La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La qualità del frumento tenero in coltivazione biologica Maria Corbellini CRA Istituto sperimentale per la cerealicoltura S. Angelo Lodigiano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La qualità del frumento tenero in coltivazione biologica Maria Corbellini CRA Istituto sperimentale per la cerealicoltura S. Angelo Lodigiano."— Transcript della presentazione:

1 La qualità del frumento tenero in coltivazione biologica Maria Corbellini CRA Istituto sperimentale per la cerealicoltura S. Angelo Lodigiano

2 Frumento tenero destinazione principale: pane e prodotti da forno

3 REQUISITI MINIMI PER GRANO PANIFICABILE Peso ettolitrico 75 kg/hL Falling number 220 sec Proteine 11.0 % s.s. Alveografo W 140 J P/L 0.70 (max) Farinografo stabilità 5 min

4 Analisi qualitative FATTORI 2 anni (2002/03; 2003/04) 9 località 15 varietà CARATTERI Contenuto proteico Volume di sedimentazione in SDS Alveografo W (6 località) Alveografo P/L (6 località)

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14 Azoto disponibile nel terreno Relazione tra azoto disponibile nel terreno e produzione, tenore proteico e qualità Tenore proteico Indice qualitativo (test di sedim.) Produzione granellare

15

16 MONITORAGGIO QUALITATIVO DELLA PRODUZIONE NAZIONALE DI FRUMENTO TENERO BIOLOGICO (LInformatore Agrario 37/2005)

17

18

19

20 Conclusioni In agricoltura biologica si possono produrre grani con adeguato tenore proteico e panificabili? Sì, a condizione che lagrotecnica sia finalizzata al miglioramento della disponibilità di azoto assimilabile nel terreno nei momenti cruciali per la coltura del grano.

21


Scaricare ppt "La qualità del frumento tenero in coltivazione biologica Maria Corbellini CRA Istituto sperimentale per la cerealicoltura S. Angelo Lodigiano."

Presentazioni simili


Annunci Google