La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 La Knowledge-based Bio-economy nel Settimo Programma Quadro. Valerio Abbadessa ENEA - EU Liaison.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 La Knowledge-based Bio-economy nel Settimo Programma Quadro. Valerio Abbadessa ENEA - EU Liaison."— Transcript della presentazione:

1 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 La Knowledge-based Bio-economy nel Settimo Programma Quadro. Valerio Abbadessa ENEA - EU Liaison Office Bruxelles

2 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007Motivazioni Costruire una Knowledge-Based Bio-Economy (KBBE) europea Rispondere alle sfide sociali ed economiche : Prodotti alimentari di qualità e produzione sostenibile Sindromi metaboliche e malattie legate alla dieta (mal. cardiovascolari, obesità …) Malattie infettive del bestiame e zoonosi Agricoltura/pesca sostenibile e cambiamenti climatici Biomateriali puliti da risorse biologiche rinnovabili Coinvolgere tutti gli attori (incl. industria) nella ricerca Supportare CAP e CFP Rispondere rapidamente alle esigenze della ricerca 4 Fs: Food, Fiber, Fuel and Feed

3 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 La bio-economia europea ha un turnover annuale di oltre 1500 miliardi e fornisce occupazione a 22 milioni persone. SettoreTurnover annuale (miliardi di ) Impiego (milioni) Fonte Cibo e Bevande8504.1CIAA Agricoltura21015COPA-COGECA Pesca80.5FAO Carta, Cuoio, etc diretti (4.0 indiretti) CEPI Silvicoltura1502.7CEI-BOIS Biotech industriale50McKinsey* Totale Bio-economia *stimata intorno ai milioni per il 2010

4 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 – Fattori esterni – Fattori esterni l Cambiamenti filiera agro-alimentare l Globalizzazione l Demografia l Clima e Energia l Economia l Risorse umane l Salute – Umana e Animale l Ambiente l Scienza l Nuove Tecnologie - Tecnologie Convergenti Futuro della bio-economia – Fattori interni – Fattori interni

5 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 neuroscienc e materia l science environmenta l science nutritiona l scienceConoscenza Food Science biology biochemistr y chemistry microbiology pharmacolog y toxicology endocrinolog y medicine consumer science PRODUCTIONPROCESSING CONSUMPTION PACKAGING DISTRIBUTION biophysics

6 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Scienze Cognitive Scelta e comportamento dei consumatori Nanotecnologie Nuovi materiali, strumenti e sistemi Bioinformatica Banca dati, conoscenza, in silico analisi Proprietà fisiche, chimiche e biologiche del cibo Altre Tecnologie

7 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Nanotecnologie: ubiquitarie

8 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Nanotecnologie. Mercato mondiale Previsione in miliardi di dollari

9 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 I colori della biotecnologia Biotecnologia Rossa farmaceutica diagnostica prodotti medicali Biotecnologia Verde input traits output traits biofarming Biotecnologia Grigia tecnologie ambientali biocatalisi fermentazione bioprodotti

10 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Biotecnologia bianca: la terza onda del biotech © McKinsey l Penetrazione di mercato l Tempo l Oggi l Biotecnologia bianca l Biotec rossa l Biotec verde

11 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Impatto della biotecnologia sullindustria chimica McKinsey Study 2003

12 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Biotecnologia bianca: dalle risorse ai prodotti l BioRinnovabili è Diventare piucompetitivi è Ridurre emissioni CO 2 è Conservare risorse fossili l l BioProcessi / BioConversione è Processi piu selettivi migliorano limpatto economico ed ecologico è Processi semplificati da varie fasi integrate l l BioProdotti è Biopolimeri è Biofarmaceutici è Enzimi, es. per detergenti è Biocarburanti

13 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Biotecnologia attrae … l … possono essere usate risorse nuove, economiche, sostenibili e eco-efficienti l …bioprocessi sono molto selettivi l … nuove opportunità di lavoro e di mercato ad alto valore aggiunto

14 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 … ma biotecnologia e anche una possibile minaccia l … distruttiva l … competizione, IPR per è Nuovi prodotti è Migliori processi è cheaper feedstock l … implicazioni per la società e leconomia è Sostenibilità pensioni, assistenza sanitaria + lunga…

15 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Complessita nella Knowledge-base Bioeconomy Trasformare le conoscenza su cellule e funzioni biologiche delle piante, animali e microrganismi in innovazione economica e sociale. Il ruolo della cellula e dei sistemi cellulari: - come fabbriche di cellule metaboliche e fornitrici di biomassa - come target primario per lingestione di cibo e health - come fonte dinnovazione biotecnologica tramite lo sfruttamento della diversità microbica Esempio 1: Dalla cellula ai prodotti di bioraffineria Esempio 2: Dalla cellula alla salute e benessere dei consumatori Esempio 3: Dalla cellula a nuovi prodotti ed ambiente più pulito

16 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Exponential increase in the amount of experimental data

17 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Salute Pubblica InnovazioneBenessere Societa Cellule Organi Individui Individuo Livello Organizzativo Nutrizione Personalizzata Domanda Offerta Composti Prodotti Dieta Cibo Livello Organizzzativo Knowledge based bio-economy - Complessita in food e health Animali Piante Ambiente Cibo

18 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Sfruttare la diversita microbiale molecolare: Un caso speciale l La scoperta di batteri in grado di comunicare tra loro ha cambiato la nostra percezione di molti singoli, semplici organismi che (con)vivono nel nostro mondo. (Quorum Sensing) l Invece di un linguaggio comune, i batteri usano delle molecole (signaling molecules) che sono rilasciate nellambiente (Quorum Sensing). Oltre a rilasciare queste molecole, i batteri sono in grado di misurare la concentrazione delle molecole allinterno di una popolazione. l Lo scopo del quorum sensing e di coordinare certi comportamenti od attività tra batteri dello stesso tipo, dipendendo dalla loro concentrazione. l La biotecnologia puo sfruttare il QS indirizzando il comportamento microbico verso la sintesi di bioprodotti in bioreattori o verso la degradazione di contaminanti in ambiente aperto Cortesia della CE

19 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno Priorita Tematiche 1. Health 2. Food, Agriculture, Fisheries and Biotechnology 3. Information and Communication Technologies 4. Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and new Production Technologies 5. Energy 6. Environment (including Climate Change) 7. Transport (including Aeronautics) 8. Socio-Economic Sciences and the Humanities 9. Space 10. Security Cooperation – Collaborative research

20 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 European Biofuels TP ETP Plants for the Future ETP Global Animal Health Knowledge Based Bio-Economy Farm Animal Breeding Industrial biotechnology Platform/Platform.htm ETPs nel KBBE

21 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 ERA Nets nel KBBE ACRONIMOTITOLO ERA-PG European Research Area - Plant Genomics SAFEFOODERA Food Safety - Forming a European platform for protecting consumers against health risks ERA-IB Towards an ERA in Industrial Biotechnology EUPHRESCO Coordination of European Phytosanitary (Statutory Plant Health) Research EUROTRANSBIO EUROpean network of TRANS-national collaborative RTD for SMEs projects in the field of BIOtechnology WOODWISDOM- NET Networking and integration of National programmes in the area of wood material science and engineering ERA-SAGE European Research on Societal Aspects of Genomics CORE-ORGANIC Coordination of European Transnational Research in Organic Food and Farming ARD The Agricultural Research for Development (ARD) dimension of the European Research Area (ERA) ERASysBio Towards a European Research Area for Systems Biology - A Transnational Funding Initiative to Support the Convergence of Life Sciences with Information Technology & Systems Sciences

22 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Environmental technology Action Plan (ETAP) Action Plan + 2 Direttive su Biofuels Biomass Action Plan Diversi studi: es.BIO4EU, IPCC report, OECD/IEA 2007….

23 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Imperativo: Coordinarsi! La natura ci mostra come: i volatili coordinano i loro sforzi e.. 71 % guadagno in efficienza

24 S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "S. Benedetto del Tronto, Centro UNICRAM, 8 Giugno 2007 La Knowledge-based Bio-economy nel Settimo Programma Quadro. Valerio Abbadessa ENEA - EU Liaison."

Presentazioni simili


Annunci Google