La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

già a 11.000 anni fa risalgono i più antichi reperti della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "già a 11.000 anni fa risalgono i più antichi reperti della."— Transcript della presentazione:

1

2 già a anni fa risalgono i più antichi reperti della

3

4 Birmania

5 Dalla zona costiera del Tenasserim, sud-occidentale, attraverso un bacino centrale, il territorio sale in direzione dell altopiano orientale di Shan e delle montagne che lo chiudono a nord, verso l Himalaya, e ad ovest

6 Nome latino Tectona grandis Legno di colore da giallo oro a giallo scuro, e marrone chiaro o scuro dopo la stagionatura. Di aspetto lucente, con parti in viola scuro o nero. È uno dei più pregiati legni tropicali, e viene usato per fabbricare mobili di pregio, imbarcazioni, giocattoli, sculture, compensati, fondi e pareti di veicoli, impiallacciature, pavimentazione, Praticamente di tutto. la zona meridionale è ricca di foreste tropicali che vengono però distrutte ad un ritmo incalzante, per estrarre da vendere sui mercati internazionali. Esistono sì piantagioni di teak, ma esse procurano danni ambientali non indifferenti

7 Nella Birmania si sono susseguite diverse civiltà, Mon Thai e Shan Pyu

8 si sono poi sviluppati i regni di Pagan di Ava di Pegu

9 sono venute le dinastie Toungoo Konlaung

10 ... e la Birmania ha attraversato un periodo di grande splendore

11 furono conquistati nuovi territori perfino la Cina ne temeva lespansione

12 tuttavia...

13 Nel 1886 fu colonizzata dagli Inglesi e la capitale divenne Rangoon.

14 nacquero allora movimenti indipendentisti

15 ma...

16 l aiuto chiesto ai Giapponesi si risolse nel 1942 con l occupazione giapponese

17 ( fronte di liberazione antifascista) e fu costituito l AFPFL

18 Aung San guidato da

19 fu solo nel che 1947

20 la Birmania divenne indipendente

21 ma la situazione apparve subito difficile

22 mentre l occidente credeva che la Birmania fosse politicamente ed economicamente un mondo sereno …

23 Aung San diventa capo di un governo transitorio ma a Luglio viene assassinato 1947

24 la Birmania si proclama Repubblica Indipendente con ministro U Nu 4 Gennaio 1948

25 scioperano i lavoratori pubblici nasce il Fronte Democratico Popolare 1949

26 le truppe comuniste cinesi entrano in Birmania a nord lo stato Shan rimane distaccato 1950

27 si tengono elezioni generali viene sancito un accordo di amicizia tra India e Birmania. 1951

28 un accordo di amicizia viene stipulato tra Birmania e Giappone le truppe cinesi in Birmania penetrano nello stato Shan vengono decretate le leggi marziali 1952

29 la popolazione dei Mon comincia a ribellarsi la Birmania è costretta a chiedere soccorso alla Thailandia 1954

30 vengono imposte altre riforme (come quella sul lavoro forzato) la Birmania diventa paese non allineato 1955

31 il ministro U Nu si dimette subentra il socialista Paas We 1956

32 il governo nega l esistenza del lavoro forzato in Birmania 21 maggio 1960

33 il buddismo è dichiarato religione di stato nonostante i Kachin siano prevalentemente cristiani 26 agosto 1961

34 il comandante Ne Win organizza un colpo di stato e fonda uno stato socialista ha inizio la dittatura 1962

35 il paese vive una crisi economica Ne Win si dimette scoppiano rivolte e i socialisti perdono il potere 1988

36 il nome del paese diventa

37 Myanmar

38 Aung San Suu Kyi figlia di Aung San e leader dell opposizione è posta agli arresti domiciliari perché non si candidi alle elezioni 20 luglio 1989

39 nonostante ciò…

40 Aung San Suu Kyi vince le elezioni politiche con la Lega Nazionale per la Democrazia 27 maggio 1990

41 Il governo non riconosce i risultati delle elezioni

42 Aung San Suu Kyi riceve il Premio Nobel per la Pace 1991

43 Aung San Suu Kyi è ripetutamente liberata ed arrestata Dal 10 luglio 1995 al 6 maggio 2002

44 la giunta afferma che non ci sono danni lo tsunami colpisce la costa della Birmania 26 dicembre 2004

45 la capitale viene spostata a Pyinmana detta "sede dei re" tuttavia Yangon (ex Rangoon) rimane la più grande città dello stato del Myanmar ( ab.) di cui è stata la capitale fino al 6 novembre Ancora molto conosciuta come Rangoon, la città è situata alla convergenza dei fiumi di Bago e di Yangoncapitale6 novembre Marzo 2006

46 I monaci pregando e cantando chiedono il taglio del prezzo della benzina il taglio del prezzo della benzina la riconciliazione nazionale la liberazione di tutti i membri dell'opposizione agli arresti 18 settembre 2007

47 i monaci, sentiti dalla gente come massima autorità del paese, sono presto seguiti da altre persone e si forma un fiume umano di trecentomila persone

48

49 Il governo reagisce con una violentissima repressione 25 settembre 2007

50 Aung San Suu Kyi è nuovamente agli arresti Settembre 2007

51 gli Stati Uniti propongono sanzioni economiche l Unione Europea approva l Unione Europea approva Cina e Russia mettono il veto 27 settembre 2007

52 è impedito ai giornalisti anche con la violenza di fotografare la reale situazione del paese settembre 2007

53 Ibrahim Gambari è inviato dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per incontrare i dirigenti i dirigenti del regime militare al potere e i leader dell'opposizione e delle minoranze etniche. settembre 2007

54 gli Stati Uniti impongono sanzioni economiche per le violazioni di diritti umani 2 ottobre 2007

55 viene presentato un piano a sette punti per la democrazia ma non viene fissata una data per le elezioni previste 9 ottobre 2007

56 Il generale Than Shwe incontrerà Aung San Suu Kyi se ella ritirerà la richiesta di sanzioni internazionali Aung San Suu Kyi dovrà rimanere agli arresti domiciliari fino al varo delle nuova costituzione. 9 ottobre 2007

57 scattano le sanzioni economiche dell Unione Europea 15 ottobre 2007

58 l'agenzia di stampa cattolica Asianews gestita dal Pontificio Istituto per le Missioni Estere diffonde immagini di monaci torturati e uccisi immagini di monaci torturati e uccisi 26 ottobre 2007

59 i monaci tornano in piazza sfidando la feroce repressione l inflazione impazzita accentua la povertà la giunta ha liberato appena sette membri dell'opposizione altri 150 rimangono agli arresti Human Rights Watch attacca l'esercito di Myanmar, che avrebbe arruolato anche soldati-bambini, anche al di sotto dei dieci anni, per rimpiazzare i disertori che si sono rifiutati di reprimere le marce dei bonzi Gli acquisti di bambini verrebbero perpetrati con minacce ai danni delle famiglie più povere, costrette ad abbandonare i figli sotto il ricatto dell'arresto. fine ottobre 2007

60

61

62 Nella notte tra il 2 e il 3 maggio 2008 il ciclone Nargis investa la Birmania provocando, alle prime stime, morti e dispersi. Il Paese, già poverissimo per linflazione, versa ora in condizioni disperate. Duramente colpita anche l'ex capitale Rangoon. Secondo alcune immagini satellitari trasmesse dalla Nasa, anche intere risaie sono state inondate. Nonostante il cataclisma, le autorità birmane alla fine hanno deciso di svolgere comunque il referendum previsto sulla nuova costituzione. Il ciclone Nargis


Scaricare ppt "già a 11.000 anni fa risalgono i più antichi reperti della."

Presentazioni simili


Annunci Google