La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PERCORSI E CIRCUITI SERIALI CONI Scuola Regionale dello Sport Comitato Provinciale di Ferrara Prof. Andrea Ceciliani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PERCORSI E CIRCUITI SERIALI CONI Scuola Regionale dello Sport Comitato Provinciale di Ferrara Prof. Andrea Ceciliani."— Transcript della presentazione:

1 PERCORSI E CIRCUITI SERIALI CONI Scuola Regionale dello Sport Comitato Provinciale di Ferrara Prof. Andrea Ceciliani

2 A B Sviluppo percorsi a slalom Corsa adattata Impulso di forza nel salto (contrasti) Percorsi a coppie CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani

3 Ritmo Binario Ritmo Ternario Ritmo combinato sui saltelli Appoggi corti – lunghi (contrasti) Progressioni (crescenti – decrescenti – combuinate) CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani

4 Tiro su bersaglio fisso disposto sopra una panca. Obbligo di colpire in modo diretto. Tiro diretto Tiro su bersaglio fisso disposto sopra una panca. Obbligo di far rimbalzare la palla dentro un cerchio posto al suolo davanti alla panca. Tiro di rimbalzo Tiro su bersaglio fisso disposto sopra una panca. Obbligo di usare una traiettoria balistica che superi il nastro, bianco e rosso, disposto allestremità di due ritti da salto in alto. Tiro balistico Tiro su bersaglio fisso disposto dietro un ostacolo. Obbligo di colpire direttamente il bersaglio superando lostacolo al di sotto. Tiro diretto basso metodo seriale per labilità di tiro CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani

5 Slalom strettoCorsa a navetta avanti - dietro senza cambio di fronte Corsa a slalom con cambi di direzione. Corsa a slalom con salto ostacoli (materassini) esercitazione seriale sullabilità di corsa: CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani

6 Metodo seriale Esempio nellatletica leggera: corsa ad ostacoli 1 STAZIONE Ripetizione del movi- mento di attacco su serie di 4 ostacoli. Movimento base: Skip Corpo allesterno del percorso con gamba di attacco allinterno ver- so gli ostacoli 2 STAZIONE Ripetizione del movi- mento di richiamo su ostacolo posto vicino a parete. Mani in appoggio al muro e corpo legger – mente inclinato avanti. Corpo a lato dellosta – colo con gamba di richiamo allinterno. 3 STAZIONE Valicamento di 4 osta- coli in serie con movi- mento completo. Movimento base: Skip Corpo al centro del percorso. 4 STAZIONE Partenza dai blocchi e valicamento di 2 ostacoli in serie. Bassa interferenza contestuale Alta specificità Realizzabile anche in palestra CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani

7 Metodo seriale Esempio nellatletica leggera: plurispecialità 1 STAZIONE Partenza dai blocchi con scatto di 10 metri. Rilevamento tempo sulla distanza. Rilevamento intertem- po sul secondo appog- gio in uscita dai blocchi. 2 STAZIONE Ripetizione del movimento di Lancio del peso. Controllo traiettoria tramite nastro teso su due ritti posti a due metri dalla pedana. 3 STAZIONE Valicamento di 4 osta- coli in serie con movi- mento completo. Movimento base: Skip Corpo al centro del percorso. 4 STAZIONE Valicamento asticella da salto in alto con soli due passi di rincorsa. Alta interferenza contestuale Media specificità Realizzabile anche in palestra CONI Emilia Romagna - Scuola Regionale dello Sport Andrea Ceciliani


Scaricare ppt "PERCORSI E CIRCUITI SERIALI CONI Scuola Regionale dello Sport Comitato Provinciale di Ferrara Prof. Andrea Ceciliani."

Presentazioni simili


Annunci Google