La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CARLA COLLICELLI FONDAZIONE CENSIS ISTAT CONOSCERE IL PRESENTE – PROGETTARE IL FUTURO ROMA 20 FEBBRAIO 2013 Nuove frontiere per la misura della emarginazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CARLA COLLICELLI FONDAZIONE CENSIS ISTAT CONOSCERE IL PRESENTE – PROGETTARE IL FUTURO ROMA 20 FEBBRAIO 2013 Nuove frontiere per la misura della emarginazione."— Transcript della presentazione:

1 CARLA COLLICELLI FONDAZIONE CENSIS ISTAT CONOSCERE IL PRESENTE – PROGETTARE IL FUTURO ROMA 20 FEBBRAIO 2013 Nuove frontiere per la misura della emarginazione sociale 1 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

2 Emarginazione: realtà complessa e ad alto rischio di strumentalizzazione POVERTA POVERTA ASSOLUTA RELATIVA ASSOLUTA RELATIVA MATERIALE IMMATERIALE MATERIALE IMMATERIALE 2 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

3 Povertà assoluta e povertà relativa La povertà assoluta comporta la privazione di beni e mezzi essenziali alla sopravvivenza ed alla dignità umana La povertà assoluta comporta la privazione di beni e mezzi essenziali alla sopravvivenza ed alla dignità umana La povertà relativa comporta una disponibilità di beni e mezzi inferiore a quella media della propria zona o del proprio paese (in genere sotto la metà) La povertà relativa comporta una disponibilità di beni e mezzi inferiore a quella media della propria zona o del proprio paese (in genere sotto la metà) 3 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

4 Disagio, malessere, emarginazione 4 Molte dimensioni materialirelazionaliimmaterialiistituzionalimultidimensionale Carla Collicelli Fondazione CENSIS

5 La scala dei bisogni e delle forme di emarginazione 5 Povertà post- materialistiche Povertà post- materialistiche Povertà istituzionali Povertà istituzionali Povertà materiali Povertà materiali Esclusione sociale degli outsider (vite di scarto) Esclusione sociale degli outsider (vite di scarto) Malattia e solitudine Malattia e solitudine Famiglie monoreddito senza patrimonio e senza entrate autonome e da sommerso Lavoratori precari, specie se single Famiglie monoreddito senza patrimonio e senza entrate autonome e da sommerso Famiglie monoreddito senza patrimonio e senza entrate autonome e da sommerso Lavoratori precari, specie se single Lavoratori precari, specie se single Anomia e mancata integrazione sociale Anomia e mancata integrazione sociale Fragilità sociale Fragilità sociale Carla Collicelli Fondazione CENSIS

6 La povertà relativa dei ceti medi Una condizione di disagio dettata dagli standard occidentali Due casi particolarmente importanti e da studiare: famiglie monoreddito senza patrimonio, entrate extra o lavoro nero lavoratori precari (giovani, donne, immigrati) e/o con carriere brevi o interrotte 6 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

7 Le cosiddette nuove povertà 1.Valori, relazioni, risorse umane 2. Fragilità sociale, paura dellimpoverimento, declino 3. Malattia e solitudine (immateriali) 4. Outsiders, vite di scarto 5. Povertà relativa dei ceti medi (materiali) 7 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

8 Gli utenti dei Centri di ascolto della Diocesi di Roma Su utenti analizzati: donnestranieri vivono in roulotte non lavorano vivono di aiuti donne, stranieri, romeni, irregolari, che vivono in roulotte, 637 con sfratto esecutivo, 724 in occupazione collettiva, che non lavorano, che vivono di aiuti, 427 che vivono di espedienti, che chiedono beni di prima necessità 8 8 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

9 Outsiders Lutenza principale dei Centri di assistenza (disoccupati cronici, disadattati, barboni, immigrati irregolari, rifugiati) Lutenza principale dei Centri di assistenza (disoccupati cronici, disadattati, barboni, immigrati irregolari, rifugiati) Un fenomeno tipico delle società opulente che spingono ai margini alcune categorie di non integrati Un fenomeno tipico delle società opulente che spingono ai margini alcune categorie di non integrati Una dimensione quantitativamente e qualitativamente marginale Una dimensione quantitativamente e qualitativamente marginale vittime collaterali del progresso (Baumann) 9 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

10 Le disabilità Le disabilità 10 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

11 Il virus del terzo millennio Il disagio a Roma secondo ricerche recenti: Conflittualità familiare Abuso di sostanze Anziani soli Disabili Precari Immigrati 11 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

12 Malattia e solitudine Una nuova povertà assoluta Una emarginazione spesso invisibile e nascosta Una emarginazione che non dipende dalle condizioni economiche Una povertà familiare, se la famiglia cè Il 65,9% degli ultra 75 enni ed il 19,6% dellintera popolazione sono affetti da due o più malattie croniche 12 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

13 UominiDonne Una o più malattie croniche gravi Una o più malattie croniche gravi (x100 persone) 13 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

14 La percezione di essere esclusi (val. %) Fonte: elaborazione Censis su dati Eurobarometro Carla Collicelli Fondazione CENSIS

15 Laumento del consumo di antidepressivi (DDD per ab./die) Carla Collicelli Fondazione CENSIS

16 Cosa occorre fare: innanzitutto orientare la misurazione Guardare a tutte le forme di emarginazione Valutare il peso specifico e la rilevanza per la comunità, per il futuro della società, per lo sviluppo Cercare le forme nascoste Promuovere la redistribuzione e lequità 16 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

17 Comunità come ambiente di civilizzazione Grazie dellattenzione! Carla Collicelli Fondazione CENSIS


Scaricare ppt "CARLA COLLICELLI FONDAZIONE CENSIS ISTAT CONOSCERE IL PRESENTE – PROGETTARE IL FUTURO ROMA 20 FEBBRAIO 2013 Nuove frontiere per la misura della emarginazione."

Presentazioni simili


Annunci Google