La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EP 11/12-PBLezione 11 Elementi di Programmazione Presentazione Corso Ambiente VBA Interazione con lutente Tipi di Dati, Variabili, Espressioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EP 11/12-PBLezione 11 Elementi di Programmazione Presentazione Corso Ambiente VBA Interazione con lutente Tipi di Dati, Variabili, Espressioni."— Transcript della presentazione:

1 EP 11/12-PBLezione 11 Elementi di Programmazione Presentazione Corso Ambiente VBA Interazione con lutente Tipi di Dati, Variabili, Espressioni

2 EP 11/12-PBLezione 12 Notizie Generali Ricevimento: –Lunedì dalle 16:30 – 17:30 –Stanza: 4120 U7 quarto piano Indirizzo posta elettronica: Sito con i materiali del corso: –http://www.brunasti.eu/unimib Libro di testo di riferimento: –Introduction to VBA for Excel Steven C. Chapra Prentice Hall – ISBN Ringraziamenti: Prof. Luca Mazzei

3 EP 11/12-PBLezione 13 Programma Revisione dei principali aspetti delluso dellapplicativo Excel Revisione dei principali aspetti della programmazione Visual Basic for Applications (VBA) –caratteristiche del linguaggio –ambiente di lavoro –operatori, tipi di dati, variabili, espressioni –controllo del flusso –sottoprogrammi (sub), funzioni e passaggio parametri –Interazione con lutente –Aggiunta di funzioni allambiente Excel –Utilizzo del registratore di macro –Tipi di dati strutturati –lettura e scrittura da File di testo –cenno agli oggetti ed alla programmazione ad eventi Modalità esame: –Prova pratica in laboratorio

4 EP 11/12-PBLezione 14 Foglio di calcolo elettronico Foglio elettronico (Da Wikipedia, l'enciclopedia libera) Un foglio elettronico (chiamato anche foglio di calcolo, in inglese spreadsheet) è un software di produttività personale. È un programma che permette di effettuare calcoli, elaborare dati e tracciare efficaci rappresentazioni grafiche. Il principio su cui si basa il foglio di calcolo è semplice: fornire una tabella, detta anche foglio di lavoro, formata da celle in cui si possono inserire dati, numeri o formule. Le celle, sono la base fondamentale del foglio di calcolo, e sono identificate da una lettera e un numero. Le colonne sono indicate dalle lettere, le righe dai numeri. Una cella può contenere un numero o del testo, o eseguire una formula e una funzione su altre celle.

5 EP 11/12-PBLezione 15 EXCELL Microsoft Excel (Da Wikipedia, l'enciclopedia libera) Microsoft Excel è il prodotto da Microsoft dedicato alla produzione ed alla gestione dei fogli elettronici. È parte della suite di software di produttività personale Microsoft Office, ed è disponibile per i sistemi operativi Windows e Macintosh. È attualmente il foglio elettronico più utilizzato. Foglio di calcolo elettronico –Uno tra i tanti (OpenOffice,Visicalc,Lotus123,…) Concetti di base: –Foglio –Cella –Formula

6 EP 11/12-PBLezione 16 EXCELL Perché usare Excell –Form –Grafici –Simulazioni –What-If –Calcoli su dati incrociati Perché NON usare Excell –Gestione di grandi moli di dati –Calcoli complessi su pochi dati Ogni strumento è adatto per certe cose e non per altre

7 EP 11/12-PBLezione 17 Ambiente di lavoro Per attivare lambiente di lavoro in qualsiasi versione di Excel: ALT F11 compare una schermata simile a quella della pagina successiva (per modificare laspetto bisogna selezionare il menù visualizza)

8 EP 11/12-PBLezione 18 Ambiente di lavoro Area Codice Area Progetto Area Proprietà Per cambiare laspetto agire qui

9 EP 11/12-PBLezione 19 Un linguaggio di programmazione Variabili Costanti Istruzioni –Istruzioni operative / operatori –Istruzioni di controllo del flusso –Funzioni (procedure, routine) –Librerie di funzioni

10 EP 11/12-PBLezione 110 Un linguaggio di programmazione Istruzioni di controllo del flusso –If - else –For –While –Do – while

11 EP 11/12-PBLezione 111 VBA: caratteristiche (1) Visual Basic for Applications –linguaggio di programmazione derivato da Visual Basic per offrire ai prodotti Microsoft Office un ambiente di programmazione –linguaggio di programmazione Imperativo (come C/C++, Pascal) guidato dagli eventi (event driven) orientato agli oggetti (object oriented) –Il codice scritto in VBA funziona solo allinterno del programma Office in cui è utilizzato

12 EP 11/12-PBLezione 112 VBA: caratteristiche (2) Orientato agli eventi: –Linterazione avviene quando si compie un evento (come avviene in una pagina WEB) Schiacciare un tasto/bottone, Entrare/uscire da una casella di testo... Orientato agli oggetti: –Il programma si compone di tante parti (oggetti) collegate fra loro –Ogni oggetto ha delle proprietà che sono peculiari –Gli oggetti sono inseriti in una gerarchia

13 EP 11/12-PBLezione 113 VBA: caratteristiche (3) Oggetti fondamentali: Wb –File Excel o Cartella di Lavoro ( Workbook, Wb ) Ogni file Excel aperto è un Wb se ve ne è più di uno sono numerati consecutivamente Il Wb attivo si chiama ThisWorkbook Ws –Ogni Wb contiene dei fogli di lavoro ( Worksheet, Ws ) I Ws sono numerati consecutivamente

14 EP 11/12-PBLezione 114 VBA: un primo esempio (1) Creare un file Excel di nome primo –Scrivere in A2 la parola esempio –Scrivere in B2 il valore 5 Nellambiente schiacciare assieme i due tasti ALT F11 –si apre lambiente VBA –Nell Area Progetto schiacciare due volte sulla voce Foglio1 dellelenco Microsoft Excel Oggetti

15 EP 11/12-PBLezione 115 VBA: un primo esempio (2) NellArea Codice scrivere le seguenti istruzioni: Sub primoEsempio() Range("A3") = ThisWorkbook.Name Range("A5").Value = Worksheets(1).Name Range("B2").Characters.Font.Name="Arial Black" End Sub Per eseguire tasto F5

16 EP 11/12-PBLezione 116 VBA: esempio commento (1) Range("A3") = ThisWorkbook.Name –Inserisce nella cella A3 il nome della cartella di lavoro ( ThisWorkbook.Name ) Name è una proprietà delloggetto ThisWorkbook Range("A5").Value = Worksheets(1).Name –Inserisce nella cella A5 il nome del foglio di lavoro in cui è contenuta Value indica la proprietà delloggetto Range(A5) che contiene il valore della cella (può essere omessa come nella riga precedente) Name è una proprietà delloggetto Worksheets(1) –Si noti un foglio di lavoro si indica con Worksheets seguito fra parentesi tonde dalla sua posizione –Name è una proprietà anche di Worksheets ma non si confonde con lomonima di Workbook perché è preceduta dallindicazione delloggetto cui si riferisce

17 EP 11/12-PBLezione 117 VBA: esempio commento (2) Range("B2").Characters.Font.Name="Arial Black –Modifica il tipo di fonte della cella B2 Gerarchia degli oggetti dellesempio Workbook Worksheet Celle (ci si riferisce con: Range() ) Characters (il carattere nella cella) Font (la fonte usata) Name (il nome della fonte)

18 EP 11/12-PBLezione 118 VBA Ricapitolando –Per riferirsi ad una cella si usa Range(nomeCella) –In alternativa si può usare anche la notazione Cells(riga,colonna) »dove riga e colonna sono coordinate numeriche »In questo caso può essere utile visualizzare le coordinate delle colonne con i numeri e non con le lettere (Strumenti->Opzioni->Generale spuntare la casella Stile di Riferimento R1C1) –Ogni cella ha diverse proprietà che possono essere modificate

19 EP 11/12-PBLezione 119 VBA Esempio con Cells Sub primoEsempio() Worksheets(2).Cells(3, 1) = ThisWorkbook.Name Worksheets(2).Cells(5, 1) = Worksheets(1).Range("A5").Value Worksheets(2).Cells(2, 2) = Worksheets(1).Range("B2").Value Worksheets(2).Cells(2, 2).Characters.Font.Name = "Courier New" End Sub Si noti che si lavora sul secondo foglio, prendendo alcuni dati dal primo

20 EP 11/12-PBLezione 120 Uso di controlli Il modo di interagire appena visto è poco utile: occorre lanciare ogni volta la procedura VBA mette a disposizione i controlli per migliorare linterazione con lutente –I controlli si scelgono dalla barra degli strumenti di controllo: Visualizza -> Barre degli Strumenti -> Strumenti di Controllo

21 EP 11/12-PBLezione 121 Uso di controlli La tavolozza contiene diversi strumenti Modalità Progettazione Visualizzatore Proprietà Visualizzatore Codice Controlli Standard (nellordine): Casella controllo Casella di testo Pulsante Comando (Bottone) Pulsante di opzione Casella riepilogo Casella combinata Interruttore Pulsante di selezione Barra di scorrimento Etichetta Immagine Altri Controlli

22 EP 11/12-PBLezione 122 Uso Controlli (1) Si seleziona il controllo desiderato Lo si posiziona sul foglio nella posizione desiderata Si schiaccia due volte sulloggetto e si entra in modalità VBA per creare il codice necessario a gestire il bottone quando sarà schiacciato Il codice si attiva solo fuori dalla modalità progettazione

23 EP 11/12-PBLezione 123 Uso Controlli (2) –Inseriamo il seguente codice per il bottone dopo aver cambiato nelle proprietà il nome del bottone in Schiaccia (attributo (Name) nella finestra delle proprietà attivata evidenziando il bottone e schiacciando il tasto Visualizzatore Proprietà) Private Sub Schiaccia_Click() Range("A3").Value = 234 Range("C3").Value = -234 Range("C3").Font.Color = RGB(0, 255, 0) End Sub

24 EP 11/12-PBLezione 124 Un appunto sui colori I colori si ottengono combinando i tre colori base della sintesi sottrattiva: –Rosso (Red) –Verde (Green) –Blu (Blue) Si usa la funzione RGB() che ha come argomento le quantità di ciascuno dei tre colori base mediante un valore fra 0 e 255

25 EP 11/12-PBLezione 125 Altre osservazioni Si noti che abbiamo sempre racchiuso il codice in questo modo: Private Sub Nome () : End Sub –Abbiamo creato una procedura (Subroutine) –Denominata Nome –La parola chiave Private non è obbligatoria I commenti si creano premettendo il carattere –I commenti terminano con la fine della riga –Per commenti su più righe ogni riga deve iniziare con


Scaricare ppt "EP 11/12-PBLezione 11 Elementi di Programmazione Presentazione Corso Ambiente VBA Interazione con lutente Tipi di Dati, Variabili, Espressioni."

Presentazioni simili


Annunci Google