La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. 2 DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP-154000 Dispersione Scolastica Addio-La.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. 2 DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP-154000 Dispersione Scolastica Addio-La."— Transcript della presentazione:

1 1

2 2 DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

3 3 PROCESSO DEL SUCCESSO SCOLASTICO SCHOOL SUCCESS PROCESS PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE 1. MIGLIORAMENTO PROFESSIONALITA DOCENTE PROFESSIONALISM IMPROVEMENT 2. MIGLIORAMENTO QUALITA DELLA FORMAZIONE TRAINING QUALITY IMPROVEMENT 3. MIGLIORAMENTO QUALITA SCUOLA SCHOOL QUALITY IMPROVEMENT 4. SUCCESSO FORMATIVO DEGLI ALUNNI STUDENTS TRAINING SUCCESS

4 4 PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

5 5 Progettazione orientata agli obiettivi Goal Oriented Planning MODELLO GOPP ASPETTI FONDAMENTALI MAIN ASPECTS Progettazione concertata tra attori chiave e beneficiari finali Concerted planning between key actors and beneficiaries Workshop con attori chiave Workshops with key actors Due fasi: analisi e progettazione Two phases: analysis and planning PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

6 6 FASE 1 PHASE 1 Analisi degli attori chiave Key actors analysis FASE DI ANALISI ANALYSIS PHASE FASE 3 PHASE 3 Analisi degli obiettivi Objects analysis FASE 4 PHASE 4 Identificazione degli ambiti di intervento Identification of intervention ambits FASE 2 PHASE 2 Analisi dei problemi Problem analysis MODELLO GOPP LE FASI PHASES PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

7 7 MODELLO GOPP LE FASI PHASES FASE DI PROGETTAZIONE PLANNING PHASE FASE 1 PHASE 1 Scelta degli ambiti di intervento Choice of intervention ambits Utilizzo dello strumento del Quadro Logico consistente in una matrice di progettazione che individua agevolmente gli elementi progettuali secondo quattro livelli di specificità. Use of the Logical Picture that is a planning matrix identifying easily the planning elements by four levels of specificity. FASE 2 PHASE 2 Identificazione del progetto Project identification PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

8 8 MODELLO GOPP LABORATORIO GOPP GOPP LABORATORY Il laboratorio GOPP si avvale dellimpiego della metodologia GOPP per la pianificazione secondo una modalità di elaborazione condivisa delle proposte ispirata ai principi della metodologia della Ricerca-Azione. The GOPP laboratory uses the GOPP methodology for planning according to a shared formulation method inspired to Research-Action methodology principles. Tali principi prevedono il miglioramento di una situazione problematica attraverso lazione diretta degli attori chiave e la creazione di un clima attivo, costruttivo e partecipativo. These principles claim that a problematic situation can improve by the direct action of key actors and by the creation of an active, constructive and participative atmosphere. PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

9 9

10 10 IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA FINALITÁ AIMS Eccellenza una capacità eccezionale di gestione dellorganizzazione e di conseguimento dei risultati Excellence an exceptional skill of organization management and of results achievement. Per ogni tipo di organizzazione lEccellenza rappresenta una capacità eccezionale di gestione dellorganizzazione e di conseguimento dei risultati. In every organization Excellence represents an exceptional skill of organization management and of results achievement. Modello EFQM dellEccellenza scop Il Modello EFQM dellEccellenza è uno strumento pratico utilizzabile da ogni organizzazione per una molteplicità di scopi: EFQM Excellence Model aims The EFQM Excellence Model is a practical instrument employable by every organization for many aims: auto-valutazione come strumento di auto-valutazione as self-evaluation instrument PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

11 11 IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA FINALITÁ AIMS FRANCESE mentalità ed un linguaggio comuni come base per una mentalità ed un linguaggio comuni allinterno dellorganizzazione common mentality and language as basis for a common mentality and language in the organization FRANCESE riferimentoiniziative esistenticarenze come quadro di riferimento per collocare le iniziative esistenti ed individuare eventuali carenze referenceexisting initiatives as reference to place existing initiatives and to identify possible shortcomings. FRANCESE organizzare il sistema di management come struttura per organizzare il sistema di management dellorganizzazione organize the organization management system as structure to organize the organization management system FRANCESE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

12 12 architettura Larchitettura del modello EFQM dellEccellenza si basa sui seguenti elementi cardine: architecture The architecture of EFQM Excellence Model is based on the following main elements: FRANCESE Concetti fondamentali i Concetti fondamentali dellEccellenza ossia il complesso dei principi e delle idee che secondo il modello costituiscono la base dellEccellenza main Concepts The main Concepts of Excellence or rather the complex of principles that, according to the model, form the basis of Excellence FRANCESE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA ELEMENTI FONDAMENTALI MAIN ELEMENTS FRANCESE

13 13 Criteri i Criteri del modello ossia le modalità attraverso cui valutare il percorso di unorganizzazione verso leccellenza Criteria The model Criteria or rather the procedures by which the organization process towards excellence can be valued Struttura la Struttura del modello ossia lorganizzazione assunta dai criteri Structure The model Structure or rather the criteria organization Logica Radar (Results, Approach, Deployment, Assessment and Review) la Logica Radar (Results, Approach, Deployment, Assessment and Review) che si colloca al centro del modello e si applica ai criteri. RADAR Logic (Results, Approach, Deployment, Assessment and Review) The RADAR Logic (Results, Approach, Deployment, Assessment and Review) that is placed in the midst of the model and is applied to the criteria. PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA ELEMENTI FONDAMENTALI MAIN ELEMENTS FRANCESE

14 14 MODELLO EFQM ORIENTAMENTO AI RISULTATI RESULT ORIENTATION FRANCESE ATTENZIONE AL CLIENTE CUSTOMER CARE FRANCESE LEADERSHIP GESTIONE PROCESSI PROCESS MANAGEMENT FRANCESE SVILUPPO RISORSE UMANE HUMAN RESOURCES DEVELOPMENT FRANCESE APPRENDIMENTO E INNOVAZIONE LEARNING AND INNOVATION FRANCESE SVILUPPO PARTNERSHIP DEVELOPMENT FRANCESE RESPONSABILITÁ SOCIALE SOCIAL RESPONSIBILITY FRANCESE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA I CONCETTI FONDAMENTALI THE MAIN CONCEPTS FRANCESE

15 15 MODELLO EFQM LEADERSHIP PERSONALE PERSONNEL POLITICHE E STRATEGIE POLICIES AND STRATEGIES PARTNERSHIP E RISORSE PARTNERSHIP AND RESOURCES PROCESSI PROCESSES RISULTATI PERSONALE PERSONNEL RESULTS RISULTATI CLIENTI CUSTOMER RESULTS RISULTATI SOCIETÁ ORGANIZATION RESULTS RISULTATI PERFORMANCE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA I CRITERI THE CRITERIA

16 16 RISULTATI CLIENTI CUSTOMER RESULTS LEADERSHIPLEADERSHIP RISULTATI PERSONALE PERSONNEL RESULTS POLITICHE STRATEGIE POLICIES/STRATEGIES R P I E S R U F L O T R A M T A I N C E PARTNERSHIP RISORSE PARTNERSHIP RESOURCES PERSONALE PERSONNEL RISULTATI SOCIETÁ ORGANIZATION RESULTS INNOVAZIONE E APPRENDIMENTO INNOVATION AND LEARNING PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA LA STRUTTURA THE STRUCTURE RISULTATI RESULTS FATTORI FACTORS PROCESSIPROCESSI PROCESSESPROCESSES FRANCESEFRANCESE

17 17 criteri I criteri vengono impiegati per valutare il percorso verso leccellenza criteria The criteria are used to assess the process towards excellence Fattori Risultati I criteri vengono classificati in Fattori (n. 5) e Risultati (n. 4) Factors Results The criteria are classified in Factors (n. 5) and Results (n. 4) fili rossi Tra i vari criteri esistono dei collegamenti definiti fili rossi red threads There are connections Between the criteria called red threads Strutturadinamica La Struttura è dinamica:Innovazione e Apprendimento rafforzano i Fattori i quali a loro volta migliorano i Risultati structuredynamic The structure is dynamic: Innovation and Learning strengthen the Factors that in their turn improve Results PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA STRUCTURE CHARACTERISTICS

18 18 IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA LA LOGICA RADAR THE RADAR LOGIC (RESULTS-APPROACH-DEPLOYMENT-ASSESSMENT-REVIEW ) logica RADAR La logica RADAR afferma che ogni organizzazione ha la necessità di: The RADAR logic states that every organization has the need of: RisultatiR Definire i Risultati (Results) cui mira nellelaborazione delle politiche e strategie Results Defining its Results in policies and strategies formulation ApprocciA Pianificare Approcci (Approach) coerenti con il raggiungimento dei risultati Approaches Planning Approaches that are consistent with the results achievement DiffondereD Diffondere (Deployment) tali approcci per garantirne lattuazione Diffusing these approaches to guarantee their realization ValutareRiesaminareAR Valutare e Riesaminare (Assess and Review) gli approcci adottati Assess and Review the adopted approaches PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

19 19 IL MODELLO EFQM PER LECCELLENZA LA LOGICA RADAR THE RADAR LOGIC (RESULTS-APPROACH-DEPLOYMENT-ASSESSMENT-REVIEW ) Diffondere gli approcci To diffuse the approaches Valutare e riesaminare gli approcci To assess and review the approaches Identificare i risultati To identify the results Pianificare gli approcci To plan the approaches PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

20 20 PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

21 21 LA SCUOLA EUROPEA LE PREMESSE THE PRECONDITIONS Costituzione Europea La nuova Costituzione Europea firmata a Roma il 29 ottobre 2004 dai 25 Stati membri ha affidato allUE il compito di contribuire allo sviluppo di unistruzione di qualità. European Constitution The new European Constitution, subscribed in Rome on 29° of October 2004 by the 25 member States, gave to EU the task of contributing to a quality training development. LUnione Europea in tal senso intende incentivare la cooperazione fra gli Stati membri e lo scambio di informazioni ed esperienze. The European Union in this way aims at promoting the cooperation between the Member States and the interchange of information and experiences. PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

22 22 LA SCUOLA EUROPEA IL PROCESSO DI LISBONA THE LISBON PROCESS FRANCESE I Trattati di Lisbona (2000) hanno evidenziato la necessità della costruzione di uno spazio europeo delleducazione con una integrazione tra la dimensione europea e quella delle politiche educative. The Lisbon Treaties (2000) underlined the need of constructing an educational European space by the integration between the European dimension and the one of local educational policies. Gli obiettivi principali del vertice di Lisbona: The main objects of Lisbon summit: maggiori investimenti greater investments PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

23 23 maggiore cooperazione tra settore pubblico e privato e tra università e imprese greater cooperation between public sector and private one and between universities and firms. maggiore mobilità di insegnanti e studenti greater teachers and students mobility due lingue obbligatorie oltre la lingua madre two compulsory languages in addition to mother tongue riconoscimento di diplomi e qualifiche professionali recognition of diplomas and professional qualifications PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico LA SCUOLA EUROPEA IL PROCESSO DI LISBONA LISBON PROCESS

24 24 Il Consiglio Europeo di Barcellona (marzo 2002) ha affermato che listruzione è una delle basi del modello sociale europeo e che i sistemi europei dovranno diventare riferimento di qualità mondiale The European Council held in Barcelona (march 2002) claimed that instruction is one of the European social model basis and that European systems PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico LA SCUOLA EUROPEA IL PROCESSO DI LISBONA LISBON PROCESS

25 25 La relazione presentata al Consiglio Europeo di Bruxelles (marzo 2004) individua 3 leve per rispettare gli obiettivi di Lisbona: The report presented to the European Council of Brussels (March 2004) identifies 3 levers for the achievement of Lisbon objectives: concentrare riforme ed investimenti nei settori chiave To concentrate reforms and investments on key sectors rendere lapprendimento lungo tutto larco della vita una realtà concreta To make long life learning a concrete reality costruire lEuropa dellistruzione e della formazione To form the Europe of instruction and training PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico LA SCUOLA EUROPEA IL PROCESSO DI LISBONA LISBON PROCESS

26 26 LA SCUOLA EUROPEA LA SCUOLA NELLA NUOVA COSTITUZIONE EUROPEA THE SCHOOL IN THE NEW EUROPEAN CONSTITUTION La Nuova Costituzione Europea stabilisce per il settore scolastico che lUnione Europea deve: The new European Constitution sets out that European Union in the school sector has to: favorire linsegnamento delle lingue e la mobilità di studenti e insegnanti (Programma Socrates) Promote foreign language teaching and teachers and students mobility (Socrates Programme) PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

27 27 LA SCUOLA EUROPEA LA SCUOLA NELLA NUOVA COSTITUZIONE EUROPEA THE SCHOOL IN THE NEW EUROPEAN CONSTITUTION favorire lo scambio di informazioni ed esperienze in ambito comunitario (Rete Eurycide) Promote the information and experiences interchange in the communitarian ambit (Eurycide network) favorire gli scambi tra studenti (Programma Erasmus) Promote studentsexchanges (Erasmus Programme) favorire la formazione di base e programmi di aggiornamento (Rete European Schoolnet) Promote basic training and training programmes (European Schoolnet network) PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

28 28 LA SCUOLA EUROPEA LA SCUOLA NELLA NUOVA COSTITUZIONE EUROPEA THE SCHOOL IN THE NEW EUROPEAN CONSTITUTION favorire lo sviluppo dellapprendimento a distanza (Piano dAzione e-learning) Promote e-learning development (e-learning Action Plan) dimezzare entro il 2010 il numero di ragazzi tra i 18 e i 24 anni che hanno completato il 1° livello di istruzione superiore ma non continuano la loro formazione (Programma Leonardo) Halve by 2010 the number of 18/24-year-olds that finished the 1° level of superior education but dont continue their training (Leonardo Programme) PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico

29 29 FONDAMENTI TEORICI DEL PROGETTO THEORETICAL PROJECT REFERENCES DISPERSIONE SCOLASTICA DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE SCHOOL WASTAGE FRANCESE FRANCESE MODELLO E LABORATORIO GOPP MODELLO E LABORATORIO GOPP GOPP MODEL AND LABORATORY GOPP MODEL AND LABORATORY MODELLO DI QUALITÁ EFQM MODELLO DI QUALITÁ EFQM EFQM QUALITY MODEL EFQM QUALITY MODEL LA SCUOLA EUROPEA LA SCUOLA EUROPEA THE EUROPEAN SCHOOL THE EUROPEAN SCHOOL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP Dispersione Scolastica Addio-La professionalità docente per garantire il successo scolastico INDICE GENERALE GENERAL INDEX


Scaricare ppt "1. 2 DISPERSIONE SCOLASTICA SCHOOL WASTAGE PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI PROGETTO DI.SCOL.A Prog. n. I/05/B/F/PP-154000 Dispersione Scolastica Addio-La."

Presentazioni simili


Annunci Google