La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CARATTERISTICHE DELLA CEFALEA NELLA DISSEZIONE CAROTIDEA E VERTEBRALE S. Gallerini, M. Bartalucci, L. Marsili, F. Rossi, S. Pieri, R. Marconi UO Neurologia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CARATTERISTICHE DELLA CEFALEA NELLA DISSEZIONE CAROTIDEA E VERTEBRALE S. Gallerini, M. Bartalucci, L. Marsili, F. Rossi, S. Pieri, R. Marconi UO Neurologia."— Transcript della presentazione:

1 CARATTERISTICHE DELLA CEFALEA NELLA DISSEZIONE CAROTIDEA E VERTEBRALE S. Gallerini, M. Bartalucci, L. Marsili, F. Rossi, S. Pieri, R. Marconi UO Neurologia Ospedale Misericordia, Grosseto

2 Manifestazioni cliniche CAROTIDEE -Locali (omolaterali) Dolore al collo Dolore emifaccia o periorbitario Sindrome di Horner Paralisi nervi cranici inferiori (ipoglosso, glossofaringeo, trigemino, faciale) -Cerebrovascolari ischemiche VERTEBRALI -Locali Dolore al collo lateralizzato Cefalea occipitale (raramente irradiata in sede frontale) -Cerebrovascolari ischemiche

3 250 pz (118 carotidi e 132 vertebrali) N° 224 stroke/TIA N° 26 segni/sintoni locali Trattamento antitrombotico precoce (3,65 days) CADISS Nessuna differenza TAO/antiaggregante Basso tasso di recidiva (2%) Lancet Neurol, 2015

4 Hypothesis 1. CeAD events remain often unrecognized. Hypothesis 2. CeAD diagnosis depends on the severity and specificity of the presenting symptoms. Hypothesis 3. Patients with additional health problems along withsubtle CeAD symptoms are more likely to visit a doctor than patients with subtle CeAD symptoms alone. Hypothesis 4. The time of onset of CeAD is frequently uncertain, since a hypothetical initial asymptomatic course may have occurred. “..our final hypothesis deals with the possibility that CeAD may be asymptomatic first and becomes symptomatic afterwards…”

5 (7) (15) 4 casi di dissezione multipla Cefalea isolata Vertigine isolata Instabilità posturale transitoria Sincope Paralisi isolata nervi cranici Sindrome di Horner Segni neurologi focali lievi e fugaci SINTOMI DI PRESENTAZIONE FATTORI DI RISCHIO Ipertensione arteriosa Postura prolungata Diabete mellito Emicrania Sindrome di Eagle Lesione ischemica acuta (N° 5 casi) Assenza di lesione ischemica acuta (N°13 casi) Dissezione occlusiva (N°9 arterie) Dissezione stenotica (N°10 arterie) Anticoagulante (N°14 casi) Antiaggregante (N°4 casi) NEUROIMAGING TERAPIA Gallerini et al, Stroke 2014 Letter to the Editor regarding article: “Characteristics and outcomes of patients with multiple cervical artery dissection”. A 3 mesi nessuno dei pazienti presentava disabilità (mRS <2) o recidiva di dissezione. Pazienti con dissezione paucisintomatica alla diagnosi (fase iniziale?) Terapia antitrombotica precoce RISULTATI N° 18 pazienti

6 ESISTE UNA STORIA NATURALE DELLA DISSEZIONE? PU0’ ESSERE CONSIDERATA UNA MALATTIA IN PIU’ TEMPI? IPOTESI CONSIDERATE INIZIO DELL’EVENTO FASE ASINTOMATICA/ PAUCISINTOMATICA COMPLICANZE CEREBROVASCOLARI ISCHEMICHE TROMBOEMBOLISMO ARTERIOSO EMODINAMICHE CEFALEA SIAMO IN GRADO DI RICONOSCERLO? QUALI ELEMENTI ABBIAMO PER PENSARCI?

7 CARATTERISTICHE DELLA CEFALEA DA DISSEZIONE CAROTIDEA E VERTEBRALE E’ possibile pensarci alla prima valutazione del paziente? ICHD-II 0/19 pazienti (dissec.) 17/19 pazienti (probabile disordine vascolare) A sei mesi: 5/17 (cefalea post-vasculare) ICHD-IIIbeta 17/19 pazienti (dissec.) A sei mesi: 5/17 (cefalea post-vascolare) Cephalalgia, pazienti Età media: 43 aa 16 carotidi 2 vertebrali 1 dissezione multipla RISULTATI

8 Caratteristiche della cefalea da dissezione basandosi sulla classificazione ICHD-III Abbiamo ricoverato presso UO Neurologia  34 pazienti con dissezione Carotidi 16 (5 bilaterale)(1 extra-intracranica) Vertebrale 24 (1 bilaterale) – (2 intracraniche) M=14F=20 Età media=56 anni (31-83) 20 pazienti Cefalea + altri sintomi 10 pazienti Cefalea come unico o prevalente sintomo di presentazione che avesse portato alla diagnosi Lesione ischemica acuta (N° 8 casi) Assenza di lesione ischemica acuta (N°12 casi) Cefalea Vertigine isolata Instabilità posturale transitoria Sincope Paralisi isolata nervi cranici Sindrome di Horner TIA Stroke 11 Carotidi -7pz- (4 bilaterale) – (1 extra-intracranica) 14 Vertebrali -13pz- (1 bilaterale) – (2intracraniche) F=12M=8 Età media=48,5 Diagnosi (ecoDoppler, angioTC, RMN): (Ematoma murale, dilatazione pseudoaneurismatica, «long-tapering» stenosi, flap intimale, doppio lume)

9 RISULTATI Esordio: Acuto (18/20) Cambiamento caratteristiche cefalea emicranica nota (2/20) Durata > 2 giorni: 18/20 Andamento della cefalea: continuo e persistente nel tempo, resistente ai FANS Tipo di dolore prevalente: continuo senza altri segni associati autonomici/vegetativi Tempo medio dall’esordio della cefalea alla prima valutazione: 3 giorni Intensità: del dolore: lieve (5/20), moderata-severa (5/20) Localizzazione del dolore: prevalentemente lateralizzata/ facciale (carotide) prevalentemente posteriore bilaterale con cervicalgia (vertebrale) Segni neurologici specifici associati (cerebrovascolari, Horner):(10/20) Cefalea isolata o non associata a segni neurologici specifici: (10/20) 3 pazienti dissezione carotide 7 pazienti dissezione vertebrale MIMICKING: Migraine Cluster headache Primary thunderclap headache

10 CONCLUSIONI E’ molto difficile indentificare un pattern specifico di cefalea da dissezione carotidea/vertebrale Se facciamo riferimento alla ICHD-IIIbeta: Cefalea di nuova insorgenza In caso di sintomi cerebrovascolari o locali associati i criteri C1 e C2a (relazione temporale della cefalea con l’andamento dei sintomi) sono un valido aiuto per sospettare la dissezione In caso di assenza di sintomi associati il criterio C3a (dolore severo e continuo nei giorni..) consente, per lo meno, di «pensare» a una cefalea secondaria Neurologo in PS Cefalea di nuova insorgenza con andamento continuo e persistente Cefalea secondaria Infettiva, trombosi seni venosi, tumorale ecc… CEFALEA DA DISSEZIONE

11 UTILITA’ ECODOPPLER NELLO SCREENING DEI PAZIENTI Su 20 pazienti con dissezione e cefalea Segni di diretti/indiretti di steno-occlusione o più specifici di dissezione: 6/7 pazienti dissezione carotide 10/13 pazienti dissezione vertebrale


Scaricare ppt "CARATTERISTICHE DELLA CEFALEA NELLA DISSEZIONE CAROTIDEA E VERTEBRALE S. Gallerini, M. Bartalucci, L. Marsili, F. Rossi, S. Pieri, R. Marconi UO Neurologia."

Presentazioni simili


Annunci Google