La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Virginia Woolf. Indice La sua vita; Chi era Virginia Woolf; Le sue opere;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Virginia Woolf. Indice La sua vita; Chi era Virginia Woolf; Le sue opere;"— Transcript della presentazione:

1 Virginia Woolf

2 Indice La sua vita; Chi era Virginia Woolf; Le sue opere;

3 Adeline Virginia Woolf, nata a Londra il 25 gennaio 1882 e morta a Rodmell il 28 marzo 1941, è stata una scrittrice,saggista e attivista britannica. Considerata come una delle principali figure della letteratura del XX secolo, attivamente impegnata nella lotta per la parità dei diritti dei due sessi.

4 Virginia Woold nacque a Londra, da genitori entrambi vedovi alle seconde nozze. Suo padre, sir Leslie Stephen, fu un notevole autore, storico, critico letterario e alpinista, e grazie all’ambiente in cui lavorava, permise a tutta la sua prole di poter crescere in un ambiente colmo di influenze della società letteraria vittoriana. A Virginia,però, come prescriveva la regola educativa vittoriana, non fu concesso di frequentare alcun istituto scolastico. La madre si premurò di darle direttamente o indirettamente lezioni di latino e francese, ed il padre le consentì sempre di leggere i libri che teneva nella biblioteca del suo studio. Virginia e il fratello Thoby manifestarono subito la loro inclinazione letteraria e dettero vita a un giornale domestico Hyde Park Gate News, in cui scrissero storie inventate dando vita a una sorta di diario familiare. Secondo le memorie di Woolf, i ricordi più vivi e sereni della sua infanzia non erano quelli di Londra ma quelli invece di Saint Ives in Cornovaglia, dove la famiglia passò ogni estate fino al 1895 e dove fece importanti conoscenze.

5 Tuttavia il periodo di felicità non durò molto. Nel 1895, a soli tredici anni Virginia venne colpita da un primo grave lutto: la morte della madre. Il padre, anche lui duramente colpito dalla perdita, vendette l'amata casa al mare. Solo due anni dopo morì anche la sorellastra, Stella e nel 1904 il padre. Questi eventi la portano al primo serio crollo nervoso. Nel racconto autobiografico Momenti di essere e altri racconti riportò che lei e la sorella Vanessa Bell subirono abusi sessuali da parte dei fratellastri George e Gerald Duckworth. Questo ha sicuramente influito sui frequenti esaurimenti nervosi, sulle crisi depressive e sui forti sbalzi d'umore che hanno caratterizzato la vita della scrittrice e che la portarono, dopo diversi tentativi, al suicidio. Le moderne tecniche diagnostiche hanno portato a una postuma diagnosi di disturbo bipolare unito, probabilmente, negli ultimi anni, a una psicosi.

6 Dopo la morte del padre, dunque, si trasferì con la sorella a Bloomsbury, dove con lei diede vita al primo nucleo del circolo intellettuale noto come Bloomsbury Group o chiamato anche “Gli apostoli”. Cominciò a scrivere nel 1905, inizialmente, per il supplemento letterario del Times. In seguito si sposò con Leonard Woolf, un teorico della politica, e pubblicò il suo primo libro. Virginia, Ebbe relazioni con alcune donne come Violet Dickinson, che influenzarono profondamente la sua vita e le sue opere letterarie.

7 Assieme ai fratelli Thoby e Vanessa si trasferì da Hyde Park Gate, nel quartiere londinese di Bloomsbury, in Gordon Square, dove prese vita il Bloomsbury set, formato da coloro che ormai sono gli Ex Apostoli. Esso venne destinato a dominare per oltre un trentennio la cultura e la letteratura inglesi. Nacquero così le "serate del giovedì"; riunioni alle quali parteciparono personaggi intellettuali di alta posizione per discutere di politica, lettere e arte. Alimentata da questo clima di fervore intellettuale Virginia iniziò a dare ripetizioni serali alle operaie in un collegio della periferia. Intanto si era avvicinata ai gruppi delle suffragette pubblicando le prime critiche letterarie e proseguendo la scrittura dei suoi futuri successi. Nel 1913 però, dopo aver scritto il primo libro, cadde in una seconda depressione e tentò il suicidio. Per farle trovare fiducia ed equilibrio il marito le propose di fondare un'impresa editoriale e nel 1917 nacque la Hogarth Press.

8 Le sue crisi depressive si fecero sempre più violente e incalzanti. Virginia amò circondarsi di persone ma quando era sola ricadeva nello stato d'ansia e di sbalzi d'umore tipico della malattia. A contribuire all'aumento delle sue fobie fu il procedere della guerra. Il 28 marzo del 1941, si riempì le tasche di sassi e si lasciò annegare nel fiume Ouse, non lontano da casa, nei pressi di Rodmell, lasciando una toccante nota al marito. Dopo la morte il suo corpo fu cremato e le sue ceneri vennero sparse nel giardino della Monk's House, a Rodmell (Sussex, Inghilterra) sotto due olmi.

9 Le sue opere più famose: La signora Dalloway (1925) Gita al faro (1927) Orlando (1928) Il lettore comune (1925) Una stanza tutta per sé (1929) OpereSaggi

10 Scaringi Ester Creato da:


Scaricare ppt "Virginia Woolf. Indice La sua vita; Chi era Virginia Woolf; Le sue opere;"

Presentazioni simili


Annunci Google