La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ENERGIA DAL SILICIO Corso di laurea in Fisica Prospettive di lavoro I laureati nel Corso di Laurea Magistrale in Fisica si collocano nel mondo del lavoro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ENERGIA DAL SILICIO Corso di laurea in Fisica Prospettive di lavoro I laureati nel Corso di Laurea Magistrale in Fisica si collocano nel mondo del lavoro."— Transcript della presentazione:

1 ENERGIA DAL SILICIO Corso di laurea in Fisica Prospettive di lavoro I laureati nel Corso di Laurea Magistrale in Fisica si collocano nel mondo del lavoro inserendosi: - nel campo dellindustria, della finanza, nei servizi e nella pubblica amministrazione, svolgendo compiti tecnici o professionali di supporto nei seguenti ambiti: i) acquisizione edelaborazione di dati in laboratorio; ii) monitoraggio e diagnostica in attività mediche, sanitarie e ambientali, o relative al risparmio energetico o alla conservazione e restauro dei beni culturali; iii) analisi e gestione finanziaria; ottimizzazione dellutilizzo delle risorse umane, strumentali, materiali nei processi produttivi e socioeconomici; iv) modellizzazione e simulazione numerica di supporto alle decisioni; v) installazione, collaudo e manutenzione di attrezzature complesse; vi) controllo di qualità, partecipando allidentificazione degli elementi da controllare, dei range di tolleranza, delle metodiche di controllo; - nel campo della formazione, dellapprendimento e della diffusione della cultura scientifica, ad esempio come docente Universitario o docente di scuola secondaria, post–secondaria ed assimilati; Secondo una recente indagine su scala nazionale, il tasso di occupazione dei laureati magistrali in Fisica un anno dopo la laurea, è pari al 90%.

2 ENERGIA DAL SILICIO Corso di laurea in Fisica Lattività del FISICO nello studio delle fonti energetiche convenzionali ed alternative Lo studio del silicio e della sua applicazione nelle celle fotovoltaiche

3 ENERGIA DAL SILICIO Dalla sabbia alla cella fotovoltaica La cella fotovoltaica è un dispositivo che converte direttamente l'energia solare in energia elettrica. Ciò è possibile grazie alle proprietà fisiche del silicio di cui è composta la cella fotovoltaica. Nei cristalli di silicio puro, infatti, ogni atomo di silicio è legato ad altri quattro atomi con un legame di tipo covalente, mettendo cioè in comune una coppia di elettroni. Se viene fornita energia agli atomi di silicio, ad esempio sottoforma di luce solare, lelettrone impegnato nel legame covalente diventa libero di muoversi nel cristallo generando una corrente elettrica. legame BANDE DI ENERGIA IN UN SEMICONDUTTORE banda di valenza banda di conduzione energia banda di proibita e- e-

4 banda di valenza banda di conduzione energia banda di proibita nuovi livelli energetici npnp ENERGIA DAL SILICIO Elettricità gratis dal sole Risultati ancora migliori si ottengono se i cristalli di silicio puro vengono drogati, cioè se vengono inseriti atomi come il Boro o il Fosforo fra quelli di Silicio. Una cella fotovoltaica si ottiene infatti drogando due diverse porzioni della fetta di Silicio, tecnicamente chiamata wafer. La parte superiore, detta regione di tipo n, viene arricchita con atomi di fosforo, mentre quella inferiore, la regione di tipo p, con atomi di Boro: le due metà sono poi unite nella giunzione p-n. Quando la luce solare colpisce la cella fotovoltaica, nella regione di giunzione si creano cariche elettriche di segno opposto, cioè positive e negative: il campo elettrico interno, prodotto dalla giunzione p-n, separa queste cariche producendo una corrente elettrica. Con questo dispositivo si produce elettricità pulita e gratuita.


Scaricare ppt "ENERGIA DAL SILICIO Corso di laurea in Fisica Prospettive di lavoro I laureati nel Corso di Laurea Magistrale in Fisica si collocano nel mondo del lavoro."

Presentazioni simili


Annunci Google