La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 1 Alimentazione in dialisi Aspetti educativi Trento, 9 gennaio 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 1 Alimentazione in dialisi Aspetti educativi Trento, 9 gennaio 2006."— Transcript della presentazione:

1 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 1 Alimentazione in dialisi Aspetti educativi Trento, 9 gennaio 2006

2 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 2 Cambiamento delle abitudini alimentari Regime alimentare povero di proteine e ricco di liquidi (terapia conservativa) Regime alimentare povero di proteine e ricco di liquidi (terapia conservativa) Regime alimentare povero di liquidi e ricco di proteine (terapia sostitutiva) Regime alimentare povero di liquidi e ricco di proteine (terapia sostitutiva)

3 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 3 Obiettivo educativo Conoscere ed imparare ad autogestire le attività legate allalimentazione al fine di ottenere e mantenere il benessere psico-fisico (Una dieta adeguata migliora la qualità di vita del paziente) Conoscere ed imparare ad autogestire le attività legate allalimentazione al fine di ottenere e mantenere il benessere psico-fisico (Una dieta adeguata migliora la qualità di vita del paziente)

4 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 4 I cardini della dieta sono Controllo nellassunzione dei liquidi Controllo nellassunzione dei liquidi Controllo nellassunzione di alcuni sali (sodio, potassio, calcio, fosforo) Controllo nellassunzione di alcuni sali (sodio, potassio, calcio, fosforo) Alto apporto di proteine Alto apporto di proteine

5 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 5 Principali cause di malnutrizione Insufficiente apporto energetico Insufficiente apporto energetico Insufficiente apporto proteico Insufficiente apporto proteico Perdita di amminoacidi e proteine durante la dialisi Perdita di amminoacidi e proteine durante la dialisi Perdita di alcuni sali minerali, ferro e vitamine durante la dialisi Perdita di alcuni sali minerali, ferro e vitamine durante la dialisi

6 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 6 Liquidi Problema Segni e Sintomi Obiettivi Eccessiva introduzione di liquidi Aumento del peso Edemi periferici Difficoltà respiratoria Edema polmonare Educare ad un attento controllo nellassunzio ne di liquidi

7 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 7 Interventi e consigli Aumento del peso interdialitico non superiore al 3-4% del peso corporeo Aumento del peso interdialitico non superiore al 3-4% del peso corporeo Usare una bottiglia che contenga la quantità di acqua permessa (500 ml) Usare una bottiglia che contenga la quantità di acqua permessa (500 ml) Usare un bicchiere di piccole dimensioni e sorseggiare lentamente Usare un bicchiere di piccole dimensioni e sorseggiare lentamente Se si consumano altre bevande togliere la quantità dalla bottiglia Se si consumano altre bevande togliere la quantità dalla bottiglia Assumere la terapia durante il pasto Assumere la terapia durante il pasto Succhiare spicchi di mela o arancia Succhiare spicchi di mela o arancia

8 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 8 Interventi e consigli Caffè, latte, succhi di frutta, minestra, ecc. sono da considerare liquidi Caffè, latte, succhi di frutta, minestra, ecc. sono da considerare liquidi Cottura di pasta e riso al dente Cottura di pasta e riso al dente Verdure cotte ben strizzate Verdure cotte ben strizzate Insaccati, alimenti in scatola o affumicati fanno aumentare la sete Insaccati, alimenti in scatola o affumicati fanno aumentare la sete Controllo giornaliero del peso, fatto al mattino e con gli stessi vestiti Controllo giornaliero del peso, fatto al mattino e con gli stessi vestiti

9 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 9 Potassio Problema Segni e Sintomi Obiettivi Eccessiva introduzione di potassio StanchezzaFormicolio Crampi muscolari e addominali Aritmie (fino allarresto) Controllo dellintroduzi- one del potassio con lalimentazio- ne

10 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 10 Interventi e consigli Conoscere gli alimenti poveri e ricchi di potassio (vedi tabella) Conoscere gli alimenti poveri e ricchi di potassio (vedi tabella) Tagliare le verdure a pezzetti e bollirle in abbondante acqua Tagliare le verdure a pezzetti e bollirle in abbondante acqua Vietata la cottura al vapore e in microonde Vietata la cottura al vapore e in microonde Lasciare la verdura cruda a bagno per qualche ora Lasciare la verdura cruda a bagno per qualche ora Le verdure surgelate contengono meno potassio Le verdure surgelate contengono meno potassio

11 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 11 Proteine Problema Segni e Sintomi Obiettivi Aumento del fabbisogno proteico per mantenere il benessere psico-fisico Riduzione dellappetito, della massa muscolare StanchezzaEdemiIpotensione Utilizzare alimenti ricchi di proteine, limitando quelli ad alto contenuto di fosforo

12 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 12 Interventi e consigli Apporto proteico pari a circa 1,2 /1,5 gr. di proteine al giorno Apporto proteico pari a circa 1,2 /1,5 gr. di proteine al giorno Una persona di 70 kg dovrebbe introdurre circa 100 gr./die Una persona di 70 kg dovrebbe introdurre circa 100 gr./die Una bistecca contiene circa 20 gr. di proteine Una bistecca contiene circa 20 gr. di proteine Tutti i giorni dovrebbero essere assunte proteine ad alto valore nutrizionale ( carne, pesce, uova, formaggio) Tutti i giorni dovrebbero essere assunte proteine ad alto valore nutrizionale ( carne, pesce, uova, formaggio)

13 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 13 Interventi e consigli Pane e pasta ogni giorno Pane e pasta ogni giorno Carne fresca consigliata: agnello, capretto, cavallo coniglio, manzo, maiale, tacchino, faraona Carne fresca consigliata: agnello, capretto, cavallo coniglio, manzo, maiale, tacchino, faraona Pesce fresco o surgelato 2-4/ sett. volte a settimana Pesce fresco o surgelato 2-4/ sett. volte a settimana Uova di gallina 3-4/ sett. Uova di gallina 3-4/ sett. Formaggi 1-2/ sett.: mozzarella, stracchino, fior di latte, caciotta Formaggi 1-2/ sett.: mozzarella, stracchino, fior di latte, caciotta Salumi 1-2/ sett. Salumi 1-2/ sett. Latte non più di 100 gr./die Latte non più di 100 gr./die

14 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 14 Apporto energetico E necessario un sufficiente apporto energetico per evitare il catabolismo proteico E necessario un sufficiente apporto energetico per evitare il catabolismo proteico Non inferiore a 35/40 kcal/kg al giorno Non inferiore a 35/40 kcal/kg al giorno Un persona di 70 kg circa 2500 kcal Un persona di 70 kg circa 2500 kcal Attenzione alle situazioni di stress Attenzione alle situazioni di stress Grassi 35%, carboidrati 50%, proteine 15% Grassi 35%, carboidrati 50%, proteine 15%

15 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 15 Sodio cloruro Problema Segni e Sintomi Obiettivi Uso improprio del sale da cucina Sete intensa Aumento del peso interdialitico Ipertensione arteriosa Corretto utilizzo, riduzione dellutilizzo del sale da cucina

16 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 16 Interventi e consigli Utilizzo erbe aromatiche Utilizzo erbe aromatiche Uso di aceto o succo di limone in piccole quantità Uso di aceto o succo di limone in piccole quantità Prosciutto, insaccati, formaggio, cibi in scatola contengono sodio Prosciutto, insaccati, formaggio, cibi in scatola contengono sodio Evitare pesce conservato Evitare pesce conservato Attenzione ai sali dietetici (contengono potassio) Attenzione ai sali dietetici (contengono potassio)

17 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 17 Calcio e fosforo Problema Segni e Sintomi Obiettivi Aumento dei livelli ematici di fosforo e riduzione del calcio Prurito, dolori ossei, artrosi, osteodistrofia Fragilità ossea Calcificazioni vascolari e parenchimali Riduzione degli alimenti ricchi di fosforo

18 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 18 Interventi e consigli Lelevato apporto proteico comporta un elevata assunzione di fosforo che con la dialisi non viene eliminato Lelevato apporto proteico comporta un elevata assunzione di fosforo che con la dialisi non viene eliminato Formaggio 1-2/sett. (formaggi freschi) Formaggio 1-2/sett. (formaggi freschi) Latte e yogurt con moderazione Latte e yogurt con moderazione Pesce 2-4/sett. (calamari, carpa, cernia, dentice, merluzzo, nasello, orata, spigola e sogliola) Pesce 2-4/sett. (calamari, carpa, cernia, dentice, merluzzo, nasello, orata, spigola e sogliola)

19 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 19 Interventi e consigli Uova 3-4/sett. (tuorlo ricco di fosforo) Uova 3-4/sett. (tuorlo ricco di fosforo) Evitare frutta secca, legumi secchi, frattaglie, funghi tonno, sgombro, lievito di birra Evitare frutta secca, legumi secchi, frattaglie, funghi tonno, sgombro, lievito di birra Tutti i conservanti contegno fosforo Tutti i conservanti contegno fosforo

20 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 20 Uso di farmaci ed altri consigli Antiipertensivi: di norma devono essere assunti prima della seduta Antiipertensivi: di norma devono essere assunti prima della seduta Farmaci per il controllo del fosforo (chelanti) : come assunti durante il pasto Farmaci per il controllo del fosforo (chelanti) : come maloox, renagel, assunti durante il pasto Supplementi di calcio: come calcium F, calcio carbonato, Supplementi di calcio: come calcium F, calcio carbonato, assunti lontano dai pasti Lassativi: Lassativi: di solito si utilizzano sciroppi tipo laevolac, sorbitolo, assunti la sera del giorno di dialisi

21 Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 21 Uso di farmaci ed altri consigli Resine chelanti del potassio: come kayexalate Resine chelanti del potassio: come kayexalate Antidiabetici: non praticare linsulina prima della seduta dialitica Antidiabetici: non praticare linsulina prima della seduta dialitica Piccoli interventi chirurgici: da eseguire nei giorni di non dialisi per non interferire con luso delleparina Piccoli interventi chirurgici: da eseguire nei giorni di non dialisi per non interferire con luso delleparina


Scaricare ppt "Alessandro Fratton - Caposala Centro Dialisi Ospedale Santa Chiara, Trento 1 Alimentazione in dialisi Aspetti educativi Trento, 9 gennaio 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google