La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verso l'organizzazione del Censimento permanente Prime riflessioni Giuseppe Sindoni | Istat.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verso l'organizzazione del Censimento permanente Prime riflessioni Giuseppe Sindoni | Istat."— Transcript della presentazione:

1 Verso l'organizzazione del Censimento permanente Prime riflessioni Giuseppe Sindoni | Istat

2 Verso il censimento permanente 1. Raccolta completa delle Liste Anagrafiche Comunali riferite al 1° gennaio di ogni anno 2. Acquisizione e trattamento di archivi integrativi (permessi di soggiorno più altri attualmente allo studio) 3. Aggiornamento della ANNCSU

3 Verso il censimento permanente Progettazione metodologica, organizzativa e informatica delle indagini C-sample e D-sample Predisposizione di documenti tecnico-giuridici per lorganizzazione e il finanziamento del censimento permanente [che implica ladeguamento delle norme al nuovo contesto metodologico che caratterizza la futura strategia censuaria] Ciclo di indagini sperimentali C-sample e D-sample ( ) Obiettivo: avviare nel 2016 i due cicli quinquennali Inf&ForCens Comitato consultivo

4 Verso il censimento permanente Nelle attuali quantificazioni le famiglie da intervistare per C-sample e D-sample sono circa 2,15 milioni lanno In un decennio le famiglie coinvolte sono circa 21,5 milioni (< del numero di famiglie residenti al censimento 2011) => costi minori di quelli di un censimento «tradizionale» e distribuiti nellarco di dieci anni Vantaggi organizzativi ed economici (-40%?) attesi soprattutto dalla presenza di strutture locali permanenti e dalleliminazione della carta

5 Lindagine C-sample I comuni con almeno abitanti la effettueranno annualmente su un campione del proprio territorio I comuni tra e abitanti la effettueranno una volta ogni cinque anni su un campione del proprio territorio I comuni sotto i abitanti la effettueranno, insieme agli altri comuni dellagglomerato, una volta ogni cinque anni su un campione del proprio territorio, proporzionale al proprio peso rispetto allagglomerato QuestionarioShort form - solo dati essenziali al conteggio di individui e famiglie Tecnica di acquisizione Paperless: questionario compilato dal rilevatore su computer o web MetodoCattura – ricattura Monitoraggio e controllo Sistema web (SGR)

6 Lindagine D-sample I comuni con almeno abitanti la effettueranno annualmente su aree di censimento I comuni tra e abitanti la effettueranno annualmente su un campione del proprio territorio I comuni sotto i abitanti la effettueranno, insieme agli altri comuni dellagglomerato, annualmente su un campione del proprio territorio, proporzionale al proprio peso rispetto allagglomerato QuestionarioSimile alla Long Form del 15° Censimento generale della popolazione TecnicaPaperless: questionario autocompilato su web (CAWI) o computer assisted da rilevatore/centro comunale (CAPI) MetodoCampione da LAC per accumulazione annuale e produzione di medie di periodo Monitoraggio e controllo Sistema web (SGR)

7 Spunti di discussione Chi esegue la C-sample? E unindagine di controllo della tenuta delle anagrafi… Censimento paperless? Potrebbe non essere possibile eseguire la modalità CAPI per tutte le unità di rilevazione. Necessario un salto di qualità da parte delle strutture sul campo. Alcuni accorgimenti tecnologici potrebbero aiutare. Importanza dellassociazionismo. Aumenta limportanza tra i piccoli comuni, specialmente per quelli al di sotto dei abitanti.


Scaricare ppt "Verso l'organizzazione del Censimento permanente Prime riflessioni Giuseppe Sindoni | Istat."

Presentazioni simili


Annunci Google