento.

48 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Propongo di inserire (di concerto con Hera) nella prossima pianificazione la realizzazione e collegamento alla rete fognaria dei residenti in Via Rastellino. Tenuto conto dello sviluppo (in termini di residenti) che sta avendo la frazione Case Nuove ritengo opportuno segnalare la necessità di un adeguamento dell'attuale rete fognaria e connessione al nuovo collettore in via di realizzazione Fabbri Guglielmo Analisi politica Si concorda con i problemi tecnici evidenziati. Si verificheranno possibili soluzioni alternative insieme ad Hera

49 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Propongo di inserire (di concerto con Hera) nella prossima pianificazione la realizzazione e collegamento alla rete fognaria dei residenti in Via Rastellino. Tenuto conto dello sviluppo (in termini di residenti) che sta avendo la frazione Case Nuove ritengo opportuno segnalare la necessità di un adeguamento dell'attuale rete fognaria e connessione al nuovo collettore in via di realizzazione Fabbri Guglielmo Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie parzialmente la proposta verificando possibili soluzioni alternative insieme ad Hera Priorità: Medio Termine

50 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano) Chiudere e asfaltare le buche in via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi tecnica C redo che il problema sia stato già risolto con un intervento recente (agosto 2008)

51 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano) Chiudere e asfaltare le buche in via Fosso Aserbi Celli Ronny Analisi politica Si concorda con l'analisi tecnica

52 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO (Camerano) Chiudere e asfaltare le buche in via Fosso Aserbi Celli Ronny Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta Priorità: Breve Termine

53 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Loris Dall'Acqua Analisi tecnica La Regione Emilia Romagna con L.R , n. 41, da ultimo modificata con L.R , n. 20, ha disciplinato gli interventi nel settore del commercio per la valorizzazione e la qualificazione delle imprese minori della rete distributiva. La normativa prevede la concessione di contributi in favore di imprese, consorzi, società anche in foma cooperativa, coop.ve e consorzi, ma anche enti locali, però limitatamente ad alcuni interventi di riqualificazione e valorizzazione commerciale, di sitemazione o riqualificazione di aree mercatali, purchè convenzionati con piccole e medie imprese o loro forme associate. Valendosi di tale disposizione, il Comune entro la data del presentò una richiesta di contributo alla Provincia di Rimini, per la realizzazione di un progetto di promozione commerciale per l'importo complessivo di Euro ,00, previa sottoscrizione di una convenzione con diverse imprese locali, costituite in apposito comitato dei commercianti.

54 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Su tale progetto fu concesso un contributo di Euro 8.885,60. Per la realizzazione di detto progetto, furono promossi diversi incontri con gli operatori del settore. La sua fattibilità nella sua interezza apparve sin da subito assai problematica soprattutto in rapporto ai costi e benefici, considerando che il contributo concesso copriva appena il 18% circa della spesa. Non essendo stato possibile reperire ulteriori risorse attraverso altre fonti di contribuzione pubblica o presso Istituti di Credito o altri soggetti, venne deciso di realizzare parte di detto progetto, per l'importo di Euro 6.000,00, di cui Euro 5.000,00 per la realizzazione di un certo numero di pieghevoli, sotto forma di pubblicazioni contenenti informazioni di interesse generale ed in particolare commerciale di Poggio Berni. Nonostrante tale esperienza, non propriamente positiva, è pur certo che il Comune di Poggio Berni continuerà a monitorare l'evoluzione del quadro normativo di riferimento ed eventuali ulteriori bandi, fermo restando che, causa le ben note ristrettezze economiche in cui è sottoposta la finanza locale, non sarà facile finanziare l'intero costo di progetto.

55 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Loris Dall'Acqua Analisi politica Si aderisce allanalisi tecnica. Nel breve periodo è auspicabile la promozione di incontri con gli esercenti e per riavviare future esperienze sul solco di quelle già avviate e sollecitate con la presente proposta

56 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Incentivi onde favorire l'apertura di nuove attività commerciali. Persistono tutt'ora locali sfitti, esistono spesso bandi indirizzati alla riqualificazione delle attività esistenti ed incentivi alle nuove aperture Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si propone di accogliere la proposta con la promozione di incontri con gli esercenti per riavviare future esperienze sul solco di quelle già avviate, al fine di incentivare lapertura di nuove attività commerciali Priorità: Breve Termine

57 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Loris Dall'Acqua Analisi tecnica Il controllo del territorio è demandato al comando di P.M. di Vallata, ed in tale contesto, gli agenti in servizio dietro iniziative proprie, ovvero su segnalazione degli uffici o dei cittadini, intervengono per effettuare controlli su tutte le attività commerciali e non, come di recente avvenuto nei confronti di alcuni soggetti. L'attività di controllo, rientrante nelle funzioni conferire al comando P.M., continuerà anche in futuro sia da parte di detto comando che da parte delle altre forze dell'ordine, e l'amministrazione emetterà i relativi provvedimenti sanzionatori, come sempre avvenuto, con l'intento di far rispettare le norme con rigorosa puntualità, e di evitare lo sconfinamento in azioni persecutorie, come a volte taluno vorrebbe che si facesse.

58 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Loris Dall'Acqua Analisi politica Si aderisce con lanalisi tecnica, in quanto lattività di controllo rientra appieno nelle funzioni conferite al comando di Polizia Municipale. Lamministrazione, in seguito alla segnalazione degli agenti in servizio ovvero da parte di uffici e cittadini, continuerà ad emettere i relativi provvedimenti sanzionatori

59 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Tutelare le attività economiche con azioni e segnalazioni agli organi di controllo delle attività che operano in concorrenza sleale (agriturismi senza requisiti, produttori agricoli che vendono frutti tropicali…) Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta di proposta nellambito dellordinaria attività di controllo da parte della Polizia Municipale Priorità: Breve Termine

60 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rivalutare l'idea di proporre il mercato settimanale prevedendo il pagamento del suolo pubblico per la fase iniziale con un importo simbolico (la fase iniziale dovrà avere una durata che permetta al mercato di crescere) Loris Dall'Acqua Analisi tecnica La Tassa per l'Occupazione Suolo ed Aree Pubbliche (Tosap) è regolata dal d.lgs. 507/1993, che ne delimita il presupposto oggettivo, i soggetti passivi, le modalità di calcolo, agevolazioni ed esenzioni. Il potere regolamentare dei comuni in termini di Tosap è molto basso e non rientra la possibilità di un pagamento "simbolico". Per gli operatori del mercato, in relazione alla durata e alla loro condizione soggettiva, il d.lgs. 507/93 prevede agevolazioni sia in termini di ammontare (sono infatti previste riduzioni di imposta), sia in termini di modalità di pagamento (dilazione del pagamento in quattro rate senza interessi). Altri comportamenti al di fuori di quelli stabiliti dal d.lgs. 507/93, come appunto pagamenti "simbolici", non sono legittimi e possono essere passibili di danno erariale

61 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rivalutare l'idea di proporre il mercato settimanale prevedendo il pagamento del suolo pubblico per la fase iniziale con un importo simbolico (la fase iniziale dovrà avere una durata che permetta al mercato di crescere) Loris Dall'Acqua Analisi politica E' impossibile prevedere un pagamento simbolico della Tosap come specificato nell'analisi tecnica. E' priorità politica la previsione di mercati itineranti in particolare nelle zone commercialmente più sfornite.

62 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Rivalutare l'idea di proporre il mercato settimanale prevedendo il pagamento del suolo pubblico per la fase iniziale con un importo simbolico (la fase iniziale dovrà avere una durata che permetta al mercato di crescere) Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si respinge la possibilità di prevedere un pagamento simbolico della Tosap per un futuro mercato settimanale. Rimane priorità dellamministrazione la promozione di mercati itineranti

63 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Promuovere mercatini di prodotti tipici locali Loris Dall'Acqua Analisi tecnica A Poggio Berni, dopo un'attesa di alcuni anni, è stato sperimentato con esito negativo, il mercato settimanale nell'area antistante il Bowling, unica idonea e disponibile in quel momento. Inoltre da diversi anni, alcuni operatori sono stati autorizzati a sostare e vendere vari prodotti su aree pubbliche, lungo la Via Santarcangiolese, nei pressi della farmacia del Dott. Merli, nella giornata de martedì e nel piazzale antistante la scuola elementare di Santo Marino, nella giornata del Venerdì. Accanto a tali forme di vendita, sono state in passato autorizzate, le vendite di prodotti, per lo più alimentari, frutta, verdura, ecc. in forma itinerante su altre aree. La promozione di mercatini di prodotti tipici locali non è stata attivata per mancanza di richieste da parte di operatori interessati, e forse anche per le caratteristiche del ns. territorio che mal si presta a tale tipo di attività. La Regione Emilia Romagna, ha di recente proposto la costituzione di un Albo Comunale delle botteghe e dei mercati storici, inviando per un parere uno schema di regolamento, che verrà approvato nei prossimi mesi. E' nostra intenzione aderire a tale iniziativa, così come ad eventuali proposte di apertura di mercatini.

64 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Promuovere mercatini di prodotti tipici locali Promuovere mercatini di prodotti tipici locali Loris Dall'Acqua Analisi politica Si aderisce allanalisi tecnica impegnandosi a tenere aggiornata la cittadinanza sugli scenari che eventualmente si apriranno a fronte della costituzione dellalbo comunale delle botteghe e mercati, nonchè favorendone ladesione da parte degli esercenti

65 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Promuovere mercatini di prodotti tipici locali Promuovere mercatini di prodotti tipici locali Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta, con lindicazione di aderire alla proposta della Regione Emilia Romagna della costituzione di un Albo Comunale delle botteghe e dei mercati storici, nonchè di tenere informata la cittadinanza e favorirne ladesione Priorità: Medio Termine

66 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Servizio di trasporto pubblico: orari migliori Vincenzi Gilberto Analisi tecnica Questa proposta va ritenuta una segnalazione che il Comune può effettuare all'Agenzia Tram, dato che il trasporto pubblico è interamente gestito da tale Agenzia

67 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Servizio di trasporto pubblico: orari migliori Vincenzi Gilberto Analisi politica Si tratta di problemi che influenzano pesantemente la qualità della vita su un territorio. E necessario individuare azioni per registrare le aspettative e le necessità dellutenza locale, nonché le modalità efficaci per portare correttivi al sistema di trasporto locale al fine di migliorarne la corrispondenza con le esigenze emerse

68 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Servizio di trasporto pubblico: orari migliori Vincenzi Gilberto Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la proposta al fine di individuare unopportuna analisi sulle possibili aree di miglioramento del trasporto pubblico e sul suo effettivo utilizzo negli attuali orari Priorità: Breve Termine

69 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Apertura presso il nostro URP di uno sportello sanitario sullesempio di Sogliano, che fornisce servizi di informazione sanitaria evitando ai cittadini di recarsi nelle strutture ospedaliere per le pratiche ove non è necessario limpiego di personale specializzato Loris Dall'Acqua Analisi politica Si respinge la proposta: vista la prossimità con il presidio di Santarcangelo di Romagna si ritiene che è meglio utilizzare e mantenere efficiente quello

70 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Apertura presso il nostro URP di uno sportello sanitario sullesempio di Sogliano, che fornisce servizi di informazione sanitaria evitando ai cittadini di recarsi nelle strutture ospedaliere per le pratiche ove non è necessario limpiego di personale specializzato Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si respinge la proposta: vista la prossimità con il presidio di Santarcangelo di Romagna si ritiene che è meglio utilizzare e mantenere efficiente quello

71 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Una oculata attenzione che sul nostro territorio non vi siano cittadini costretti a vivere a un livello di povertà (e rimediare eventualmente) Molari Adriano Introduzione di un salario sociale per eventuali (veri) disoccupati Molari Adriano Analisi tecnica Il Comune di Poggio Berni attraverso l'attivazione dei servizi che si inseriscono nel programma "Spesa e Salute" fornisce assistenza a tutti quei cittadini anziani che non hanno familiari vicini in grado di aiutare o svolgere le ordinarie occupazioni della vita quotidiana. Questo servizi attenua forme di emarginazione e solitudine permettendo di conoscere nuove situazioni di bisogno e necessità Ad oggi, stante le risorse economiche in ambito sociale, non è possibile introdurre un salario sociale per disoccupati

72 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Una oculata attenzione che sul nostro territorio non vi siano cittadini costretti a vivere a un livello di povertà (e rimediare eventualmente) Una oculata attenzione che sul nostro territorio non vi siano cittadini costretti a vivere a un livello di povertà (e rimediare eventualmente) Molari Adriano Introduzione di un salario sociale per eventuali (veri) disoccupati Molari Adriano Analisi politica La prima proposta può essere considerata nel breve termine già nei fatti accolta come specificato nellanalisi tecnica. La seconda proposta non è accoglibile non solo per indisponibilità di risorse ma soprattutto perché, in un bilancio sempre più basato su risorse proprie, una visione troppo localistica per simili interventi contrasterebbe con la necessaria sussidiarietà per gli interventi di carattere sociale

73 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Una oculata attenzione che sul nostro territorio non vi siano cittadini costretti a vivere a un livello di povertà (e rimediare eventualmente) Una oculata attenzione che sul nostro territorio non vi siano cittadini costretti a vivere a un livello di povertà (e rimediare eventualmente) Molari Adriano Introduzione di un salario sociale per eventuali (veri) disoccupati Molari Adriano Proposta di votazione in Consiglio Si accoglie la prima proposta mantenendo le attuali forme di assistenza già attivate nellambito dei Servizi Sociali Si respinge la seconda proposta (salario sociale per disoccupati)

74 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Nel 2009 la Comunità Montana diventerà "Unione dei Comuni". Le Unioni sono state studiate come una fase di passaggio (10 anni) ad una possibile fusione, iniziamo un percorso assieme agli altri tre comuni della Comunità Montana che preveda la promozione e la conoscenza dei quattro comuni verso i cittadini, al fine di farci sentire cittadini della Valmarecchia. Impostiamo l'Unione dei comuni come un percorso transitorio finalizzato alla trasformazione di questa unione a quattro in un comune unico della Valmarecchia. Vantaggi: taglio agli sprechi, accorpamento dei servizi, gestione più armonica del territorio, superamento delle individualità comunali attuali che devono fare riflettere. Poggio Berni promotore della trasformazione in Comune Unico Loris Dall'Acqua Analisi tecnica In ambito comunitario si stanno analizzando tutte le tematiche relative al passaggio COMUNITA' MONTANA - UNIONE. Sara cura di questo Ente mantenere sempre come obiettivi quelli che sono i principi di una buona amministrazione: efficacia, efficienza, trasperanza, ecc... e valutare tutte le possibilità tecniche che rispondano a tali principi. La volontà di un comune unico, per quanto tecnicamente possibile, è da valutare politicamente

75 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Nel 2009 la Comunità Montana diventerà "Unione dei Comuni". Le Unioni sono state studiate come una fase di passaggio (10 anni) ad una possibile fusione, iniziamo un percorso assieme agli altri tre comuni della Comunità Montana che preveda la promozione e la conoscenza dei quattro comuni verso i cittadini, al fine di farci sentire cittadini della Valmarecchia. Impostiamo l'Unione dei comuni come un percorso transitorio finalizzato alla trasformazione di questa unione a quattro in un comune unico della Valmarecchia. Vantaggi: taglio agli sprechi, accorpamento dei servizi, gestione più armonica del territorio, superamento delle individualità comunali attuali che devono fare riflettere. Poggio Berni promotore della trasformazione in Comune Unico Loris Dall'Acqua Analisi politica Lanalisi e la discussione sullUnione e sui suoi possibili sviluppi vede Poggio Berni in prima linea nel proporre e nel discutere proposte anche coraggiose. Riteniamo che quanto elaborato negli incontri svolti sia stato ben recepito nei documenti che sono oggetto di analisi politica in questi mesi

76 COMUNE DI POGGIO BERNI - BILANCIO PARTECIPATO Nel 2009 la Comunità Montana diventerà "Unione dei Comuni". Le Unioni sono state studiate come una fase di passaggio (10 anni) ad una possibile fusione, iniziamo un percorso assieme agli altri tre comuni della Comunità Montana che preveda la promozione e la conoscenza dei quattro comuni verso i cittadini, al fine di farci sentire cittadini della Valmarecchia. Impostiamo l'Unione dei comuni come un percorso transitorio finalizzato alla trasformazione di questa unione a quattro in un comune unico della Valmarecchia. Vantaggi: taglio agli sprechi, accorpamento dei servizi, gestione più armonica del territorio, superamento delle individualità comunali attuali che devono fare riflettere. Poggio Berni promotore della trasformazione in Comune Unico Loris Dall'Acqua Proposta di votazione in Consiglio Si rimanda ai futuri sviluppi del dibattito politico del eventuali decisioni sui futuri assetti istituzionali di vallata


Scaricare ppt "BILANCIO PARTECIPATO BILANCIO PARTECIPATO COMUNE DI POGGIO BERNI Consiglio Comunale Aperto Lunedì 06 Ottobre 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google