La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ESERCITAZIONI DESCRIZIONE, DATE PRESUNTE. ESERCITAZIONE 1 (IN AULA – 1-2 TAVOLE A3) Disegno a mano libera delle parti del corpo (dito, spanna, cubito,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ESERCITAZIONI DESCRIZIONE, DATE PRESUNTE. ESERCITAZIONE 1 (IN AULA – 1-2 TAVOLE A3) Disegno a mano libera delle parti del corpo (dito, spanna, cubito,"— Transcript della presentazione:

1 ESERCITAZIONI DESCRIZIONE, DATE PRESUNTE

2 ESERCITAZIONE 1 (IN AULA – 1-2 TAVOLE A3) Disegno a mano libera delle parti del corpo (dito, spanna, cubito, piede, braccia, passo) e misurazione delle stesse per il rilievo a vista non strumentale. Disegno della pianta di una stanza. L’esercitazione è finalizzata a: -entrare in confidenza con il formato di foglio che sarà principalmente utilizzato nelle successive esercitazioni e con l’organizzazione della tavola; -sviluppare le abilità grafiche e esplorare l’utilizzo degli strumenti per il disegno a mano libera; -fornire indicazioni sulle misure antropometriche utili per il successivo rilievo a vista. (12 marzo)

3 ESERCITAZIONE 2 (USCITA – 1 TAVOLA A3) Disegno a mano libera e rilievo a vista di un brano urbano (piccola piazza con accessi) e scelta dell’oggetto architettonico per le successive esercitazioni (tema d’esame, ad es. portale, finestra con modanature, piccola fontana, membratura architettonica, etc.). Rilievo fotografico parziale dell’oggetto. L’esercitazione è finalizzata a: -utilizzare il disegno a mano libera come strumento per la rappresentazione della realtà e supporto per il rilievo a vista; -sviluppare uno sguardo analitico sulle parti di architetture e spazi urbani, in relazione alle successive operazioni di disegno e rilievo; -raccogliere informazioni visive sull’oggetto tema d’esame. (26 marzo)

4 ESERCITAZIONE 3 (USCITA – 1 TAVOLA A3) Disegno a mano libera e rilievo a vista di un oggetto architettonico. Preparazione dell’eidotipo per il rilievo strumentale. Raccolta di informazioni sull’oggetto architettonico scelto. L’esercitazione è finalizzata a: -sviluppare la tecnica del disegno a mano libera come strumento per la rappresentazione della realtà e come supporto alle operazioni di rilievo; -raccogliere informazioni documentali sull’oggetto tema d’esame, anche attraverso l’esplorazione diretta dell’ambiente urbano. (9 aprile)

5 ESERCITAZIONE 4 (USCITA – 1 TAVOLA A3) Rilievo strumentale dell’oggetto architettonico scelto. Facoltativo: utilizzo di tecnologie informatiche per il rilievo 3D. L’esercitazione è finalizzata a: -acquisire le tecniche di misurazione strumentale dell’oggetto architettonico; -esplorare le possibilità offerte dalle recenti tecnologie “consumer” di fotogrammetria “Structure from Motion”. (16 aprile)

6 ESERCITAZIONE 5 (IN AULA – 2 TAVOLE A2) Restituzione grafica con disegno tecnico a mano, in scale appropriate, del rilievo effettuato (pianta di inquadramento nel contesto urbano, pianta, prospetto e sezione verticale). L’esercitazione è finalizzata a: -utilizzare il disegno tecnico e i sistemi di simboli convenzionali come strumento di rappresentazione delle caratteristiche formali, dimensionali e materiali dell’oggetto architettonico. ( aprile)

7 ESERCITAZIONE 6 (IN AULA – FILE) Restituzione grafica con disegno tecnico assistito al CAD (Trimble Sketchup, Autodesk Autocad, Adobe Illustrator), in scale appropriate, del rilievo effettuato (planimetria di inquadramento nel contesto urbano, pianta, prospetto, sezione verticale). Facoltativo: modellazione tridimensionale, importazione di modelli a nuvola di punti. L’esercitazione è finalizzata a: -acquisire delle tecniche informatiche di base per la rappresentazione delle caratteristiche formali, dimensionali e materiali dell’oggetto architettonico. (7 maggio - 21 maggio)

8 ESERCITAZIONE 7 (USCITA – 1-2 TAVOLE A3) Rilievo ambientale. Breve “deriva urbana” nell’area di appartenenza dell’oggetto architettonico tema d’esame e registrazione delle percezioni e delle caratteristiche ambientali dell’intorno: forma dello spazio, luce e colore, suoni, usi dello spazio. L’esercitazione è finalizzata a: -approfondire la comprensione del contesto ambientale e antropico in cui si inserisce l’oggetto architettonico in esame, le sue relazioni con l’intorno e le possibili cause di degrado. (14 maggio)

9 ESERCITAZIONE 8 (IN AULA – FILE E STAMPA) Composizione grafica digitale (Adobe Photoshop, Adobe Illustrator, etc.), in scale appropriate, degli elaborati realizzati in precedenza, delle immagini fotografiche, delle informazioni raccolte sul tema d’esame. Stampa del documento elettronico così prodotto. L’esercitazione è finalizzata a: -utilizzare sinergicamente le diverse tecniche di rappresentazione (a mano, digitale, fotografica, testuale) per la restituzione completa e l’interpretazione analitica dell’oggetto architettonico esaminato. (28 maggio - 4 giugno)


Scaricare ppt "ESERCITAZIONI DESCRIZIONE, DATE PRESUNTE. ESERCITAZIONE 1 (IN AULA – 1-2 TAVOLE A3) Disegno a mano libera delle parti del corpo (dito, spanna, cubito,"

Presentazioni simili


Annunci Google