La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mortalità e complicazioni in pazienti sottoposti a chirurgia 1.riduzione mortalità direttamente attribuibile allanestesia 2.non riduzione mortalità complessiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mortalità e complicazioni in pazienti sottoposti a chirurgia 1.riduzione mortalità direttamente attribuibile allanestesia 2.non riduzione mortalità complessiva."— Transcript della presentazione:

1 Mortalità e complicazioni in pazienti sottoposti a chirurgia 1.riduzione mortalità direttamente attribuibile allanestesia 2.non riduzione mortalità complessiva dopo chirurgia

2 Mortalità per cause anestesiologiche 1954 Bechter and Todd 1:1560 ( pts anest) Anni 70 1: : Confidential Enquiry into perioperative death british study Harvard Medical School rates for major accidents in ASA 1-2 after adoption of monitoring standards: –1976/1985 1: –1985/1990 1: anestesiology,in almost all cases, has had the most dramatic reduction amon all mrdical specialty

3 Anesthesia is an area in wich very impressive improvement in safety have been made trough a variety of mechanism: Improverd monitoring Improved technology Development and widespread adoption of practice guidelines systematic approche to reduce errors

4 Rischio di morte e complicanze in pazienti sottoposti a chirurgia Condizioni preoperatorie (physiological status) ASA classificazione ASA IV 22% (elezione)- 55% emergenza Tipo di Chirurgia

5 Classificazione ASA (PS) Classe IClasse I: Pz in buona salute Classe IIClasse II: Patologia sistemica di media entità Classe IIIClasse III: Patologia sistemica di severa entità stabilizzata Classe IVClasse IV: Patologia sistemica di severa entità con rischio di vita costante Classe VClasse V: Paziente moribondo con aspettativa di vita < 24/h indipendentemente dallintervento chirurgico

6 CLASSIFICAZIONE DELLA COMPLESSITA DELLE PROCEDURE CHIRURGICHE Grado I : Grado I : Piccola Chirurgia (es.escissione lesioni cutanee, drenaggio ascessi mammari); Grado II : Grado II : Media Chirurgia (es. riduzione ernia inguinale, safenectomia, artroscopia, adeno-tonsillectomia, chirurgia mammaria); Grado III : Grado III : Medio-Alta Chirurgia (es. isterectomia radicale, tiroidectomia totale, prostatectomia endoscopica); Grado IV : Grado IV : Alta e Altissima Chirurgia (es. Ch. Polmonare, cardiovascolare, neurochirurgica, resezione del Colon).

7

8 Ruolo dellanestesista In sala operatoria Nel percorso perioperatorio

9 Possibile ruolo dellanestesista QualityQuality Technology assessmentTechnology assessment Risk managementRisk management OutcomesOutcomes


Scaricare ppt "Mortalità e complicazioni in pazienti sottoposti a chirurgia 1.riduzione mortalità direttamente attribuibile allanestesia 2.non riduzione mortalità complessiva."

Presentazioni simili


Annunci Google